In: Ricette Dolci31 marzo 2009
FavoriteLoading+ ricetta preferita

I Profiteroles al cioccolato sono facilissimi da realizzare, visto che me l’avete chiesto, vi posto il procedimento con le foto per realizzare questa ricetta.I profiteroles sono un dolce ottenuto riempiendo un bignè di crema o panna e ricoperti di cioccolato. Questi sono i classici profiteroles al cioccolato , bignè farciti di panna e ricoperti di glassa al cioccolato, ma voi potete sbizzarrirvi come meglio credete :D

Ingredienti per 40 bignè:
250 ml di acqua
100 gr di burro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di zucchero
150 gr di farina 00
4 uova

Ingredienti glassa al cioccolato:

200 gr di cioccolato fondente al 70%
200 ml di latte
100 gr di zucchero
2 cucchiai di burro

300 ml di panna per dolci

Tempo di preparazione: 40 min
Tempo di cottura: 20 min
Tempo totale: 1 ora

Come fare i profiteroles al cioccolato

In una casseruola dal fondo spesso,portare ad ebollizione l’acqua, il burro e il sale
Togliere la casseruola dal fuoco e aggiungere la farina e lo zucchero.

dscn2111.JPG

Mescolare con un cucchiaio di legno fino a creare un composto omogeneo.Rimettere sul fuoco e continuare a mescolare finchè il composto non si stacchi dalle pareti.

dscn2114.JPG

Togliere dal fuoco, lasciar intiepidire qualche minuto e aggiungere le uova una per volta facendo incorporare bene ogni uovo prima di aggiungere il successivo.

dscn2115.JPG
Continuare a mescolare finchè la pasta choux non diventi corposa e nn cada dal cucchiaio se scrollata.

pastachoux.JPG

Foderare una placca da forno con la carta forno.Mettere la pasta choux in una tasca da pasticciere con una bocchetta liscia e formate delle palline ben distanziate.

dscn2122.JPG

bigne.JPG

Infornate i bignè nel forno già caldo e cuocete a 200° per 20 minuti circa.

bigne2.JPG

Fate raffreddare i bignè qindi praticare un forellino con un coltello sulla loro superficie.

Montare la panna e metterla nella tasca da pasticciere.
Farcite i bignè inserendo nella bocchetta della tasca da pasticciere la panna nel foro appena praticato.

dscn2140.JPG

bigneconlapanna.JPG

Preparare ora la glassa al cioccolato.
Far sciogliere il cioccolato e il burro in un pentolino. Appena sarà sciolto, aggiungere il latte e lo zucchero e mescolare facendo cuocere a fuoco lento per circa 5 minuti.

dscn2147.JPG

Far intiepidire la glassa, immergere i bignè di volta in volta nella glassa al cioccolato

dscn2151.JPG

Disporre i profiteroles al cioccolato su un piatto da portata.

profitteroles1.JPG

Decorare i profiteroles al cioccolato con la panna rimasta.
Tenete i profiteroles in frigo fino al momento di servire

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Profiteroles al cioccolato
Dolci, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Profiteroles al cioccolato
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 94 voti

94 commenti alla ricetta

Profiteroles al cioccolato
  1. Comment di lisa — 31 marzo 2009 @ 9:49 am

    Ciao Misya,

    complimenti per il sito prima di tutto sono una cuoca alla prime armi e mi è molto d’aiuto…ieri ho provato a fare i tuoi bignè …ho seguito passo passo la tua ricetta,la pasta era abbastanza corposa ma cadeva cmq dal cucchiaio perchè secondo te??
    Ho provato a fare lo stesso i bignè anche se la pasta non era perfetta e ovviamente mi sono venuti bassissimi.

    Grazie ancora complimenti e buona giornata

    Lisa

  2. Comment di mary — 31 marzo 2009 @ 10:08 am

    CIAO MISYA, MA SE LI FACCIO CON I BIGNE’ GIA PRONTI, LI DEVO BAGNARE? E CON COSA? GRAZIE

  3. Comment di antonellam — 31 marzo 2009 @ 10:12 am

    buonissimo, viene voglia di prepararlo. sai come posso fare la glassa al caffè? ciao ciao

  4. Comment di budy — 31 marzo 2009 @ 11:44 am

    buoni!!!!!!!!!credo proprio che li farò per le palme!grazie grazie grazie e ancora GRAZIE per tutto il tempo che ci dedichi!alla prossima!

