In: Ricette Pasta2 aprile 2009
FavoriteLoading+ ricetta preferita

Ecco la mia ricetta per fare la pasta al forno!  La pasta al forno è uno dei piatti che preferisco perchè si può preparare in anticipo, perchè è facile da realizzare e perchè di solito piace a tutti :P
Come per tutte le ricette di questo genere ( lasagne, cannelloni etc..) ognuno ha la propria ricetta, c’è chi aggiunge la ricotta, chi mette un pò di besciamella chi non usa mettere le polpettine etc… questa è la versione di pasta al forno che preferisco con tante polpettine di carne nell’impasto, slurp!

Ingredienti per 8 persone:
600 gr di tortiglioni
1200 ml di passata di pomodoro
1 kg di carne macinata
500 gr di mozzarella
100 gr di parmigiano
2 uova
2 fette di pancarrè
sale
pepe
olio

Tempo di preparazione: 1 ora e 20 min
Tempo di cottura: 40 min
Tempo totale: 2 ore

Come fare la pasta al forno

Preparare il ragù di carne facendo soffriggere in abbondante olio 700 gr di carne macinata di maiale.dscn1423.JPG

Aggiungere quindi la passata di pomodoro, salare e cuocere con un coperchio per almeno 1 ora.

dscn1427.JPG

Preparate le polettine di carne con la restante carne macinata.
Far ammorbidire la mollica di pane nell’acqua.In un piatto impastate 300 gr di carne macinata con 1 uovo, 20 gr di pamigiano, la mollica di pane strizzata, il sale e il pepe.

impastopolpette0.JPG

Impastare fino a formare un composto omogeneo.
Con le mani inumidite formare delle polpettine molto piccole.

dscn1435.JPG
Friggere le polpettine  nell’olio d’oliva.

dscn1439.JPG
Disporre le polpettine di carne su della carta assorbente e tenerle da parte.

polpettinedicarne.JPG

Cuocere la pasta, e scolatela al dente, finira’ la sua cottura in forno con tutti gli altri ingredienti.
In una ciotola abbastanza capiente condire la pasta con metà del sugo, 3/4 di mozzarella, 3/4 di parmigiano e mescolare.


Aggiungere infine le polpettine di carne.

Disporre un primo strato di ragu di carne sulla teglia prima di versare la pasta al suo interno. Ricoprire la pasta con la restante salsa e la mozzarella e spolverizzare con il restante parmigiano

Versare un uovo battuto sulle teglie di pasta al forno e infornare a 180° per 40 minuti circa.

Tenere la pasta al forno fuori dal forno per qualche minuto prima di tagliare a fette e servire.

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Pasta al forno
Pasta, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Pasta al forno
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 111 voti

66 commenti alla ricetta

Pasta al forno
  1. Comment di Cinzia D. — 2 aprile 2009 @ 11:31 am

    La ricetta è molto simile a quella che fa di solito mia mamma tranne che per le polpettine… una domanda… ma le metti tutte intere in mezzo alla pasta oppure le sbricioli? Complimenti come sempre!

  2. Comment di annarita — 2 aprile 2009 @ 12:02 pm

    ciao flavietta…devo assolutamente dirti una cosa:ieri ho fatto la torta gelato simil viennetta…ti dirò; tutti mi hanno fatto i complimenti..m,io marito s’è leccato addirittura il piatto…che dire..tantissimi complimenti a te e grazie davvero….

