Le pizzelle di sciurilli sono un piatto tipico napoletano. Queste pizzelle di sciurilli sono una variante delle classiche pizzette di pasta cresciuta che a Napoli vengono vendute nelle friggitorie e pizzerie ad ogni angolo della città; queste frittelle si preparano in estate, quando sulle zucchine spunta il caratteristico fiore arancio che viene utilizzato come ingrediente principale per preparare queste pizzelle profumate e saporite.
Le pizzelle con i sciurilli possono essere servite come antipasto o per cena insieme ad un tagliere di formaggi e salumi o come contorno, ma devono essere preparate in grandi quantità perchè una tira l’altra ;) Provate questa ricetta napoletana e ve ne innamorerete.

Ingredienti per ingredient per 4 persone:
300 gr di fiori di zucchine
500 gr di farina 00
400 ml di acqua
1 uovo
25 gr di lievito di birra
20 gr di parmigiano
1 cucchiaio raso di sale
1 pizzico di pepe

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 20 min
Tempo totale: 40 min + 2 ore lievitazione

Come fare le pizzelle di sciurilli

Pulite i fiori di zucchina eliminando la base verde e dura e il pistillo, quindi sciacquateli,asciugateli e metterli da parte.


Disporre la farina a fontana in un’ampia ciotola e versare al centro un uovo .

Iniziare ad impastare aggiungendo man mano il lievito disciolto in acqua tiepida.


Quando la pastella risulterà  morbida, salare, pepare e aggiungere i ciurilli e il parmigiano.

Impastate per amalgamare bene i fiori di zucchina all’impasto


Lasciate lievitare l’impasto delle pizzelle, coperto con un canovaccio,  per circa 2 ore.

Far scaldare abbondante olio in un’ampia padella e friggere le  pizzette di ciurilli lasciando cadere il composto a cucchiaiate nell’olio bollente.


Far cuocere da entrambe i lati per un paio di minuti, quindi sollevare le pizzette con i ciurilli e farle  asciugate su carta assorbente.

Servire calde calde.

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Pizzelle di sciurilli
Antipasti, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Pizzelle di sciurilli
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 63 voti

63 commenti alla ricetta

Pizzelle di sciurilli
  1. Comment di Cinzia — 23 giugno 2010 @ 10:22 am

    Misyaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa che bontà! Li proverò subito! Vado a comprare i fiori di zucca!!!

  2. Comment di Eri udine — 23 giugno 2010 @ 10:24 am

    Cara Misya, quasi ogni giorno guardo il tuo sito da circa due anni e copio.
    Mi spieghi come fai ad eliminare il pistillo dentro senza rovinare il fiore? Quando lo faccio io si disintegra. Metti ricette con le melanzane che adoro. ciao

  3. Comment di Cinzia — 23 giugno 2010 @ 10:24 am

    Con queste dosi quante ne vengono (all’incirca)? Ne vorrei preparare tante dato che, come dici tu, sono una tira l’altra.

  4. Comment di Misya — 23 giugno 2010 @ 10:28 am

    Xcinzia: per le dosi.. fai conto quante ne vedi in foto… noi abbiamo cenato in 6 :P

    XEri: non importa che il fiore si rompa tanto va messo nella pastella e si disfa comunque ;)

  5. Comment di Erika — 23 giugno 2010 @ 10:28 am

    Ciao Misya cara :-)
    dovrebbero essere buonissime, ma siccome sono una tira l’altra io è meglio che questa ricetta non la faccio adesso che sto a dieta…ma me la stampo e tra 3 settimane posso fare queste stupende pizzette…poi io grazie all’orto di mia nonna ho pure le zucchine e i suoi fiori freschi…sentissi che profumi!!