  5. Comment di rosita — 31 marzo 2009 @ 11:59 am

    Ciao Misya, chissà perché ho sempre pensato che fare i bignè fosse difficilissimo….(un po’ come le meringhe! eh!eh!) Invece, spiegati cosi’, sembrano facili! Pensa che il profitterole è il dolce preferito del ragazzo di una mia amica, ed infatti ogni volta ke li invito a cena glielo faccio trovare….comprato in pasticceria!!! Ma ora mi alleno con la tua ricetta, cosi’ la prossima volta li stupiro’ con il profitterole fatto in casa!!! Sei sempre più MITICA!!! (ma che te lo dico a fare??!!)

  6. Comment di Cinzia D. — 31 marzo 2009 @ 12:09 pm

    Ciao Misya, volevo dirti che quando hai descritto come si prepara la glassa al cioccolato hai dimenticato un ingrediente, ovvero i 100 gr. di zucchero che vanno sciolti in un pentolino insieme al cioccolato, il latte e il burro. Dimmi se sbaglio. Complimenti per la ricetta… sei un mito!!!

  7. Comment di Moira — 31 marzo 2009 @ 12:20 pm

    Ciao Misya, ma è giusto usare la glassa? Io li faccio sempre con la mousse al cioccolato…
    Grazie!!!

  8. Comment di Sara83 — 31 marzo 2009 @ 12:21 pm

    Misya, davvero inrcredibile quello che riesci a fare…
    mi piacerebbe avere piu tempo per cucinare e preparare delle belle cene….
    le tue ricette comunque sono sempre di grande ispirazione… semplici ma buonissime.
    L’ultima che ho fatto è stata la ciambella gorgonzola e noci e le polpette di melazane…entrambe buonissime!
    Continua cosi!
    Sara

  9. Comment di simona — 31 marzo 2009 @ 2:56 pm

    Grazie mille Misya per avermi dato la ricetta giusta x la glassa di cioccolato x ricoprire il profitterol, oltre che molto brava sei anche gentilissima a preoccuparti che anche a noi le ricette riescano bene come a te. Non è da tutti, anche perchè hai ilo lavoro la casa, un marito a cui pensare ed hai sempre un minuto x noi x i nostri dubbi. grazie ancora. sabato mio marito avrà da leccarsi le dita eheheh

  10. Comment di Cenerentola — 31 marzo 2009 @ 3:04 pm

    sono magnificiii!!!:)

  11. Comment di Misya — 31 marzo 2009 @ 4:01 pm

    xlisa: sinceramente non so perchè non ti sia riuscita la pasta choux, le uova che hai utilizzato erano molto grandi?

    xmary: nono, vanno farciti direttamente e poi passati nella glassa al cioccolato :)

    xantonellam: no, non l’ho mai fatta…magarin puoi chedere alle ragazze sul forum :P

    xbudy: grazie del messaggio, è un piacere per me :*

    xrosita: non c’è bisogno di allenarsi, sono sicura che riuscirai benissimo al primo colpo come è successo a me :) a volte fare le cose è più semplice di quanto non si pensi.

    xcinzia: ehi, che occhio! correggo subito ;)

    xmoira: bagni i bignè nella mousse? non l’ho mai sentito.. ma vengono buoni?

    xsara: io riesco sempre a ritagliarmi lo spazio per cucinare, per me cucinare per chi mi sta intorno è un piacere :)

    xsimona: ma figurati, per me è un piacere dare una mano nelle mie possibilità, sicuramente tuo marito apprezzerà i tuoi profitteroles :*

    xcenerentola: grazie :)

  12. Comment di Landscape — 31 marzo 2009 @ 4:29 pm

    Sbav! :Q°

    una curiosità: il burro è indispensabile per fare la glassa?
    perché ho visto una cosa “dietetica” che mi piace (l’assenza di panna!) e quindi mi chiedevo se si poteva fare anche a meno del burro. :D

  13. Comment di Genna — 31 marzo 2009 @ 4:58 pm

    dopo questa ricetta, il mio dolce preferito, Misya, ti ADOROOOOOOOOOO!!!!

