Tempo fa avevo assaggiato l’arrosto al latte ed ero rimasta colpita dalla morbidezza della carne cotta nel latte, dal suo sapore così delicato e dalla cremina che lo accompagnava, così l’altra sera mi sono proposta di prepararlo per cena; dopo un pò di resistenza e di perplessità da parte dei miei, finalmente li ho convinti e mi sono messa all’opera. Dopo un’ora di cottura, quando l’arrosto era ancora lì che cuoceva, immerso nel latte, mia mamma stava seriamente pensando ad una cena alternativa pensando che ciò che vedeva in cottura non le sarebbe mai potuto piacere…diffidente! Così, ho continuato la mia preparazione, ho affettato, ho frullato il fondo di cottura e  finalmente ho servito il mio arrosto di vitello al latte. Al primo assaggio è stato amore per tutti, tanto stupore e tanti complimenti per questo secondo piatto, bisogna sempre fidarsi della Misya ;) Inoltre devo dire che la mia preparazione mi è piaciuta di più rispetto a quella che avevo assaggiato in passato poichè per insaporire la carne,ho utilizzato il pepe verde in grani che ha dato un sapore leggermente pungente che ha smorzato benissimo la “dolcezza” del latte. Non mi resta che invitarvi a provare la mia ricetta dell’arrosto al latte e a farmi sapere cosa ne pensate.

Ingredienti per 4 persone:
1 kg di girello
600 ml di latte
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di pepe verde in grani
farina
sale
olio

Tempo di preparazione: 10 min
Tempo di cottura: 1 ora e 30 min
Tempo totale: 1 ora 40 min

Come fare l’arrosto al latte

Legate l’arrosto con lo spago da cucina e passarlo  nella farina.

In una pirofila scaldate un filo d’olio con uno spicchio d’aglio quindi aggiungere il pezzo d’arrosto e farlo rosolare a fuoco vivo,rigilandolo più volte finchè non sarà rosolate in maniere uniforme.

Una volta rosolato, sollevatete lo spicchio d’aglio dalla pirofila, quindi aggiungete il latte , il pepe verde in grani e il sale.

Coprite la pentola e continuate la cottura.

Lasciate cuocere l’arrosto per un’ora con il coperto e l’ultima mezzora senza. Per verificare la cottura, inserire un coltello all’interno del pezzo di carne.

Una volta che l’arrosto è cotto,toglietelo dalla pentola,aggiungere un cucchiaio di farina e lasciate addensare per qualche minuto.

Tagliate l’arrosto a fette sottili

Adagiate man mano le fettine di carne in una pirofila

Frullate il fondo di cottura e versare la crema ottenuta sulle fette di vitello

Servire l’arrosto al latte e buon appetito

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Arrosto al latte
Secondi piatti, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Arrosto al latte
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 84 voti

82 commenti alla ricetta

Arrosto al latte
  1. Comment di pamy82 — 6 aprile 2011 @ 7:08 am

    woooooooooooooooooow……sono la prima…..io adoro l’arrosto al latte e appena avrò un pò di tempo provo anche la tua ricetta………..complimentiiiiiiiiiiii!!!!!

  2. Comment di Nicoletta — 6 aprile 2011 @ 7:10 am

    Diffidenti…come hanno osato?! Mi ispira tantissimo!

  3. Comment di milena da recanati — 6 aprile 2011 @ 7:12 am

    E’ uno spettacolo……..e’ da provare sicuramente!!!!!!complimenti..:D

  4. Comment di claudia 81 — 6 aprile 2011 @ 7:12 am

    buongiorno…in effetti non è una di quelle ricette che ti precipiti a provare, ma siccome di te mi fido penso che la proverò!

  5. Comment di Vale_Berlin — 6 aprile 2011 @ 7:39 am

    Questa ricetta é MERAVIGLIOSA. Domandine: visto che sono sprovvista di quella pirofila fighissima, secondo te:
    1)viene bene anche al forno nel Römertopf (che poi é questo coso, non so se lo conosci: http://www.marions-kochbuch.de/geraete/kochtoepfe/roemertopf.jpg)
    2) se la faccio sulla fiamma, dici che posso usare anche una pentola normale antiaderente col tappo (tieni presente che ho delle belle pentole spesse che uso per fare il ragú -o ragou o come si scrive :) -)?

    in ogni caso la passo a mia mamma che ha la fissa degli arrosti morbidosi :)

  6. Comment di Vale_Berlin — 6 aprile 2011 @ 7:44 am

    Ammmmmore scusa dimenticavo: che hai messo come contorno a questa delizia?