  3. Comment di vittoria — 2 aprile 2009 @ 12:02 pm

    anke io la faccio cosiiiiiiiii mmmmm bonaaaaaaaaa solo la pasta no perke nn amo la pasta rigata… bonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa bonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  4. Comment di Sara — 2 aprile 2009 @ 1:37 pm

    Anche la mia mamma la fa così, però ci aggiunge pure i piselli… la faceva anche mia nonna quindi ormai è una tradizione di famiglia!!! Noi lo chiamiamo ‘pasticcio di pasta’ ed è veramente un piatto godurioso!!!
    Quanto è buona mmmmmm da leccarsi i baffi… e pensare che nelle mie zone (marche) non la conosce nessuno come ricetta!!!cosa si perdonooooooo

  5. Comment di cecilia, roma — 2 aprile 2009 @ 3:38 pm

    ooooooddio ooooooddio…
    stavolta stavo veramente sentendomi male nel vedere le foto, già a quella di quando mescoli la pasta senza aver messo ancora le polpettine ero con la bava, avrei avuto voglia di entrare nel computer e divorare il tutto!!! sbav sbav… e dire che avevo appena pranzato!!! eh eh
    c’è poco da fare, il tuo sito crea dipendenza, ma, per quanto mi riguarda… VA BENE COSI’!!!!! :D
    Bacissimi, ciao Flavia!

  6. Comment di Silvia (To) — 2 aprile 2009 @ 4:15 pm

    Ciao Flavia!!! Questa è la ricetta che preferisco…..è quella della mia nonna…adoro le polpettine ed il fatto che non ci sia la besciamella! Così mia nonna faceva le lasagne….che buone!!!! sei bravissima, un abbraccio.

  7. Comment di simona — 2 aprile 2009 @ 4:18 pm

    deve essere buonissima misya!!io la faccio in modo diverso a reggioemilia tendiamo molto ad usare la besciamella e con ilragù di carne mettiamo le verdure tritate, ma il bello di cucinare è che si provano tutte le ricette delle regioni, a me personalmente piace assaggiare tutto e sperimentare anche e grazie a te provo di tutto, ormai non apro più i miei libri di cucina eheheh. appene posso la provo ciaociao

  8. Comment di dany — 3 aprile 2009 @ 10:00 am

    FLAVIA, QUANDO MI INVITERAI A PRANZO??? ;-)

  9. Comment di BUDI — 3 aprile 2009 @ 10:36 am

    molto simile a come la facciamo io e la mia mammma!ottima idea per le palme,visto che ho genitori e suoceri a pranzo!GRAZIE E BUONA GIORNATA!!!

  10. Comment di Misya — 3 aprile 2009 @ 11:03 am

    xcinzia: le metto intere perchè le faccio piccole come una nocciola :)

    xannarita: brava sposina *

    xvittoria: io uso x abitudine la rigata perchè così il condimento “azzecca” meglio :P

    xsara: mas davvero nelle marche non conoscono la pasta al forno fatta così? oddio.. che si perdono!!

    xcecilia: auahuauh una dipendenza culinaria visiva :*

    xsilvia: un bacio anche a te :*

    xsimona: si, infatti l’ho scritto, ognuno tende a preparare questi piatti secondo la tradizione di famiglia, però in soistanza sono tutti ottimi :)

    xdany: l’invito è aperto cra.. quando vuoi :;)

    xbudi: è un piatto ideale quando si hanno ospiti :)

  11. Comment di rosita — 3 aprile 2009 @ 11:31 am

    Ciao Misya, sono solo le 11:30 del mattino, ma la tua pasta al forno mi ha fatto già venire fame! pure io non conoscevo questa versione, qui in Umbria x pasta al forno s’intendono le lasagne al ragu’ e mozzarella, con o senza besciamella. Questa versione coi rigatoni e le polpettine m’ispira un sacco, ed ha il vantaggio di poter essere preparata prima, percio’ ho già deciso: sarà il pranzo di domenica!! Grazie cara, sei bravissima come sempre!

  12. Comment di caterina — 3 aprile 2009 @ 1:56 pm

    ciao flavia come si mangia qui a napoli non si mangia da nessuna parte. e la classica pasta a forno è buonissima ho trovato la ricetta della torta fedora ciao caterina

  13. Comment di Milena — 3 aprile 2009 @ 2:32 pm

    Ispira un casino sta pasta, questo weekend la faccio di sicuro..

