Appena ci regalano un po’ di spezie assortite, io e mia mamma prepariamo l’olio aromatico. È ottimo da utilizzare sulle bruschette, sulle patate lesse, sul petto di pollo arrostito… perfetto per dare un tocco in più ad alimenti con il sapore non troppo deciso.

Ingredienti per 1/2 litro di olio:

2 spicchi di aglio
1 peperoncino
1 rametto di salvia
2 rametti di rosmarino
500 ml di olio
aceto

Tempo di preparazione: 15 min
Tempo di cottura: 5 min
Tempo totale: 20 min

Come fare l’olio aromatico

aromi.JPG

Ho sbucciato gli spicchi d’aglio e li ho sbollentati in acqua e aceto, tolto il picciolo al peperoncino secco e lavato e asciugato gli aromi e ho messo tutto in una bottiglia di vetro che tengo sempre da parte per fare l’olio.

olio6.JPG

Infine ho versato l’olio extravergine d’oliva all’interno della bottiglia.

Ho tappato la bottiglia e l’ho conservata al buio in dispensa e tra un paio di settimane il mio olio aromatico sarà pronto per essere utilizzato su bruschette e patate :)

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Olio aromatico
Conserve, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Olio aromatico
Vota la ricetta e commentala
4 stelle in base a 29 voti

29 commenti alla ricetta

Olio aromatico
  1. Comment di Ososita — 7 ottobre 2008 @ 4:37 pm

    Stupendo!! Lo farò anche io! :)

  2. Comment di Lalla — 7 ottobre 2008 @ 5:43 pm

    lo so che sicuramente lo hai sempre fatto così e non e’ successo mai niente… ma mi sento in dovere di avvisarti che gli oli aromatici con prodotti freschi (nel tuo caso l’aglio) sono ad alto rischio botulino…
    qualora si vogliano fare con prodotti freschi si dovrebbero conservare in frigo ad una temperatura non superiore ai 3 gradi…

    … non voglio fare il gufo… ma e’ meglio non sfidare mai la sorte… e soprattutto una brutta bestia infida come il botulino…
    e’ la stessa cosa dei fumatori si sa che il tumore puo’ venire… ma si pensa sempre che succeda solo agli altri…

    spero di essere stata utile,
    complimentoni per il tuo blog
    ciao ciao

  3. Comment di roberto — 7 ottobre 2008 @ 7:57 pm

    sei un mito

  4. Comment di rosita — 8 ottobre 2008 @ 9:44 am

    Ciao Misya,
    anch’io faccio l’olio aromatizzato, ho una cugina che ha un frantoio a Bevagna, (in Umbria), e da cui prendo l’olio extravergine, e poi mi sbizzarrisco: olio al rosmarino, al peperoncino, l’ho fatto anche con stecche di cannella: sembra un abbinamento azzardato, invece è ottimo specialmente sulle carni bianche tipo pollo e tacchino!!
    Un bacio!

  5. Comment di rosita — 8 ottobre 2008 @ 9:46 am

    Ah, dimenticavo: ho fatto anche l’olio alla menta, ottimo con la carne di agnello e per condire il tabulé e le insalate estive!
    Ri-bacio!

  6. Comment di alessia — 8 ottobre 2008 @ 11:22 am

    confermo il rischio botulino…

  7. Comment di luisa — 8 ottobre 2008 @ 11:51 am

    Anche io confermo il rischio botulino per l’olio aromatizzato con prodotti freschi… io lo faccio solo con il peperoncino secco…

  8. Comment di Michela — 8 ottobre 2008 @ 4:19 pm

    Il rischio botulino è presente anche per oli aromatizzati con prodotti umidi e non acidificati, come ad esempio aglio, erbe fresche, peperoncino, zenzero, ritengo la cose più giusta e indolore…sia togliere la ricetta da sito… così si scongiura il pericolo… :D Poi Misya a te l’ultima parola!

  9. Comment di roberto — 8 ottobre 2008 @ 5:32 pm

    x rosita
    come fai l’olio al peperoncino?

  10. Comment di Misya — 9 ottobre 2008 @ 10:12 am

    Io l’ho sempre fatto ma visto che adesso mi avete messo il dubbio ho modificato la ricetta in modo da renderla sicura :P

  11. Comment di Michela — 9 ottobre 2008 @ 11:47 am

    Qual’è la modifica che hai fatto, misya? :|

  12. Comment di Misya — 9 ottobre 2008 @ 12:11 pm

    ho specificato che il peperoncino è essiccato (anche se penso si veda dalla foto) e ho messo il passaggio di sbollentare l’aglio nell’aceto prima di aggiungerlo all’olio.

  13. Comment di Michela — 9 ottobre 2008 @ 12:21 pm

    Resta il problema delle erbe fresche… di cui sinceramente non so quantificarti la percentuale di rischio… buona giornata a tutte.