  7. Comment di flo — 6 aprile 2011 @ 7:50 am

    buongiorno cara!!! io avevo provato a farlo in passato ma con risultati non proprio ottimali…riproverò con la tua ricetta!!!!*kiss

  8. Comment di Misya — 6 aprile 2011 @ 7:56 am

    xpamy: Buondì cara!

    xNicoletta: hhiihihhi alla fine sono stati tutti contenti però ;)

    xmilena: se la provi, poi fami sapere

    xclaudia: io stessa, se non l’avessi assaggiata prima, sarei stata titubante nel prepararla, ma ti assicuro che è buonissima, il latte poi.. non si sente per niente ;)

    xVale: Ma buongiorno cara! Veniamo a noi…al forno non credo venga bene, ma in una pentola per ragù va benissimo ( la pirofila in vetro è una chiccheria di mia mamma), per il contorno invece…credo che le patate al forno (meglio se novelle) siano il top per accompagnare questo piatto :P

    xflo: Buongiorno a te! Cos’è che non ti era piaciuto di questo piatto? Riprova così, e vedi che sapore :*

  9. Comment di anna — 6 aprile 2011 @ 8:07 am

    ma come fanno a non fidarsi delle tue super ricette!!!Ogni volta che provo qualche tua ricettina è sempre un successone

  10. Comment di Silvia — 6 aprile 2011 @ 8:13 am

    che meraviglia!!!!! io ADORO l’arrosto al latte!!!!!! e ora che ho visto la tua versione sicuramente la proverò ;) un bacio grande!!!!

  11. Comment di IDA — 6 aprile 2011 @ 8:13 am

    Ciao Misya, lo proverò ma ascolta un pò di zafferano nel latte colorebbe un pò o sarebbe un sapore troppo forte? Ciaooo

  12. Comment di vale88 — 6 aprile 2011 @ 8:19 am

    speeeeettacolaaaaareeeeee!!!!è bellissimo alla prova visiva e sicuramente buonissimo per la prova fidanzato:-):-)complimenti…un bacio

  13. Comment di barbara — 6 aprile 2011 @ 8:25 am

    OH MIO DIO! In pratica posso anche svenire subito=)…..devo farmi portare la carne da mio marito…..così farò anche questa squisitezza=)un bacio e buon Mercoledì a te,marito e pancino=)

  14. Comment di rosita — 6 aprile 2011 @ 8:28 am

    Cara Misya, ancora una volta mi hai letto nel pensiero, infatti ormai non mi stupisco più….Proprio ieri la mia “perfettissima” vicina di casa vantava la bontà del suo arrosto al latte, per spingermi a chiederle la ricetta (che poi mi avrebbe dato sbagliata!), ma io non sono caduta nella sua trappola, ripromettendomi di cercare al più presto la ricetta da sola, e….stamane la trovo bella e pronta! Ah, se non ci fossi tu Misya cara!! Un nome, una garanzia! Bacioni cara, a presto e grazie ancora!

  15. Comment di flo — 6 aprile 2011 @ 8:56 am

    come si dice dalle nostre parti era un pò ‘sciapito’…insomma non sapeva quasi di niente…però riproverò con la tua ricetta!!!!*kiss

  16. Comment di Erika90 — 6 aprile 2011 @ 8:57 am

    Ciao Misyetta cara, conme stai? questa ricetta la fa da moltissimi anni mia mamma ed è una bontà assoluta, tantè che è il mio secondo piatto preferito! Qusndo ero piccina quando mia mamma mi chiedeva cosa volevamo da mangiare io a tutte le stagioni, pure in estate!!, chiedevo questo piatto. E’ buonissimo, saporitissimo!! Proverò anch’io con l’aggiunta del pepe verde, l’idea mi stuzzica! grazie cara un bacione…

  17. Comment di fiorella — 6 aprile 2011 @ 9:00 am

    brava…ottima idea per un secondo di carne diverso…

  18. Comment di Benedetta — 6 aprile 2011 @ 9:56 am

    ciao, io metto sempre un cucchiaio di senape quando addenso il fondo di cottura alla fine e da un sapore particolare, ma che sta molto bene.