  14. Comment di Francesca — 3 aprile 2009 @ 6:48 pm

    Ciao Misya!! stavo giusto pensando ad una ricettina speciale per il pranzo di domenica…GRAZIE!

  15. Comment di Milena — 6 aprile 2009 @ 11:51 am

    Mi ci è voluta un’intera mattinata, ma alla fine il risultato è stato ottimo!

  16. Comment di Francesca — 6 aprile 2009 @ 10:41 pm

    Anch’io ci ho messo tantissimo a cucinare la pasta al forno…poi e’ stata mangiata in un baleno! buon segno!

  17. Comment di SONY — 8 luglio 2009 @ 6:28 pm

    ay que lindo que se ve pero me gustaria que estuviera en español para hacerla no entiendo muy bien los ingredientes si alguien me pudiera traducir se los agradeceria mucho gracias

  18. Comment di dani — 17 luglio 2009 @ 6:38 pm

    uhmmmm buonooo…mi segno la ricetta…
    grazie mille

  19. Comment di simona — 16 settembre 2009 @ 1:47 pm

    La sto facendo per stasera a cena! XD
    Cmq anche nonna la fa così, solo che lei ci aggiunge le melanzane e l’uovo sodo all’interno e sopra mette la besciamella!

    p.s. non è vero che nelle Marche non si conosce… io sono marchigiana! :P

  20. Comment di Titti — 30 settembre 2009 @ 3:37 pm

    Ciao il tuo sito è fantastico!!!
    Volevo sapere una cosa se questa pasta la preparo la sera prima e poi si mangia il giorno dopo a cena??? magari si cuoce la pasta e poi si lascia in frigo e si mette in forno il giorno dopo prima di cenare… che dici???
    Grazie e ancora complimenti

  21. Comment di Stefania — 15 novembre 2009 @ 2:59 pm

    In questo momento è nel forno…. speriamo bene!!
    Mysia seguo sempre le tue ricette, il tuo sito è bellissimo!! Grazie

  22. Comment di nunzio — 31 dicembre 2009 @ 7:37 pm

    grazie dell’aiuto con la tua pasta al forno
    sono un napoletano fuori zona ma la tua ricetta mi ha fatto ricordare i vecchi tempi cia e grazie euna infinità di auguri

  23. Comment di Mary — 27 aprile 2010 @ 6:47 pm

    Bellisima per me che non so cucinare e che per dire la verità non mi piace farlo;sta sera sono contenta di avere trovato questa ricetta, mia figlia di 13 anni Domenica prossima vuole la “PAsta al Forno” ma chi sa farla…aiuto!!! ma grazie a voi adesso con questa ricetta, la mia ragazzina avrà in tavola, la migliore pasta al forno della sua vita!!!Garantito…Grazie ancora.

  24. Comment di Camilla — 14 maggio 2010 @ 12:32 am

    Prima o poi addentero’ il computer!?! Ho fatto la tua pasta al forno con anke le polpettine e devo dire ke e’ venuta buonissima! il mio fidanzato ha spazzolato un intero piattino,si fa per dore, in tempo record.Grazie Mysia.

  25. Comment di supermamma — 20 maggio 2010 @ 4:11 pm

    io sono di sorrento e la faccio propio come te la pasta al forno, quando è periodo ci aggiungo anche le melenzane fritte :-)

  26. Comment di elisa — 25 maggio 2010 @ 2:01 pm

    ciao cara, ma l’uovo sbattuto alla fine devo metterlo per forza?
    grazie

  27. Comment di maria — 22 giugno 2010 @ 6:28 pm

    Non l’ho mai fatta…la farò al più presto

  28. Comment di Valentina — 28 giugno 2010 @ 10:41 am

    ciao carissima mysia…proprio ieri ho fatto la tua pasta al forno…con 2 piccoli accorgimente in +:ho aggiunto della ricotta di pecora e le uova ce le ho messe sode.risultato:un piatto infinitamente buono!!!grazie dei tuoi preziosi consigli.