  14. Comment di lisa — 31 marzo 2009 @ 6:00 pm

    grazie Misya si in effetti le uova erano grandi sarà stato quello che dici?

    Lisa

  15. Comment di carmine — 31 marzo 2009 @ 10:35 pm

    Ciao Misya, ti ringrazio di tutto cuore per aver dato vita a questo meraviglioso ed utilissimo blog.
    Per i profitteroles volevo chiederti due consigli:
    1° – la glassa mi è venuta poco densa, dovevo farla stare di più sul fuoco?
    2° – qualche trucco per far riuscire la montatura della panna? (la mia non è venuta granchè…).

    I tuoi bignè sono fantastici! Ciaoo

  16. Comment di carla84 — 1 aprile 2009 @ 8:44 am

    scusa ma la crema al cioccolato per bagnare i bignè come la realizzi? perchè il procedimento non è spiegato molto bene.

  17. Comment di Cinzia D. — 1 aprile 2009 @ 9:08 am

    Cara Misya, volevo dirti che ho provato quasi tutte le tue ricette che prevedono la pasta sfoglia e sono una più buona dell’altra… ieri sera ho preparato la sfoglia ricotta e spinaci… adesso “mi butto” sui dolci… vediamo come viene questo profitterole…

  18. Comment di Moira — 1 aprile 2009 @ 12:20 pm

    E’ una mousse un po’ meno densa che verso sui bignè a colata…poi in frigo si rapprende e diventa mousse…Ottima dire!! Provali e io li provo con la glassa!!

  19. Comment di gabry — 2 aprile 2009 @ 9:42 am

    misy scusa, sono un pò “ignorante”… ma 2 cucchiai di burro a quanto corrisponde?grazieee

  20. Comment di antonella — 4 aprile 2009 @ 12:35 am

    ciao volevo kiederti a qnt corrispondono 2cucchiai di burro?grazie!

  21. Comment di anna — 5 aprile 2009 @ 2:22 pm

    Ciao cara Misya ….buona domenica delle palme !!! volevo chiederti un aiuto riguardante questa ricetta: la glassa al cioccolato aveva un sapore un po’ troppo amaro posso usare un tipo di cioccolato diverso oppure proprio quello al latte????? Cmq io l’ho fatti ieri e la pasta di bignè venuta benissimo solo che dai pareri dei miei assaggiatori mi è sato detto che erano un po asciutti ….e vabbè li rifaro’m ne frattempo ti mi potresti dire cosa devo fare per risolvere questi problemi??? grazie mille e auguri

  22. Comment di Genna — 6 aprile 2009 @ 9:51 am

    L’ho fatto ieri…DIVINO!! Era perfetto, più buono di quello comprato, l’unica modifica che ho fatto, é stata per le uova: invece di aggiungerle intere una per volta, le ho battute insieme ed ho aggiunto il battuto poco per volta, così da potermi regolare anche meglio nel caso la pasta non ne chiedesse più! (invece, li ha presi tutti e 4 XD)

    Per quanto riguarda i cucchiai di burro, andate ad occhio, tanto é relativo un pò di più,un p di meno non cambia niente!

  23. Comment di sioretta — 7 aprile 2009 @ 11:40 am

    grazie mille, mi sono venuti benissimo al primo colpo!! ho fatto un figurone con la mamma del mio amore! io li ho fatti enormi perché non ho il sache poche, cmq buoni buoni buonoiii

  24. Comment di Nadia — 9 aprile 2009 @ 4:31 pm

    beate voi che vi escono subito..
    io sto facendo la pasta ed è proprio liquida. le uova che ho usato non erano grandi eppure…
    adesso non so cosa fare :(

  25. Comment di Nadia — 9 aprile 2009 @ 4:37 pm

    ho aggiunto un sacco di farina.. e ancora non è densa. non so come fare ;__; a chi chiedo aiuto???

