La torta delle rose è un dolce di pasta lievitata tipo pasta brioche che viene farcita con una crema di burro e zucchero, l’impasto viene arrotolato e poi tagliato a pezzetti che assumono una forma di boccioli di rose, da lì il suo nome. La torta delle rose è un dolce tipico della città di Mantova e la sua storia pare risalire al 1400, si dice che sia stata realizzata per la prima volta in occasione delle nozze di Isabella d’Este con Francesco Gonzaga Duca di Mantova, la forma a boccioli di rosa data alla torta dai pasticceri di corte rappresentavano il fiorire della bellezza di Isabella, all’epoca appena sedicenne.Il classico ripieno per la torta delle rose è la crema al burro, ma potete farcire la torta anche con della marmellata, della Nutella o della crema pasticcera, data la sua forma scenografica è l’ideale da preparare sia in occasione di una colazione speciale o magari per la festa della mamma.

p.s. La ricetta che trovate di seguito è una rivisitazione della vecchia ricetta che era presente sul blog, in 7 anni di esperimenti ai fornelli ho imparato molto e ho provato quindi a migliorare la ricetta e sono molto felice ed orgogliosa del risultato che ho ottenuto, se la provate, fatemi sapere cosa ne pensate :)

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

Per il lievitino
50 gr di farina 00
16 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
3 cucchiai di acqua

350 gr di farina
80 gr di zucchero
40 gr di burro
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
buccia di limone
1 uovo
150 ml di latte

Per la crema al burro
125 gr di burro
125 gr di zucchero

Tempo di preparazione: 30 min
Tempo di cottura: 40 min
Tempo totale: 1 ora e 10 min + 2 ore e 40 minuti di lievitazione

Come fare la torta delle rose

Preparate un lievitino mescolando in una ciotola 3 cucchiai di acqua, il lievito, un cucchiaino di zucchero e 50 gr di farina.
torta delle rose 0

Mescolare e lavorare fino ad ottenere una pallina di pasta, coprirla con un canovaccio e lasciar lievitare per 40 minuti.
torta delle rose 01

torta delle rose 02
Mettete ora in una ciotola la farina, fate un buco al centro e posizionate il lievitino, il burro morbido,l’uovo, lo zucchero e gli aromi

torta delle rose 04

Iniziate ad impastare aggiungendo man mano il latte

torta delle rose 05

Lavorate aggiungendo latte fino ad ottenere un impasto morbido tipo l’impasto della brioche. Fate una palla e fate lievitare per 1 ora
torta delle rose 3

torta delle rose 4

Preparare ora la crema al burro montando il burro modbido con lo zucchero

torta delle rose 2

Stendere la pasta su una spianatoia infarinata formando un rettangolo

torta delle rose 5

spalmare su tutta la superficie la crema al burro

torta delle rose 7

Arrotolare la pasta formando un salsicciotto.

torta delle rose 8

Tagliare il rotolo a fette spesse.

torta delle rose 10

Disporre le fette ottenute in una tortiera imburrata lasciando qualche cm di spazio tra di esse.

torta delle rose 11

Coprire con una coperta la torta e lasciarla lievitare per 2 ore circa.
Dopo la lievitazione ogni girella di pasta gonfiandosi si avvicinerà all’altra formando tanti boccioli di rosa.

torta delle rose 12
Spennellare la torta delle rose con un po’ di latte e della grandella di zucchero cuocere in forno già caldo a 180°C per 30-35 minuti.

torta delle rose 13

torta delle rose 14

Lasciar raffredare e servire la vostra torta delle rose

torta delle rose

torta-delle-rose

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Torta delle Rose
Brioches dolci, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Torta delle Rose
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 519 voti

112 commenti alla ricetta

Torta delle Rose
  1. Comment di Elena — 29 maggio 2007 @ 6:40 pm

    mi sa che questo libro ce l’hoanch’io. :D

  2. Comment di Misya — 29 maggio 2007 @ 6:46 pm

    eh si, si è lasciato tentare anche peppe nel prenderti quel libro ;)

  3. Comment di Misya — 29 maggio 2007 @ 6:49 pm

    Sai cosa devo fare di quel libro? la torta albumi e cacao. mi ispira :P

  4. Comment di Elisa — 11 ottobre 2007 @ 12:35 am

    a me è venuto l’impasto un pò troppo morbido…però era buonissima!!!

  5. Comment di Misya — 18 ottobre 2007 @ 1:19 pm

    Si, effettivamente anche a me è venuto molto morbido l’impasto, la prossima volta metterò un pò di farina in più ;)

  6. Comment di Eliana — 7 dicembre 2007 @ 7:55 pm

    e degli albumi che rimangono?? cosa ne hai fatto?? gettati via?? o sfruttati in altro modo??? :D

  7. Comment di Misya — 7 dicembre 2007 @ 8:20 pm

    non si buttano mai gli albumi :P puoi fare degli amaretti o delle meringhe o la torta gelato se non badi alle stagioni come me :D

  8. Comment di Eliana — 7 dicembre 2007 @ 8:23 pm

    Avevo pensato proprio alle meringhe.. che piacciono tanto a mia mamma! :p

  9. Comment di Milena — 31 dicembre 2007 @ 10:32 am

    l’ho fatta ieri…bellissima ma…non mi è piaciuto molto l’accostamento lievito di birra/dolce :(
    non si può sostituire con un altro tipo di lievito?