  29. Comment di paola — 19 settembre 2010 @ 7:11 pm

    ottima ricetta!!!la sperimenterò con le amiche alla festa di compleanno! grazie

  30. Comment di tonia86 — 28 settembre 2010 @ 10:49 pm

    sicuramente sara un successone di piatto come lo fai tu……mmmmmmmmmmmmmmmmmm

  31. Comment di Keiko — 26 ottobre 2010 @ 6:26 am

    Ciao Mysia!!! mi sono appena iscritta e devo dirti che trovo il tuo blog fantastico :) questa è una delle ricette che ho provato… buonissima!!! Grazie :)

  32. Comment di mary — 1 novembre 2010 @ 1:46 pm

    buonissima

  33. Comment di LUNA8791 — 5 novembre 2010 @ 2:29 am

    MAMMA MIA QUANTO SARA BUONA LA PASTA AL FORNO FATTA COSI IO LE POLPETTINE LE CUCINO NEL SUGO PROVERO A FARLA COSI MI STO GIA LECCANDO I BAFFI HAAHHAHA BUONAAAAAAAAAAAAA

  34. Comment di Rosa — 30 dicembre 2010 @ 10:31 pm

    Io nel sugo ci metto la panna da cucina, e poi quando impasto la pasta.. ci metto anche il prosciutto cotto a pezzettini….

  35. Comment di Sofia — 5 gennaio 2011 @ 9:15 am

    Perchè si aggiunge l’uovo battuto? Io sono napoletana e non ho mai sentito nulla di simile. Cmq. la pasta al forno “è nù babbà”!

  36. Comment di Lollofunky — 7 gennaio 2011 @ 9:13 pm

    io faccio come la fa la zia, con prosciutto cotto a dadini e piselli, bona bona!!

  37. Comment di Vittoria — 3 febbraio 2011 @ 12:22 am

    Io il sugo lo faccio con più ingredienti. Faccio soffriggere dapprima cipolla e aglio tritati con carote e sedano sempre sminuzzati (potete usare il tritatutto), fate evaporare con un pò di vino bianco. Una volta appassite le carote, unite al composto la carne tritata e sminuzzatela il più possibile, poi aggiungete i piselli e fate cuocere un pò. Poi vi unite la salsa. Naturalmente salate e pepate.
    Ve lo consiglio! Non ve ne pentirete! Mhhhhhh….che fame…….!!!

  38. Comment di salvatore — 26 febbraio 2011 @ 10:32 am

    mamma che fame fanno venire queste foto!!!!!
    deve essere buonissima. Devono inventare un programmino che oltre a mostrare le foto della pietanza, permetta di sentirne l’odore e assaggiarla!!! :-)
    Peccato che per oggi e tardi, ma nei prossimi giorni ci proverò senz’altro
    Grazie!

  39. Comment di ANNA — 26 febbraio 2011 @ 11:42 am

    Flavia sei a rischio…sono incinta e ogni volta (tutti i giorni e atutte le ore)che passo su questo sito mi rimane la voglia di qualcosa…sta pasta poi a tirass for a rint o pc cu l’uocch !!!Mamma mia che ruotooo!!!Daiii ma come si fa…sento il profumo :( cmq non smetterò mai di complimentarmi con te per questo sito non me ne fai sbagliare una…sei mitica!!Domani faccio questa pasta al mio pupo che solo a guardarla sta ballando il waka waka nella pancia :p

  40. Comment di giovanni — 1 marzo 2011 @ 5:27 pm

    buona veloce e facile da preparare!!!molto simile alla mia !!!!!complinti davvero na’ squisitezza

  41. Comment di Rachele — 4 marzo 2011 @ 2:23 pm

    io la faccio simile, in più ci metto uova sode e prosciutto cotto…una bomba!

  42. Comment di Daniela — 5 marzo 2011 @ 2:21 am

    Sara’ anche buona ma e’ parecchio pesante!

