In onore delle mie amiche pugliesi, ecco la ricetta della focaccia pugliese, una focaccia soffice e profumata che ha nell’impasto la patata lessa ed e’ condita con pomodorini, origano e olio extravergine d’oliva ( possibilmente tutto Made in Puglia). Ho letto in giro che ci sono varianti con la cipolla, con l’aggiunta di olive verdi in salamoia o di spicchi d’aglio, io mi sono mantenuta sul classico e devo dire che è ho ottenuto una focaccia davvero ottima e sofficiosa e il giorno dopo era ancora più buona. Amiche pugliesi,spero di aver fatto un buon lavoro ma se ho detto qualche sciocchezza correggetemi pure, e anzi, se mi potete dire la differenza tra questa e la focaccia barese ve ne sarei grata perchè ho cercato un pò in giro ma non ho ben capito se sono la stessa cosa oppure no :) Vi auguro una buona giornata e se avete il pomeriggio libero per stare ai fornelli, datevi da fare ;)

Ingredienti per 6 persone:
250 gr di farina 00
250 gr di farina di semola
300 ml di acqua
150 gr di patate
1/2 cucchiaio di sale
4 cucchiai di olio evo
15 gr di lievito di birra
250 gr di pomodorini
origano
sale
olio

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 25 min
Tempo totale: 45 min

Come fare la focaccia pugliese

In un’ampia ciotola mescolare le due farine, fare un buco al centro e aggiungere la patate bollita schiacciata.
Iniziare ad impastare aggiungendo il lievito disciolto in 100 ml di acqua appena tiepida.

Aggiungere 4 cucchiai d’olio, il sale e man mano la restante, fino a quando l’impasto risulterà morbido e un pò appiccicoso.

Mettere l’impasto ottenuto a lievitare per 2 ore coprendo la ciotola con un canovaccio umido.

Stendere ora l’impasto ottenuto sua teglia unta d’olio e modellarla con le mani fino a distribuire l’impasto sulla teglia in maniera omogenea.

Tagliate a metà i pomodorioni e posizionarli su tutta la superficie della focaccia eservitando un pò di pressione su ogni pomodorino per farlo aderire bene alla focaccia.
Condire la focaccia pugliese con una spolverata di origano, un pò di sale grosso tritato e un filo d’olio e mettere a lievitare di nuovo per 30 minutii.


Infornare in forno già caldo a 200° e cuocere per 25-30 minuti

Lasciar intiepidire prima di tagliare la focaccia pugliese a fette e servire

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Focaccia pugliese
Focacce salate, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Focaccia pugliese
Vota la ricetta e commentala
4.7 stelle in base a 155 voti

153 commenti alla ricetta

Focaccia pugliese
  1. Comment di Silvia — 23 maggio 2012 @ 7:01 am

    Mamma mia me ne mangerei una fetta subito!!!!!!!
    Bravissima come sempre

  2. Comment di apina — 23 maggio 2012 @ 7:05 am

    Buongiorno cara Flavia!!! Prima pugliese all’appello!!! Io sono della zona nord della puglia- del foggiano- ma ho parenti di Bari e provincia che mi hanno insegnato a fare la focaccia. A mio dire quella del barese è la più buona tra tutte quelle da me mangiate in ogni zona della mia splendida regione! Cmq baresi originali a me l’hanno insegnata così come l’hai fatta tu. Solo qualche dettaglio differente. Cioè l’impasto si fa lievitare la prima volta (prima di condirla) già in teglia e non nella ciotola. E mi hanno insegnato a farla un po’ più alta. Devi poterla spaccare (tipo panino) e metterci in mezzo una bella fetta di mortadella profumata!!! Cmq ripeto a me è stata insegnata da baresi, ma personalmente non lo sono, quindi chiedo scusa ad altri baresi se anche io ho detto qualche sciocchezza!!!

  3. Comment di ValeA — 23 maggio 2012 @ 7:17 am

    Buongiorno Flavia!Non scrivo qui da tanto tempo, pur leggendoti sempre da quasi due anni.Oggi,però, mi sento chiamata in causa…..Da barese ti faccio i complimenti per la tua focaccia.Ti aiuto con qualche piccola precisazione personale.Premesso che ogni barese ha una propria personalissima ricetta,io utilizzo la semola “rimacinata” insieme alla farina e utilizzo la patata lessa solo quando voglio una focaccia più soffice e alta (ci sono due scuole di pensiero:chi la preferisce schiacciata e croccante e chi alta e morbida!).Un elemento,però,imprescindibile sono le olive!!!Le olive “in acqua”,per la precisione.Sono olive verdi lasciate macerare in acqua,sale e aromi vari per un paio di mesi e introvabili fuori dalla mia città.E sono il vero elemento caratterizzante la “focaccia barese”,pur se sostituibilicon le classiche olive verdi in salamoia.Inoltre, io taglio i pomodori quando metto a lievitare la prima volta la focaccia.Li condisco già con olio,sale e origano in modo che si insaporiscano per bene.Quando condisco la focaccia per l’ultima lievitazione,la ungo con il sughetto creatosi.In cottura crea un aroma particolare ed una crosticina un po’ più scura e saporita.Prova un po’ e poi mi dirai…….Grazie per questo omaggio alla nostra cucina e continua così!!!!!!!!!!!Un abbraccio

  4. Comment di ValeA — 23 maggio 2012 @ 7:19 am

    Ciao Apina,confermo tutto!!!!!La focaccia (alta) con la mortadella in mezzo è una delle cose più buone di Bari!!!!!!!

  5. Comment di Sammy — 23 maggio 2012 @ 7:21 am

    Buongiorno Misya e cuochine,che buona deve essere (non ho mai mangiato la focaccia pugliese)e devo dire che dall’aspetto sembra buonissima,ne mangerei un pezzo adesso!!!!!!proverò a farla nel week che ho un pò più di tempo,buona giornata a tutte/i e se riesco ci si legge più tardi,baci Sammy..

  6. Comment di fiorella — 23 maggio 2012 @ 7:37 am

    troppo buona così soffice…ciao e buona giornata!!!

  7. Comment di Mamilu — 23 maggio 2012 @ 7:40 am

    Che bonta’ l’ho mangiata diverse volte fatta da amiche baresi di mia mamma e ho preso la ricetta in giro x rifarla ma ancora nn ho provato! Ma adesso cn qst ricetta e i suggerimenti delle amiche del blog mi cimentero’! Ho fatto l’altro giorno il pane di Altamura…ma bisognerebbe avere un bel forno a legna x ottenere lo stesso risultato, ma la forma ed il sapore nn erano niente male! Bacioni e grazie cara x qst ricettina da we!

  8. Comment di Cristiana — 23 maggio 2012 @ 7:42 am

    Ciao! Adoro la focaccia pugliese! La mia amica di Bari me l’ha insegnata molto simile alla tua e come hanno detto apina e ValeA, mi ha parlato della mortadella in mezzo! Io con la mortadella non l’ho ancora provata, ma con il prosciutto cotto e il formaggio sì… veramente da leccarsi i baffi!!

  9. Comment di Valentina_Z — 23 maggio 2012 @ 7:43 am

    Ciao, buongiorno!
    Bellissima ricetta, e per chi adora la focaccia (anche se non sono mai stata in Puglia, ma spero di rimediare presto perché ho voglia di conoscere questa bella regione!) e soffre del fatto che qui non esista, è una ricetta supernecessaria! Una domanda però (scusate ma io faccio sempre un po’ di confusione): quando parliamo di farina di semola, di cosa stiamo parlando? Io ero arrivata a tenere sotto controllo la farina 00 e la farina 0, e mo questa cos’è? E se qua non c’è, che ci metto al suo posto??? Sono una povera emigrante bisognosa di mangiare focaccia… :( (((( :) )))))))))))))))

  10. Comment di Marzia — 23 maggio 2012 @ 7:59 am

    Ciao Mis!! Spero che questa mattina riesco a commentare! E’ da lunedì che provo a commentare ma non viene pubblicato!! Ti ho anche mandato una mail, mi dispiaceva non fare gli auguri a tuo marito!!! Cmq ritornando alle ricette… adoro la focaccia!! E questa sembra tanto buona!!! Scusa cos’è la farina di semola?? e poi ti volevo chiedere, nella cheesecke se non ci metto la colla di pesce, dici che il risultato sarà buono ugualmente?? Grazie mille!! Buona giornata!! :D

  11. Comment di Marzia — 23 maggio 2012 @ 8:02 am

    Oooooh è stato pubblicato!! allora provvedo subito ad inviarti quello che ti avevo scritto lunedì…ma senza esito positivo!!! ;)
    Buongiorno Mis e tanti auguri al tuo super maritino! In realtà dovremmo ringraziare noi Ivano perchè Misya.info è anche, direi sopratuttto, per noi cuochine! Quindi grazie a te Mis per il tuo enorme lavoro e grazie a te Ivano per sostenere ed aiutare la tua mogliettina in quest’avventura! Grazie davvero di cuore ad entrambi!! :)
    Veniamo alla ricettina, goduriosa goduriosa!! Aspettando l’estate che si fa desiderare, potrei intanto preparare questa cheesecake! Solo una domandina: se ometto la colla di pesce, che ho sempre dei problemini per utilizzarla, il risultato non cambia?? Grazie e tanti baci! ;)

  12. Comment di Thefra — 23 maggio 2012 @ 8:03 am

    non l’ho mai mangiata…devo recuperare…visto che il venerdi sera è di pizza proverò a fare questa!