  6. Comment di flo — 23 giugno 2010 @ 10:28 am

    Misyaaaa sei adorabile!!! Sono le pizzelle che fa mia nonna e che ha trasmesso anche a mia mammma!!! Per me che ora vivo a Milano e ho tutta la famiglia giù a Salerno leggere il tuo blog mi fa sentire sempre un pò a casa!!!! Ma che buone che sono le pizzelle, mamma mia..al sabato di questi periodi casa di mia nonna a pranzo profuma sempre di pizzelle!!!*kiss

  7. Comment di flo — 23 giugno 2010 @ 10:30 am

    Ah già che ci sono..di questi periodi a casa giù si fanno le zucchine alla scapece..a quando la tua ricetta???*kiss

  8. Comment di Carmen — 23 giugno 2010 @ 10:31 am

    che meraviglia !!!!!

  9. Comment di Vittoria — 23 giugno 2010 @ 10:52 am

    NON SAPEVO SI METTESSE L UOVO UHMMMMM COME IMPAZZISCO PER LE FRITTELLE IN NN HO MAI MESSO L UOVO PERO :)

  10. Comment di rosita — 23 giugno 2010 @ 11:46 am

    Brava Misya, speravo proprio che postassi un’altra ricetta napoletana! Anch’io, grazie all’orto del mio zietto, ho i fiori di zucchine sempre belli freschi, x cui la provero’ al più presto! Solo una cosa: tu hai usato acqua naturale, vero? Perché sento sempre dire che nella pastella dei fritti ci va l’acqua gassata, ma sinceramente non ho mai provato!
    Invece ieri, dovendo smaltire un bel po’ di farina di cocco (io adoro il cocco!), ho provato a fare la cocada brasiliana al cucchiaio, la conosci? Mi vergogno a dirlo, ma….l’ho mangiata pure stamattina a colazione!! eh eh eh!
    Un bacio cara, e…alla prossima ricetta!

  11. Comment di simona — 23 giugno 2010 @ 11:56 am

    le adoro di già, senza nemmeno assaggiarle…..le farò prestissimo….ciaociao

  12. Comment di MTB — 23 giugno 2010 @ 12:37 pm

    Ciao Misya, sono una nuova iscritta, non posso che farti i miei complimenti per le tue ricette.Ogni giorno ne provo una nuova, hanno tutte un enorme successo, in cucina me la cavo…ma ho poca fantasia e tu mi sei di grande aiuto!!!! COME SI DICE….GRAZIE DI ESISTERE!

  13. Comment di anna — 23 giugno 2010 @ 1:11 pm

    Io le ho sempre fatte senza uovo (meno pesanti) e poi la mia mamma le faceva così…mammà è sempre mammà…se non avete tanti fiori di zucchina potete affettare finemente anche uno zucchino. Ottime!

  14. Comment di mylove — 23 giugno 2010 @ 1:34 pm

    Ciao Misya.. mia suocera e io le facciamo queste frittelline, però senza il lievito.. si preparano all’ultimo minuto.. vengono croccanti e sono buonissime ..:)

  15. Comment di mylove — 23 giugno 2010 @ 1:35 pm

    Ah..dimenticavo, anche noi le facciamo senza uovo.. solo farina, acqua quanto basta, fiori di zucchina, sale, prezzemolo..

  16. Comment di Rita — 23 giugno 2010 @ 3:00 pm

    Ciao, io li immergo singolarmente uno per uno nella pastella e li friggo, ma la tua è sempre una bell’idea in più

  17. Comment di mary — 23 giugno 2010 @ 3:02 pm

    ORAMAI MI LEGGI ANCHE NEL PENSIERO…GIURO CHE TI VOLEVO CHIEDERE LA TUA VERSIONE DI QUESTE PIZZETTE!LA PROVERO’ :)

  18. Comment di ANGELA — 23 giugno 2010 @ 4:59 pm

    CIAO MISYA SONO UNA NUOVA ISCRITTA, HO LETTO TUTTE LE TUE RICETTE COMPLIMENTI SEI BRAVISSIMA!!!DOVRESTI APRIRE UN RISTORANTE COSI’ VENIAMO TUTTI A NAPOLI AD ASSAGGIARE LE TUE PRELIBATEZZE! HO LETTO LA RICETTA DI OGGI IO HO PIANTATO IN GIARDINO LE ZUCCHE ORNAMENTALI E SONO USCITI I FIORI NON SO’SE VANNO BENE ANCHE QUELLI PER FARE LE FRITTELLE!! CIAO E GRAZIE!!!