  43. Comment di livia — 15 aprile 2011 @ 3:37 pm

    Anziché i rigatoni io proferisco usare i tortiglioni e abbondare un po’ con la salsa di pomodoro, aggiungendo anche un poco di besciamella.

  44. Comment di nicola — 29 maggio 2011 @ 7:27 am

    ottima manca pero un ingrediente l’uovo sodo tagliato a pezzetti

  45. Comment di teresa glass — 2 luglio 2011 @ 9:12 pm

    grazuie x questa ricetta vero bella domani la provo

  46. Comment di Marisa — 15 luglio 2011 @ 8:46 pm

    ciaoooooooo Misya..la pasta al forno la mia mamma la faceva cosi’ ogni domenica ..io la faccio cosi’ pero’ aggiungo anche piselli,funghi,uova sode…bella ricca….pero’ buonisssssssssssssssima…ciaoooooooo sformatini di funghi porcini e patate ..fatta e’ buonissima…ciaoooooooo un bacione per te e carezzina per Elisa ciaooooooooo

  47. Comment di ada — 30 luglio 2011 @ 1:07 am

    ciao ……ma dove è la pasta al forno …io sono siciliana è la pasta al forno si fa cn agginta di besciamella , melanzane e uovo sodo …e poi il soffritto di sedano, carote e cipolla nel ragù dove è ?

  48. Comment di Anna Maria — 21 agosto 2011 @ 8:17 am

    Ciao Misya, anch’io sono siciliana, e la pasta al forno varia da paese a paese. A Palermo mi hanno insegnato sono gli anelletti , mia suocera a distanza di 40 chilometri da Palermo sono le lasagne. Devo dire che ieri io e mia sorella abbiamo fatto la tua pasta al forno e posso garantirti che tranne io e mia sorella tutti ne hanno mangiato 2 piatti , la tua pasta e veloce non complicata e ultra buona . Complicemti (scusa se mi ripeto ) buona semplice e veloce. Ciao Anna Maria

  49. Comment di Tiziana — 8 settembre 2011 @ 9:59 am

    Fatta!
    Ti dico solo che mio marito si è mangiato gli avanzi per merenda :D

  50. Comment di Antonella — 21 settembre 2011 @ 9:01 pm

    Buonissima, ma aggiungo a tutti questi ingredienti la ricotta che la rende succosa e non l’uovo battuto.

  51. Comment di LOREDANA — 4 ottobre 2011 @ 9:44 am

    ciao cara
    ascoltami ..sono una dilettante allo sbaraglio ..in cucina
    un consiglio :questa pasta si puo’ preparare un giorno prima e poi mettere in forno il giorno dopo?
    grazie per la risposta

  52. Comment di kevin — 8 ottobre 2011 @ 7:26 pm

    vorrei mangiare la pasta al forno,che buona che sivede

  53. Comment di valentina — 13 dicembre 2011 @ 11:29 pm

    Che goduria questa ricetta…Io non ci mettevo l’uovo, ma quasi quasi la provo così :) Grazie per il post

  54. Comment di roberto ^_^ — 24 dicembre 2011 @ 11:16 am

    E’davvero il non plus ultra, io la (eseguo) con i paccheri classica pasta napoletana

  55. Comment di Isabella — 17 febbraio 2012 @ 11:48 am

    Misya scusami, metti anche il grill per qualche minuto?
    Ciao e grazie per queste meravigliose ricette

  56. Comment di Misya — 17 febbraio 2012 @ 1:04 pm

    ciao isabella, si di solito metto gli ultimi minuti di cottura con opzione grill per far fare un pò di crosticina in superficie :)

  57. Comment di Adi — 18 febbraio 2012 @ 12:30 pm

    Mmmm, apposta per i sabati in famiglia! Grazie per la ricetta!:)

  58. Comment di toni natali — 1 marzo 2012 @ 7:35 pm

    SUPER!!!!!!! Ottima per un cardiopatico con diabete milito!
    Ma lavita è breve dobbiamo vivere male per morire bene? Comunque grazie. Cordialità Toni