  13. Comment di Luana — 23 maggio 2012 @ 8:15 am

    ciao a tutti,la farina di semola è una farina di grano duro è un pò più giallina di quella 00, si vende (almeno qui a roma)comunemente al supermercato dove ci sono le farine sulla busta c’è scritto semola di grano duro oppure semola rimacinata di grano duro(credo sia più fina).Ovviamente la focaccia pugliese è buonissima io non sono mai riuscita a riprodurla :( proverò questa ricetta!!!!

  14. Comment di frilly — 23 maggio 2012 @ 8:15 am

    Buongiorno Flavia.mmmmh ke aspetto invitante ha questa focaccia,oggi appena finisco di lavorare vado ad impastarla e poi ti aggiornerò di cm è venuta.Buona giornata atutte le cuochine e a te e baci ad Elisa.

  15. Comment di mariarosaria — 23 maggio 2012 @ 8:16 am

    sta focaccia mi intriga molto è da fare al più presto, come sempre sei insuperabile.grazie e buona giornata a chiunque passi di qui. Alessandraj Ingrid e le altre amiche del nord che hanno vissuto momenti di panico con il terremoto come va? vi state riprendendo?Vi sono vicino con il cuore e con il pensiero.Ciao

  16. Comment di Nunzia — 23 maggio 2012 @ 8:21 am

    Ciao Flavia ecco la mia ricetta….anzi la ricetta di mio padre che e’ un bravissimo impastatore di focacce ;D

    ingredienti
    1 kg di farina tipo 00
    1/2 kg di patate lesse sbucciate (se conservi l’acqua della cottua delle patate e’ meglio)
    50 gr sale grosso da sciogliere in acqua
    1/2 litro di acqua
    olio (tipo una tazzina di caffe’)
    1/4 di lievito di birra

    1. lessare le patate
    2. sciogliere nell’acqua (delle patate) sale e mischiarci l’olio
    3. impastare farina con patate lesse schiacciate, lievito sbriciolato con il miscuglio acqua olio e sale
    ATTENZIONE aggiungere poco per volta l’acqua e lavarorlo bene ogni volta.

    finito l’impasto suddividerlo in pastelle da 500 gr (ovviamente il tegame deve essere 30/35 cm di diamentro) e lasciarlo riposare x 1/2 ora nel tegame unto d’olio senza pero’ stenderlo.
    Dopo 1/2 ora stendere la pastella e condirla e lasciarla lievitare per 6/7 ore.
    Infornarla (possibilmente)nel forno a legna altrimenti a 200 grandi ….BUON APPETITO

    Si potrebbe aggiungere come condimento o l’aglio o capperi ed olive ..insomma a voi la scelta…

    Ciaoooooo

  17. Comment di Annamaria 83 — 23 maggio 2012 @ 8:25 am

    PUGLIA ALL’APPELLO,ECCOMI QUI!!!!che onore vedere una ricetta tipica della mia terra!!!
    Flavia grazie per la dedica di questa ricetta a noi pugliesi……..e per averla messa subito,ero ansiosa di vedere la tua ;-) Io l’ho fatta un mesetto fà,le dosi della mia ricetta sono uguali :-) …..ti è venuta perfetta e sono contenta che grazie a te molte amiche conosceranno questa delizia della mia Terra!!!!Ricordo che da bambina a casa di mia nonna materna(maga dei lievitati)un paio di volte a settimana si sfornavano focacce…..io all’epoca guardavo soltanto…..ma ricordo benissimo che mia nonna metteva la patata nell’impasto che dà quella morbidezza assoluta,e venivano fuori delle focacce altissime,soffici e profumate…..(da farcire anche con salumi,ehehehe…)…umhhhhhh…….ora mia nonna dopo l’ictus non può fare piu’ niente,perchè metà del corpo la muove a fatica,ma ora ci sono io che pasticcio sempre in cucina……..anche se mi mancano quelle serate spensierate e allegre,e mica eravamo in pochi!!!solitamente venivano anche degli zii o amici di famiglia,perchè mia nonna era rinomata per la sua bravura nel fare appunto le focacce….ma anche orecchiette,fricelli etc,etc……
    Io non ho nessuna rettifica da farti,primo perchè sei stata bravissima,e poi perchè essendo giovane non ho poi cosi’ tanta esperienza….,posso solo dirti che da sempre io la conosco cosi’ come l’hai fatta tu!!!ma un trucchetto che mi ha insegnato mia nonna te lo svelo :dopo averla sfornata,coprila per circa 10 min con un canovaccio…..il vapore che si creerà,renderà la superfice della focaccia ancor piu’ morbida,se invece piace la crosticina croccante allora no!!!

    baci a tutte le CTP!!!e provate la focaccia puglieseeeeeeeeee……

  18. Comment di Nunzia — 23 maggio 2012 @ 8:26 am

    P.s. dimenticavo scrivo da Andria in provincia di Barletta-Andria-Trani quindi provatela e fatemi sapere…..per noi la focaccia e come il pane…. ;D

  19. Comment di Nunzia — 23 maggio 2012 @ 8:28 am

    è come il pane…raga scusatemi

  20. Comment di Rita — 23 maggio 2012 @ 8:31 am

    Buongiorno Flavia! Altra barese all’appello! Ti faccio i miei complimenti per la tua prima focaccia pugliese e confermo ciò che hanno detto le mie “colleghe di patria” qui su: innanzitutto ognuno c’ha la sua ricetta e se chiedi alle nonne la loro, non si capisce mai niente! :-)
    Poi sicuramente ci vanno le olive in salamoia, l’ideale sarebbe condire i pomodorini prima, ma, soprattutto, bisogna abbondare un po’ con l’olio: io direi 4 cucchiai sotto e 4 cucchiai sopra, per stare sul sicuro (oltre che i 4 nell’impasto).
    Il fatto della patata poi…beh… è una dura lotta ed è molto soggettivo (io personalmente la preferisco senza).
    Diciamo poi che, per essere a prova di “mortazza” (la mortadella :-P ) dovrebbe essere più alta, diciamo quasi fino al bordo della teglia da te usata, per rendere l’idea. E per farla più alta, basterà che tu la faccia lievitare più a lungo ;-)

    Spero di essere stata di aiuto. Buona giornata!!

  21. Comment di MELANIA — 23 maggio 2012 @ 8:37 am

    che delizia !!!! Giuro che ne mangerei subito una fettina …..
    posso fare una domanda (forse un po’ stupida) ma qual’è la farina di semola ?
    Grazie in anticipo a chi risolverà il mio dilemma .
    Buona giornata

  22. Comment di SimoCuriosa — 23 maggio 2012 @ 8:39 am

    @melania…mi aggiungo a te…! unloso! :(

  23. Comment di SimoCuriosa — 23 maggio 2012 @ 8:39 am

    la mia carissima collega ha origini pugliesi ed è espertissima…ora gliela faccio vedere…vediamo che dice!!! (mi sembra di sentire il profumo!)

  24. Comment di Misya — 23 maggio 2012 @ 8:45 am

    si usa la parola semola per indicare la farina di grano duro ( la farina 0 e 00 sono farine di grano tenero) e viene utilizzata spesso per la produzione di pane e pasta

  25. Comment di selena — 23 maggio 2012 @ 8:54 am

    ciao!!io sono la collega/amica di simona!!e pugliese verace…però la focaccia pugliese non la faccio così…la farina di semola nn la metto, io metto 7 etti di farina “0″ senza olio, la impasto con la patata cotta, acqua tiepida, sale e lievito di birra…e la condisco con cipolla, origano e sale grosso….poi la mia rispetto alla tua sembrerebbe piu croccante e “abbrustolita” ai lati e in superficie…la sento ora ora scrocchiare in bocca!!!!!e dentro morbidissima!!!!comunque bravissima e grazie per averla dedicata alle Pugliesi!!!hihihi

  26. Comment di selena — 23 maggio 2012 @ 8:57 am

    ah scusami tanto nel condimento i pomodorini ciliegini non li metto, ma metto i pelati e li “infilzo” nella pasta lievitata prima di cuocerla quasi a toccare il fondo…;-p

  27. Comment di Ingrid — 23 maggio 2012 @ 8:59 am

    Buongiorno a tutte,
    non sò che dire, è stupenda questa focaccia. Dopo esco e vedo se trovo la semola, che brava Misya, non vedo l’ora di sentire il profumo in cucina, mi sembrerà di essere in puglia, magari da Annamaria83 ( ti abbraccio cara ) l’Italia è un paese bellissimo e ricco di tradizioni che merita di essere vista tutta!
    Un saluto alle mie care amiche :)
    Un abbraccio a Misya e alla principessa :)
    A dopo… Baci

  28. Comment di Grazia — 23 maggio 2012 @ 9:06 am

    Sapore di casa! :) e’ bello vedere le ricette della propria regione quando si vive a più di mille km di distanza. GRAZIE FLAVIA…SEI IL MIO MITO!