  14. Comment di Misya — 9 ottobre 2008 @ 12:28 pm

    ma chi ha detto che sono fresche? non si vede dalla foto che sono morenti quelle foglie di salvia?

  15. Comment di Elena — 9 ottobre 2008 @ 1:42 pm

    aaaah, flavia, fammi due melanzane sott’olio, me lo prendo volentieri io il botulino. :D

  16. Comment di Angela — 9 ottobre 2008 @ 6:35 pm

    Io l’ho fatto oggi!!
    Sarà pronto x il 24 e nn vedo l’ora di assaggiarlo… ho eliminato solo l’aglio, tt il resto è incorporato nella bottiglia :)
    Grazie MisyaFlavia.. eheh

  17. Comment di rosiro — 10 ottobre 2008 @ 12:44 pm

    a me le erbe sembrano proprio fresche…

  18. Comment di mammate — 14 ottobre 2008 @ 8:40 pm

    ho pensato per Natale di regalare olio aromatico preparato da me, è chiaro che vedendo le foto inserite l’olio proposto è veramente gradevole anche da vedere, ma per scongiurare problemi vari che cosa posso fare?? ciao a tutti

  19. Comment di Gnappa — 22 novembre 2008 @ 1:56 pm

    ciao, da quando ho conosciuto il tuo sito…ho cominciato a cucinare… mio marito non fa che complimentarsi…che dire GRAZIE :-)))
    volevo sapere se conosci la ricetta delle melanzane sott’olio… saluti

  20. Comment di Gnappa — 22 novembre 2008 @ 2:15 pm

    incuriosita dalle varie segnalazioni riguardo il “rischio botulino” ho fatto qualche ricerca… sembra basti portare l’acidità ai 4,5 del preparato o trattare le eventuali “piante morenti”(come le ha definite misya) con del sale :-) è spiegato tutto in modo molto chiaro in vari siti come questo :”http://www.mclink.it/personal/MC1579/noframe/cibosicuro/conserva/conservarischio.htm
    saluti

  21. Comment di Mousse — 17 dicembre 2008 @ 3:22 pm

    Anch’io faccio un olio molto simile e come te lo uso per insaporire cibi un pò insapori :D

  22. Comment di Roberta — 5 marzo 2009 @ 1:39 pm

    Grazie per l’aiuto….e a proposito di ” rischio botulino”…di cui conosco solo il nome e francamente non mi interessa…volevo solo ricordare che se dovessimo stare attenti a tutto….saremmo già morti da un pezzo….Ci sono tante altre cose che potrebbero nuocerci…mi sta sembrando una crociata!!!…Quindi basta con questa storia adesso ANNOIA!!!. Ho eseguito la tua ricetta e sono tutti rimasti di stucco….GRAZIE infinite…OTTIMA!

  23. Comment di Marco — 9 aprile 2009 @ 8:46 pm

    …sono tutti morti ????

    hahahahaha dai scherzavo…

    anche a me pare un’esagerazione, mio padre lo prepara da decenni e siamo tutti vivi e vegeti !!

    salutoni !

  24. Comment di Giovanna — 7 agosto 2010 @ 11:11 am

    Ciao e grazie per il lavoraccio che fai ogni giorno (molto utile). Rigurdo a questa preparazione desideravo un’informazione: gli aromi messi dentro la bottiglia con l’olio possono rimanere fino alla fine? non si rischia di far inrancidire l’olio? Grazie e a presto.

  25. Comment di patrizia — 18 giugno 2011 @ 2:40 pm

    quando prima, lo farò penso che sarà ottimo x le bruschette

  26. Comment di giovanna — 7 novembre 2011 @ 9:30 pm

    secondo me basta semlicemente usare spezie essicate,e aglio essicato.

  27. Comment di Chiara — 25 novembre 2011 @ 11:14 am

    Ciao Misya,
    ho provato a fare l’olio aromatizzato con rosmarino, pepe e peperoncino ma mi è successa una cosa strana: dopo qualche giorno, sul rosmarino in particolare, si è creata una sostanza bianca/trasparente… Non sapendo cosa possa essere e perchè si sia formata, eviterò certamente di utilizzare l’olio e tantomeno regalerò le bottigliette che avevo intenzione di usare per i cesti natalizi :-(
    Te hai qualche idea di cosa potrebbe esser successo?
    Grazie e complimenti per il sito!!
    Chiara

  28. Comment di cristina — 17 agosto 2012 @ 5:28 pm

    ciao a tutti, io quest’anno ho fatto l’olio aromatizzato alle erbe e al limone ma prima ho fatto essiccare tutto in forno.
    grazie misya per le tante idee!

  29. Comment di stefania — 12 settembre 2014 @ 3:49 pm

    Provate a fare l’olio con la buccia dei limoni non trattati… ottimo nelle insalate e sulla carne!

      
TAGS: Ricette di Olio aromatico | Ricetta Olio aromatico | Olio aromatico