Questo sito contribuisce alla audience di
Melanzane a funghetto

Le melanzane a funghetto, o per essere precisi mulignane a fungitiello sono un contorno tipico napoletano. Le melanzane a funghetto possono essere utilizzate come contorno oppure per condire la pasta, ma sono squisite anche in mezzo al pane accompagnate da una fetta di provola  😛
Sono uno dei miei contorni estivi preferiti e con una bella quantità di verdure da utilizzare, ne ho fatta una parte a funghetto, altre le ho usate per fare delle polpette di melanzane e una parte l’ho usata per preparare la mitica parmigiana di melanzane 😉

Ingredienti per 4 persone:
600 gr di melanzane
400 gr di pomodorini
1 spicchio di aglio
basilico
sale
olio evo

Tempo di preparazione: 10 min
Tempo di cottura: 25 min
Tempo totale: 35 min

Come fare le Melanzane a funghetto

Lavate le melanzane, mondatele e tagliatele a dadini.

DSC_0663

Friggete le melanzane in una padella con abbondante olio d’oliva.

DSC_0667

Sollevate le melanzane con una schiumarola e mettetele da parte.

DSC_0670

Nel frattempo lavate i pomodori e tagliare a metà.
Soffriggete uno spicchio d’aglio nella stessa padella in cui avete fritto le melanzane.
Una volta rosolato l’aglio, toglierlo e aggiungere i pomodori e il basilico. Aggiustare di sale e cuocere il sughetto per 10 minuti circa.

DSC_0673

Aggiungere quindi le melanzane fritte in precedenza e lasciar cuocere per qualche minuto.

DSC_0679

Servire le melanzane a funghetto aggiungendo del basilico fresco.

melanzane a funghetto

Condividi ricetta su Facebook
Antipasti vegani, ricetta di Flavia Imperatore 1 stelle in base a29 voti

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Melanzane a funghetto

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Spiacente, i commenti per questa ricetta sono chiusi.

29 commenti alla ricetta

Melanzane a funghetto
  1. giorgia — 4 settembre 2007 @ 8:55 am

    uhm…mia mamma fa la stessa ricetta, però per far perdere l’acua amarognola alle melanzane, le taglia a cubetti e poi le copre di sale, poi dopo un po’ le sciacqua. Dopo procede facendo cuocere i pomodori a pezzetti, ai quali, dopo dieci minuti, aggiunge le melanzane.

  2. rosita — 26 maggio 2008 @ 4:16 pm

    Girovagando su questo fantastico blog, alla ricerca di un modo per smaltire tre grosse melanzane, (che mio marito adora, oltre ai peperoni), ecco ricompensata la mia ricerca: ricetta facile, veloce e sicuramente molto appetitosa! Grazie mitica Misya!!

  3. Rino — 7 ottobre 2008 @ 6:30 am

    Quanto abitavo in Italia la mia cara mamma sempre faceva ricette deliziose io abito in Brasile e non hanno idea di come si cucina quindi mi devo aiutare con il pc se voglio mangiare qualcosa che mi fa ricordare la mia purtroppo defunda mamma. Ciao e grazie

  4. CARMEN — 1 novembre 2008 @ 12:21 pm

    DAVVERO DIVINE LE MELANZANE A FUNGHETTO!!
    PROVATETE ASSIEME ALLA PASTA..CHE SPETTACOLO…
    IO FACCIO COSì: COME QUESTA RICETTA FRIGGO LE MELANZANE A CUBETTI CHE METTO DA PARTE E PREPARO UN SEMPLICE SUGO AL POMODOR0 SEMPRE COME LA RICETTA SOLO CHE ANZICCHè DEI PEZZETTI DI POMODORO UTILIZZO LA SALSA DI POMODORO.LESSO MOLTO AL DENTE LA PASTA FORMATO CORTO (TIPO PENNE PICCOLE) A QUESTO PUNTO AGGIUNGO LA PASTA NELLE MELANZANE.IN UNA TEGLIA DA FORNO METTO UNO STRATO DI SUGO E LE MELANZANE CON LA PASTA,AGGIUNGO LA MOZZARELLA A DADINI UN ABBONDANTE SPOLVERATA DI FORMAGGIO E IL RESTANTE SUGO. INFORNARE E BUON APPETITO DA CARMEN!!!

  5. Giulia — 17 giugno 2009 @ 11:39 pm

    Ciao Misya complimenti per questa ricetta…oggi l’ho provata ed era deliziosa anche se…ci ho messo troppo olio 😀

  6. petta — 24 ottobre 2009 @ 2:30 pm

    Super saporite!!!! Sono sparite in un attimo..Le ho fatte come contorno al BonRoll…bravissima Misya..da quando seguo il tuo blog ho acquistato la grande passione per la cucina..grazie!!!! :)

  7. vanessa — 15 aprile 2010 @ 12:01 pm

    ..e se ci aggiungete dei semi di finocchio….buoneeee

  8. Erika — 17 maggio 2010 @ 1:42 pm

    Ciao Misya,
    ieri non sapendo cosa fare come contorno, ho guardato un pò nel tuo blog e ho deciso di fare proprio questo piatto. Delizioso direi!!anche il mio ragazzo ha gradito molto :-)
    Volevo chiederti una cosa (da buona napoletana quale sei sicuramente saprai rispondere alla mia domanda): il mio ragazzo ha detto che sua mamma fa questo contorno come lo fai tu ma con l’aggiunta di funghi. Ma qual’è la versione originale?