  29. Comment di Danielina — 23 maggio 2012 @ 9:08 am

    Cara Valentina Z: buongiorno, tesoro! Come ti capisco… ti posso dire che io ho trovato la farina di semola all angolo gourmet de El C..te I.g..s (non sopporto che in questo paese ci sia un a sola catena di grandi magazzini, e mi rifiuto di far loro pubblicita, ma credo tu abbia capito di cosa sto parlando…), li la troverai sicuramente… non disperare, questa volta il rimedio c e… scusa gli strafalcioni, ma sono ancora con la tastiera di mio marito impostata sul tedesco, dove non ne trovo traccia… un bacio, e buona giornata1

  30. Comment di valeria — 23 maggio 2012 @ 9:09 am

    ciao.. :) è da un pò che ti seguo.. ma è la prima volta che ti scrivo!! qst focaccia la faccio spesso.. e sembra sempre poca!!! ;) è squisita anche la versione con la cipolla (da buona calabrese, cipolla di tropea!!) fai stufare le cipolle e adagiale sulla focaccia prima di infornarla.. lascia riposare e poi inforna!! vedrai che bontà..

  31. Comment di Danielina — 23 maggio 2012 @ 9:16 am

    Buongiorno, Misya! ma quanto sei brava… questa focaccia ha un aspetto tanto invitante… la faccio questo fine settimana per degli amici tedeschi che ci visiteranno per una settimana… bellissima! Grazie, come sempre! buona giornata, e baci alla stellina!

  32. Comment di Laura — 23 maggio 2012 @ 9:27 am

    Io sono barese, non credo esista LA ricetta per la focaccia. In ogni caso è una delle cose più buone che esistano e questa ricetta mi ispira molto…da provare sicuramente!!!

  33. Comment di Misya — 23 maggio 2012 @ 9:32 am

    chiaramente ognuno ha la propria ricetta ;)

  34. Comment di Misya — 23 maggio 2012 @ 9:35 am

    non so se riuscite a vederla perchè è una foto che ho pubblicato sulla pagina facebook, ma questa sono io prima di addentare un pezzo di focaccia hihihihi http://www.facebook.com/photo.php?fbid=361787357203145&set=a.326781740703707.72130.316876058360942&type=1&theater

  35. Comment di Ingrid — 23 maggio 2012 @ 9:43 am

    Sisi che si vede la foto. Appena rientranola faccio vedere anche alle mie ragazze. Un bacio

  36. Comment di Anselma — 23 maggio 2012 @ 9:45 am

    Ciao .E’ la prima volta che scrivo, ma ti leggo sempre con piacere. Ho provato diverse tue ricette, alcune mi riescono bene, altre meno…..ma ad onor del vero non sono propriamente una “maga” tra i fornelli.. Solo una domanda,per questa splendida focaccia, ma la teglia di che misura è? Non andrebbe bene la placca del forno? E’ troppo grande? Grazie mille a chi mi darà una dritta…

  37. Comment di Marzia — 23 maggio 2012 @ 10:02 am

    ahahahah certo che si vede!! Sembra che stai rubando la Nutella dalla credenza ihihihi :D

  38. Comment di Ingrid — 23 maggio 2012 @ 10:12 am

    Per Anselma: io ho la teglia da 26 cm, per stasera uso quella. Penso si possa usare anche la placca da forno e tagliarla a quadrotti, penso sia una cosa che va gusto personale dopo quella, quello che conta è l’impasto.
    Spero di non aver detto una stupidagine.
    Baci

  39. Comment di heidi — 23 maggio 2012 @ 10:30 am

    Grande Misya, preparerò questa focaccia x fare una sorpresa a mio cognato che è Pugliese :-)
    Vive da tanti anni qui nel Veneto e penso che trovarsi davanti questa bontà del suo paese gli faccia piacere.

    Mando un abbraccio fortissimo alla nostra cara Patty, hai ragione quando dici che in giro c’è certa gente da biiippp… ma fidati che ce ne sono anche tante di persone buone solo che fanno “meno rumore”!!!

    Buona giornata cuochine belle baciii…

  40. Comment di raffaella — 23 maggio 2012 @ 10:32 am

    Ciao Misya,ho letto la tua ricetta e devo dire che è simile alla focaccia pugliese.Da barese posso dirti che gli ingredienti sn quelli,però io non metto la farina di semola,nè la patata,ma l’impasto lo faccio molto molle e poi lo metto a crescere già condita.La teglia va unta molto bene più olio c’è meglio è,perchè durante la cottura se ne assorbe parecchio. Se c’è qualche barese doc,forse conoscerà la famosa focaccia del panificio Magda di Bari o il Fogacciaro dove fanno una focaccia magnifica e dei panzerotti baresi d’ Oc. Cmq io saluto tutti i pugliesi,visto che sono 13 anni che manco da Bari e vivo nella provincia di Napoli,e baci a te Misya e alla tua piccola.

  41. Comment di heidi — 23 maggio 2012 @ 10:36 am

    x minnie81: ciao cara, com’è andata la visita dalla pediatra? Ti mando un abbraccio fortissimoooo

    x Bibi: che belle le decorazioni che hai trovato ;-)

  42. Comment di mariarosaria — 23 maggio 2012 @ 10:37 am

    hei Misya ho visto la foto fai venire anche a me la voglia di addentarla, si sente quasi il profumo.complimenti. Un saluto alle ragaszze di questo sito che aspettano un bebè mi unisco alle altre con la carezzina sul pancino.Un bacio a tutte in particolare a Elisa e Misya.

  43. Comment di Chiara — 23 maggio 2012 @ 10:40 am

    Uuuu che mi fai! La focaccia pugliese, la adoro!! Ora mi è venuta l’acquolina in bocca, come faccio?? :P Si vede che ti è venuta morbidissima, mamma mia!!! Baciii

  44. Comment di rosellina — 23 maggio 2012 @ 10:42 am

    Ragazze, nn pensavo che nel CTP ci fossero tante baresi o cmq pugliesi…che piacevole sorpresa!cmq mi associo a quanto già detto,anche io trovo che sia migliore l’impasto con farina 00 e semola rimacinata, e la patata serve a far venire la focaccia più morbida. confermo anche il tipico accostamento con la “mortazza”!Flavia, 6 insuperabile!un bacio a tutte

  45. Comment di Misya — 23 maggio 2012 @ 10:45 am

    non so perchè alcuni dei vostri messaggi di ieri sono finiti nella cartella spam, dopo la segnalazione di bibi e marzia, li ho recuperati e ora sono visibili. sorry :)

  46. Comment di Pimpetta — 23 maggio 2012 @ 10:59 am

    Che delizia!!
    Una domanda: cosa ne dite se uso la ricetta dell’impasto con patata anche come base per la pizza? Mi ispira un sacco, non credo possa venir male…

  47. Comment di Marzia — 23 maggio 2012 @ 11:09 am

    Grazie Mis per aver risolto l’arcano mistero!! ;) Ero preoccupata se non riuscivo più a commentare!! Grazie! Bacio
    PS. scusate per i miei commenti doppi :(

  48. Comment di Natalia — 23 maggio 2012 @ 11:34 am

    Ciao Misya! Ma che meraviglia questa focaccia…io la faccio simile, ma come ha scritto qualcuna già dalla prima lievitazione la metto direttamente nella teglia dove la cuocerò, poi aggiungo le olive nere e il basilico perché mi piacciono tanto ;)

    Non ho più molto per scrivere perché sono completamente assorbita dal lavoro e dalla casa, ma ti seguo sempre, leggo le newsletter, e leggo tutte voi del CTP con grande affetto!

    Un Caro saluto, dunque, a tutto il CTP in particolare alle mie amiche ANNAMARIA (ti leggo sempre con immenso piacere. Dai un bacino a Sofia da parte mia ;) ), INGRID, DANIELINA E APINA CON I RISPETTIVI PANCINI (ORMAI ONI), SIMICURIOSA, BIBI (ho seguito molti dei tuoi consigli culinari e non puoi capire…grazie!!), PATTY, INGRID E CRISTIANA (anche te leggo pochissimo. Tutto ok?).