  26. Comment di Nadia — 9 aprile 2009 @ 4:54 pm

    un disastro per mettere la “pasta” nella sacca, non riesco a farla uscire da lì e adesso devo buttare via tutto. sarò impedita, ma mi viene il nervoso a buttare via tutto e mi passa la voglia di cucinare. non so neanche a chi chiedere aiuto..

  27. Comment di Irene — 11 aprile 2009 @ 3:22 pm

    buonissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii :D li sto mangiando ora! cmq anche io ho avuto problemi a usare la tasca forse xkè il sacchetto era morbido… ne ho vista una rigida, proprio tipo siringa…sarebbe + comoda da usare x un’imbranata cm me????

  28. Comment di Genna — 11 aprile 2009 @ 8:00 pm

    bhé, per la sacca anch’io mi sono dovuta far aiutare, ma era anche la prima volta che la usavo, tutto sommato poteva andare peggio :P
    E’ venuta liquida forse perché non l’hai fatta cuocere abbastanza sul fuoco dopo aver aggiunto la farina?

  29. Comment di Nadia — 13 aprile 2009 @ 9:27 am

    no… Il problema è che 4 uova erano troppe, bisogna regolarsi di volta in volta…

  30. Comment di r4chele — 18 aprile 2009 @ 11:30 am

    ciao, io ho solo 18 anni ma essendo mio papà cuoco ho questa passione e molte volte mi diverto a sperimentare nuove cose :)
    a volte faccio pasticci proprio perchè sui libri o su internet le ricette non sono spiegate passo per passo, inoltre le foto aiutano molto, complimenti!

  31. Comment di dora marzano — 22 aprile 2009 @ 8:22 pm

    al solito giro e rigiro su vari siti di cucina ,ma alla fine devo ammettere che le tue ricette sono le migliori.BRAVA!!!!!! il mio profiteroles e’ stato divorato, mi hanno richiesto il bis………..

  32. Comment di Aron — 16 maggio 2009 @ 11:23 pm

    Davvero ottimi!!!

    L’unico problema durante la preparazione è stato l’uso della tasca da pasticcere…con il becchino che hai usato tu (quello che si vede nella foto) non riuscivo e perciò li ho fatti un po’ più grossi

  33. Comment di Aron — 2 giugno 2009 @ 6:18 pm

    Dimenticavo di dire che secondo me sono ancora più buoni il giorno dopo

  34. Comment di Alice — 5 giugno 2009 @ 10:09 am

    Ciao!!
    Anch’io martedì ho provato a farli…dato che la prima volta mi erano rimasti piatti…la seconda volta ho provato a montare la pasta già con le uova con la frusta elettrica…inglobando aria sono gonfiati benissimo!!!
    E ho fatto una variazione, ho miscelato il cioccolato di copertura anzichè col latte con della panna non montata del tutto! Risultato eccellente!!!

  35. Comment di Lina — 25 giugno 2009 @ 8:52 pm

    Ciao Mysia premetto ke il tuo sito è fatto molto bene e ke le tue ricette sn spiegate benissimo…ieri ho fatto questi profitteroles ma la cioccolata purtroppo non riesce a venire densa non è ke manca un pò di farina???perkè la cioccolata sui bignè scendeva tutta….attendo risposta!

  36. Comment di maria89 — 27 agosto 2009 @ 10:11 am

    ciao mysia ma a me la pasta bigne non riesce bene nel senso quando la metto in forno cuoce solo a ll esterno dentro mi rimane cruda forse e il forno pero e elettrico attendo una tua ris

  37. Comment di Nazza — 18 ottobre 2009 @ 8:52 pm

    l’ho fatto ieri e i miei invitati si son leccati pure i piatti…fantastico. Grazie

  38. Comment di mary j — 10 novembre 2009 @ 10:33 pm

    ciao mysia, mi chiedevo se questa glassa che accompagna i profitteroles, una volta in frigo, indurisse o meno, visto che quella dei profitteroles che di solito si comprano in pasticceria resta sempre bella morbida…

  39. Comment di DanyT. — 4 dicembre 2009 @ 12:10 pm

    Ciao Mysia, potresti spiegare meglio il procedimento per fare la panna montata…. tieni presente che io sono proprio una cuoca alle primissime armi, quindi non so neanche quale tipo devo comprare al supermercato! :-/
    Grazie mille e complimenti per il tuo blog…. è fantastico!!!!! :-)

  40. Comment di Rossella — 11 dicembre 2009 @ 1:51 pm

    E se usassi i bignè già fatti, quelli confezionati??

