Questo sito contribuisce alla audience di
Rosti di patate e speck

I rosti di patate (Rösti) sono un piatto della cucina svizzera a base di patate che spesso viene arricchita con cipolle, pancetta, formaggio, erbe aromatiche e chi più ne ha più ne metta.La mia versione dei Rösti di patate prevede l’aggiunta di speck, semplice e davvero gustosa.
Questi Rösti di patate sono davvero golosi sia da soli che accompagnati con insalata russa o salsa tonnata, ma anche con una bella insalata di cetrioli e yogurt greco non sarebbe male, l’unica accortezza che dovete avere nella preparazione di questa ricetta è quella di utilizzare delle patate non acquose :)

Ingredienti per 15 rosti:
600 gr di patate a pasta gialla
100 gr di speck
50 gr di farina
sale
pepe
maggiorana
olio di semi

Tempo di preparazione: 15 min
Tempo di cottura: 15 mihn
Tempo totale: 30 min

Come fare i Rosti di patate e speck

Pelare le patate crude e  tagliarle alla julienne con una grattugia a fori molto larghi.
Rosti di patate e speck 0

Aggiungere lo speck tritato non troppo sottile, e 2 cucchiai di farina. Insaporite quindi con sale e pepe a piacere (attenzione al sale, visto che lo speck è già molto salato) e maggiorana.
Rosti di patate e speck 01

Amalgamare bene il composto con le mani in modo che la farina possa assorbire l’amido rilasciato dalle patate.
Rosti di patate e speck 1

Iniziare a fare delle palline con le mani e poi schiacciarle per farle diventare delle pizzette spesse circa 1 cm.
Rosti di patate e speck 2
Rosti di patate e speck 3

Quindi friggete i Rösti in una padellina antiaderente con poco olio già caldo 4 minuti per lato.
Rosti di patate e speck 4

Una volta dorate da entrambi i lati sollevarle facendole ben sgocciolare d’olio.
Rosti di patate e speck 5

Disporre le frittelle di patate e speck su un vassoio da portata e servirle ancora calde.
Rosti-di-patate-e-speck

Rosti di patate speck

Rosti di patate e speck

Condividi ricetta su Facebook
Antipasti, ricetta di Flavia Imperatore 3 stelle in base a76 voti

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Rosti di patate e speck

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Rosti di patate e speck
Vota la ricetta e commentala

76 commenti alla ricetta

Rosti di patate e speck
  1. Anna — 14 dicembre 2007 @ 8:22 am

    Ciao,ieri ho provato a fare questi rosti (a prima vista sono così invitanti!)ma mi si sono tutti spapolati nell’olio!come mai?aiuto!!

  2. Misya — 14 dicembre 2007 @ 12:56 pm

    ciao anna, anche a me è capitato una volta, ma era colpa della patata che era troppo acquosa, prova a rifarli con una patata vecchia, sicuramente ti riusciranno bene :)

  3. Anna — 15 dicembre 2007 @ 7:09 pm

    Avevi ragione tu, con le patate vecchie vengono meglio! Grazie 1000 sei bravissima!! Ho letto di sfuggita la coppa del nonno vado a vederla ciao:)

  4. Misya — 15 dicembre 2007 @ 9:27 pm

    😉

  5. caterina — 7 gennaio 2008 @ 6:10 pm

    Semplicemente favolosi,li ho preparati ieri sera e sono stati un successone!
    Caterina.

  6. irene — 9 febbraio 2008 @ 12:18 am

    Ciao Misya!
    è la prima volta che ti scrivo e che preparo una tua ricetta, ma non è certo la prima volta che leggo con grande interesse le tue ricettine sfiziose, brava!
    mi piace la tua semplicità!
    i rostì sono venuti buoni e ti ringrazio molto per la bella idea di usare lo speck; a natale me ne hanno regalato un “trancio” e questa sera con queste buonissime frittelline l’ho finito.
    buono buono buono
    brava Misya!!!!!!!

  7. romina — 12 febbraio 2008 @ 5:19 pm

    Ciao
    voglio provare a fare questa ricetta, ma vi chiedo: si possono cucinare al faorno? Qualcuno ha già provato?

  8. Misya — 14 febbraio 2008 @ 12:43 pm

    xcaterina: si, sono davvero favolosi, ciao cara 😉

    xirene: benvenuta sul blog, sono felice di sapere che ti sia piaciuta la ricetta. a presto

    xromina: io personalmente non li ho mai provati al forno, bisognerebbe sperimentare, se provi, facci sapere 😉

  9. Olga — 18 febbraio 2008 @ 11:11 am

    ciao Misya anche io li ho fatti ma ai miei figli sono piaciuti di più il giorno dopo ben freddi dal frigo mah! i gusti son gusti. Scusa ma sei di napoli?