    Baci a tutte! PS: la prossima è la ricetta del venerdì…la aspetto con ansia!!! ;)

  49. Comment di Annamaria 83 — 23 maggio 2012 @ 11:43 am

    ciao NATALIA……ricambio :*

  50. Comment di romina — 23 maggio 2012 @ 12:09 pm

    ciao bella…adoro le focacce ma non ho mai avuto il coraggio di cimentarmi nella cosa!!! che dici…mi piacerebbe…poi quei pomodorini!!! wow…come sempre sei la migliore!!! baci

  51. Comment di ANGELA81 — 23 maggio 2012 @ 12:18 pm

    Stupendissima….ancora non mi sono lanciata a fare la focaccia ma a breve dovrò farlo…un caro saluto a Misya e la sua adorabile famiglia….e a tutte le CTP …vi leggo sempre ma è la prima volta che scrivo…ovviamente grazie a Misya sono entrata nel mondo culinario e da vera impedita sto crescendo piano piano…Baciotti

  52. Comment di Samanta — 23 maggio 2012 @ 12:45 pm

    Ciao questa ricetta mi ha fatto tornare in mente le vacanze della scorsa estate che ho trascorso nel Salento !!!!!! W le focacce le friselle e la Puglia !!!!!! Un saluto a Misya e una carezza a tutte le pancine del blog ciaooooooooooooooooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  53. Comment di Micaela — 23 maggio 2012 @ 12:46 pm

    Ciao !!!!
    posso sapere quanto sale metti nell’impasto??? Vorrei provare
    Grazie mille!!! miky

  54. Comment di lucia — 23 maggio 2012 @ 1:08 pm

    grazie cara una ricetta pugliese ci voleva proprio poi con questa stupenda foto…:-):-)eee le tue magnifiche spiegazioni mi tocca proprio farla….w la puglia ciao ciao dalla puglia

  55. Comment di MELANIA — 23 maggio 2012 @ 1:35 pm

    Misya grazie per l’informazione…..vorrei sapere un’altra cosa quindi posso usare la farina MANITOBA?
    Grazie mille !!!!

  56. Comment di angela calenda — 23 maggio 2012 @ 1:41 pm

    DIVINA LA FOCACCIA PUGLIESE : IO CI METTO LA PATATA MA CON UN PICCOLO TRUCCHETTO !!!!!!!!!!!!!
    BACI
    ANGELA ( PUGLIESE DOC )

  57. Comment di angela calenda — 23 maggio 2012 @ 2:27 pm

    DIVINA LA FOCACCIA PUGLIESE : IO CI METTO LE PATATE FARINA PER FOCACCE E UN PUGNO DI FARINA INTEGRALE CHE USA LA MIA NONNA !!!!!!!!!!

  58. Comment di robyde — 23 maggio 2012 @ 2:57 pm

    Misya ke ricetta favolosa va assolutamente provata… purtroppo oggi sn di corsissima stasera festeggiamo il primo anno della nostra Camilla e siamo in fase di preparazione qnt cose ke abbiamo fatto xò dovevo vedere la tua ricetta sennò sembra ke mi manca qualcosa, io credo di nn averla mai mangiata e poi sn campana quindi nn ho accorgimenti da fare ma dall’aspetto sembra favolosa ed anke tu ke stai in procinto di mangiarla… un bacio a tutto il CTP saluto speciale ad ANNAMARIA SIMOCURIOSA INGRID E DANIELINA con i suoi cucciolotti

  59. Comment di Marianna — 23 maggio 2012 @ 3:10 pm

    Buona la focaccia pugliese, anche mia madre la prepara spesso, l’aggiunta di patate rende l’impasto ancora più soffice….nel vedere questa foto mi è venuta già fame :D

  60. Comment di apina — 23 maggio 2012 @ 3:23 pm

    X Natalia, che bello sentirti!!! E’ da un po che non ti leggevo! Tutto bene? Un bacione e grazie per la carezzina a quello che ora chiamo PANCIONINO, perchè è grande per esser chiamato pancino, ma anora non grandissimo per essere chiamato pancione!!

  61. Comment di Marisa — 23 maggio 2012 @ 4:13 pm

    ciaoooooo ciaoooooooo MISYA che bonta’ …buona…buonissssssssima questa foccaccia pugliese ….la mangiavo spesso prima avevo una conoscente che la faceva spesso ( pero’ era gelosa della sua ricetta , se la chiedevi non c’e la diceva) …la tua mi piace …visto la tua foto ..buona e morbidissima questa focaccia..si la devo fare…al piu’ presto..ciaooo un abbraccio per te e un bacino alla piccola ELISA..ciaooooooooo un saluto a tutte…ciaoooooooo CTP..ciaooooooo XDANIELINA doppie carezzine al pancino…X APINA carezzina al pancino….ciaooooooo a tutte ..ci sentiamo piu’ tardi ciaoooooooooooo

  62. Comment di barese doc — 23 maggio 2012 @ 4:52 pm

    Ciao, la vera focaccia di Bari ha più o meno questo procedimento ma…la nostra natura sanguigna ci impone di “spezzare” i pomodorini con le mani (e non in maniera simmettrica) in modo da ottenere sia quel sughetto di cui si parlava qualche commento più su che quella irregolarità caratteristica della nostra strepitosa focaccia. Inoltre, mi permetto di aggiungere un consiglio: qunado si mettono i pomodirini, è bene fare una piccola pressione nell’impasto in modo tale che, durante la crescita, sprofondino e diano quel gusto indimenticabile.nella zona vecchia della città ci sono dei panifici che producono una focaccia il cui odore inebria l’intera città. Ti invito a venire a trovarci per gustare le nostre meraviglie!!!!

  63. Comment di LaurettaG — 23 maggio 2012 @ 5:02 pm

    Questa non e’ una ricetta: e’ la chiave del Paradiso!
    Cara Misya, da buona friulana golosa di ogni bonta’ che la nostra Italia ci offre ho trovato un errore piuttosto grossolano: gli ingredienti non sono per 6 ma per 1…me la mangerei tutta ioooo!!!!!! ;-)

    Baci a tutti!

  64. Comment di maria75 — 23 maggio 2012 @ 5:21 pm

    ciao a tutte gli impasti che devono lievitare mi piacciono tantissimo la farò al più presto.
    per minnie81 come sta la tua bimba?

  65. Comment di letizia — 23 maggio 2012 @ 5:49 pm

    ma i 300ml di acqua quando li ha messi, grazie

  66. Comment di maria — 23 maggio 2012 @ 6:27 pm

    ci sono anche io dalla puglia!!!!grande Flavia!!!!ormai onori qualsiasi regione e lo fai sempre con successo ed io,grazie alle tue ricette,nn sbaglio mai!!!grazie!!baci baci!!!!

  67. Comment di patty78 — 23 maggio 2012 @ 8:20 pm

    x misia
    ciao che bella ricettaaa,complimentiiiii,la provero al piu prestooooooooooo

    x letizia
    ciao cara,io ho capito che bisogna sciogliere il lievito con 100 di acqua,aggiungere i 4cucchiai d olio,il sale e man mano la restante ,credo acqua,penso che ci sia stato un errore di stampa,ciaoooooooooo

    x minnie 81
    spero che la tua bimba stia meglioooo,baciiiiiiii

    care amiche mie,stamattina al lavoro,sono corsa in bagno a piangere,non resistevo dai dolori,fino a quando sono in piedi,va un pochino meglio,ma stamattina ero seduta a cucire e,x me era un infernooooo,mi stanno venendo incontro,facendomi fare lavori leggeri ma,pultroppo io non riesco a fare neanche quelliiii,è bruttissimoooooo,soprattutto quando devo stare seduta x ore,ragazze,sto molto male,mi sento incapace anche di fare cose semplici,io amo il mio lavoro,sono 17anni che lo faccio ma,mi sento un peso anche x gli altri,sono molto tristeee,vi penso tantoooooooooo

    un abbraccio grande alle mie care amicheeeeeeeeeeee

  68. Comment di Bibi — 23 maggio 2012 @ 8:26 pm

    Cara Misya, non conosco la focaccia barese ma una sorta di pizza coperta con un ripieno di “cipolle verdi”ed acciughe (buonissimaaaaaa!Specie il giorno dopo!). In Puglia le pizze sono alte e molto condite (tanto pomodoro e tanto olio). Nel nord e nel centro Italia sono sicuramente + sottili e manca “tutta quella salsa sopra”…X non parlare di quanto sugo usano x condire la pasta!
    Non ti dico le porzioni di cibo (enormi).
    Il bello è che da quelle parti si digerisce tutto facilmente…Sarà l’aria..Il mare….Saranno pomodori diversi…O l’olio + forte (le olive sono grandissime ed hanno un sapore “+ amaro” e meno fruttato)…
    Mi piaceva tanto anche “il miele di fichi”(una marmellatina liquidina scura e dolcissima di fichi che la zia versava sui crustoli. E poi dei biscotti chiamati pupurati o peperati (non ricordo)xò ho impresso quell’odore di cannella e cioccolato che emanavano quelle ciambelle grosse e scure.
    E le orecchiette , anche queste, preparate in enorme quantità.
    Mi ricordo anche altri biscotti, i taralli ricoperti con la glassa bianca di zucchero…Li mangiavo seduta sui gradini di casa insieme a mia cugina: tutte e due con i capelli scuri e lunghissimi. Lei con la pelle color cioccolato ed io “la solita Biancaneve”candida candida come la neve!dello stesso colore della glassa dei taralli.
    X Annamaria83 = grazie x avermi risposto sulla tua ricetta del tuo mitico cheesecake (buonissimo!)
    X Misya = Scusa, ma io questa cosa “del filtro antispam” neanche la conoscevo!Grazie xchè “mi riabiliti” spesso!(Con tutti i link che metto!)