  10. Comment di Misya — 3 gennaio 2008 @ 6:28 pm

    Ciao milena, puoi sostituire il lievito di birra con del lievito istantaneo se non ti piace l’accostamento ;)
    Ciao e alla prossima

  11. Comment di elisa — 16 febbraio 2008 @ 12:38 am

    domani vado da mia mamma e ti faccio avere la sua ricetta della mia mamma… me la ricordo diveversa… ma in ogni caso super buona!!!!

  12. Comment di Angela — 22 febbraio 2008 @ 2:46 pm

    ehi.. potresti dirmi per favore… il diametro.. della tua tortiera… e piu o meno .. l altezza??? .. così corro a comprarla … e provo subito a farla……potrebbe andar bene anche una tortiera antiaderentE?? …ho l’acquolina in bocca solo a guardare tutte le tue ricette…..
    grazie… per tutto :)

  13. Comment di Misya — 22 febbraio 2008 @ 2:49 pm

    ciao angela se non sbaglio è un ruoto da 24 cm §;)

  14. Comment di maria — 24 febbraio 2008 @ 6:16 pm

    insieme al mio futuro marito abbiamo provato a fare questa deliziosa torta…………è venuta buonissima.
    speriamo solo che il profumo che emanano possono profumare la nostra vita insieme

  15. Comment di Misya — 25 febbraio 2008 @ 4:55 pm

    maria i dolci fatti in casa emanano quel profumo di… casa appunto, ti auguro di goderti i dolci e la vita insieme al tuo “futuro marito”

  16. Comment di Nica — 26 febbraio 2008 @ 12:21 pm

    Ciao Misya, era tanto che cercavo la ricetta della torta delle rose, così, appena ho scoperto il tuo magnifico blog, l’ho fatta! Ma ho sbagliato qualcosa, la pallina iniziale non è lievitata… il latte era tiepido e ha fatto gonfiare subito il lievito e poi il burro, non sapendo come fare, l’ho sciolto. Secondo te il latte era troppo caldo? Oppure non dovevo sciogliere il burro? Grazie Nica

  17. Comment di Nina — 27 febbraio 2008 @ 1:19 am

    Domenica ho provato la tua ricetta e devo dire ke l’aspetto era bellissimo!! anke l’impasto aveva una consistenza perfetta: leggermente tostato fuori e sofficissimo dentro! Peccato però x il sapore…troppo poco dolce x i gusti di casa mia hanno bocciato il mio esperimento(uffa!) ad ogni modo la rifarò sicuramente!apportando qualke “dolce” modifica XD

  18. Comment di riccia62 — 28 febbraio 2008 @ 9:01 pm

    Solo da pochi giorni ho scoperto il tuo interessantissimo blog…… ho provato questa torta delle rose ed è molto piaciuta. Mi chiedevo se la crema pasticcera può essere sostituita da marmellata, ciao

  19. Comment di Misya — 3 marzo 2008 @ 2:20 pm

    xnica: il burro e il latte devoo essere tiepidi e non caldi, forse è stato questo l’errore…

    xnina: si, in effetti non è molto dolce l’impasto perchè poi ci pensa il ripieno a renderlo dolce poi ovviamente è una questione di gusti, la prossima volta aumenta la dose di zucchero ;)

    xriccia: certo che puoi sostituire il ripieno, l’importante è che nn abbondi con la marmellata altrimenti sbrodola :)

  20. Comment di Giulia! — 3 marzo 2008 @ 5:55 pm

    Ciao Misya…ogni tanto ti scrivo….
    Questa torta è ottima…io però l’ ho mangiata farcita con la crema al burro(se è la stessa a cui ti riferisci tu gli ingredienti sn solo burro e zucchero, giusto?)…siccome vorrei prepararla al mio fidanzato, potresti darmi le dosi giuste di burro e zucchero x prepararla?…o la “ricetta” della crema al burro se è diversa da come la intendo io…
    Grazie mille…sei sempre gentilissima!!!
    Un bacione

    Giulia!

  21. Comment di anna — 4 marzo 2008 @ 5:05 pm

    ciao tesoro,ke ne dici se al posto della crema pasticciera mettessi della marmellata di cigliege?sarà lo stesso buona?sai ne ho tanta è non sò ke farne.baci anna.

  22. Comment di ale — 2 aprile 2008 @ 8:03 pm

    forse milena non ha mai mangiato il BABà! l’impasto è uguale. La ricetta è nel libro abinato ad un noto robot da cucina.BUONISSIMA!!!

  23. Comment di Marta — 7 aprile 2008 @ 9:17 pm

    non ci posso credere! l’ho trovata finalmente!! sai, anch’io ero impazzita a cercare questa ricetta, l’avevo mangiata tempo fa e me n’ero innamorata! grazie mille e complimenti per il tuo blog, è davvero delizioso… l’ho subito aggiunto nei segnalibri ;o)

  24. Comment di Domi — 17 aprile 2008 @ 6:38 pm

    l’ho appena sfornata!Mio marito non ha tanto gradito perchè non molto dolce e secca (tanto per intenderci:lui ama torte con panna, creme e quant’altro… delle bombe atomiche), ma a me piace!L’ho preparata con la crema al burro, ma purtroppo è scivolato tutto sul fondo del tegame,sebbene avessi accuratamente chiuso ciascun bocciolo nella parte sottostante, e si è caramellizzato;potete darmi dei consigli in merito?Infine:quando preparo la farcia, devo prima sciogliere il burro a bagnomaria?