  9. Misya — 24 maggio 2010 @ 9:42 am

    xErika: Ti assicuro che i funghi non c’entra assolutamente con le melanzane a funghetto. Al massimo c’è chi aggiunge olive e capperi alle melanzane 😉

  10. Franco — 25 luglio 2010 @ 11:36 am

    complimenti per il bel sito, ma ringrazio chiunque abbia inventato
    questo piatto: “melanzane a funghetto” dopo averlo assaggiato
    cucinato da mia moglie lo richiedo piu’ volte la settimana
    mi domando: ma mia moglie si stanchera’ di cucinarmele?

    …un saluto a tutti

  11. erica — 28 luglio 2010 @ 11:18 am

    stupende …cmq concordo con Rino..
    ho già provato tante ricette con le melanzane ma questa mi mancava…
    un saluto !!!

  12. rossella — 20 agosto 2010 @ 12:48 pm

    Le melanzane a funghetto napoletane si devono mettere prima sotto sale o come faccio io in acqua e sale e strizzate e poi il peperoncino non va. Comunque complimenti per il sito.

  13. Ornella — 6 dicembre 2010 @ 10:58 am

    Ciao Misya, domani sera ho una cena e vorrei proporre queste melanzane come contorno, siamo 18, bastano queste dosi o devo raddoppiarle? Grazie e complimenti x il tuo blog lo adoro!!!
    Orny

  14. baldo — 2 luglio 2011 @ 11:19 am

    ….Grazie Misya…..
    stupenda ricetta ed anche facile , l’ho cucinata per delle colleghe universitarie…si son leccati i piatti……..ma ora mi chiedono
    anche quando le riinvito a pranzo!!!……forse mi sono condannato con le mie mani!!!!!ciao ciao
    Baldo

  15. kumawayra — 15 novembre 2011 @ 8:09 pm

    :-))) Buonissime!!!!

  16. Francesco — 21 marzo 2012 @ 6:34 pm

    Ottima ricetta.
    Ma mi son chiesto se le melanzane dopo averle fatte a dadi se vanno salate e lasciate per un’ora circa, per poi lavarle, strizzarle e friggerle!
    Altrimenti acquisiscono troppo olio e son pesanti pe rlo stomaco.
    Almeno così conosco io questa ricetta di mia madre e sorella.

    Fammi sapere. Grazie e complimenti.

  17. Paolo Lepore barese doc — 7 settembre 2012 @ 4:56 pm

    Ottime , stesso procedimento è da noi a Bari . Paolo

  18. Luca — 29 maggio 2013 @ 1:09 pm

    Difficile da vedere il riquadro commenti se è tutto bianco:
    Sulla preparazione non ho niente da dire ma mulignan a fungitiello si fanno con il pomodorino (Possibilmente del vesuvio http://it.wikipedia.org/wiki/Pomodorino_vesuviano ) signurì pecchè è più dolce e mitiga l’amarognolo delle melanzane, comunque una passata nell’acqua e sale ce la farei.
    Buon Appetito.

  19. Lalli — 13 giugno 2013 @ 11:18 pm

    Misya mi piacerebbe avere un tuo parere per questa deliziosa ricetta.. è necessario ricoprire prima di sale le melanzane in questo caso (per renderle più dolci)?Ciao e complimenti!

  20. Antonietta — 31 agosto 2013 @ 8:09 pm

    Io in realtà friggo per circa 15 minuti le melanzane e poi aggiungo i pomodorini tagliati a pezzetti, dopo altro tempo aggiungo un poco d’acqua per far cuocere il tutto. Una spruzzata di origano e parmigiano grattugiato.

  21. Bruno — 20 dicembre 2013 @ 1:15 pm

    Secondo me questa ricetta è un po’ approssimativa, visto che non spiega come togliere l’acqua amarognola delle melanzane, non spiega quanto olio occorra e nemmeno i tempi di frittura iniziale delle melanzane…mi rendo conto di essere io alle prime armi eh…però…
    Risultato migliorabile, ma grazie!

  22. patrizia — 10 settembre 2015 @ 5:57 pm

    sono molto buone, mia madre le preparava così ma a listarelle mentre a fungitiello, le taglia a dadini, le soffrigge ed aggiunge , capperi, aglio , olive nere di gaeta ed origano. sono squisite!

  23. Misya — 11 settembre 2015 @ 8:54 am

    @patrizia Vero, sono buonissime anche così!!

  24. Paolo — 18 settembre 2015 @ 7:22 pm

    Mi piace da morire la melanzana , infatti la faccio sempre anche così .

  25. Misya — 21 settembre 2015 @ 10:09 am

    @Paolo L’adoro anche io!!
    PS: qui trovi le altre ricette con le melanzane che ho postato fin’ora, nel caso ti interessino: http://www.misya.info/ricette-melanzane.htm

  26. maria — 9 ottobre 2015 @ 3:35 pm

    è possibile avere una versione light della ricetta, grazie?

  27. Misya — 9 ottobre 2015 @ 5:13 pm

    @maria Immagino si possano fare senza la frittura delle melanzane, cuocendole con un filo d’occhio e un po’ d’acqua…

  28. TINA — 27 ottobre 2015 @ 12:30 pm

    Ciao Misya! Ho provato questa ricetta qualche giorno fa, e volevo chiederti secondo te come mai la buccia delle melanzane è rimasta un pò dura dopo la frittura…non mi sembravano crude dato che la parte interna era molto morbida quasi si sfaldava…dove ho sbagliato?
    Grazie e complimenti!

  29. Misya — 27 ottobre 2015 @ 6:30 pm

    @TINA Probabilmente dipende dalle melanzane: oramai sono fuori stagione, quindi hanno buccia più coriacea e polpa piena di semi :(

      
TAGS: Ricette di Melanzane a funghetto | Ricetta Melanzane a funghetto | Melanzane a funghetto