  19. Comment di ASIA — 6 aprile 2011 @ 10:09 am

    appetitoso specie quando inizia a venire fame….hi hi hi.la mia zia lo fa sempre con il latte ,io ero un po scettica,ma adesso la provo,ti do fiducia…………………buona giornata,alla prossima…….

  20. Comment di Misya — 6 aprile 2011 @ 10:27 am

    xanna: sapessi quanti pregiudizi ho fatto abbattere in questi ultimi anni ;)

    xsilvia: bene, poi mi dici se t’è piaciuta!

    xida: vista la delicatezza del piatto, io non lo metterei perchè oltre a colorare lo zafferano da un sapore molto deciso, ma si potrebbe sempre provare con una piccola quantità ;)

    xvale: se è un amante della carne, apprezzerà ;)

    xbarbara: siiii, un bel kilo di girello e hai fatto la cena!

    xrosita: che simpatica coincidenza! bacvi anche a te e buona giornata :*

    xflo: allora prova così, perchè il pepe verde in grani da proprio quel tocco in più :)

    xerika: ciao tenerella, adesso sta andando tutto benissimo :* Davvero è il tuo secondo piatto preferito? e come lo insaporisce la tua mamma? bacioni

    xbenedetta: dev’essere delizioso anche con la senape

    xasia: grazie per la fiducia, non te ne pentirai!

  21. Comment di Vale_Berlin — 6 aprile 2011 @ 10:30 am

    Misyuccia bella mia, grazie della risp, e soprattutto del consiglio delle patate novelle, a causa del quale sto letteralmente sbavando sulla tastiera immaginandomi di inzuppare le patatine in quella bella salsetta al latte saporita….sluuurp!!!

  22. Comment di papaccella — 6 aprile 2011 @ 10:36 am

    E pensare che c’è chi dice che le donne in gravidanza soffrono di nausea mattutina… io accendo il pc a quest’ora e trovo che alle prime luci dell’alba hai postato un’altra ricetta… e che il latte lo usi per cuocere la carne, anziché per farci colazione, ahahah! Scherzi a parte, non ho mai assaggiato l’arrosto fatto in questo modo, ma mi da una idea di tenerezza… mi sembra quasi di sentirne il sapore! Ciao, piccolo Vesuvio, alla prossima!!

  23. Comment di Nina — 6 aprile 2011 @ 10:37 am

    Ciao, mi fa sorridere leggere della diffidenza dei famigliari perchè per me è una cosa normale, forse più tipica del nord Italia ma strana in altre zone!
    Mia mamma lo fa spesso, soprattutto con la carne di maiale che resta spesso asciutta e stopposa se troppo cotta, ti vorrei consigliare una variante molto gustosa: al latte aggiungi delle castagne secche, le vendono già pulite in sacchetti, a seconda della marca sono più o meno secche, per quelle più dure lasciale in ammmollo un’oretta in acqua o nello stesso latte, se sono già morbide usale direttamente così. Alla fine frulla anche le castagne lasciandone qualcuna intera perchè sono buonissime!! Provala!
    (gli auguri per il pancione che lievita sono sottintesi!)

  24. Comment di valeg79 — 6 aprile 2011 @ 11:03 am

    ciao vorrei farlo per domani sera ma siccome tornerò tardi secondo te potrei cuocerlo stasera per poi mangiarlo domani? magari mettendo sia l’arrosto in frigo che la cremina ottenuta chiusa in barattolo sempre in frigo?

  25. Comment di SimoCuriosa — 6 aprile 2011 @ 11:08 am

    oh misyetttaaaaaa come stai?? lo sai che se non ti faccio il commentino giornaliero…poi…ti preoccupi?? ahahah
    senti domanda: per sabato vorrei fare una torta di compleanno, avrei optato per la nutellotta ma… una teglia tonda da 26 è piccola, visto che c’è una 30na di persone, allora avevo pensato di farla nella teglia rettangolare..ma senza aumentare le dosi….pensi che venga un troiaio come si dice dalle mì’ parti…o ce la potrei fare???? e poi vorrei farcirla con crema al latte…
    altra domanda: mi sembra che il pan di spagna per la nutellotta e il pan di spagna che hai fatto per la tua torta di compleanno…non ci sono differenze…o sbaglio? thankssssssssssss and a lot of kisses for you!! :)

  26. Comment di Serena — 6 aprile 2011 @ 11:51 am

    Cara Misya,da napoletana doc sono cresciuta con l’arrosto al latte.Mia madre da sempre lo cuoce però in pentola a pressione.Ti consiglio di provare!!!!bacioni