  10. Misya — 25 febbraio 2008 @ 7:57 pm

    ciao olga, si sono di napoli e cmq non sono solo i tuoi figli a gradirli freddi, anche a me piacciono il giorno dopo 😉

  11. LUIGIA — 6 maggio 2008 @ 7:57 pm

    Ciao a tutto ho appena scoperto questo sito e come prima cosa ho provato a fare questa ricetta. Dire che mio marito si è leccato le dita (per la serie ha mangiato tutto lui) è poco, per cui ti ringrazia tantissimo.

  12. mira — 15 maggio 2008 @ 11:24 am

    Ciao a tutte e la prima volta che scrivo.
    Ho letto la tua ricetta dei rosti.
    Ti vorrei dare delle modifiche (ho vissuto in Svizzera per 7 anni).
    1) Le patate lessatele prima, e poi grattuggiatele.
    2) al momento di cuocere i rsoti, prendete una padella antiaderente, mettete un po di olio e cuocete i rosti come una frittata.
    Ieri ho provato per la prima volta una tua ricetta, Buonissima.
    Auguroni anche per il tuo matrimonio-

  13. Misya — 23 maggio 2008 @ 6:06 pm

    xluigia: anche il mio quasi marito va pazzo per questi rosti, infatti ne preparo sempre in abbondanza 😉

    xmira: per la prima modifica, proverò.. per la seconda invece, beh già lo faccio 😉
    grazie mille per il messaggio e per gli auguri 😀

  14. Mariagrazia — 27 maggio 2008 @ 8:45 pm

    Ho preparato le pepite di pollo. Mio marito e mia figlia le hanno proprio apprezzate . Brava !
    ciao a presto!

  15. Valentina — 6 giugno 2008 @ 6:57 pm

    Ciao!
    Li ho provati di recente, sono molto buoni, davvero un’idea originale e sfiziosa che non richiede nemmeno tanto tempo, i miei ospiti hanno gradito molto.
    Li ho variati però, lo speck non lo avevo, ci ho messo la pancetta a cubetti.. mmmmhhh…
    Vale

  16. Valentina — 8 giugno 2008 @ 1:06 pm

    Ciao Misya!
    Per pranzo oggi volevo preparare gli hamburger, ma volevo abbinarli a qualcosa di diverso dalle solite patate fritte in padella, e ho provato i tuoi rostì: non avendo in casa lo speck, l’ho sostituito con il crudo. Davvero buoni. Ho fatto le dosi della tua ricetta e io e mio marito ci abbiamo fatto la festa! Se ne sono avanzati solo 3. sempre in tema di patate… hai mai provato a fare la torta di patate?
    Un saluto
    Vale

  17. ilaria — 17 giugno 2008 @ 11:29 am

    ciao
    ieri ho provato a fare questi rosti.
    Buonissimi!
    Domani li farò anche al mio ragazzo che so già se li sbaferà tutti!!!

  18. Giulia — 18 giugno 2008 @ 8:23 am

    A me sono usciti a fatica e nn avevano un buon sapore…. missà che ho sbagliato qualcosa mannaggia….

  19. ilaria — 19 giugno 2008 @ 12:36 pm

    Il mio ragazzo se li è spazzolati tutti!
    Come immaginavo….

    Volevo dirti che ti ho linkata nel mio blog personale (già da parechio!!!)
    Spero non ti dispiaccia

    ancora complimenti!!!

  20. Danilo — 29 giugno 2008 @ 5:36 pm

    Ciao, stimo moltissimo il tuo blog, mi piace molto, ma questa ricetta non è andata bene, li ho preparati per le mie cugine ma avevano un sapore forte di amido! nono secondo me vanno PRIMA LESSATE e solo dopo fatte ad hamburger con speck,ecc.ecc. non so è la spiegazione che mi sono dato :-( e vabbè non tutte le ciambelle escono col buco
    grazie comunque

  21. Giuli — 2 luglio 2008 @ 12:41 pm

    Ciao! ieri sera se li sono fatti fuori in un batter d’occhio marito e figli (tieni conto che mio figlio è di gusti molto difficile!).
    Non vedo l’ora di provare le altre tue meravigliose ricette!
    a presto!