  69. Comment di Bibi — 23 maggio 2012 @ 8:42 pm

    X Patty:Non devi sentirti in colpa,o tanto meno un peso…Tu non ti senti bene e ti sforzi pure di fare “una vita normale”! Quanto TVB PAtty!E quanto mi dispiace saperti triste e disperata….Vorrei tanto aiutarti, avere cura di te…Non so come fare…
    I dottori cosa dicono?Le cure come procedono?Ti è capitato altre volte di stare così male? E’ sempre così…O ci sono fasi in cui la malattia si riacutizza?Tempo indietro con MariaPia avevamo parlato dei farmaci biologici(sono nuove terapie che a dispetto del nome, non prevedono principi attivi naturali, ma la somministrazione di molecole di nuova concezione, mirate a spegnere l’infiammazione a monte).Sono rapidi nell’azione e capaci di prevenire le recidive.Io non sono un medico, ma se le terapie diciamo “tradizionali” non danno i risultati sperati, xchè non provare altro?Parlane con i tuoi dottori…MariaPia aiutoooooooooo! Aiutaci tu (che sei compente).

  70. Comment di Bibi — 23 maggio 2012 @ 8:44 pm

    x Patty = questasera non sono a casa mia (sai con chi dormo!)…devo chiudere…xò ci aggiorniamo…Promesso!

  71. Comment di alessandra j. — 23 maggio 2012 @ 8:59 pm

    ciao misya,brava anche con la PUGLIA…la famosa focaccia..spero di avere tempo per farla,penso che il consiglio di fare le 2 lievitazioni sia originario della regione e anche il fatto di mettere i pomodorini spremuti con le mani crea un buon sughetto..ma la tua va benissimo..complimentoni..ho visto come stavi per addentarne una fetta..una vogliaa..ciao cara.buona serata a te e la tua fam.

  72. Comment di alessandra j. — 23 maggio 2012 @ 9:06 pm

    x:mariarosaria:ciao carissima sto tornando piano piano alla normalità,e ho pochissimo tempo,ma ti volevo salutare e ringraziare per i tuoi pensieri,qui la gente sembra cambiata,durante il giorno va bene ma la sera si ha ancora paura, perchè questi terremoti arrivano sempre di notte..mettiamoci nelle mani di DIO.tu fa sempre una preghierina ..adesso torno a lavorare..c’è molta gente nonostante tutto..gli emiliani non rinunciano mai a mangiare bene..ti mando un abbraccio.a presto.

  73. Comment di alessandra j. — 23 maggio 2012 @ 9:16 pm

    X PATTY: ciao cara Patty,volevo solo dirti di tenere duro,conosco la sofferenza fisica anche se non direttamente, dobbiamo sempre lottare per qualcosa nella vita, tutti i giorni siamo messi alla prova,la tua situazione sicuramente è dura ma devi reagire,molto con la tua testa,lo so che non è facile quando si ha male così,concentrati sui tuoi figli,e questo benedetto lavoro facciamoci valere..qualcosa dovrà pur cambiare..in questa italia.il ragazzo di mia figlia ha perso il lavoro questa settimana ed è entrato in depressione,mia figlia lavora come un a matta per 500 euro..togli la benzina..è uno s….comunque stai serena cara ,ti faccio tanti auguri e se la mariapia? può darti comsigli utili speriamo.ciao cara.prego per te staseraa casa,vado altrimenti licenziano anche me.

  74. Comment di laurettaG — 23 maggio 2012 @ 9:21 pm

    ciao alessandra j., in bocca al lupooo!!

    Bibi, devo ammetterlo,le tue parole mi incantano sempre, hai una profondità che mi ammutolisce (è un complimento, eh?)

    Patty hai una gran forza, non immagino quanto possa essere difficile, ti penso!!

    Minnie: la pupetta?

    ragazzre, non ho mai tempo per cucinare, ho una serie di idee e ingredienti in frigo ma non combino niente di buono, uffi!

  75. Comment di lisa — 23 maggio 2012 @ 9:33 pm

    Ciao a tutte, volevo chiedere se la farina di semola ed il semolino, per intenderci quello usato per il migliaccio, sono la stessa cosa? grazie per chi mi risponderà

  76. Comment di minnie81 — 23 maggio 2012 @ 9:35 pm

    buonasera a tutte cuochine!! finalmente arrivo.. oggi è stata una giornatina piena piena e sono riuscita a dare una sbirciatina alla ricettina super di oggi, solo nel pomeriggio! Non sapevo neanche che esistesse una focaccia così “condita”! la mia idea di focaccia si limita a quella al rosmarino.. che vergogna.. quindi alla prossima occasione proverò anche questa!

    A tutte voi carissime (Lauretta G, Milù, Patty78, Heidi, Maria75,….) che vi siete preoccupate per la mia piccola: grazie di cuore! stamattina la pediatra l’ha visitata e le ha pure fatto il tampone alla gola.. e fortunatamente ha escluso faringiti varie o scarlattina! Quindi niente antibiotico.. ma tanto riposo a casa. E da stasera sembra stia meglio, e anche che sia sfebbrata da sola senza medicinali.. quindi mi farà compagnia qualche giorno a casa.. Lei non vede l’ora di tornare a scuola (in effetti l’ultimo mese è il più bello!) anche perchè le mancano i compagni e le maestre (?!?)(ogni tanto vorrei registrare quello che dice e farglielo ascoltare quando sarà grande!).

    LaurettaG: come va con tosse e raffreddore? oggi qui da noi era caldissimo, sembrava quasi estate..!

    Milù: allora attendo aggiornamenti! :) hai proprio ragione, certo che misya ha davvero idee uniche e fantastiche!!! bacissimo anche a te e alla tua piccola!! Sei eccezionale a fare tutto questo per lei! Un abbraccio!

    Heidi: un abbraccio forte anche a te!!

    Patty78: ciao tesoro, ho appena letto quanto hai scritto e credimi, mi sento tanto triste per te per tutto quello che ti sta accadendo.. ricordati che ti penso tanto e ti sono vicina (anche se abitiamo lontane – se abitavamo vicine ti regalavo un mega vassoio di bombette per tirarti un pò su! Dai sorridi, tesoro!)! Ti voglio bene, carissima! Non perdere mai la speranza che le cose possano cambiare, coraggio.. e se tante volte vuoi piangere, fallo, perchè come si dice “il pianto è il più grande senso di libertà”.. dopo starai meglio.. baci baci baci

    Un saluto a tutte le mie amiche cuochine! Un forte abbraccio!
    E naturalmente non può mancare un grazie a Misya e un bacio alla piccola Elisa!

  77. Comment di letizia — 23 maggio 2012 @ 11:07 pm

    x lisa: devi usare la semola rimacinata di grano duro per fare la pizza e le focacce, invece per i dolci la semola o semolino

  78. Comment di letizia — 23 maggio 2012 @ 11:14 pm

    x patty78: ciao grazie per la tua risposta!si penso anche io che con la frase “la restante” si intendesse l’acqua infatti ho fatto la ricetta in quel modo ed è venuta benissimo!Solo ke è meglio aggiungere 1 cucchiaio di sale secondo me,altrimenti viene troppo dolce e noi mangiamo sempre con poco sale quindi penso ci voglia!

  79. Comment di aria — 24 maggio 2012 @ 5:53 am

    sempre fantastica, io ho ostato i panini all’olio, perfortuna ne avevo una bella scorta! un abbraccio dall’emilia terremotata
    http://ariaincucina.blogspot.it/2012/05/panini-allolio-extravergine-dolivae-la.html

  80. Comment di SimoCuriosa — 24 maggio 2012 @ 8:09 am

    ma allora è..la Manitoba?

  81. Comment di SimoCuriosa — 24 maggio 2012 @ 8:15 am

    @aria: ho visto il tuo blog..e letto il tuo post..mi spiace dev’essere tremendo… ma lo sai che anch’io dopo tanti anni ho provato a riaprirlo..ma non so se funzionerà… ci vuole troppo tempo..e poi sto troppo bene qui su quello di misya .. e non voglio nemmeno farlo a sua somiglianza..non ci riuscirei mai (e non ne avrei nemmeno voglia) … anche se ovviamente se Misya non mi brontola…prendo qualche dritta e/o ricetta da lei! :) un bacione a tutteeeeee CTP e non (a roboyde che mi saluta sempre e io invece son smemorata…)

  82. Comment di SimoCuriosa — 24 maggio 2012 @ 8:18 am

    ecco l’indirizzo se vi interessa:
    http://blog.libero.it/SIMOCURIOSANDO/

    per Bibi, Ingrid e chi mi ha aiutato e sostenuto…
    finalmente potrete vedere il dolce del 18mo… ma con calma… eh… appena posso.. :)

  83. Comment di Gloria86 — 24 maggio 2012 @ 8:24 am

    …e questa poi?!Che cosa non è questa focaccia?! Per sabato sera bbiamo organizzato una cena a casa di amici a base di pizze e altre cose simili, tutto rigorosamente “made in casa” :-D , proporrò anche questa! oltre alla focaccia alle erbe! Grazie sempre per le splendide gli ricette, ottimo spunto per risolvere cene e pranzetti vari!