  27. Comment di maruska 77 — 6 aprile 2011 @ 12:08 pm

    ciao Misya grazie per queste tue ricette femomenali. Io ho provato a fare la lonza al latte ma è venuta un pò troppo asciutta. Proverò con il girello. ciao alla prossima ricetta. buona giornata

  28. Comment di puppi83 — 6 aprile 2011 @ 12:10 pm

    Ciao, mia mamma prepara spesso l’arrosto di lonza al latte e devo dire che è buonissimo. Proverò a fare anche il girello ;-)

  29. Comment di alessandra — 6 aprile 2011 @ 12:27 pm

    Ciao!!!!!!! anck’io proverò questa squisitezza!!!! Sei grande !!!!

  30. Comment di anto billy — 6 aprile 2011 @ 12:51 pm

    ciao carissima,anche io l’ho fatto più di una volta,usando in verità la lonza,ma non aveva convinto ne me ne mio marito…però voglio provare la tua ricetta….bacini baci

  31. Comment di manuela — 6 aprile 2011 @ 12:54 pm

    ciao misya, ho scritto un commento sulla ricetta della tua pastiera!!! potresti rispondermi grazie mille buona giornata

  32. Comment di Gianluca — 6 aprile 2011 @ 2:30 pm

    Misya volevo chiederti se al posto di girello posso usare altri tagli. Ho in congelatore dei pezzi che mi sono stati dati per fare la genovese e di preciso non so che pezzi siano. Forse sono girelli ma potrebbero essere anche scamone o cappello di prete!

  33. Comment di vanessa — 6 aprile 2011 @ 2:40 pm

    ciao bella mia grazie per avermi risposto!! :) ora mi metto all’opera per una bella cheescake!! ;) sai ti avevo pure mandato una mail, se la leggi ti metterai a ridere di quanti complessi ci sono!! :D poi mifai sapere almeno se ti è arrivata! grazieeee tante! cmq l’arrosto fatto cos1 è una vera goduria! e poi sembra una besciamella la cremina di latte! squisita! sarà il prossimo secondo a casa! :) bacio PUPETTI!! :)

  34. Comment di alice — 6 aprile 2011 @ 2:56 pm

    io qualche volta faccio gli straccetti pollo al latte coi piselli, ed è vero la carne cotta così è più tenera e pure più gustosa!

  35. Comment di Lucia b. — 6 aprile 2011 @ 2:58 pm

    Complimenti per questo secondo piatto, io il girello l’ho fatto sempre in umido in pentola e mi riesce sempre bene, però ora sono incuriosita di prepararlo con il latte perchè ne ho sempre sentito parlare ma non l’ho fatto mai. E poi con te, si va sempre sul sicuro… proverò sicuramente. Baci.

  36. Comment di simona — 6 aprile 2011 @ 4:29 pm

    Mamma che belloooo. Sembra quello che preparava mia nonna…ed era la fine del mondo, non l’ho più mangiato da quando se ne è andata…Mi ispira molto, come tutte le tue ricettine…eheheheh Eh! Sì! Mi sono data ai primi corposi…sabato e domenica sono gli unici giorni che riusciamo a mangiare tutti insieme e allora ne approfitto per preparere qualcosa di diverso e a loro non dispiace!!!!Te lo assicuro!!!Infatti aspettano con ansia questi due giorni. Questo arrosto sarà per una bella cenetta….Tu, voi due tutto bene la pancina? Chissà anche tuo marito come sarà emozionato, vero?Mi raccomando tienici informate …..ciaociao

  37. Comment di Jessica — 6 aprile 2011 @ 4:45 pm

    wow *-* ke meraviglia!!!ha un’aspetto meraviglioso!!!…e immagino il sapore!!!!mamma mia ke è invitanteeee!!mmmmmm ke bontà ke dev’essere!!…è assolutamente da provare…e poi è semplice!…Grazie ancora x le tue meravigliose ricette!!!a presto Misya baci :)

  38. Comment di krystin — 6 aprile 2011 @ 4:46 pm

    Ciao Misya sta ricettina la conosco anch’io tranne che la mia variava nella carne (arista di maiale) e nel fatto che la rosolavo prima nel soffritto.. Cmq sempre ottima.. da leccarsi i baffi :P