  19. Comment di mimì92 — 23 giugno 2010 @ 7:18 pm

    che buone a me piacciono un sacco, qui in calabria li chiamiamo pittere di fiuri i zucca, sono come le tue l’unica differenza è che le prepariamo con semplice pastella senza lievito. Da provare sicuramente anche la tua versione ;)

  20. Comment di Delycja — 23 giugno 2010 @ 7:27 pm

    Che buoni!!! ricordo che li faceva sempre la mia mamma…
    però è una tortura, specialmente per una Napoletana “esule” al nord, dove i Sciurilli non sono come quelli che si trovano a Napoli… sing, sing.

  21. Comment di Tina — 23 giugno 2010 @ 7:37 pm

    Mamma che bontà misya…saranno buonissime..ps. oggi ho fatto la torta fredda allo yogurt e il tiramisù alle fragole..Che bontà!! Bravissima ti adoro!!!

  22. Comment di Erika — 23 giugno 2010 @ 8:04 pm

    Complimenti per le ricette! Ti seguo spesso anche se non ho mai scritto.
    Ti lascio un piccolo consiglio: il pistillo del fiore della zucchina è buonissimo, è un peccato toglierlo!

  23. Comment di carlina — 23 giugno 2010 @ 8:42 pm

    Ciao Misya,
    sei da tempo un punto di riferimento per le mie improvvisate culinarie, che grazie al tuo aiuto riscuotono sempre successo. Sei fantastica grazie per il tuo magnifico lavoro :-)
    Un abbraccio e continua cosi!
    Carlina

  24. Comment di marghe — 23 giugno 2010 @ 8:43 pm

    COMPLIMENTI!!! sembrano buonissime sicuramente le proverò ormai sono diventata famosa in cucina grazie alla tua fantasia e ai tuoi consigli:)

  25. Comment di Rosa PN — 23 giugno 2010 @ 10:18 pm

    ciao Mysia!ho fatto le pizzelle la scorsa settimana!ho visto la vaschettina di fiori di zucca al supermercato e l’ho subito comprata.qui al nord e’ veramente difficile reperire alcuni prodotti tipici del sud!sono ottime come tutte le ricette napoletane d’altronde…:-)!io pero’ non ho mai messo l’uovo provero’ anche la tua versione…mi associo a flo quando entro nel tuo blog mi sento un po’ a casa.non vedo l’ora che arrivi agosto per poter respirare la merivigliosa atmosfera di napoli!un bacione e grazie come sempre!:-)

  26. Comment di Nicol — 24 giugno 2010 @ 9:06 am

    Semplicemente bellissime e, per me, che so quanto siano buone, davvero invitanti! Un abbraccio :)

  27. Comment di rita — 24 giugno 2010 @ 9:10 am

    ciao Mysia hai proprio ragione sonon una tira l’altra mia mamma le fa pure però non sapevo dell’uovo comunque complimenti….dimenticavo stasera involtini di tagliolini mmmmmmmmmmmmmmmmmmmche bontà buona gironata

  28. Comment di irene — 24 giugno 2010 @ 10:20 am

    mamma miaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa *-* non si possono proprio guardare ;) ))))))))))))))) che subito la bocca si riempie d’acqua**********ti prego Flavia :( ((((((( non essere cattiva con noi poverine che facciamo di tutto x riuscire a stare a dietaaaaaaaaa :( (( *kiss*kisssss *-* complimenti sei bravissima Flavietta*******************

  29. Comment di irene — 24 giugno 2010 @ 10:32 am

    PS.ma dimmi un pò ;) ) tù come fai ad avere quel bel fisichino con tutte queste belle ricette che fai??????? io al posto tuo solo ad assaggiare tutto quello che preparo mi ingrasso e x questo che molte ricette le guardo solo :( (((( e giro pagina :( ((( con molto dispiacereeeeeeeee credimi *-* ancora tanti complimenti Flavia ciao ciaoooooo