  84. Comment di rosellina — 24 maggio 2012 @ 10:20 am

    ciao lisa, la semola rimacinata la trovi in supermercato vicino alle altre farine, la divella ha una confezione gialla e rossa,nn ti puoi sbagliare,c’è scritto semola rimacinata. per ciò che riguarda il sale, io metto per mezzo kg un cucchiaio raso direttamente nell’impasto.ciao :)

  85. Comment di patty78 — 24 maggio 2012 @ 9:23 pm

    x bibi
    tesoro,grazie x il tuo messaggio dolcissimo,rispondo alle tue domande,i dottori dicono che bisogna conviverci con questi dolori,oggi sono andata dal reumatologo x chiedergli del farmaco biologico e x dirgli che ultimamete,sto peggiorando sempre di piu,dagli ultimi 15giorni,sono stata li quasi tutta la mattina ma non sono riuscita a parlargli,provo martedi,ogni sera,prendo l antiffiammatorio che mi ha dato lui,piu tutti i giorni un altra medicina,oggi gli e l ho detto anche al fisioterapista che da quando ho iniziato taichi,sono peggiorata,mi blocco con la schiena,mi ha detto di aspettare che il mio corpo,si deve abituare,aspettiamo,è una settimana di fila che prendo anche la medicina x l emicrania,boh sara sto tempo,ho tutti i giorni mal di testaaaaaaa,grazie x i tuoi pensieriiiiiiii,ora parliamo di te,com è andata la notte col tuo amore?????bacioniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    x alessandra
    mi dispiace tanto x quello che ti sta succedendoooo,mi dispiace tanto x il ragazzo di tua figlia,stategli vicino,dandogli tutto l affetto possibile,quella è la miglior cura x la depressioneeee,piano piano si sistmera tuttooooo,spero che tua figlia,trovi un lavoro che la ripaga di piuuuu,grazie x il tuo messaggioooo,un abbraccioooooooooooo

    x lauretta g
    ciao tesoro,pensa che ho gente intorno che mi dice eh ma devi sopportare un po,devi reagire,io vorrei far provare a loro,un quarto del dolore che sento io,tutti i giorni,sempre,è un dolore indescrivibile allucinante,martellante,non trovo le parole x descrivertelo,io sono una persona forte,che non faccio mai vedere quando sto male o quando soffro,è raro vedermi piangereeeeeee,eppure mi sento dire ste coseeeeeeeeeee,bacioniiiiiiiiiii

    x minnie81
    sono contenta x la tua bimbaaaa,al nido di mio figlio,c è in giro mani bocca piedi,varicella,lui l ha fatta quando aveva 3mesi,dovremmo essere appostooooo,io non piango perche voglio farlo,le lacrime mi escono da sole x il dolore indescrivibile che ho,grazie x il messaggio,sento molto affetto da parte tuaaaaaaaaa,baci baciiiiiiiiiiiiiiiiiii

    x letizia
    prego ;)

    ciao care amicheeeeeeeeeeeeee,buonanotteeeeeeeeeeeeeeeee

  86. Comment di Lidiana — 25 maggio 2012 @ 8:25 am

    Preparata la sera stessa che l’hai pubblicata, era divina!!
    Complimenti e grazie mille :)

  87. Comment di Ingrid — 25 maggio 2012 @ 3:18 pm

    Per Simocuriosa: ciao cara, ho visitato il tuo blog, ti ho visto finalmente, aspetto di vedere la torta del compleanno di tuo figlio :)
    Baci

  88. Comment di albaincucina — 25 maggio 2012 @ 5:26 pm

    domani spero di farla sara’ buonissima, a volte leggo i commenti di tutte e voi e credetemi mi dispiace tanto per chi soffre spesso vorrei avere una bacchetta magica e la possibilita’ di rendere tutti felici un bacio a tutte voi anche se non vi conosco

  89. Comment di patty78 — 25 maggio 2012 @ 7:29 pm

    albaincucina
    tesoro,anch io vorrei avere una bacchetta magicaaaaaaaa,baciiiiiiiiiii

  90. Comment di flo — 25 maggio 2012 @ 8:23 pm

    è stata la nostra cena di stasera!!! buona e leggera*kiss

  91. Comment di Cira — 25 maggio 2012 @ 9:42 pm

    L’ho fatta x stasera, mio marito mi ha riempito di baci, ha detto ke è ottima!!!!!!!!!!!Grazie Flavia! ;)

  92. Comment di patty78 — 25 maggio 2012 @ 11:47 pm

    chi ha provato a fare la focaccia,mi dice la teglia di che dimensione è???forno statico o ventilato????grazieeeeeeee

    x cira
    che bella soddisfazione,mio marito,dice buono,x fortuna ci son i figli che fanno un sacco di complimentiiiiiiiiiiii

  93. Comment di Anselma — 26 maggio 2012 @ 12:59 pm

    ho un altro dubbio, aiutatemi, please….nella ricetta sono contemplati 15 gr di lievito di birra….ma se voglio usare la bustina ( che è di 7 gr ), il Mastro fornaio, per intenderci, devo metterne due? Perchè sulla confezione c’è scritto che va bene per 1/2 kg di farina, quindi sarebbe giusta per la dose di Mysia. O no? O bisogna usare il cubetto di lievito?
    Vi prego , se qualcuna mi puo’ rispondere le sarei enormemente grata, perchè la vorrei fare per stasera……Grazie mille!!!!! e speriamo che oggi qui da noi si “balli” meno !!!!!

  94. Comment di patty 78 — 26 maggio 2012 @ 1:14 pm

    X anselma
    allora il lievito a cvbetto.corrisponda 1bustina del mastro fornaio.quindi calcoa 4.5.grammi

  95. Comment di albaincucina — 26 maggio 2012 @ 2:46 pm

    x anselma anch’io la faro’ stasera ma ho comprato il lievito di birra al panificio lo trovo migliore e poi provero’ con 20 g di lievito mi piace piu’ soffice tranquilla primo o poi il terremoto passera’ e dimenticherai ciao

  96. Comment di maurizio — 26 maggio 2012 @ 3:13 pm

    e’ identica alla mia!

  97. Comment di albaincucina — 27 maggio 2012 @ 10:36 am

    ieri sera ho cenato con la focaccia pugliese buonissima mia figlia felicissima grazie Mysia ottima ricetta ciao a tutti

  98. Comment di Anselma — 27 maggio 2012 @ 4:28 pm

    l’ho fatta ieri sera!!!!!! ed è venuta buonissima!!!!!!! a me, che sono piuttosto scarsa in cucina! Pero’ ho usato tutta la bustina del lievito ( e non metà come suggeritomi da Patty 78 – scusami!)e una teglia tonda di ca.28 cm . E’ venuta alta e soffice e devo concordare con Mysia che oggi era ancora piu’ buona. L’ho portata da mia sorella ed ho avuto l’ok suo ( che è un’esperta di pizze/focaccie) e dei nipoti…grazie Mysia. E grazie anche ad Alba per l’incoraggiamento sul terremoto. Anche noi qui ( disto ca. 30/40 km dalla zona dell’epicentro) ce lo diciamo l’un l’altro che prima o poi ste scosse finiranno!

  99. Comment di Paolo — 27 maggio 2012 @ 5:30 pm

    Ringrazio sentitamente .
    Come pugliese non potevo NON ammirare la precisione e la perfezione delle tue ricette .
    PS . ho letto solo alcuni commenti di merito . Paolo barese doc

  100. Comment di rosanna — 27 maggio 2012 @ 7:48 pm

    Strabuona Misya!!! Mio moroso continuava a farmi complimenti e a dire che sembrava quella comprata! Abbiamo provato a farcire qualche pezzo con la mortadella, ottimo suggerimento!
    Grazie ancora
    Baci

  101. Comment di patty78 — 27 maggio 2012 @ 8:44 pm

    x anselma
    io ti ho dato un suggerimento di usare piu della meta del lievito in bustina,la meta è 3.5,io ti avevo detto 4-5,non devi chiedermi scusa hihihi,sono contenta che ti è venuta beneeeeeeeee,ciaooooooooooooooooo

  102. Comment di maurizio — 28 maggio 2012 @ 7:46 am

    x misya. ciao,io sono tarantino,mia madre e’ barese e noi la facciamo identica alla tua,quindi nn credo ci siano varianti tra pugliese e barese! unica cosa ke posso dire e’ ke si puo’anke impastare con meta’ dose di acqua e meta’ di latte,ma anke solo con l acqua viene abbastanza soffice. io aggiungo 1cucchiaino di zukkero al lievito xke’ aiuta la lievitazione. un saluto a te,6 molto brava ed 1saluto a tutti i tuoi amici ke seguono le tue ricette. ciao

  103. Comment di alessandra — 28 maggio 2012 @ 3:58 pm

    ciao mysia, ho fatto sabato questa deliziosa focaccia, che è venuta SQUISITISSIMAAAAAAAAAAAA, ancora + alta della tua nella foto, morbidissima è piaciuta a tutti, ancke alla mia piccola Liliana(..buongustaia.).unica pecca?? mi toccherà rifarla la settimana prox, visto che finisco il fioretto dei salumi cosi in mezzo la riempio di mortazza!!!!!!! ciao e buon inizio settimana a te e a tutte le cuochine!! Grazie x la newsletter.