  25. Comment di Misya — 22 aprile 2008 @ 11:28 am

    per renderla più dolce aggiungi altro zucchero nll’impasto. Péer quanto riguard la crema al burro, no, nn devi sciogliere il burro , ma lavorrlo a temperatura ambiente insieme allo zucchero :)

  26. Comment di raquel — 24 aprile 2008 @ 5:17 pm

    complimenti!!!! io l’ho fatta a casa, e troppo buona!!! iiiiii

  27. Comment di anonimo — 5 giugno 2008 @ 4:22 pm

    uha!!! ma le tue ricette sono proprio buonissime !!!!inviane subito altre che abbiamo fame !!!!io nn l’ho ancora sperimentata e nn penso di farlo anche xkè sn a dieta faresti bn a farla anche tu visto che ti dv sposare beato tuo marito che mangerà tt queste squisitezze!!!!!

  28. Comment di Vale — 6 giugno 2008 @ 4:12 pm

    Carissima misya, è la prima volta che visito il tuo blog e devo dire che le ricette sono belle ed invitanti, oltreché spiegate perfettamente. Ho deciso di scriverti per darti una golosa variante della torta delle rose: io sono originaria della provincia di Viterbo e dalle mie parti il dolce in questione è chiamato “Carciofo”. Viene farcito con crema di burro, zucchero e buccia grattuggiata di 1 limone e 1 arancia; una volta spalmata la crema sulla sfoglia, la si cosparge di cioccolato fondente a scaglie e, a piacere, ciliegie candite spezzettate. Una volta chiusa per bene ogni singola rosa dal lato che è in contatto con la teglia (questo per evitare che il burro coli troppo, anche se il lieve effetto caramellato sul fondo è una delle cose che preferisco di questo dolce) si decora la parte superiore con una mezza ciliegina candita (il pistillo di ciascuna rosa), si inforna e, a metà cottura, si spennella la superficie del dolce con uno sciroppo composto da latte, zucchero e liquore rosso per dolci (come tutte le ricette della nonna, non c’è una quantità precisa, ma un “quanto basta per far si che il dolce non diventi troppo secco”) questo fa si che si formi sulla superficie una crosticina caramellata e croccante che mantiene morbido il cuore della torta. In questa variante posso assicurare che il problema del dolce “poco dolce” non esiste di certo!!!

  29. Comment di giulia — 2 luglio 2008 @ 2:51 pm

    ciao mi chiamo giulia mi ha entusiasmato la tua ricetta e voglio farla però una domanda:
    posso farcirla con la nutella?
    mio marito ne è golosissimo!
    baci giulia

  30. Comment di Virginia — 12 luglio 2008 @ 12:33 pm

    Ciao Misya complimenti per le tue ricette,non avevo mai trovato un sito di cucina così chiaro e ricco come il tuo.
    Vorrei fare la torta delle rose(ricetta che cercavo da tempo!) ma è possibile che ci vogliano soltanto 10grammi di burro e che il burro si mischi insieme al latte e al lievito?
    grazie virginiaxx

  31. Comment di veruzza79 — 20 luglio 2008 @ 3:42 pm

    ciao Misya, intanto complimenti per questa meravigliosa raccolta di ricette e auguri per il tuo matrimonio…
    Ho voluto provare a mettere su questa meraviglia di torta, ma ho sostituito la crema pasticciera con nutella e nocciole tritate….vi farò sapere se il cambio è stato gradito…
    Un bacio e…alla prossima prova

  32. Comment di Andreea — 21 luglio 2008 @ 9:17 am

    Questa la devo proprio fare domani per il mio anniversario!… spero venga bene. ti farò sapere!
    Ti suggerirei di fare una sezione con dei pranzi interi dagli antipasti al dolce oppure delle cene così suggerisci una collana di idee che si incastonano. Per ragazze poco esperte nella cucina come me. Oppure basta rispondere alla mia domanda:
    Cosa cucino domani per cena visto che è un’occasione speciale.. 2 anni insieme al mio ragazzo.
    GRazie!!!
    baci
    andre

  33. Comment di stefania — 22 agosto 2008 @ 8:35 pm

    complimenti,ho preparato la fantastica torta alle rose per i miei bambini emio marito al quale è piaciuta tantissimo soprattutto perchè non ama dolci troppo farciti.Mi chiedevo se puoi mandarmi la ricetta del viennese perchè l’impasto se non erro èlo stesso di quello della torta delle rose però non sò che tipo di crema c’è all’interno.Grazie in attesa di sperimentare altre tue ricette perchè è da qualche giorno che ho scoperto il tuo blog.

  34. Comment di francesca 80 — 26 agosto 2008 @ 9:08 pm

    CHE BUONA LA TORTA DI ROSE!
    PROVATE A METTERE SULLA CREMA DI BURRO UN VELO SOTTILE DI MARMELLATA DI ARANCE E SULLE ROSE LE PRALINE DI ZUCCHERO: è OTTIMA! LA FACEVA SEMPRE LA MIA MAMMA….COL BIMBY!