  30. Comment di Roby — 24 giugno 2010 @ 12:57 pm

    Ciao Misya, ottima ricetta, anche mia madre me li prepara sempre così e li adoro. Ti dò anche due varianti: 1 Puoi farcire ogni fiore di zucca con un’alice ed un cubetto di formaggio magro e poi friggerli; oppure puoi farcirli di prosciutto cotto e formaggio, passarli nel pangrattato e cuocerli al forno.
    A mio parere comunque fritti così semplicemente sono i migliori!
    Ciaooooooo

  31. Comment di cecilia, roma — 24 giugno 2010 @ 8:04 pm

    qui a Roma si farciscono con mozzarella e alice, la pastella è acqua e farina con un pizzichetto di lievito o un goccio di birra per far gonfiare la pastella!

  32. Comment di Vale_Berlin — 25 giugno 2010 @ 8:34 am

    Le frittelle di fiori di zucca,buoneeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!

  33. Comment di Erika90 — 25 giugno 2010 @ 9:07 am

    Ciao Misyetta, piacevole cambio di programma…;-) mio fratello mi ha chiesto ieri di fargli i fiori di zucca fritti e quindi martedì quando torna (perchè oggi è andato a farsi un week end al mare) gli faccio una sorpresa e gli preparo le tue pizzelle!!! :-)
    ps. Sono la Erika quella che da tre mesi a questa parte ti scrive sempre, siccome vedo in questa ricetta un commento di una ragazza che si chiama come me da oggi in poi mi firmerò con Erika90 come nel blog! ok tesò? un bacione

  34. Comment di carlina — 25 giugno 2010 @ 11:49 am

    Ciao Mysia,
    ieri ho fatto la ciambella alla ricotta senza uova. Ero un po’ scettica sulla riuscita di questo dolce, invece mi sono dovuta ricredere…anche senza uova è risultata eccezionale!! La prossima volta al posto delle scaglie di cioccolato provero’ a mettere dei mirtilli, e vediamo che succede!
    Bacioni
    Carlina

  35. Comment di dindi — 25 giugno 2010 @ 12:07 pm

    Oddio! sono proprio come li fa la mia nonna! *_* (anche se lei a volte aggiunge delle alici!) buoneeeeeeeeeeeee *_*
    Ti seguo da un paio d’anni e publicizzo il tuo blog a tutte le mie amiche/amici che si cimentano con la cucina anche le prime volte! perchè spieghi così bene e in maniera così semplice che tutto sembra facile!
    Poi con il mio ragazzo abbiamo provato tantissime tue ricette sia dolci che salate e sono sempre venute benissimo! Complimenti ;) ed il tuo blog è fatto veramente bene!!

  36. Comment di ROSSELLA — 25 giugno 2010 @ 12:13 pm

    Ti faccio i miei mega complimenti! Ho scoperto il tuo sito circa 2 anni fa e non faccio altro che prendere spunto da tutte le tue meravigliose ricette. Soprattutto quanto non sò proprio cosa cucinare….Ho provato già tante ricette e ogni volta mi hanno fatto i complimenti. Un giorno ho fatto anche i togo!!! E tutti hanno detto che sono proprio uguali agli originali!!!!
    Continua così e complimenti per le foto!!!

  37. Comment di Misya — 29 giugno 2010 @ 2:33 pm

    xerika:ahahha fai bene allora, appena rompi la dieta le prepari :P

    xflo: anche a casa di mia nonna è lo stesso, il sabato è pizza e pizzelle ;) Non ho mai messo la ricetta sul blog perchè credo che le sappiano fare tutti no? che dici la metto?

    xcarmen: ;)

    xvittoria: mia nonna mi ha detto di mettere l’uovo per rendere le pizzelle più morbide ;)

    xrosita:di solito l’acqua gasata o addirittura la birra si usa quando si fa la pastella liquida, quella in cui ci immergi una cosa prima di friggerla, poi non so :)
    xquanto riguarda la cocada, ho visto più volte la ricetta ma non l’ho mai provata perchè mi da l’impressione di essere stucchevole.. dici che devo provarla?