  104. Comment di Misya — 28 maggio 2012 @ 9:15 pm

    grazie per i consigli e per i complimenti su questa focaccia :P

  105. Comment di mimosa 61' — 29 maggio 2012 @ 3:48 pm

    ciao carissima Misya, la focaccia pugliese la faro’ domani visto che andro’ da una amica per l’aperitivo che ne dici nn è una bella idea? by by e grazie per le tue idee culinarie by MELY(mimosa 61′)

  106. Comment di giulia*pessa* — 29 maggio 2012 @ 4:26 pm

    ciao misya sono onorata di aver letto questa deliziosa ricetta :) gnam gnam :)
    la preparerò a un banchetto che si farà nella mia scuola…. io ho solo 14 anni ma riesco tranquillamente a preparare tantissime ricette! sono nei giorni in cui non vado a scuola la cuochetta di casa e adoro preparare le tue ricette e presentarle ai miei amici!! ora ho appena messo a lievitare la pasta e…. speriamo che esca bene !!!!!! ti adoro un bacione

  107. Comment di giulia*pessa* — 29 maggio 2012 @ 4:27 pm

    dimenticavo…. sono onorata perchè anche io sono pugliese :)

  108. Comment di Giulia — 1 giugno 2012 @ 11:24 pm

    Ciao,
    ho fatto la focaccia questa sera ed è stato un successone!
    Grazie sei proprio fantastica…
    Ma non hai mai pensato di pubblicare un bel libro con tutte queste ricette? :)

  109. Comment di Susi — 6 giugno 2012 @ 1:47 pm

    L’ho fatta: è venuta benissimo. Ho seguito le indicazioni alla lettera. Buona, buona, buona. Meglio di quella comperata da certi fornai…Grazie.

  110. Comment di sara — 11 giugno 2012 @ 6:55 pm

    ciao! sono pugliese e ti leggo sempre!
    la focaccia originale prevede SOLO farina di grano duro! circa 7 g di lievito per 1 kg e almeno 12 ore di lievitazione.
    tutto il resto è ok!
    quella barese è cosi…mentre se aggiungi la patate nell’impasto e poi le cipolle e olive NERE al condimento…si chiama pugliese :)
    spero di essere stata utile

  111. Comment di giò — 13 giugno 2012 @ 4:40 pm

    Salve sono pugliese,di Taranto e la focaccia con i pomodorini è tipica della Puglia,sopratutto delle provincie di Taranto,Bari e la BAT,altre focaccie,varie sono le ricette molto buone sono quella ripiena di cipolla cotta a fettine sottili con olive nere piccole(le celline di Nardò) in salamoia o all’acqua che è la stessa cosa e acciughe sotto sale e capperi con un pò di pelati,il tutto va fatto cuocere per bene in casseruola con olio extra,meglio se di coratina o comunque olio pugliese molto ricco di sapore (anche se poi ogni zona della Puglia da oli molto diversi dal foggiano sino al capo di Leuca anche con le stesse varietà di olive,ad esempio l’olio di coratina prodotto nella zona delle gravine -provincia occidentale di Taranto è diverso dall’olio delle olive della stessa varietà provenienti da alberi del leccese)!
    Questo ragionamento vale anche per i sapori dei prodotti,del pane ,delle farine ,delle uve e (vale persino per i dialetti…!) dato che la Puglia è piuttosto variegata come tipologia di terreni.Per cui non esiste in assoluto una focaccia pugliese ma forse una filosofia di fare le focaccie che cono varie,ripeto e forse la “barese”non è neanche la più buona ma una delle tante;mai assaggiata la focaccia “rustica” ossia ripiena con salciccia secca affettata sottile,scamorzone affumicato e mortadella o soppressata con una spolverata di salsa di pomodoro dentro?
    Ciò che accomuna le focaccie pugliesi è la sofficità dell’impasto ,ricco di bolle nella molica spugnosa e di farina di grano duro-semola rimacinata,dato che la Puglia è la regina dei grani duri!Poi oggi i panifici tendono ad usare la 00 ma solo per motivi di risparmio,sono queste farine dell’Europa orientale di dubbia qualita con grani TENERI modificati,altro che grano duro di Gravina o Altamura…Per cui farina di semola e se proprio non se ne può fare a meno un pò di 00(cercate di usare farine di mulino ma se non le trovate la Divella è ottima,EVITATE LA BARILLA!!!
    Dicevo dell’impasto ,ma quello delle farine è un argomento ESSENZIALE se si parla di focacce,l’impasto si prepara,si dovrebbe,sulla spianatoia dove riposa per molte ore poichè il lievito madre ha tempi molto lunghi,certo il lievito di birra accorcia i tempi,ma badate che la differenza si vede uno o due giorni dopo quando andiamo a scaldare la focaccia avanzata:se abbiamo fatto l’impasto con lievito madre rimane sempre soffice,se avremo adoperato il lieto industriale…bhe fate voi!
    Quando la massa è più che raddoppiata si stende su teglie dopo aver messo olio e non la carta forno,la focaccia non fa bene alle diete,ma meglio farla una volta al mese come si deve e non spesso ma light,le nonne non lo avrebbero mai permesso!
    Infine un colsiglio per cercare la focaccia:da noi è buona dappertutto ma ci sono posti dove le focacce sono cose serie come nei paesi delle murge con grandi tradizione di forni,ma c’è la zona dove si produce il miglior grano(duro!)che è la zona compresa tra Altamura,Gravina,Laterza,Ginosa e altri paesi che sorgono su suoli carsici chimicamente “predisposti” alla colture delle messi.
    I forni di questi centri dove si mangia la carne nei fornelli da Dio,tra l’altro…fanno focacce eccezionali,sicuro a Milano o Torino la focaccia che chiamano barese non proviene da quei forni quasi mai e mai con le stesse farine,bisogna andare nei paesi,a Ginosa,a Noci,ad Altamura per assaggiare le vere focaccie della Puglia!
    Un saluto!

  112. Comment di melly — 23 giugno 2012 @ 1:06 pm

    ciao!volevo se la faccio senza patate come viene

  113. Comment di maurizio — 23 giugno 2012 @ 5:17 pm

    per gio’! sono pugliese,faccio spessissimo questa focaccia e ti posso dire che senza patate nn e’ la stessa cosa! la patata te la fa’ venire molto piu’ soffice!

  114. Comment di patty78 — 11 luglio 2012 @ 12:28 am

    x misya
    l ho fatta stasera,molto buonaaaaaaaae morbidosaaaaaaaaaa,grazieeeeeeee,notteeeeeee,vado anch io,baciiiiiiiiii

  115. Comment di Claudi — 19 luglio 2012 @ 10:45 pm

    Ciao Flavia!! Voglio fare la focaccia domani x una cena con i colleghi ma…scusa la domanda da principiante dei forneli..per queste dosi, quanto deve essere grande la teglia?? Grazieeeeeee

  116. Comment di bambolina — 20 luglio 2012 @ 11:52 am

    ricordavo tanti COMMENTI NEGATIVI su questa focaccia, di persone che si lamentavano della troppa acqua e dell’impasto riuscito disastroso e biscottoso…mi ero documentata e volevo venire appunto a scrivere che tutte le ricette ne riportano 3oo ml x 500 gr di farina ma…magicamente sono scomparsi tutti!!!!!!
    bah……

  117. Comment di melly — 20 luglio 2012 @ 11:56 am

    questo impasto si puo usare anche x la pizza?

  118. Comment di Misya — 20 luglio 2012 @ 11:57 am

    No bambolina sbagli ricetta, i commenti di cui parli sono nella ricetta dell’impasto della focaccia classica ;)

  119. Comment di melly — 20 luglio 2012 @ 12:10 pm

    x favore ditemi se questo impasto posso usarlo anche x la pizza!

  120. Comment di corinna — 22 luglio 2012 @ 10:39 am

    L’ho fatta ieri sera.Veramente gustosa!!!!!

  121. Comment di corinna — 22 luglio 2012 @ 10:46 am

    UN consiglio!! quest’impasto si può usare per la focaccia con dentro la salciccia e, la salciccia va messa cruda o devo prima cuocerla un pò? Grazie .

  122. Comment di miss A. — 17 agosto 2012 @ 1:12 pm

    ehm…è vero Misya…scusa;)
    mi sono confusa…:P
    cmq anche a me è venuta perfetta questa focaccia!!!!!!
    baci baci…SEI BRAVISSSSSSSSSSIMA!!!!!!!