  22. lisa — 4 luglio 2008 @ 5:22 pm

    Ciao!ieri sera li ho provati e son venuti davvero buoni e croccanti…ho anke aggiunto un po di parmiggiano all impasto. Li ho portati da mia zia e son subito finiti…ieri sera stessa mi ha kiesto la ricetta!!Grazie x le tue favolose e buonissime ricette..a presto

  23. marisa — 8 luglio 2008 @ 4:06 pm

    grazie grazie ricette ottime

  24. CAROLINA — 11 luglio 2008 @ 3:29 pm

    ciao non ho ancora provato questa ricetta ma la torta fredda allo yogurt era divina!!!provvederò a cucinarli domani e,letti tutti i commenti,devono essere favolosi!!!Auguroni ancora!!!

  25. Vicola — 16 settembre 2008 @ 1:07 pm

    Io sto provando giusto adesso a farli al posto che con lo speck con il prosciutto…buonissime!!! tendono un po’ a sfaldarsi nella padella, ma il risultato è ottimo 😉

  26. LARA — 3 ottobre 2008 @ 3:08 pm

    Salve a tutti,sono sposata da poco ma la mia cucina è un continuo “WORK IN PROGRESS”…adoro cucinare!Appena ho letto la ricetta li ho subito preparati…DIVINI!Il mio maritino li ha divorati…

  27. luana — 13 ottobre 2008 @ 5:43 pm

    ciao…scusami volevo chiederti,se le patate vanno prima lessate?

  28. Misya — 13 ottobre 2008 @ 5:46 pm

    nono, crude 😉

  29. Elvira — 11 febbraio 2009 @ 10:19 pm

    Sono ottimi, io ci ho aggiunto anche un pò di cipolla! La prossima volta li friggerò in meno olio.
    Ciao a tutti

  30. Gloria — 6 maggio 2009 @ 4:12 pm

    Ciao Flavia! Anche questa ricettina è stata testata.. sono davvero buonissimi!!

  31. Alessandro — 7 novembre 2009 @ 1:02 pm

    complimenti, e nn solo per questa ricetta, anche x tutte le altre!!

    te ne giro una mia x un dolcetto!

    http://www.youtube.com/watch?v=zYz5MSLdlj4

    Ciao

  32. natalie — 13 novembre 2009 @ 11:24 pm

    ciao a tutte donne!!!!io e la prima volta che scrivo leggo sempre le tue ricette x preparare sempre dei piatti da leccarsi i baffi anche mio marito prende spunto da qui quando vuole cucinare..ho fatto stasera questi rost e gli sono piaciuti…ti ringrazio x le tue idee sei bravissima!!ciauuu

  33. ornella — 4 dicembre 2009 @ 9:56 pm

    buonissimi i rosti………io ne dovrei cucinare circa 80 per una cena importante e’ possibile cucinarli il giorno prima e metterli in freezer e successivamente scaldarli in microonde? grazie per la risposta…………….ciaoooooooooooooo

  34. ster87 — 9 marzo 2010 @ 10:22 am

    Ciao, le ho provate ieri sera ed erano buonissime.
    Volevo anche dirti che su un’altro sito ti hanno copiato la ricetta. è scritta praticamente uguale!
    http://incucinaconfantasia.forumcommunity.net/?t=13387418
    ciao ciao e grazie per le belle ricette che metti

  35. Emanuela — 12 marzo 2010 @ 2:53 pm

    Fatti! Stasera saprò se al mio Lui son piaciuti…

  36. Cri — 3 giugno 2010 @ 9:50 pm

    ciao :)
    ho provato a fare i rosti questa sera.. però nn mi si appallottolavano e una volta messi sul fuco si cono completamente sformati.

  37. valentina — 11 giugno 2010 @ 12:21 pm

    bravissima!mi piace tr qst sito….ricette non complicate e poco costose……sabato devo organizzare per il mio ragazzo una cena in spiaggia ma sono indecisa su cosa preparare…le farei tutte…..mi servirebbe qualcosa di freddo cm gli antipasti…

  38. carmela — 1 luglio 2010 @ 10:11 pm

    sono-faolosi-grazie

  39. giovanna — 13 settembre 2010 @ 10:50 pm

    Ciao,li ho provati questa sera con speck e feta. Non ho quasi messo sale e sono venuti molto saporiti. Sono molto buoni e sfiziosi ma anche a me è venuto in mente di provarli al forno. Tu li hai mai provati? Qualcuno dice di faro con le patate lesse…tu hai provato? Grazie per la ricetta. Giovanna

  40. lia81 — 6 ottobre 2010 @ 1:48 pm

    li ho appena fatti con prosciutto cotto e galbanino……buonissimi.