    xsimona: ok, poi fammi sapere

    xMTB: benvenuta!!! Alla prossima ricetta ;)

    xanna: ;)

    xmylove: mai sentito quersto procedimento, tu di dove sei?

    xrita: io così li faccio anche ripieni ;)

    xmary: ahhah :*

    xangela: Non credo che tu possa utilizzare le piante ornamentali per la cucina, ma non sono un’esperta… :( Benvenuta sul blog

    xmimi: ogni regione ha la sua ricetta a quanto pare, è questo il bello della cucina ;)

    xdelycia: immagino sias difficile trovarli lì da te.. povera, ti mando un bacino :*

    xtina: ahuhauhau grazie cara :*

    xerika: Davvero? utilizzo anche il pistillo? proverò, grazie per il consiglio ;)

    xcarlina: sei molto cara, grazie per il messaggio :*

    xmarghe: ricette a parte,si vede che sei brava in cucina :)

    xrosa: dev’essrre brutto cucinare senza i prodotti della nostra terra, quando sono fuori è l’unica cosa che mi manca di Napoli.

    xnicol::)

    xrita: sisi mia nonna ce lo mette sempre :)

    xirene: stamattina ho messo la ricetta di una bella insalatona pensando a te :*

    xroby: interessante la cottura al forno, li proverò, grazie per la dritta :*

    xcecilia: devono essre ottimi anche così :P

    xvale: siii, buoneee

    xerika:hai fatto bene a dirmelo ;) fammi sapere se ti son piaciute le pizzelle :*

    xcarlina: anche con ka frutta sarà buonissima, io la prossima volta ci metto l’uva sultanina

    xdindi: ti ringrazio per il messaggio, sono felice che le mie ricette arrivino forti e chiare a chi le legge ;)

    xrossella: grazie mille, sei molto gentile. Anch’io trovo che i togo siano davvero molto simili agli originali :P
    ciao e alla prossima ricetta

  38. Comment di flo — 29 giugno 2010 @ 2:38 pm

    cara misya io ora vivo a milano e qui non hanno proprio idea di cosa siano le zucchine alla scapece, secondo me è una ricetta molto molto gustosa, e poi la menta rende il piatto proprio estivo!!! e anche il goccino di aceto fa la differenza!!! si capisce che mi piacciono?????*kiss kiss

  39. Comment di mary — 30 giugno 2010 @ 9:49 am

    SPERIMENTATA “LA TUA” VERSIONE IERI SERA….OTTIMA COME IMMAGINAVO. UNICO PICCOLO TRUCCHETO DA AGGIUNGERE: MESCOLARE 2 TIPI DI FARINA LA “00″ CON QUELLA DI GRANO DURO. PERCHE’? PROVATE E LE PIZZETTE NON SI IMPREGNERANNO DI OLIO :)

  40. Comment di rosita — 1 luglio 2010 @ 9:27 am

    Grazie, Misyuccia, per le delucidazioni sulla pastella, comunque io ho seguito alla lettera la tua ricetta ed è piaciuta a tutti, anche al “figlioccio” che non mangia le verdure (e che ancora deve capire CHE COSA ho fritto!!! eh eh eh!)
    Per la cocada, ti diro’ che in effetti la prima volta che l’ho fatta era un po’ troppo dolce, la seconda volta ho modificato un po’ la ricetta ed era buonissima, soprattutto ha il vantaggio di essere veloce, fresca e non si deve accendere il forno, poi mi ricorda una signora brasiliana che me la insegno’! Ma credo che per apprezzarla davvero bisogna essere COCCODIPENDENTI come me!! ih ih!! Bacio cara!