  39. Comment di Rosa PN — 6 aprile 2011 @ 5:13 pm

    ciao bella!l’arrosto e’ il mio punto debole!ho provato in una pentola facendo soffriggere la carne in un soffritto di carote sedano e cipolle e poi cuocendo per un’ora con brodo vegetale ma la carne e’ diventata dura!al superm vendono gli arrosti gia’ con lo spago .vanno bene lo stesso per questa ricetta con il latte?l’altra volta ho preso l’arrosto magro di vitello….grazie! nu vas!per stasera provo orecchiette con salsiccia e rucola!l’altra volta mi mancavano alcuni ingredienti!:-))) ti faro’ sapere! nu vas

  40. Comment di Nunzia — 6 aprile 2011 @ 5:44 pm

    Ciao Mysia, è un pò di mesi che ti seguo e ti faccio tanti complimenti. Mi piacciono le tue ricette e la sensazione di famiglia che trasmetti. Mi sento molto vicina a te perchè anche io adoro la mia famiglia e le ricette della mia mamma. Complimenti anche per questo arrosto, anche io ne avevo sentito parlare ma sono sempre stata perplessa ma ora lo farò. Baci.Sono molto felice per il tuo pancione!

  41. Comment di Ilaria — 6 aprile 2011 @ 6:01 pm

    Ciao carissima! Che buono questo arrosto… solo a vederlo vien voglia di mangiarlo…. ci sai sempre prendere per la gola… complimenti!!!

  42. Comment di Rosita89 — 6 aprile 2011 @ 6:58 pm

    Buonasera
    Mmhh l’arrosto eheh… devi sapere che in casa mia questo secondo piatto si prepara spesso perchè è il preferito di mia mammma, ma preparato così non l’ho mai provato!
    Da fare assolutamente :-) grazie cara baci ciao ciao

  43. Comment di eri udine — 6 aprile 2011 @ 7:38 pm

    Anch’io facevo l’arista di maiale al forno con il latte ed in effetti risultava un po’ asciutta, proverò con il vitello; comunque io spesso faccio le bistecchine di maiale con il latte e salvia: veloci e delicate.

  44. Comment di fiorella — 6 aprile 2011 @ 9:51 pm

    idea originale…complimenti…

  45. Comment di Federica — 7 aprile 2011 @ 10:16 am

    Avevo giusto una busta di latte aperta e stavo cercando una ricettina per usarla…volevo fare delle lasagne bianche particolari ma questa è decisamente meglio…..posso chiederti 2 consigli però?

    1) Mio padre quelle rare volte che beve un pò di latte lo corregge con un pò di brandy in modo che sia più digeribili dici che ci starebbe anche un pò di brandy?

    2) Si otterebbe lo stesso risultato con un bel pezzo di maiale?

  46. Comment di Misya — 7 aprile 2011 @ 10:33 am

    xVale: :P

    xpapaccella: io per fortuna di nausee non ne ho mai avute quindi mi sono sempre data da fare. ciao cara, un bacio anche a te :*

    xNina: si, qui da noi non è molto comune la cottura al latte. buona la tua versione con le castagne, la proverò e ti farò sapere.

    xvale: non credo vada bene, la carne si seccherebbe

    xsimo: è vero, il tuo commento mattutino lo aspetto

    xserena: che strano, eppure a casa mia, mai fatto :)

    xmaruska: la lonza forse è troppo magra, il girello è perfetto, prova

    xpuppi: provalo, è ottimo

    xalessandra: grazie cara :*

    xanto: prova questo, è il tipo di carne giusto

    xmanuela: fatto :)

    xgianluca: io non conosco molto bene i pezzi di carne, se non sono eccessivamente magri, credo che tu possa usarli

    xvanessa: mi sarà sfuggita, leggo e rispondo

    xalice: buoniiiii

    xlucia: fammi sapere se ti piace :)

    xsimona: anch’io mi do da fare soprattuttn nel week end :) A me va tutto bene, la pancia cresce e mio marito è superemozionato :)

    xJessica: figurati, è un piacere :*

    xkrystin: si, ho letto dell’arista al latte, dev’essere buona anche quella

    xrosa: si, per comodità puoi comprare l’arrosto già in rete, è perfetto, cerca di non prenderlo troppo magro la prossima volta, un pò di grasso ci vuole. baciiiiii

    xnunzia: ti ringrazio per il messaggio e per i complimenti. Grazie per il bcino, ricambio

    xIlaria: Ultimamente è la cosa che mi riesce meglio

    xRosita: poi se lo provi mi dici che ne pensa la tua mamma

    xEri: Ho trovato questo pezzo, fantastico

    xfiorella: grazie ;)