  41. Sonia — 31 ottobre 2010 @ 11:19 am

    Buonissimi i rosti!! Li abbiamo fatti…complimenti davvero!!!

  42. sariscè — 3 novembre 2010 @ 12:16 pm

    Ciao, è la prima volta che scrivo, ho preparato queste frittelle per il mio papà e ne è andato matto :)è la mia primissima ricetta quindi sono stata felicissima! grazie per questo bellissimo blog che con le molte foto aiuta a cucinare anche le pasticcione come me 😉 buona giornata a tutti!

  43. raffa65 — 28 febbraio 2011 @ 10:22 pm

    ho provato a cucinare i rosti in modo alternativo:quando grattuggiate le patate scottatele un’attimo in acqua bollente ,asciugatele velocemente e poi procedete con la classica ricetta!

  44. Melissa — 19 maggio 2011 @ 11:44 pm

    Buonissimi…gli ho fatti questa sera…anche se mi sono dimenticata di metterci la farina…però sono usciti buoni comunque..:)!!Complimenti!!!

  45. apina — 9 giugno 2011 @ 6:59 pm

    Ciao a tutte!! ero alla ricerca di un antipasto originale, così vorrei provare questi rostì nei prossimi giorni. Vorrei sapere se qualcuno ha provato a farli nel forno e se si come…..sapete com’è…..tra dieta e prova ostume incombente è meglio evitare dove si può! :)

  46. elvira — 4 luglio 2011 @ 3:20 am

    dopo tanto tempo che avevo adocchiato questa ricetta…sono finalmente riuscita a farla…che bontà!!!

  47. Maria — 12 settembre 2011 @ 3:12 pm

    Fatti l’altra sera…erano come una droga!! non riuscivo a smettere di mangairli!!!! Buonissimi!!!
    Grazie Misya e…benvenuta Elisa!!!

  48. gabriella — 28 settembre 2011 @ 1:57 pm

    si puo fare a frittata”’

  49. Claudia — 3 ottobre 2011 @ 4:28 pm

    ciao a tutte, io che non amo molto lo speck posso sostituirlo con del prosciutto cotto? secondo voi vengono buoni? qualcuno li ha provati?
    grazieee 1000

  50. Melissa — 3 ottobre 2011 @ 10:52 pm

    Si io li ho fatti con il prosciutto cotto…:)!sono buonissimi anche così…però non ti so dire quali preferisco perchè con lo speck non li ho mai fatti…

  51. manuela — 13 ottobre 2011 @ 9:14 am

    vorrei provare, i commenti sono positivi, ma io son un po’ indecisa , mi sembra che il composto che vedo dalla foto tenero e acquoso, non dia la riuscita nel friggerli, va bè ci provo poi vi so dire ciao

  52. domenico — 10 dicembre 2011 @ 11:21 am

    Spesso li faccio anch’io, sempre con varianti nei contenuti. Sei straordinaria, Misya nel proporre ricette, che seguo con piacere. Una cosa è certa: i piatti dei poveri non tramontano mai; nella ricetta dei rosti gli svizzeri nei secoli usavano solo patate e burro, in quanto non avevano altro…. Ciao, Mysia, Domenico

  53. silvia — 8 febbraio 2012 @ 6:29 pm

    anch’io li faccio spesso e piacciono sempre a tutti, però li cuocio sempre nel forno o nel microonde + grill se ho poco tempo;inoltre aggiungo sempre qualche altra verdurina che ho nel frigo come per esempio una cipolla, una carota e/o una zucchina e come tocco finale un cubetto di toma al centro così poi fila. Un consiglio se le patate sono acquose basta aggiungere un cucchiaio di pangrattato.molto semplici e chiare le foto, grazie

  54. Giuppy — 16 febbraio 2012 @ 1:15 pm

    Ce l’ho fatta!!! Finalmente sono riuscita a limitare i disastri.. Grazie Misya, buonissima e semplicissima anche per una super imbranata pasticciona come me! Dovevi vedere la cucina (nuova) dopo cena.. :(
    Naturalmente mi mancava qcosa e al posto dello speck ho usato la pancetta! Io e il mio ragazzo li abbiamo divorati in 2 minuti.. grazie grazie!!!

  55. patty78 — 13 marzo 2012 @ 11:21 am

    questi sono piaciuti tanto ai miei bimbi,ma non a mio marito,peggio x lui!