  41. Comment di Misya — 1 luglio 2010 @ 10:52 pm

    non mi resta che chiederti la tua ricetta così la provo ;)

  42. Comment di GioDo07 — 6 luglio 2010 @ 3:40 pm

    Ciao Misya,
    leggo le tue ricette spessissimo, anche se questa è la prima volta che lascio un commento. compimenti, il tuo sito è utilissimo!
    Volevo chiederti se con uqesta ricetta è possibile utilizzare una verdura differente dai fiori di zucchina (che ultimamente non riesco a reperire!)
    grazie mille

  43. Comment di Uriel — 7 luglio 2010 @ 11:04 am

    ciao mysiaaaa oggi ci hanno regalato le zukkine e vicino ci sono anke i fiori e vorremmo cimentarci x la prima volta in qsta ricetta, anke se a me sarebbe piaciuto mangiarle ripiene, ma mia madre vuole preparare qste :) Mia madre vorrebbe sapere se x caso i fiori di zucca nn si dovrebbero bollire prima :)
    Cmq ho realizzato alcune delle tue ricette ed ho fatto le foto x mostrartele, ovviamente nn hanno un bell’aspetto come le tue ma cmq sn venute proprio buone XD

  44. Comment di Misya — 7 luglio 2010 @ 11:09 am

    nono, tranquillla, i fiori di zucchina non vanno bolliti ;)
    Per le tue ricette, puoi postarle sul forum, mi farebbe piacere vedere le tue creazioni :P

  45. Comment di angela — 7 luglio 2010 @ 4:56 pm

    Ciao mia ispirazione culinaria…
    io leggo e scopiazzo gran parte delle tue ricette…a volte sono dei veri successoni, altre voltre invece :(
    ho provato a fare questa ricetta, ma anzichè venire delle praline succolenti ho create delle palline che sopratutto sapevano di fritto!!!
    vabbeeee, ma non mollo!prima o poi riproverò :)

  46. Comment di giuliana — 5 agosto 2010 @ 4:11 pm

    che buoni dovranno essere, pensare che giorni fa mi avevano regalato le zucchine con i fiori,non sapendo che farmene i fiori le ho gettati.Peccato non aver letto prima questa ricetta.

  47. Comment di annalucia — 18 agosto 2010 @ 5:03 pm

    ciao, io adesso sto visitando il tuo sito è meraviglioso penso che grazie a te imparerò a cucinare..le tue ricette sono bellissime poi mi aiuti tanto con le le immagini…ti posso fAre qualche domanda? io ho il forno sia statico che ventilato mi dici quando li devo usare..grazie

  48. Comment di jessica — 16 novembre 2010 @ 12:22 pm

    lievita lievita…. :D fra poco mi metto a friggere…. :) non vedo l’ora di assaggiarli…..

  49. Comment di jessica — 16 novembre 2010 @ 1:10 pm

    *_* rieccomi… :D fritti e assaggiati… ne mancano già 3… :P son buonissimi!!! son piaciuti anche a mia mamma… :D complimenti Mis….

  50. Comment di tesoro — 9 maggio 2011 @ 5:30 pm

    RAGAZZE LE HO APPENA FATTE,BUONISSIMEEEEEEEEEEE!!!!!!COMPLIMENTI…

  51. Comment di diana — 16 giugno 2011 @ 9:35 am

    Ciao Misya,è da un po ke entro nel tuo blog…ho scaricato molte ricette e devo dirti ke il danubio a casa mia è stato mooolto apprezzato!ho cercato qst ricetta xkè è già da un pò ke mia sorella prova a fare le pizzelle ma cn un unico inconveniente assorbono troppo olio.Sapresti dirmi da cs dipende e magari darmi qlk consiglio??ehm,se nn kiedo troppo…un po di tempo fa ho mangiato il babà rustico(o rustico babà) era buonissimo x nulla pesante molto soffice ma purtroppo nn ho la ricetta.Se la conosci,magari..;) Grazie 1000 e auguri x la gravidanza!!!un bacio!