  35. Comment di Mario — 2 settembre 2008 @ 12:20 am

    hum che bella torta… sono portoguese e ho visuta a Mantova per un’anno. la torta delle rosa e sensa dubio uno dei mie buonni ricordi… ho gia fatto questa riceta qui a Porogallo e piace a tutti che la magianno.

  36. Comment di terry — 25 settembre 2008 @ 11:46 am

    Ciao Mysia, posso utilizzare anche la farina manitoba insieme a quella oo nell’impasto? In molte ricette, per la preparazione de questo dolce usano la farina americana ‘manitoba, appunto’.

  37. Comment di laura — 30 ottobre 2008 @ 9:49 am

    ciao Flavia!!!
    dunque dunque ieri sera alle nove e mezzo mi sono messa a fare questa psettacolare torta.. ma quando ho finito di preparare l’impasto e la crema mi sono resa conto che prima dell una non saprei potta andare a letto.. °_O!! siccome hai scritto tipo psata per brioches, ho fatto dei triangoli, riempiti con la crema e ho cercato di avvolgerli in qualche modo. diacimo che qualcosa sono riuscita a fare.. poi li ho messi in una padella bassa e senza farli lievitare li ho messi in freezer. stamane erano congelati. sta sera ne tiro fuori un paio li lascio lievitare tutta la notte e domattina per la colazione delle bambine, le metto in forno.. dici che ho fatto un gran pasticcio??? domattina ti dico!!! cmq la crema era uno spettacolo!! se potevo mi mangiavo il pentolino!!!

  38. Comment di ilaria — 6 novembre 2008 @ 1:00 am

    stasera per la seconda volta tento di fare questa torta. la volta scorsa non è lievitata la pasta in compenso mi sono mangiata tutta la buonissima crema pasticcera. speriamo venga bene questa volta!

  39. Comment di marianna — 7 novembre 2008 @ 3:01 pm

    sto preparandola speriamo bene

  40. Comment di Monci — 12 febbraio 2009 @ 12:15 pm

    Ciao Flavia, ho fatto la torta buona e bella, l’unico inconveniente è stato che non so dov’è finita la crema che c’era dentro, ho messo la crema pasticciera; dici che con quella al burro risulta meno asciutta dentro? grazie e complimenti per la semplicità con cui spieghi le ricette. Dopo anni di libri e riviste, ho trovato la soluzione ideale…..il tuo sito. Anche le mie bambine si cimentano ed è ormai da un mese che ogni giorno ci divertiamo a scegliere una ricetta dolce e una per il salato. Baci!

  41. Comment di kim — 1 marzo 2009 @ 4:31 pm

    ciao! ho appena preparato questa buonissima torta,sto aspettando che le rose lievitino!
    anche se forse ho fatto un po’ un pasticcio,perchè mi ero scordata di comprare il lievito di birra così ho emsso quello secco che avevo in casa…la pagnotta è lievitata moltissimo subito,ma ho l’impressione che le rose non stiano lievitando molto…sigh! al massimo al inforno cmq e spero che col calore crescano ancora un po’…!

  42. Comment di elda — 1 aprile 2009 @ 8:08 pm

    Ciao Misya,ho provato anch’io a fare la torta di rose, voglio dire a tutti che può sembrare difficile da fare ma vi assicuro che è semplice e difficilmente non ci si riesce. La farcitura io l’ho provata sia con la crema pasticciera – marmellata e nutella. La più gustosa è risultata a mio parere quella con uno strato di nutella ma da non disprezzare quella con la crema. Un saluto a tutti e grazie per i tuoi suggerimenti che fanno sempre piacere.

  43. Comment di francesca 80 — 8 aprile 2009 @ 6:49 pm

    HO PROVATO A FARLA METTENDO DENTRO ALL’IMPASTO DELLE GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE…INUTILE DIRE CHE è DAVVERO BUONA! IO HO AUMENTATO LE DOSI DEL BURRO E DEVO DIRE CHE AUMENTANO LE CALORIE, MA ANCHE LA BONTà!
    CIAO!

  44. Comment di seizedcarautos — 10 aprile 2009 @ 1:51 pm

    Hello to all ! Great site. I am new here greetings to all from Poland.

  45. Comment di lara — 5 ottobre 2009 @ 10:24 pm

    Ciao a tutte,
    in merito alla torta delle rose, è una delle mie specialità e non necessita di una crema pasticcera all’interno bensì una crema di zucchero e burro. lavoro la pasta una volta sola e lascio lievitare le rose due ore o più. alla fine, quando è ancora calda, la spolvero con zucchero a velo vanigliato…è davvero piacevole e gustosa in tutti i mesi dell’anno e direi facile da eseguire!

