Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Pasta per Focacce

Pasta per Focacce

Pasta per Focacce
Pasta per Focacce
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 20 min
  • totale: 40 min
Ingredienti per una teglia:

La pasta per focacce, differisce di poco dalla pasta per fare la pizza, è più idratato e viene steso in maniera meno sottile. La differenza sostanziale sta in un po' di lievito in più nell'aggiunta di una parte di acqua gassata che rende l'impasto più morbido. Io ho trovato questa pasta davvero eccezionale, la ricetta è tratta dall'enciclopedia della cucina italiana ed l' impasto base per preparare le mie focacce :)

Procedimento

Come fare la pasta per le focacce

Disporre la farina a fontana e al centro versare l’acqua (entrambi i tipi) appena tiepida con all'interno disciolto il lievito.
1 farina e lievito

Quando la farina avrà arrobito tutta l'acqua, aggiungete il sale e 2 l'olio.
3 aggiungere olio

Lavorare ancora per una decina di minuti sarà liscio ed elastico.
4 imposta

Trasferite ora l'impasto su una spianatoia infarinata, formate una palla e coprite con un canovaccio pulito.
1 impasto

Quindi fate lievitare per 3 ore o fino al raddoppio dell'impasto.
La pasta per focacce è pronta per essere stesa ed utilizzata per le vostre preprazioni.
pasta per focacce

TAGS: Ricette di Pasta per Focacce | Ricetta Pasta per Focacce | Pasta per Focacce 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pasta per Focacce
  1. Commento di Misya — 15 febbraio 2016 @ 11:44 am

    @Alessia Le uso insieme 😛

  2. Commento di Alessia — 13 febbraio 2016 @ 5:35 pm

    Scusa Misya ma…. l’acqua frizzante?
    ce la beviamo alla fine?! ;D
    nella ricetta parla solo di acqua tiepida, ma quando si incorpora anche la frizzante all’impasto?

  3. Commento di Misya — 22 giugno 2015 @ 10:18 am

    @Luca A dire il vero ho sempre usato un forno normale, non sono esperta di forni semi-professionali 😛
    In linea di massima ti direi di rispettare tempi e temperatura, per il timore che non cuocia bene dentro… ma il bello delle nuove apparecchiature è sperimentare, no? Quindi sperimenta e fammi sapere 😉

  4. Commento di Luca — 21 giugno 2015 @ 7:55 am

    Ciao Misya,
    ho appena acquistato un forno semi-professionale e quindi riesco a raggiungere temperature fino ad almeno 350 gradi. Adesso preparo l’impasto con doppia dose e poi volevo infornalo. Mi consigli di seguire la ricetta originale e cuocerlo a 200 gradi per 20/30 minuti oppure è meglio a temperature più alte e meno tempo?
    Grazie per l’eventuale risposta

    PS Il tuo spazio di ricette è davvero molto utile e mi sta aiutando per la mia attività in terra straniera.

  5. Commento di Misya — 27 maggio 2015 @ 5:22 pm

    @Luca Se intendi il lievito tipo Mastrofornaio, ne avrei messo meno (max 3-4 gr)… Anche se il lievito secco tendenzialmente ci mette un po’ di più ad attivarsi, quindi a volte la lievitazione prende più tempo…
    Ad ogni modo sono contenta che la ricetta ti sia piaciuta! Grazie per il commento, e fammi sapere se ne provi altre!

  6. Commento di Luca — 27 maggio 2015 @ 2:11 pm

    @Misya allora l’ho lasciata lievitare circa 2 ore la prima volta, poi l’ho messa dentro il recipiente rotondo che si usa per fare le torte. Olio e sale e altra lievitazione di circa 1 ora. Cotta a 200 gradi in forno elettrico sopra e sotto per 20 minuti. E’ venuta buona ma forse era meglio lasciarla altri 5 minuti in forno.
    Ho usato 5 grammi di lievito secco.
    Grazie per la tua ricetta e per il blog che seguo da molto ma è la prima volta che aggiungo un commento.
    A risentirci

  7. Commento di Misya — 27 maggio 2015 @ 9:09 am

    @Luca Ciao e benvenuto! Intendo quello fresco (quando uso quello secco lo specifico sempre!)
    Fammi sapere come viene!

  8. Commento di Luca — 27 maggio 2015 @ 8:06 am

    Mi hanno consigliato di seguire la tua ricetta per un’ottima focaccia. Vedo che ci vogliono 12 grammi di lievito di birra. Intendi quello fresco o quello disidratato (secco)

  9. Commento di Misya — 20 marzo 2015 @ 5:29 pm

    @butterfly77 Ahahah, bellissimo!!

  10. Commento di butterfly77 — 20 marzo 2015 @ 11:15 am

    Ieri mi sono cimentata in questa ricetta e devo dire che è venuta benissimo!!! Ho solo cambiato il tipo di farina, visto che a casa ne ho di tutti i tipi ho pensato di farla più rustica e ho miscelato farina di farro e farina integrale, ho usato l’acqua gassata come consigli tu ed è venuta spettacolare!!!! Mio marito voleva mangiarsela tutta….ho dovuta nasconderla….l’ho cotta in una teglia tonda con il bordo un po’ alto così è venuta bella cicciotttosa!!!! CIAOOOOOOOO

10
di 46 commenti visualizzati Mostra altri commenti »