  52. Comment di rosa — 19 giugno 2011 @ 4:05 pm

    noi le adoriamooo … =P

  53. Comment di gioiua — 24 giugno 2011 @ 11:52 am

    ma come mai a me quando le ho fritte sono venute piatte???
    eppure l’ho fatto lievitare per 2 ore ed era cresciuto tanto…

  54. Comment di Marisa — 29 giugno 2011 @ 2:08 pm

    ciaoooo Misya non vedo l’ore di scendere in calabria per farmi una bella scorpacciata di ciurilli..la mia mamma faceva dellefrittelle buonissssssime, ora ci pensa mia sorella ciaoooooooooo mi piace la tua versione la faro’ giu’ ciaoooooooooooo un abbraccio e carezzina per Elisa.. ciaooooooooooo

  55. Comment di Giuliana — 5 luglio 2011 @ 9:13 am

    Fatte ieri sera; non avendo i fiori ho messo le zucchine grattugiate grossolanamente… fantastiche! Non finivo mai di friggere, ne sono uscite tantissime e con un sapore delicatissimo. Bravissima, come sempre!

  56. Comment di serena — 28 febbraio 2012 @ 10:03 am

    ma si possono fare anche in forno o per forza fritte?

  57. Comment di MaryA — 3 marzo 2012 @ 4:26 am

    Ciao Misya, mi ha fatto molto piacere ritrovare le ricette che hanno caratterizzato la mia infanzia ora che sono lontana dalla mia terra, e devo dire che in effetti molti siti non citano questi piatti, che sono invece dei classici, piatti antichi.

    Grazie per avermi ricordato la cucina di mia nonna :D solo una cosa, Ciurilli, si scrive Ciurilli ;D

  58. Comment di patty78 — 12 marzo 2012 @ 9:51 pm

    ciao misya,questa ricetta è spettacolare,complimenti,un bacio a te e alla bimba,anch io ho 2 bimbi 1 di 3anni e 1 di 10 anni,ciao alla prossima

  59. Comment di vale — 15 luglio 2012 @ 6:37 pm

    vorrei chiedere un consiglio:io i fior di zucchina me li sono congelati man mano che compravo le zucchine,li ho privati del pistillo e del gambo verde,li ho lavati,asciugati e messi negli appositi sacchetti del congelatore.Se volessi fare questa ricetta,posso adoperare quelli congelati?grazie misya.

  60. Comment di anna — 13 aprile 2013 @ 3:18 am

    ciao Misya, Sono una calabrese che abita da tanti anni da quando ho scoperto il tuo sito ti seguo sempre. Io pure preparo le frittelle ai fiori di zucca durante tutta l’estate perche’pianto tante piante di zucca, infatti l’estate scorsa ne ho preparate tantissime che ne ho surgelate minimo 150 e sono buonissime anche scongelate e riscaldate. Grazie per tutte le tue bellissime buonissime ricette.

  61. Comment di CAMILLA — 2 giugno 2013 @ 12:06 pm

    SONO BUONISSIME!!!!!!!!!!

  62. Comment di Monica — 27 giugno 2013 @ 4:17 am

    Grazie per avermi fatto ritrovare i sapori della mia infanzia! Le pizzelle di sciurilli erano una cosa che faceva mia zia quando eravamo piccoli e leggendo la ricetta e guardando le immagini mi sono resa conto che questa e’ proprio la sua ricetta. Mia zia ora non e’ piu’ in grado di dare ricette perche’ e’ molto anziana ed io non li ho piu’ mangiati da quando ero piccola. Adesso vivo negli Stati Uniti e qui ogni volta che ho provato a dire che noi in Italia mangiamo i fiori delle zucchine mi guardavano come se fossi pazza. Cosi’ ho fatto un piccolo orticello dove ho piantato zucchine ed ora che ho raccolto i primi “sciurilli” voglio provare a farli. Non sono nemmeno lontana ad averne 3 etti (direi piu’ o meno 70 grammi)per cui ho cambiato le dosi, spero vengano bene. Non vedo l’ora di assaggiarli e di farli assaggiare al mio bimbo per continuare la tradizione. Ho una sola domanda: sei sicura che debba friggerli solo un paio di minuti per parte? Ho paura che rimangano crudi dentro. Grazie.

  63. Comment di concetta — 29 ottobre 2013 @ 2:12 pm

    Buonissime

      
TAGS: Ricette di Pizzelle di sciurilli | Ricetta Pizzelle di sciurilli | Pizzelle di sciurilli