  46. Comment di nicoletta — 7 dicembre 2009 @ 8:26 pm

    una volta cotta come si conserva?subito era buonissima ma il giorno dopo è rimasta molto asciutta…

  47. Comment di Milena — 16 febbraio 2010 @ 11:14 am

    Cara Flavia
    qualche giorno fa ho provato la tua torta delle rose, con ripieno di Nutella ;-)
    Assolutamente deliziosa!!!!
    L’ho pubblicata sul mio blog citando il link al tuo articolo, spero non ti dispiaccia!
    un abbraccio
    Mile

  48. Comment di gata da plar — 16 febbraio 2010 @ 4:16 pm

    Ciao! Arrivo a te direttamente dal blog di “La Scimmia Cruda” ^___^
    Questa torta la conosco benissimo nella versione originale (con sola crema di burro/zucchero) ma la mangiai una volta soltanto tantissimi anni fa a casa della nonna di una mia carissima amica… :)

    L’ha fatta anche la mia Suocerina, ma non ho mai avuto modo di assaggiare la sua versione… bisogna che gliela chieda… ^___^

    Lei però la chiama anche “Torta con le tette”… chissà perchè?! :D DD

    Ciao a presto!

  49. Comment di Nico — 19 febbraio 2010 @ 8:11 pm

    Ciao ragazze, la torta delle rose è venuta benissimo :D Ho eseguito la ricetta alla lettera visto che per me era una “prima”, ma temevo che il forno a gas non la cuocesse bene.
    Risultato spettacolare, sia come lievitazione che come cottura. La crema al limone si è incorporata dolcemente all’impasto e i palati più golosi non hanno potuto fare a meno del bis :) )
    Al mattino a colazione inizi la giornata con ottimismo..provare per credere…magari scaldando per 5′ la tua rosa in forno ;)

    Per chi ha trovato la torta poco dolce aggiungo il mio modestissimo parere di renderla piu dolce con la farcitura. Per esempio fare una crema più dolce, oppure optare con una buona marmellata fatta in casa.
    Aumentare le dosi di zucchero nell’ impasto della torta la colorerebbe troppo durante la cottura con il rischio poi di non capire se all’interno è davvero cotta.

    A presto amici del web :D

  50. Comment di Grazia — 8 marzo 2010 @ 7:55 pm

    cioè tutti a chiedere la stessa cosa ovvero se si può cambiare la farcia
    sta scritto nella descrizione della ricetta e in mille altre risposte XD x dindirindina XD

  51. Comment di Melania — 22 maggio 2010 @ 9:52 pm

    ciao!! non ho resistito e oggi ho provato la torta ma non era come me l’aspettavo.. non so se hai presente i “girasoli” della Mulino Bianco.. speravo avesse quel gusto. :( hai un ottimo sito proverò qualche altra ricetta!! grazie.

  52. Comment di Ilaria — 3 giugno 2010 @ 5:05 pm

    ciao Misya, appena infornata questa stupenda torta, l’ho preparata per il compleanno di mia suocera e per il ripieno ho usato nutella e nocciole tritate…. l’impasto è lievitato bene… spero che anche il sapore sia buono, ma cmq grazie alla tue ricette sto tranquilla, non mi hai mai fatto fare brutte figure…
    un mega bacio virtuale!!!

  53. Comment di ANNNA — 4 luglio 2010 @ 4:19 pm

    L’HO MESSA A LIEVITARE…SPERIAMO BENE..LA PALLINA INIZIALE DOPO 40 MINUTI AVEVA DELLE CREPE GROSSE…è NORMALE? o.0

  54. Comment di Clizia — 28 luglio 2010 @ 5:08 pm

    Ciao cara..che meraviglia di blog *_* ieri ho provato a fare i biscotti ripieni di marmellata bio alla fragola..e siccome ne ho ancora una valanga oggi la userò per farcire le rose :) speriamo bene..sono in attesa della fine dei 40 minuti per lanciarmi nella preparazione. Grazie per le meraviglie che cucini!
    Un bacione

  55. Comment di annalisa e christian — 12 settembre 2010 @ 4:57 pm

    ti ringraziamo tantissimo per averci fornito questa ricetta… La cercavamo da tempo! Aspettiamo con ansia che le rose fioriscano esattamente come e sbocciato il nostro amore! Io e il mio futuro marito ti ringraziamo per averci permesso di poter mangiare questa delizia…

  56. Comment di annalisa e christian — 12 settembre 2010 @ 5:05 pm

    ti ringraziamo per averci fornito questa ricetta… La cercavamo da tempo! Aspettiamo con ansia che le rose possano sbocciare esattamente come e sbocciato il nostro amore… Io e il mio futuro marito aspettiamo di poter mangiare questa delizia… Saluti e baci!

  57. Comment di elisabetta — 12 settembre 2010 @ 8:59 pm

    questo dolce è tipico del Veneto e della Lombardia :)

  58. Comment di jessica — 22 settembre 2010 @ 9:47 pm

    :( noooo non hanno lievitato…. :( che delusione…. uffi…. le tue ricette mi sono sempre uscite alla perfezione…. :( pazienza… sarà per la prossima….

  59. Comment di Mary — 28 settembre 2010 @ 12:24 pm

    Aiuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuto…………………… NON M LIEVITAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    come faccio?????

  60. Comment di karmy — 18 ottobre 2010 @ 4:57 pm

    il tuo sito è bellissimo..la torta è venuta benissimo…l’unica cosa la farina…ne ho usata un casino…nn si rapprendeva mai…forse ho usato un po’ troppo latte… cmq è uscita buonissima grazie mille per la ricetta e complimenti ancora per il sito :D

  61. Comment di Elisabetta — 23 ottobre 2010 @ 3:45 pm

    Ciao a tutti!La torta sta lievitando ma ho qualche perplessità perchè ho avuto difficoltà ad arrotolarla..per ora in forno ci sono le meringhe ;) (non volevo buttare via gli albumi!!).Incrociando le dita per la buona riuscita della torta, auguro a tutti un buon week end!!brava Misya!!

