Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia
Carciofi alla giudia
  • preparazione: 15 min
  • cottura: 10 min
  • totale: 25 min

I carciofi alla giudia sono un gustosissimo antipasto o contorno tutto laziale, che deriva però dalla tradizione culinaria ebraica. La ricetta nasce infatti nel ghetto ebraico della capitale, dove i carciofi erano il piatto che mangiavano gli ebrei alla fine del digiuno. La ricetta prevede una prima preparazione di carciofi fritti che dovranno poi essere nuovamente rifritti in padella! Un piatto scenico che ricorda un po' i girasoli ma soprattutto un modo saporito di portare in tavola questo favoloso ortaggio che acquisisce una simpatica croccantezza durante la cottura. Per la realizzazione di questa ricetta dovete utilizzare le mammole, tipici carciofi dalla forma rotonda ed abbastanza compatta con i quali si preparano anche i carciofi alla romana.
Beh ragazze, vi lascio alla ricetta e vi auguro una buona giornata, a più tardi :*

Procedimento

Come fare i carciofi alla giudia

Iniziate a pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, tagliando il gambo e le punte.
Se non sapete come fare date uno sguardo alla guida cliccando qui.
1 pulire carciofi

Quando saranno puliti posizionateli in una ciotola con il limone e lasciateli in ammollo per 10 minuti.
Trascorso il tempo trasferiteli su carta assorbente per farli asciugare per bene.
2 carciofi in acqua

Quando avranno perso l'acqua batteteli per farli aprire un po'.
3 aprire carciofi

Immergete i carciofi in una pentola con olio caldo e friggeteli per circa 10 minuti, a fuoco medio.
Quando saranno pronti ( per capire se i carciofi sono cotti infilate uno stuzzicadenti nella base del gambo, se non fa troppa resistenza ad entrare, allora la cottura sarà giusta) metteteli capovolti su carta assorbente e fateli raffreddare.
Una volta freddi aprite leggermente le foglie verso l'esterno, quindi salate e pepate.
4 friggere carciofi

Rifriggeteli nuovamente, questa volta in padella, a fiamma viva, ed in minor olio, per alcuni minuti da entrambi i lati.
5 friggere in padella

Quando avranno raggiunto un bel colore ambrato, i vostri carciofi alla romana saranno pronti per essere portati in tavola.
carciofi-alla-giudia
carciofi alla giudia

TAGS: Ricette di Carciofi alla giudia | Ricetta Carciofi alla giudia | Carciofi alla giudia 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Carciofi alla giudia
  1. Commento di Misya — 29 marzo 2017 @ 9:20 am

    @Martina Di Marco Allora è l’occasione perfetta per cucinarli!

  2. Commento di Martina Di Marco — 28 marzo 2017 @ 7:33 pm

    Quatni ricordi… e che fame che mi hai fatto venire!!!

  3. Commento di Marisa — 28 marzo 2017 @ 5:20 pm

    ciaooooooooooo MISYA…buoni da fare …amo anche quelli alla brace,li fa mia cognata in paese ..buoni …provero a fare i tuoi a noi i carciofi piacciono…ti abbraccio e bacini a ELISA..ciaoooooooooooooooooo saluto tutte tutte le cuochine ciaoooooooo ..qui piove…ciaooooooooooooooooooo buon pomeriggio ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo..

10
di 3 commenti visualizzati Mostra altri commenti »