  47. Comment di SimoCuriosa — 7 aprile 2011 @ 10:43 am

    ma…ma….non mi hai risposto…. :(
    che amarezzona ona ona :( ((((
    tanto triste io…

  48. Comment di Federica — 7 aprile 2011 @ 11:36 am

    Neanche a me anche io triste lol

  49. Comment di Elena — 7 aprile 2011 @ 12:22 pm

    Ciao Misya…una domanda….siccome io l’olio nn lo uso mai posso non rosolare l’arrosto e metterlo subito nel latte oppure rosolarlo nel vino bianco per poi cuocerlo nel latte????grazie ancora…un bacione!

  50. Comment di ale — 7 aprile 2011 @ 12:46 pm

    io non l’ho mai assaggiato..è da provare!cmq i muffin al cioccolato sono venuti benissimo, erano soffici e buonissimi! credo che li rifarò altre e altre volte! ;-)

  51. Comment di Federica — 8 aprile 2011 @ 11:12 am

    Elena non sono Misya però la carne viene molto molto più buona rosolata e resta morbida perchè appunto la rosolatura serve per siggillare tutti i succhi all’interno per farla restare morbida…
    Nel vino non ho mai rosolato nulla ma potrebbe esser un’idea…basta che non resti senza suchettino di rosolatura perchè è quello che da il massimo dl sapore

    (Sto proprio ora preparando l’arrosto speriamo bene….vado a metterci un bicchierino di brandy speriamo che venga bene e non ci si ubriachi troppo)

  52. Comment di eri udine — 8 aprile 2011 @ 8:47 pm

    Anch’io ho quella bella pirofila in pirex con coperchio, ma non l’avevo mai usata sul fuoco diretto dei fornelli, solo nel forno perchè ho paura che si possa spaccare. Chi mi dice se posso metterla direttamente sul fuoco del gas?
    Vorrei dei consigli sia da Misya che ormai per me è un faro, ma anche dalle altre amiche.

  53. Comment di tecla — 10 aprile 2011 @ 8:44 am

    bellissima ricetta!! io ho preso la ricetta da mia nonna, che lo fa rosolare nel burro e aggiunge un rametto di rosmarino che gli dà un retrogusto fantastico!! a fine cottura la salsina diventa grumosa e a vederla non ha un bell’aspetto, invece il sapore spettacolare!! se poi si accompagna col purè… la fine del mondo!! complimenti per tutto!!

  54. Comment di Licia — 12 aprile 2011 @ 11:09 am

    Provata ieri! con la teglia di pyrex sul fuoco (per la prima volta!). che dire? è venuto un arrosto da urlo. persino mio marito che odia l’arrosto mi ha chiesto di rifarlo al più presto!!
    Grazie Misya.. e auguroni!

  55. Comment di susanna — 12 aprile 2011 @ 3:58 pm

    Ciao Misya, trovo la tua ricetta favolosa e sono sicura che la cottura con il latte darà alla carne una morbidezza incredibile.Volevo chiederti se al posto della carne di vitello posso sostituire con un bel pezzo d’arista? ciao e grazie .

  56. Comment di carmela — 12 aprile 2011 @ 6:07 pm

    te l’avranno detto a migliaia, ma complimenti vivissimi da una napoletana come te!Ciao

  57. Comment di Daniela — 13 aprile 2011 @ 2:31 pm

    io questo arrosto lo mangio da anni perchè lo cucina la mia mamma!!!…è buonissimo,morbido e succoso….lei ci aggiunge la noce moscata…prova e fammi sapere se ti piace!!!…complimenti per tutte le ricette!Ciao

  58. Comment di lucia patella — 14 aprile 2011 @ 11:49 am

    provate a fare le scaloppine al latte….velocissime e buonissime!!!!

  59. Comment di Nataliya — 29 aprile 2011 @ 4:11 pm

    ciao,una volta ho assaggiato arrosto al latte ed e buonissimo e voglio provare preparare alla domenica 1 maggio

  60. Comment di Thefra — 2 maggio 2011 @ 11:55 am

    ora la ricetta cult della mia nonnina T_T la rifarò sicuramente in suo onore!