  41. Comment di Misya — 11 dicembre 2009 @ 1:56 pm

    risparmieresti moooolto tempo ;)

  42. Comment di Massimo — 24 gennaio 2010 @ 3:19 pm

    Ciao Misya, non so se puoi aiutarmi, ho fatto la tua ricetta per due volte con risulti eccellenti,grazie alla tua ricetta, ma oggi non sono cresciuti affatto è possibile che fosse la pasta troppo morbida? grazie Massimo

  43. Comment di francesca — 29 gennaio 2010 @ 2:51 am

    scusate ma per la glassa al cioccolato nn è essenziale la colla di pesce?? io ho una tremenda paura a fare sta glassa perchè nella mia vita ooogni qual volta ho provato a sciogliere il cioccolato nn s’è mai sciolto, è sempre venuto a grumi e appallottolato…uno schifo! però vorrei fare questa ricetta (a me interessa soprattutto la glassa al cioccolato per ricoprire i profitterole) per san valentino al mio ragazzo…quindi, potreste riscrivermi bene come si fa questa glassa al cioccolato e come devo fonderlo affinchè nn resti grumoso bens’ liscio e vellutato come nelle foto?? AIUTO!!

  44. Comment di Giuseppina — 2 febbraio 2010 @ 11:14 am

    Complimenti, li ho fatti sabato ci ho messo 3 ore e mezza però mio marito non ci credeva che li avevo fatti io buonissimi un vero spettacolo, ogni tua ricetta che provo mi riesce bene Grazie continua così Baci giuseppina

  45. Comment di simone — 7 febbraio 2010 @ 9:36 pm

    Ho provato a farli e devo dire che mi sono riusciti abbastanza bene, nonostante lendicap della farina che uso (prodotto dietetico per persone afetti da celiachia.) per il resto è venuta bene Graazzzzzie.

  46. Comment di marins — 8 febbraio 2010 @ 5:19 pm

    ciao misya, volevo sapere se questa copertura al cioccolato indurisce oppure rimane morbida e lucente come in foto.
    grazie e complimenti come al solito

  47. Comment di Elisabetta — 23 febbraio 2010 @ 5:37 pm

    Ciao! Ho conosciuto il tuo blog da pochi giorni e già mi sono sbizzarrita con delle ricette perchè sono spiegate davvero tanto bene.
    Sabato prossimo vorrei provare questo dolce…l’unica cosa che vorrei chiedere prima di mettermi all’opera è quale tasca mi consigliate se quella tipo sacca o quella tipo siringa…così compro quella giusta..
    GRAZIE 1000

  48. Comment di Viperetta — 7 maggio 2010 @ 7:01 pm

    Ciao Misya, ho realizzato questa ricetta per S. Valentino al mio ragazzo, e poi a grande richiesta anche per la festa del papà (li avevano assaggiati perchè i bignè più bruttini erano andati a finire in un profiteroles più piccolo)ed è stata un successone entrambe le volte!!! Ti faccio dei complimenti enormi, anche io credevo che fare i bignè fosse l’impresa più difficile del mondo e invece…. ^___^
    Per il compleanno del mio ragazzo preparerò la torta fredda allo yoghurt, poi ti faccio sapere come è andata!!!

    Grazie di tutto e ancora complimenti!

  49. Comment di Angela — 8 maggio 2010 @ 1:17 pm

    Preparati per il mio ragazzo…ma con i bignè già fatti…è andato giù di testa!!!
    Grazie!!!

  50. Comment di Carmela — 8 maggio 2010 @ 3:25 pm

    Ciao Misya . ma posso poi metterli nel congelatore?