  123. Comment di miss A. — 17 agosto 2012 @ 1:14 pm

    ps: sono sempre io, bambolina, con vari nomi perché me li dimentico;)

  124. Comment di grazia — 26 agosto 2012 @ 11:38 pm

    la focaccia sarebbe buonissima anche senza patata scusami dell accorgimento ma sono pugliese ciao

  125. Comment di mangiotutto! — 13 settembre 2012 @ 1:06 pm

    ciao! vorrei fare questa focaccia, ma non ho capito se le patate vanno pesate da cotte o da crude! grazie a chi vorrà rispondermi! ciaoo

  126. Comment di SimoCuriosa — 13 settembre 2012 @ 2:05 pm

    @mangiatutto: presumo da crudo (almeno io ho fatto così) e comunque se nella ricetta non viene specificato di solito gli ingredienti sono sempre a crudo.ciao

  127. Comment di rosanna — 13 settembre 2012 @ 3:37 pm

    @mangiotutto: forse ti è sfuggito, nel procedimento dice di aggiungere la patata bollita schiacciata, io ho fatto così. Prova è proprio buona questa focaccia.
    Ciao

  128. Comment di mangiotutto! — 14 settembre 2012 @ 9:04 am

    grazie per le risposte!
    ho fatto ieri questa focaccia, ho seguito esattamente la ricetta (pesando le patate a crudo), poi la prima lievitazione l’ho fatta fare già con l’impasto steso nella teglia unta, dopo 2 ore ho condito molto delicatamente la superficie con l’olio dove avevo messo precedentemente pomodorini, sale e origano e infilando i pomodorini, l’ho fatta lievitare altre 3 ore circa. L’ho infornata, l’ho fatta raffreddare un pò e poi l’ho tagliata a metà e l’ho farcita con la mortadella! ho unito la ricetta di misya e i vostri consigli! Risultato? una focaccia alta, soffice, croccantina fuori e saporita! grazieeeee!!

  129. Comment di Misya — 14 settembre 2012 @ 10:26 am

    Il peso degli ingredienti, se non specificato, viene indicato da crudo ;)

  130. Comment di Paolo Lepore — 30 settembre 2012 @ 5:22 pm

    Grazie ancora x la ricetta . Ho aggiunto solo dell’ aglio vestito e del timo al posto dell’ origano . Poi consiglio di mettere sempre poco sale nell’ impasto , xkè mi sembra che impazzisce come la maionese . Paolo barese doc
    PS : logicamente farcita con mortadella fresca .

  131. Comment di Maria75 — 4 ottobre 2012 @ 8:40 pm

    L’ho appena tolta dal forno buonissima sofficissima

  132. Comment di verdiana_sciuto — 9 ottobre 2012 @ 4:24 pm

    La mia sta già lievitando =)

  133. Comment di vitina_Tommaso_Lucia_Lorusso — 10 ottobre 2012 @ 4:50 pm

    Ciao Misya complimenti se bravissima sono molto felici averti conosciuta… sei sempre la mia guida in cucina e sappi che ricevo sempre tanti complimenti… che io dico non è merito mio ma della professionista MISYA….con affetti saluti Vitina ciao ti voglio bene

  134. Comment di Teodoro ROCCO — 20 ottobre 2012 @ 8:45 pm

    Avete mai provato a mettere l’origano a crudo dopo aver cucinato il tutto? Veramente una . . . specialità pugliese .

  135. Comment di danys — 5 gennaio 2013 @ 4:30 pm

    buonaaaaa

  136. Comment di Christian — 16 gennaio 2013 @ 10:56 pm

    Ottima! Io l’ho modificata un po’…. Aggiungendo due cucchiai abbondanti di olio in più e ho messo molta più patata lessa, una volta impastata l’ho lasciata molto appiccicosa e morbida… Il risultato è migliore!

  137. Comment di Christian — 16 gennaio 2013 @ 11:47 pm

    Intendo che l ho provata prima con le dosi come sopra, invece così diventa molto sofficie e alta… La patata essendo di più la rende decisamente più morbida, ed il fatto di lasciarla anche “bagnata” un po’ più del normale contribuisce….

  138. Comment di Dario — 9 marzo 2013 @ 3:40 pm

    Ciao La tua focaccia sembra fantastica! Ti do un consiglio da barese. I pomodorini tagliali a meta è schiacciali un po’ con le mani prima di metterli sulla focaccia mettendo da parte il succo che ne viene fuori. Dopo che avrai fatto aderire i pomodorini alla focaccia, bagna la focaccia con il succo di pomodoro che hai messo da parte! Verrà meno asciutta è più simile a quella che puoi comprare nei panifici baresi! Buona appetito!

  139. Comment di Federica — 14 marzo 2013 @ 3:08 pm

    Buona

  140. Comment di marilena — 23 marzo 2013 @ 12:57 pm

    ciao misya,
    un altra pugliese all’appello, e sono di Bari. da noi esistono due varianti di focacce quella alta e qualla bassa, quella bassa condita con olive pomodorini e origano viene chiamata barese e quella alta di patate perchè nell’impasto c’è la patata che può essere con o senza pomodoro. tu hai fatto un misto di entrambe :)
    cmq il consiglio principale è usare il lievito madre, ma il lievito di birra va bene uguale, e di farla crescere nel tegame, perchè maneggiarla la fà sgonfiare

  141. Comment di anna — 11 aprile 2013 @ 6:31 pm

    ciao a tutte……io ho il mio ragazzo che è pugliese,di bari per la precisione,e mi ha detto(guardava mentre smanettavo)che è come quella della sua nonna:)tra un po’ la teglia andrà in forno e…….speriamo che abbia ragione.

  142. Comment di maria — 22 aprile 2013 @ 4:00 pm

    di quanti cm la teglia,grazie

  143. Comment di Antonella — 3 maggio 2013 @ 4:50 pm

    é stato amore a prima vista e dopo l’assaggio ancor di più…

  144. Comment di Fabiana — 15 agosto 2013 @ 3:05 pm

    Provata !!!!!!davvero ottima ,morbidissima e leggera!!!! Da rifare assolutamente …… Grazie

  145. Comment di SARA — 25 settembre 2013 @ 10:31 pm

    Fatta…..ottima veramente… grazie Misya…. :-) e auguri per il tuo libro….!!!!

  146. Comment di Rocco — 20 novembre 2013 @ 2:18 am

    La faro’ sicuramente stasera. e’ suggerito un po’ di basilico tagliato finemente o no? a me piacerebbe l’odore e il sapore del basilico, siamo due grandi amici.

  147. Comment di cuma — 13 febbraio 2014 @ 11:16 pm

    Ciao Flavia, ho fatto questa focaccia 2 volte, sempre seguendo passo a passo la tua ricetta e aggiungendo il tocco di classe suggerito dall’ amica pugliese ValeA, in piu’ appena sfornata l’ho aperta e farcita con la mortadella……i miei ospiti sono impazziti!!!! mi hanno addirittura chiamata il giorno dopo per ribadire che la focaccia era super! grazie Flavia, ogni cena un successo solo grazie a te.

  148. Comment di Fiorella marianetti — 11 marzo 2014 @ 10:36 am

    Buonissima!!!! Spiegata in modo semplice quindi adatta a persone non esperte come me. Grazie

  149. Comment di Kiwi24 — 12 aprile 2014 @ 12:46 pm

    Appena infornata.. speriamo bene!!! :D
    Avrei una domanda..
    Dopo mesi e mesi a fare tutti i tuoi dolci (con risultati ottimi!!) mi sono finalmente decisa a sconfiggere la mia paura per gli impasti che richiedono ore di lievitazione :P Ho iniziato con i panini al rosmarino e quelli alle olive (risultato sorprendente!) ed ora questa!!!
    Se volessi fare il pane con l’impasto base, e poi dividerlo in panini.. Devo dividerlo prima o dopo della lievitazione?? (la domanda vale anche per focacce e quant’altro, ho un fornetto elettrico piccolino, e quindi le teglie sono piccoline.. a volte devo farne più di una!!)
    Grazie mille!!! :D

  150. Comment di caterina — 22 aprile 2014 @ 8:25 pm

    Salve a tutti… 😊 io scrivo da Molfetta in provincia di Bari… Prima di tutto grazie perché è la prima volta che vedo la scritta pugliese vicino ad una ricetta ed è fantastico grazie davvero 😊 solo una cosa…a casa noi la facciamo solo con la farina e non con la semola e ci mettiamo le olive in acqua con o senza noccioli dipende se ci sono bambini ;) un bacio a tutti e buona serata ♥

  151. Comment di Manuella — 31 maggio 2014 @ 5:54 pm

    Misya il tuo sito e le tue ricette sono fantastiche! Buonissime e semplicissime da fare ;) .. La focaccia a casa mia è andata a ruba! Grazie mille

  152. Comment di paola — 1 giugno 2014 @ 6:55 pm

    buonissima!!!!!!!!!!e lo dico da barese!l’ho fatta oggi per cena ed è…..sparita in un attimo!!!!!!grazie a chi l’ha postata.a rifarò prestissimo…io adoro la focaccia!!!!!!!! :)

  153. Comment di paola — 2 giugno 2014 @ 7:33 pm

    io ho provato un’altra versione diminuendo le dosi da 250g a 150g di farina e 100 ml di acqua tiepida in cui si scioglie il lievito e mi piace perchè viene più sottile e croccante.come fatta da un panificio a regola d’arte.con queste dosi è buona lo stesso ma si vede che è fatta in casa.non so se rendo l’idea.comunque grazie!

      
TAGS: Ricette di Focaccia pugliese | Ricetta Focaccia pugliese | Focaccia pugliese