  61. Comment di leola — 31 maggio 2011 @ 3:37 pm

    corro ai fornelli e ti faccio sapere..!!

  62. Comment di anna68 — 5 giugno 2011 @ 6:42 pm

    ciao,io faccio la lonza al latte con buccia di limone grattugiata…buono…ma devo dire che ho provato la tua ricetta con il vitello ed è BUONISSIMO!!!!! complimenti!!!!!!!!!

  63. Comment di carla — 8 luglio 2011 @ 4:02 pm

    anchi’io faccio un buon arrosto al latte, ma uso la lonza di maiale e dopo averla rosolata aggiungo una carota,un gambo di sedano e una cipolla tutto tritato fine, invece del pepe verde uso un mix di pepe alla creola.il resto è tutto piu o meno uguale. proverò cmq anche la tua, mi sembra spettacolare,bravissima!!!!

  64. Comment di lucia tm — 10 luglio 2011 @ 1:34 pm

    ……appena finito di pranzare, ho fatto l’arrosto al latte,ma io non l’ho trovato niente di speciale….ho seguito la tua ricetta alla lettera,ma per me non è stato il massimo della bontà!
    cmq sempre i miei complimenti!
    un bacio
    ciao

  65. Comment di Fenn — 22 luglio 2011 @ 12:46 pm

    solo da me il latte ha iniziato a bollire e ha invaso la cucina? :D

  66. Comment di fag77 — 7 ottobre 2011 @ 1:39 pm

    ciao,questa ricetta la voglio provare perchè son convinta che piacerà molto ai bimbi,ti volevo chiedere se si può usare qualsiasi tipo di carne.

  67. Comment di samantha — 20 ottobre 2011 @ 2:02 pm

    Ciao Misya e grazie per le tue attraenti ricettine. Quando ho provato a fare questo arrosto ho avuto un problema: il latte si è assorbito tutto e la carne si è gonfiata. Quando poi ho aperto il coperchio ho dovuto aggiungere altro latte (freddo). Ho rispettato i tuoi tempi ma andando a tagliare la varne dentro era cruda oltre che il rotolo si è spaccato a metà. In cosa sbaglio?

  68. Comment di valgiulia — 14 dicembre 2011 @ 6:04 pm

    CIAO MISYA…SEMBRA PTTIMA QUESTA RICETTA ED ANCHE SEMPLICE….CONSIDERANDO CHE COME AL SOLITO MI SOO MESSA IN MEZZO PER LA CUCINA E INVITO A CASA PER IL GIORNO DI NATALE(OGNI ANNO DICO NO QUESTA VOLTA A CASA MIA NO E POI….)CMQ,UNA DELLE PIETANZE E’ PROPRIO L’ARROSTO…MA NON AVENDOLO MAI FATTO VORREI QUALCHE CHIARIMENTO COSI DA NON POTER SBAGLIARE….MA SOLO CON L’AGLIO E OLIO LO FAI ROSOLARE??E LA CREMETTA COME VIENE??COSA VIENE TRITATO ALLA FINE??RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE E TI RINGRAZIO ANCORA INFINITAMENTE PER LE TUE SPLENDIDE RICETTE….CIAO CIAO VALE

  69. Comment di Gianluca — 16 dicembre 2011 @ 4:21 pm

    L’ho rifatto proprio in questi giorni ed è venuto anche stavolta ottimo, anzi meglio della volta precedente quando sono stato costretto a farlo con un pezzo più nervoso. Il consiglio che posso darti e di farlo cuocere il giusto…io l’ho fatto con un pezzo di girello di 2kg e l’ho fatto cuocere un’ora e tre quarti poi alzi il pezzo di carne aggiungi un cucchiaio di farina e lasci addensare sul fuoco poi ci fai una bella passata con il minipimer in questo modo eviti che ci siano grumi di farina e macini anche il pepe verde. Poi tagli l’arrosto con un coltello molto affilato. Uscirà del suo dalla carne, recuperalo e buttalo nella salsina. Vedrai che così verrà veramente molto buono.Se siete in molti (una decina di persone) e non sono previsti altri secondi ti conviene fare come me ed utilizzare 2 kili di carne infatti anche la proporzione consiliata da misya è perfetta. Come contorno ti consiglio un bel purà di patate oppure dei piselli saltati in padella. Facci sapere se hai riscosso successi, ma di questo non ho assolutamente dubbi.