  51. Comment di giorga — 22 maggio 2010 @ 12:50 pm

    grazie dell’idea mia mamma le sono piaciuti tantissimo!!!!!!!!!!!!!!!

  52. Comment di nadia — 5 giugno 2010 @ 10:16 pm

    che buoni i profitteroles!!!! da leccarsi i baffi x mio marito, io ho dovuto solo leccarmi le dita perchè non me ne hanno lasciato nemmeno uno!!!!!

  53. Comment di rita — 1 luglio 2010 @ 11:55 am

    ciao mysia ho provato a fare i profiteroles e non ti dico che pasticcio si è rotta la sacca mentre li mettevo nella teglia così sono venuti ENORMI ma non dispero perchè ne ho salvato qualcuno e ora rifaccio l’impasto magari con metà dosi per non avere la casa invasa hihihih ma si possono conservare i bignè?grazie mlle delle tue ricettine sono ottimeeeeeee ciao rita

  54. Comment di Cira — 1 luglio 2010 @ 6:36 pm

    Grazie Mysia, li ho preparati x la prima volta la settimana scorsa x il compleanno del mio maritinooooooooooooooo, è stato un successoneeeeeeeeeeee, solo ke li ho riempiti con crema pasticcera, una goduria!!!!

  55. Comment di antonietta — 24 settembre 2010 @ 12:32 pm

    ciao volevo sapere se i bignè li posso fare un giorno prima , e se la copertuta posso prepararla facendo sciogliere in parti uguali di panna e cioccolato ma la tua copertura rimane morbida o si indurisce lasciandolo in frigo?? grazie

  56. Comment di deborah — 24 settembre 2010 @ 9:18 pm

    qualche giorno provo a farla anche io…

  57. Comment di mary — 21 novembre 2010 @ 6:15 pm

    io l’ho fatto stamatt con i bignè già pronti!un disastro xkè il cioccolato era troppo liquido!perchè?uffa…ciao misya

  58. Comment di claudia81 — 24 dicembre 2010 @ 11:00 am

    stamattina ho voluto riprovare a fare i bigne, l’altra volta non mi sono venuti bene, questi sono praticamente perfetti, grazie flavia!

  59. Comment di adry — 7 febbraio 2011 @ 3:32 pm

    ma in grammi quanti sono 2 cucchiai di burro????????????

  60. Comment di FRANCESCA — 17 febbraio 2011 @ 8:55 pm

    Ciao a tutti! Misya scusa volevo chiederti.. ma la panna la devo montare da sola, senza zucchero? vorrei farli domani, quindi se qualcuno mi potesse aiutare gliene sarei grata!

  61. Comment di Misya — 18 febbraio 2011 @ 7:56 am

    Se la panna e’ quella fresca devibaggoungere dello zucchero a velo, se e’ gia’ zuccherata la monti da sola:)

  62. Comment di FRANCESCA — 18 febbraio 2011 @ 4:28 pm

    Grazie! :)

  63. Comment di Rocco — 19 febbraio 2011 @ 6:13 pm

    ciao misya, sto uscendo pazzo, è la 3° volta che ci provo ma ogni volta che levo dal forno i bignè, sono sempre un pò crudi all’interno, qualsiasi sia la grandezza, il forno è a gradazione giusta, ho provato a lasciarli un po in più in forno ma il risultato non cambia, pure che si brucino all’esterno, all’interno sono sempre un po crudi.

  64. Comment di titti — 24 febbraio 2011 @ 5:34 pm

    Ho provato questa ricetta la bellezza di 5 volte ed ho avuto sempre lo stesso risultato.I bigne non si gonfiano affatto,e restano fuori cotti ed al centro sempre crudi.Bhe visto il costo molto ridotto del prodotto gia preconfezionato ( si aggira intorno ad 1 euro per 100 gr) ho deciso mi arrendo e li vado a comprare……..

  65. Comment di tommaso — 2 marzo 2011 @ 9:53 pm

    Ciao!
    Se posso darti un consiglio, prova a fare la glassa con 400g di cioccolato fondente, 1/4 di bicchiere di latte e mezzo litro di panna fresca, viene stra bene e non risulta troppo pesante!