  62. Comment di patty — 24 ottobre 2010 @ 5:06 pm

    ciao misya,sono patty volevo sapere ma quando fai le crostate con la crema o come in questo caso la torta di rose,ma una volta infornate,non si asciuga la crema?????grazie mille per la risp

  63. Comment di didi — 24 ottobre 2010 @ 9:08 pm

    Fenomenale!! l’ho appena sfornata e sembra di mangiare i girasoli della mulino bianco…anzi molto e molto meglio!!

  64. Comment di monny — 19 dicembre 2010 @ 1:55 pm

    ho sempre amato questa torta,ma non l’avevo mai fatta perche’ pensavo fosse molto complicato..ma con Mysia e’ sempre tutto piu’ facile in cucina.Fantastica mi e’ uscita proprio buona..io ho messo la crema al burro.Bacii.:-)

  65. Comment di rosanna — 2 gennaio 2011 @ 2:19 pm

    Proverò a farla anch’io visto che dite che non è così difficile cosa che invece avevo sempre pensato. Mia zia ogni volta che ci invita a pranzo ce la prepara perchè sa che la adoriamo infatti è di un buono incredibile, se si riesce ad avanzarne per la colazione è perfetta ma spesso purtroppo non ne avanza….

  66. Comment di Rosanna — 10 gennaio 2011 @ 8:46 pm

    Fatta e mangiata, o meglio divorata! Peccato che ce la siamo mangiata quasi tt in due….. troppo buona davvero.

  67. Comment di anna maria — 7 febbraio 2011 @ 3:05 pm

    ho appena finito di preparare la torte di rose speriamo bene perche’ il panetto dopo 40′ non era assolutamente cresciuto. Ora sto aspettando le due ore di riposo prima di infornare. Speriamp siano lievitate le rose. Mi sai spiegare perche’il panetto non ha lievitato? Cosa ho sbagliato? in attesa di una tua risposta ti ringrazio x le tue ricette e……..ti faro’ sapere come è venuta la torta.

  68. Comment di vale&kià — 4 marzo 2011 @ 9:17 pm

    ciao misya siamo chiara e valeria… oggi abbiamo provato a fare questa torta…. ma nn abbiamo capito xke il panetto d lievito nn è lievitato x niente!abbiamo seguito la tua ricetta ma nn si è mosso di un millimetro! facci sapere! ciao ciao :-D

  69. Comment di Sabrina — 5 marzo 2011 @ 3:03 pm

    Salve a tutti! :)
    Ho la torta alle rose in lievitazione.
    Ho letto la ricetta e mi è venuta voglia di provarla.
    Ho seguito tutte le indicazioni.
    La preparazione non è difficilissima.
    Anche per una che, come me, non passa ore davanti ai fornelli. :)
    Scherzo!
    Un saluto a tutti e un grande grazie a chi ha postato la ricetta.

  70. Comment di Giò — 5 marzo 2011 @ 10:15 pm

    Io ne ho una versione molto simile nel senso che metto la farina tutta insieme ma anch’io faccio la doppia lievitazione solo che alla fine la servo calda con il caramello: STREPITOSA, senza parlare del profumo che si spande per tutto il condominio…
    P.S. è la prima volta che visito questo blog è bellissimo: sto guardando le ricette da due ore

  71. Comment di Alessandra — 3 maggio 2011 @ 11:25 am

    complimenti vivissimi! ho provato questa ricetta e come tutte le altre che ho provato è stata un successone!Io per evitare che fosse poco dolce, ho aggiunto circa 4 cucchiai di zucchero in più alla crema e poi, invece di usare lo zucchero di canna per spolverizzarla, ho aspettato che si raffreddasse e l’ho cosparsa di zucchero a velo. Buonissima!Il tuo sito è meravigliosamente ricco di idee ;)

  72. Comment di Marianna — 6 maggio 2011 @ 5:05 pm

    :OOOOOO che mi fai ricordare questa torta la facevo spessissimo quando ero studentessa all’università e mi veniva sempre bene, tranne una volta, perchè misi l’acqua troppo calda e il lievito si è …come dire “Spaventato” e così non ha fatto crescere l’impasto!

  73. Comment di MILENA — 9 giugno 2011 @ 10:19 pm

    troppo buona!!!!!la seconda volta è uscita meglio ci vuole un po di tempo e pratica per farla ma ne vale davvero la pena!!