  56. Danielina — 1 giugno 2012 @ 8:03 am

    Cara Misya,

    Li conosco, e sono buonissimi! Piccolo trucchetto per evitare la farina: bollire le patate in acqua dolce, un paio di cucchiaiate di zucchero bastano. Una volta grattugiate con la grattugia a fori larghi si compatteranno senza bisogno di aggiungere farina… Buona giornata! 😉

  57. Danielina — 1 giugno 2012 @ 8:07 am

    Nella mia versione, le patate vanno cotte prima, esattamente come dice Danilo… Ed é li che lo zucchero fa il suo lavoro, e quindi di conseguenza non c’é bisogno di aggiungere farina… Buona giornata a tutti!

  58. Taty — 10 agosto 2012 @ 6:09 pm

    A me non restano compatte….si sbriciolano….consigli?ngrazie

  59. anna — 16 ottobre 2012 @ 10:27 am

    puoi aggiungere anche cipolla e aglio

  60. Lolina — 22 febbraio 2013 @ 2:19 pm

    Provato la ricetta ed é stato un successo..

  61. Alessandra — 7 marzo 2013 @ 12:05 pm

    Ciao!
    Fatta ieri sera con rosmarino e parmigiano perchè non ho avuto tempo di comprare lo speck… arrivata troppo tardi dal lavoro :( avessi più tempo mi piacerebbe sperimentare molte più ricette, seguire i tuoi consigli passo passo mi fa sentire più sicura 😛

    Ottimi e velocissimi!

  62. Anna — 21 giugno 2013 @ 11:56 am

    Fatti ieri sera con rosmarino…ottimi

  63. Elisabetta — 18 luglio 2013 @ 7:22 pm

    hanno un aspetto delizioso!!grazie per la ricetta e complimenti 😀 li provero';)

  64. memolina86 — 29 ottobre 2013 @ 3:42 pm

    Buonissime e semplicissime da fare! Questa volta le ho fatte con lo speck, ma la prossima volta sperimenterò col prosciutto cotto e parmigiano come ho letto in qualche commento precedente… :)

  65. Angela Teti — 5 novembre 2014 @ 4:12 pm

    Salve a tutte vorrei sapere una cosa..visto che i rosti di patate e speck vengono fritti, per problemi di salute non posso mangiare niente di fritto, si posso fare anche al forno ?? Se si quanto tempo devono stare e a che temperatura ??
    Grazie in anticipo per chi risponde =)

  66. Misya — 5 novembre 2014 @ 6:10 pm

    @Angela Teti: io personalmente non li ho mai provati al forno, ma so che qualcuna l’ha fatto… Puoi provare, spennellandoli di olio e cuocendoli magari a 180°C per una 15na di minuti (ma il tempo potrebbe andare dai 10 ai 30 minuti, dipende dal tuo forno!!!) Nel caso fammi sapere 😀

  67. Angela — 5 novembre 2014 @ 9:34 pm

    Grazie mille Misya..appena li faccio ti farò sapere al più presto..ancora grazie mille =) =)

  68. Già Sù — 27 novembre 2014 @ 6:23 pm

    in alternativa allo speck si puo mettere altro? cosa ?

  69. Misya — 28 novembre 2014 @ 11:58 am

    @Già Sù: Quello che preferisci :) Dal prosciutto, ai funghi, alle verdure 😉 Stai solo attenta a regolarti con il sale e a consistenza!

  70. bernadette — 13 dicembre 2014 @ 6:20 pm

    io di solito le patate prima le lesso, e poi le friggo cosi… xò senza aggiungere né farina né prosciutto…le proverò…

  71. Misya — 15 dicembre 2014 @ 11:13 am

    @bernadette: Fammi sapere 😉

  72. giulia gili — 5 novembre 2015 @ 8:09 pm

    @romina ciao anche io vorrei provarli a fare al forno… a quanto li hai messi e per quanto tempo?
    grazie

  73. Mimi — 30 dicembre 2015 @ 2:05 pm

    è possibile cucinarli in forno?

  74. Misya — 4 gennaio 2016 @ 11:52 am

    @Mimi Credo proprio di sì, anche se non ho mai provato

  75. sara — 15 febbraio 2016 @ 5:24 pm

    Ho improvvisato questi rosti durante una serata in montagna,sono favolosi, croccanti e semplicissimi.
    ricordo di aver letto piu volte la ricetta, ma di non averla avuta sotto mano al momento di realizzarla… ebbene, grazie alla chiarezza di Misya e alle foto che ci propone,la riuscita e stata ottima.
    Grazie mille

  76. Misya — 15 febbraio 2016 @ 6:49 pm

    @sara Che bello, mi fa piacere!

      
TAGS: Ricette di Rosti di patate e speck | Ricetta Rosti di patate e speck | Rosti di patate e speck