  70. Comment di Vera — 7 febbraio 2012 @ 10:27 am

    Ciao Flavia,volevo chiederti se la ricetta può essere anche fatta con la lonza di maiale…Un bacio,grazie :)

  71. Comment di Gianluca — 7 febbraio 2012 @ 9:48 pm

    Si la lonza di maiale è perfetta!

  72. Comment di Patrizia — 11 febbraio 2012 @ 12:10 pm

    Ciao Misya,
    complimenti per tutte le tue ricette e per la tua fantasia. Vorrei sapere quanto tempo prima è possibile preparare questo arrosto. Vorrei sperimentarlo per la cena di stasera. Grazie!!!

  73. Comment di Melinda — 14 febbraio 2012 @ 1:18 pm

    Per evitare pregiudizi, non ho detto a nessuno quale fosse l’ingrediente principale di questa ricetta prima che l’avessero assaggiata…che figurone Misya…grazie a te riesce sempre tutto! Buonissimo! ;)

  74. Comment di patty78 — 12 marzo 2012 @ 11:17 pm

    ciao misya devo confidarti che quando qualche mese fa ho provato questa ricetta,ero molto preoccupata x come sarebbe venuta anche perchè io ho messo il latte di soia perchè mio figlio è allergico,devo farti i complimenti era una delizia!!!!!!!!!!

  75. Comment di Alysci — 19 marzo 2012 @ 1:43 pm

    Ti stimo fratella! Ovviamente é riuscito quasi alla perfezione!!! Il mio compagno ha l’ha sbafato tutto!
    Grazie ancora!!
    Aly

  76. Comment di MARIAROSARIA — 24 aprile 2012 @ 7:15 pm

    BUONASERA,IO UNA VOLTA PROVAI IL POLPETTONE AL LATTE……….MHHHHHHHHHH ERA BUONISSIMO MA NON HO MAI TROVATO LA RICETTA

  77. Comment di Stefy — 25 aprile 2012 @ 2:53 pm

    E’ buonissima io la faccio spesso ma senza pepe perchè il mio bimbo è piccolo.Però è tenerissima e i bambini la mangiato con gusto soprattutto se accompagnata da un ottimo purè.

  78. Comment di poziomka — 2 luglio 2012 @ 3:53 pm

    ragazze…io ieri l’ho fatto ed è venuto bello, buono e tutto…ho usato la lonza di maiale e 1L di latte intero così la cremina era ancora più saporita e anche in quantità maggiore…xò…xò…ho avuto dei problemini al momento della rosolatura iniziale…con un filo d’olio e a fiamma viva mi si è bruciato il fondo della pirofila e anche l’aglio…in cosa ho sbagliato?l’ho cambiata ma x farla rosolare ho dovuto mettere la fiamma al minimo e ci è voluto un sacco di tempo…cmq grazie Misya x tutte queste fantastiche ricette!!!!!!!!

  79. Comment di ORNELLA — 30 agosto 2012 @ 10:08 pm

    ciao a tutti io lo faccio da anni e’ ottimo a volte uso la fesa di tacchino resta morbidissima!!!!!!!!!!!!!!!

  80. Comment di Simob82 — 28 ottobre 2012 @ 12:00 pm

    ….Provato ieri sera..squisito!!!!grande Mysia come sempre!!!!!!

  81. Comment di Giuseppa — 20 gennaio 2013 @ 1:17 pm

    Oggi provo questa ricetta e poi ti dirò… 😉

  82. Comment di filomena — 10 febbraio 2013 @ 11:00 am

    Buongiorno Misya
    dunque: domenica mattina, arrosto da cucinare, ho letto la ricetta e ho detto, ecco, fa per me, visto che la cottura è lunga, avrò tempo per fare dell’altro…. magari depilarmi!!! …. dopo circa 15 minuti mi son detta, vado a rigirarlo… aiutoo!!! il latte era uscito dal tegame … il piano cottura era totalmente bianco… latte rappreso dappertutto!! morale della favola, volevo recuperare tempo e invece… ho appena finito di ripulire la cucina i fornelli (altrimenti sai che puzza di latte bruciato!!) e ora vado a rimetterlo in cottura :-( … ma a voi non è uscito fuori il latte? ora sto lì con lo sguardo dulla pentola, sia mai che dovesse ripetersi!
    buona domenica a tutte!

      
TAGS: Ricette di Arrosto al latte | Ricetta Arrosto al latte | Arrosto al latte