  74. Comment di Graziano — 17 giugno 2011 @ 9:48 am

    mmmm quancosa è andato storto :(
    A parte la difficoltà nel tagliare il rotolone in tranci con dentro la crema, il sapore è venuto buono, ma me l’aspettavo molto soffice invece è venuto come dire “sgnuccoso”…

  75. Comment di Melania — 22 giugno 2011 @ 11:48 am

    squisita!io ho reso la farcia un pò più dolce e ho spolverizzato la torta con zucchero a velo ;)

  76. Comment di teresa — 10 agosto 2011 @ 12:11 pm

    ciaooo , bellissime le tue ricette ormai nn so più dove sbattere la testa … xke sn davvero tante che ho l’imbarazzo della scelta… xo ho un dubbio esistenziale.. oggi pomeriggio dovrei preparare questa torta xke domani è il compleanno di mia madre..xo nn ho il lievito di birra quello che hai usato tu ma ho quello in polvere… vorrei sapere se usando quello è la stessa cosa
    vi prego aiutatemi grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee <3
    baci tess

  77. Comment di sofia — 10 agosto 2011 @ 4:13 pm

    salve vorrei fare questa torta ma volevo sapere se è possibile usare il lievito istantaneo…

  78. Comment di carmela — 19 settembre 2011 @ 7:40 pm

    e stra buona la torta la devo fare un altra voltra volta :) :D :P

  79. Comment di Federica — 31 ottobre 2011 @ 8:23 am

    Ciao, io questa torta l’ho sempre mangiata da piccola ma non ho mai avuto la ricetta. Ora che l’ho trovata vorrei farla per domani. Se la cucino oggi è buona anche domani?
    Grazie e complimenti per il tuo blog

  80. Comment di Alice — 10 dicembre 2011 @ 10:01 am

    Ciao sono una giovane cuoca e mi pare molto difficile e lunga questa ricetta D: se uso il lievito in polvere quello normale… devo lasciarla lievitare oppure faccio gli impasti e dopo faccio il rotolo, e faccio le rose e metto in forno?? Dimmi come fare aiuto!! :(

    Alice (una tua grande fan ;D)

  81. Comment di sara — 13 aprile 2012 @ 12:41 pm

    Ciao,l’ho fatta ed è molto buona,l’unica cosa è questa: l’ho farcita con crema pasticcera ma praticamente la crema si è cotta e la torta era asciutta,senza ripieno,senza crema,non si vedeva,perchè secondo te? Grazie

  82. Comment di maria — 20 aprile 2012 @ 10:13 am

    ciao, l’ho fatta ieri ed è venuta buonissima ho fatto due ripieni uno alla nutella e uno alla crema pasticciera e nel ruoto li ho alternati è stata divorata alla prossima ricetta

  83. Comment di laura — 14 ottobre 2012 @ 11:13 pm

    Meravigliosa!!!! Sono diversi mesi che ti seguo, ho provato diverse tue ricette, tutte perfette e buonissime, soprattutto quelle dei dolci!!! Era da un po’ che ti volevo scrivere, e dopo la riuscita di questa bellissima e buonissima torta mi sono decisa! Complimenti e grazie per le ricette di sicura riuscita!

  84. Comment di Massy — 8 dicembre 2012 @ 7:04 pm

    Ciao!finalmente ho provato questa torta ma quando ho messo la crema sulla pasta stesa non sono riuscita ad arrotolarla…forse l’ho stesa troppo e quindi è venuta sottile. Le rose si sono aperte…spero che il sapore sia buono 😄

  85. Comment di Natalina — 18 dicembre 2012 @ 4:57 pm

    Saaaalve :) ! Ma la tortiera di quanti centimetri è?!
    Ed è una tortiera a cerniera o normale ?!

  86. Comment di Martina — 24 febbraio 2013 @ 3:41 pm

    In questa ricetta manca il sale,la pasta di questo dolce appena messo in bocca gridava: S A L E E E

  87. Comment di Yulia — 11 marzo 2013 @ 3:33 pm

    Grazie dal cuore dalla Russia Misya!! Ho provato questa ricetta e mi e’ venuta davvero buonissima!!

  88. Comment di chicca — 11 marzo 2013 @ 7:18 pm

    Posso metterci del lieto per dolci anziche quello di birra?e anche un po di vanillina?

  89. Comment di Anna Maria — 24 marzo 2013 @ 4:40 pm

    Finalmente una ricetta chiarissima di questa torta. Ne avevo già delle altre, ma spiegate maluccio e pertanto finora non me la sono sentita di cimentarmi. Credo che la farò per Pasqua insieme alla pastiera napoletana. Le foto dei vari passaggi delle tue ricette per me sono fondamentali, quindi grazie.

  90. Comment di Luigia Guastamacchia — 26 marzo 2013 @ 5:49 pm

    ciao MISYA vorrei provarla a fare con la nutella viene bene lo stesso?

  91. Comment di Misya — 26 marzo 2013 @ 6:19 pm

    penso di si :)

  92. Comment di ferny — 29 marzo 2013 @ 8:26 pm

    da noi nel veneto questo dolce lo chiamiamo “il carciofo”invece della crema pasticciera ci mettiamo burro a crema con lo zucchero,è deliziosa,ora proverò con la tua ricetta,grazie Buona Pasqua.

  93. Comment di sara — 11 luglio 2013 @ 3:54 pm

    Ciao Mysia ormai sono diventata una tua fan sfegatata:sei fantastica!!
    Volevo chiederti un consiglio:mercoledì prossimo il mio cucciolo farà 1anno..e volevo preparare la torta di rose ma ho qualche problema con le tempistiche..per cui se dopo averlo tagliato lo metto in frigo a fare lievitare è un problema??Continuerei a farla nel primo pomeriggio verso le due circa..Grazie!