  59. Comment di aduardo — 3 marzo 2012 @ 4:13 pm

    un po di bescemella e con penne rigate per me e il massimo

  60. Comment di camilla — 30 aprile 2012 @ 6:44 pm

    e molto facile

  61. Comment di carmelina — 28 settembre 2012 @ 1:14 pm

    gnocchi al forno
    Ingredienti: 1 kg di gnocchetti
    salsa di pomodoro q.b
    mozzarella
    olio ex verg d’oliva
    parmiggiano gratt.
    Procedimento: Prendere una teglia e mettere sul fondo un pò di olio e uno strato di salsa di pomodoro. Mettere i gnocchetti e uno strato di mozzarella. Rimettere la salsa di pomodoro e continuare così fino ad esaurimento degli ingredienti. Completare con il parmiggiano e alcune foglie di basilico. Infornare a 200° in forno già caldo, per circa 40 min. servire ancora caldi, un pò rifiniti.

  62. Comment di ale — 3 dicembre 2012 @ 10:00 pm

    e veramente buonaaaaaa la rifaro per natale

  63. Comment di giovanni_picardi_3 — 14 dicembre 2012 @ 8:03 pm

    bella sta ricetta mi piace mia mamma la vuole fare,brava da grande voglio fare questo lavorooo……..

  64. Comment di carmelina — 31 ottobre 2013 @ 6:32 pm

    Ricetta della pasta al forno

    Ingredienti:1kg di carne di maiale mista a manzo tagliata a pezzi;
    1 scatola di doppio concentrato di pomodoro;
    piselli qb
    sedano,carote,cipolla;
    vino rosso o bianco qb;
    noce moscata qb.
    1kg di maccheroni rigati.
    Besciamella qb;
    galbanino o sottilette.

    Preparare il sugo per condire la pasta soffriggendo tutti gli aromi in un pò di olio d’ oliva a fuoco moderato.
    Aggiungere i pezzi di carne e farli rosolare.
    Sfumare con il vino e far evaporare.
    In un litro e mezzo di acqua calda sciogliere il doppio concentrato e metterlo nella carne. Salare e mettere la noce moscata tritata.
    A metà cottura aggiungere i piselli.
    Continuate la cottura finchè la carne non sarà ben cotta ed il sugo ristretto.
    Cuocere a metà cottura i maccheroni rigati e scolarli.
    Condirli con un pò di sugo e dei pezzi di carne, lasciando un pò di sugo, senza carne per metterlo sopra la Pssta nell’ultimo strato.
    Fare il primo strato di pasta e mettere la besciamella ed il galbanino. Coprire con la restante pasta, la besciamella ed il galbanino.
    Ricoprire il tutto con il sugo rimasto ed infornare a 180° per circa 40 min. Far gratinare bene la parte superire e poi sfornare.
    Far riposare circa 30 min. e poi servire.
    Buon appetito!

  65. Comment di lucile — 24 dicembre 2013 @ 10:55 am

    questa ricetta mi piace tanto quindi ho deciso di farla.

  66. Comment di Ale — 25 aprile 2014 @ 3:37 pm

    Buona! ne mangerei a quintali di pasta al forno! Io cucinò appena due minuti la pasta così rimane sostenuta, faccio un sugo semplice senza soffritto e molto basilico, le polpettine come le fai tu ma nn le friggo le faccio cuocere in qualche mestolo d sugo. Condisco la pasta con sugo e auricchio grattuggiato, inizio con gli strati sugo pasta spolverata di parmiggiano polpette mozzarella abbondante e così fino ad esaurimento degli ingredienti. Sopra spolverata di formaggio pangrattato e pepe. Mi raccamdo la gratinatura in superficie è essenziale! Una delizia!!!!!

      
TAGS: Ricette di Pasta al forno | Ricetta Pasta al forno | Pasta al forno