  66. Comment di kilary — 15 marzo 2011 @ 11:05 am

    Ciao Misya! innanzitutto complimenti per il sito, sei davvero bravissima! ieri ho provato questa meravigliosa ricetta, facendo però metà dose, perché in cucina sono un disastro :P ! infatti non so perché ma la glassa non è venuta molto densa, con il risultato che i bignè sono venuti “anemici”!però non mi arrendo, tra qualche giorno proverò di nuovo a farli…

  67. Comment di marina — 6 maggio 2011 @ 11:51 am

    salve!! ankio vorrei provare a fare i profitteroles e vorrei sapere se vengono buoni lo stesso cn i bignè comprati già fatti…e se occorreva una preparazione a parte..grazie mille in anticipo ciaoo

  68. Comment di maria — 10 settembre 2011 @ 7:49 pm

    ciao misya sono una tua nuova fan questa ricetta dei profiteroles e ottima ho appena sfornato 80 bigne e sn venuti perfetti!!! auguri per la piccola elisa baci

  69. Comment di taylor — 21 settembre 2011 @ 5:13 pm

    scusate, ma quando si incorporano le uova bisogna rimettere il pentolino sul fuoco o si aggiungono a freddo le uova e si mescolano a freddo???

  70. Comment di Sara — 2 ottobre 2011 @ 7:38 pm

    io li ho fatti più volte ma solo una volta mi sono riusciti bene qualcuno mi sa spiegare cosa può essere visto che seguo la ricetta alla lettera???

  71. Comment di Rossella la sicula — 8 ottobre 2011 @ 11:45 pm

    Ho preparato i profitteroles, sono venuti buonissimiiiiiiiiiiiiiii..iupiiiii..sono felicissima :) però anzichè mettere la panna li ho fatti con la ricotta…provateli e fatemi sapere :)

  72. Comment di Marco — 15 ottobre 2011 @ 1:11 am

    Prometto che ci provo anche se qui in Filippine dove abito e’ un po’ difficile trovare la farina adatta, ma la prossima settimana e’ il compleanno di mia moglie e vorrei farle una sorpresa! Non sono amante dei dolci ma passo molto tempo in cucina tra carni, pesci e verdure, ci provero’ anche se come la desrivi sembra facile, ogni ricetta ha bisogno del “tocco magico”!

  73. Comment di ROBERTA — 16 ottobre 2011 @ 8:59 am

    ……..ciao cara Misya oggi proverò il tuo profitterol non ho mai fatto io i bignè ma spiegati così non sembra difficile.
    E’ il dolce preferito di mio padre e per stasera voglio proprio farlo!!!!
    Grazie di tutti i tuoi consigli e ricette.
    Ti farò sapere il risultato!!!!

  74. Comment di carmela pracella — 10 novembre 2011 @ 2:27 pm

    GLI HO APPENA FATTI, NN AVEVO MAI PROVATO QUESTA RICETTA PRERO MI SIANO VENUTI BENE,,,, SAI HO GENTE A CENA QUESTA SERA, L’UNICA COSA NN HO FATTO SCIOGLIERE LO ZUCCHERO CON IL CIOCCOLATO ED IL BURRO SPERO NN SUCCEDA NIENTE GRAZIE PER LE TUE RICETTE….. HA DIMENTICAVO IO I BIGNE GLI O RIEMPITI CON LA CREMA AL CIOCCOLATO BIANCO CHE DELIZIAAAAAAAAAAAAAAAAA………..

  75. Comment di katia — 28 novembre 2011 @ 4:37 pm

    ciao Misya,
    ho provato la tua ricetta ma…devo aver sbagliato qualcosa…mi si sono sgonfiati i bignè! Hai qualche suggerimento?
    Grazie mille!

  76. Comment di donatella — 3 dicembre 2011 @ 9:39 pm

    Ciao Misya è la tua prima ricetta che provo , però devo aver sbagliato qualcosa .. penso la modalità del forno perchè non mi si sono cotti dentro ( alcuni poi non si sono proprio gonfiati ) secondo te ??? troppo alta la temperatura del forno ??? e poi mia madre mi ha fatto notare un’altra cosa , che ho messo l’uovo nella pasta ancora non tiepida ..grazie mille , Donatella.