  94. Comment di Veronique — 17 novembre 2013 @ 10:08 pm

    Flavia per l’impasto con un bicchiere di latte quanto intendi di preciso? 150 ml??

  95. Comment di Veronique — 18 novembre 2013 @ 12:56 pm

    Ah e al posto della crema il risultato è buono lo stesso se uso la nutella?

  96. Comment di Gata da Plar — 18 novembre 2013 @ 3:31 pm

    La mamma del Compare la fa ed è uno spettacolo!!!!

    Hai ragione, quant’è buona! :P ***

    La prima volta che ho avuto occasione di assaggiarla però, è stato a casa della nonna di una mia carissima amica, tantissimi anni fa e anch’io, finchè non mi sono messa col Compare e non ho scoperto che la Suocerina sapeva farla, l’ho cercata in lungo e in largo… non ti dico la gioia, nel riscoprirla…
    Io la chiamavo Torta della Nonna di Agnese, hai voglia a far capire di che diamine parlavo :D DD

    Mai assaggiata però con ripieni diversi dalla crema di burro, quindi me la segno!

    Un abbraccio!

  97. Comment di Paola — 11 dicembre 2013 @ 4:05 pm

    Ho fatto la torta di rose usando il lievito istantaneo ma dovevo mettere anche il cucchiaino di zucchero consigliato sulla confezione del lievito? Poteva lievitare di più e dal profumo sembra buonissima

  98. Comment di Roberta Beghè — 29 dicembre 2013 @ 10:26 pm

    Ho provato a farla è buonissima.grazie per tutte le ricette che condividi con tutti

  99. Comment di Carmen — 16 aprile 2014 @ 12:29 pm

    Ciao mysia
    Innanzitutto volevo dirti che le tue ricette sono buonissime e tu sei davvero molo brava!
    Per quanto riguarda la torta delle rose dolce,come faccio ad unire gli ingredienti al panetto che lascio riposare??
    Tu utilizzi sempre le fruste??
    Grazie
    Carmen

  100. Comment di Misya — 17 aprile 2014 @ 10:25 am

    @Carmen Il panetto va steso e poi sopra ci metti gli ingredienti

  101. Comment di Danka — 19 aprile 2014 @ 9:36 pm

    Ciao.Sto faccendo ora la Tua torta dele rose. La voglio domani mattuna sul tavolo per la colazione. Spero che viene bene. Dal proffumo mi ricorda la torta della mia nonna. Che la facceva quando ero piccola. Ti faro sapere. In tanto auguri di Buona Pasqua;-)

  102. Comment di Anna — 8 maggio 2014 @ 11:57 am

    La torta di rose con la crema pasticcera si conserva in frigorifero? Grazie

  103. Comment di Misya — 8 maggio 2014 @ 4:45 pm

    @Anna Credo che un giorno possa anche stare fuori dal frigorifero ;-)

  104. Comment di Anna — 8 maggio 2014 @ 4:53 pm

    Grazie Misya per la risposta e complimenti per tutte le tue ricette fantastiche :)

  105. Comment di debora — 8 giugno 2014 @ 6:19 pm

    WOW che bellezza!! Ma se fatta con la Crema di burro va tenuta in frigo?? Rimane poi morbidosa?? Grazie sempre e complimenti..

  106. Comment di Misya — 9 giugno 2014 @ 4:46 pm

    @ debora A casa mia è stata spazzolata in poco tempo, se devi conservarla per più di un giorno, con questo caldo… meglio nel frigorifero ;-)

  107. Comment di Edlira — 13 settembre 2014 @ 11:02 pm

    Ciao Misya. L’impasto è venuto morbido. Addesso è in forno ancora 5 minuti. Il colore perfetto e spero anche il gusto cosi. Grazie di spiegare le ricette cosi bene.

  108. Comment di erika — 27 settembre 2014 @ 7:56 am

    Ciao mysia una domanda per questa torta i 350gr di farina sono 00? Manitoba ? Oppure 0? Perché in molte ricette per la torta di rose usano la manitoba allora mi e venuto un dubbio… Io in caso posso usare la manitoba oppure mi consigli la 00?

  109. Comment di Misya — 29 settembre 2014 @ 10:29 am

    @erika Io ho usato la 00, ma se preferisci non credo ci sano problemi con la 0!

  110. Comment di Elena — 15 novembre 2014 @ 4:15 pm

    Ciao voglio fare questa torta e volevo chiederti se era possibile impastarla oggi e cuocerla domani.grazie in anticipo

  111. Comment di Misya — 17 novembre 2014 @ 12:09 pm

    @Elena: Onestamente no, al massimo la cuocerei anche il giorno prima, tanto si conserva abbastanza bene :)

  112. Comment di Caro — 22 novembre 2014 @ 11:04 am

    Fatta!, è buonissima davvero, e secondo me è una delle poche torte che rende il meglio di sé calda appena sfornata, me la sarei mangiata in un boccone!,il burro al suo interno è qualcosa di spettacolare, anche se il mio stampo a cerniera ha fatto uscire gran parte del il burro :/ , ma è venuta buonissima comunque… grazie misya.

      
TAGS: Ricette di Torta delle Rose | Ricetta Torta delle Rose | Torta delle Rose