  77. Comment di asia — 8 dicembre 2011 @ 8:29 pm

    sono buonissimi mi sono venuti benissimo i miei parenti me l’anno fatta preparare un’altra porzione!

  78. Comment di GRAZIA — 6 gennaio 2012 @ 5:56 pm

    QUESTA RICETTA è FANTASTICA,DELIZIOSA E GOLOSA.

  79. Comment di natascia — 8 febbraio 2012 @ 5:52 pm

    fatti oggi sono venuti veramente buoni

  80. Comment di sara — 3 marzo 2012 @ 9:13 am

    …ora ci provo!!!…e la ricetta del profiteroles bianco??Nessuno la sà???…Vi saprò dire come mi riesce!!!

  81. Comment di eugi — 6 aprile 2012 @ 4:01 pm

    Grazie per la ricetta, sono riuscita :) ))))dal primo tentativo ho fatto dei buonissimi profiterols,,,, domenica ho gente per pranzo e voglio fare di nuovo!!!!!grazie, grazie e Buona Pasqua!!!!!

  82. Comment di rita — 20 settembre 2012 @ 1:43 pm

    ciao volevo sapere se si possono cucinare i bigne nel fono ventilato?

  83. Comment di Ilaria — 1 dicembre 2012 @ 9:15 pm

    Ciao Misya! Ho appena fatto i bignè e assaggiandoli ho notato che hanno uno strano retrogusto di “frittatina”.. Sembra quasi il gusto della pastella per crespelle, specialmente l’interno, dove generalmente sono un pochino più umidi. Ho seguito la ricetta alla lettera. Avrei pensato quasi di rifarli con un uovo in meno. A nessuno è successo questo? Grazie!

  84. Comment di gianna — 12 maggio 2013 @ 10:21 am

    perchè la glassa dei profitterols mi è venuta liquida?

  85. Comment di Stella — 15 agosto 2013 @ 12:22 am

    Avrei bisogno di sapere se la glassa indurisce o rimane morbida e se vengono bene o addirittura meglio se farciti e ricoperti il giorno prima! Grazie flavia

  86. Comment di giusy — 25 agosto 2013 @ 11:17 am

    provati!!! sono venuti buonissimi!!

  87. Comment di valentina — 22 settembre 2013 @ 10:09 pm

    Purtroppo neanke a me sn venuti bene :( la pasta e` venuta troppo liquida quindi ho dovuto aggiungere parekkia farina, e alla fine nn si sn gonfiati ma si sn skiacciati e nn sn venuti vuoti ma pieni :( e la glassa liquidissima!! Mi riesce bn qs tutto..amo cucinare ma questi..un vero disastro!! Ma xke`????

  88. Comment di sofh — 3 novembre 2013 @ 7:10 pm

    sono deliziosi … i miei figli ne vanno matti

  89. Comment di katia — 23 novembre 2013 @ 8:53 am

    La colata nn rimane densa ma si é indurita come e faccio a farla rimanere densa anche se messa in frigo.Grazie attendo una tua risposta

  90. Comment di stefano — 8 dicembre 2013 @ 9:39 pm

    Buona

  91. Comment di gaetano — 27 gennaio 2014 @ 7:36 pm

    la tua ricetta fa completamente pena..grazie mi hai fatto buttare tutto

  92. Comment di valery — 26 aprile 2014 @ 12:32 pm

    ciaoo Misya, ho provato a fare qst ricetta tutto bene, solo ke quanod ho sfornato i bigne risultato cotti esternamente ma non internamente , sai dirmi xkè grazie :-)

  93. Comment di Luigi — 14 maggio 2014 @ 1:03 pm

    Ottimi consigli. I miei complimenti

  94. Comment di angy72 — 20 giugno 2014 @ 10:04 pm

    ottimi!!!!!!!!!!

      
TAGS: Ricette di Profiteroles al cioccolato | Ricetta Profiteroles al cioccolato | Profiteroles al cioccolato