Cosa c’è di meglio che la torta della nonna per festeggiare i nonni nel giorno della loro festa? Un dolce semplice, della tradizione italiana, in particolare ligure e toscana, di quelli che si trovavano sulle tavole delle nonne la domenica e che e’ composto da un guscio croccante di pasta frolla ripieno di morbida crema pasticciera e guarnito non pinoli tostati e zucchero a velo. Mia nonna ne preparava una variante napoletana con le amarene sciroppate all’interno, la pizza con la crema, ed e’ uno dei pochi dolci che sa preparare insieme a quelli classici della tradizione napoletana, io questa volta ho provato a fare quella classica con i pinoli, e devo dire che nella sua semplicità risulta davvero un dolce ottimo. La torta della nonna e’ il mio modo per fare gli auguri ai nonni che amano i nipoti più’ degli stessi figli, che con loro ritrovano la forza,la giovinezza, la voglia di mettersi di nuovo a terra e giocare con i peluches, che passano il loro tempo a ballare con i bimbi, ad insegnare loro i versi degli animali, a portarli al parco o andare a vedere un trenino per sentirgli fare ciuf couf. Non oso immaginare la vita di Elisa senza i suoi nonni, e ancora di piu’ la mia vita senza di loro. Auguri nonni, bene prezioso dell’umanità e buona giornata a tutti voi.

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:
450 gr di farina
3 uova
150 gr di zucchero
150 gr di burro
1 cucchiaino di buccia di limone grattuggiato
1 cucchiaino di lievito per dolci

4 tuorli
40 gr di fecola
100 gr di zucchero
400 ml di latte
1 buccia di limone

25 gr di pinoli
zucchero a velo

Tempo di preparazione: 40 min
Tempo di cottura: 40 min
Tempo totale: 1 ora 20 min

Come fare la torta della nonna

Iniziate la preparazione della torta preparando la pasta frolla
Disponete la farina e lo zucchero a fontana su un ripiano o in un’ampia ciotola e mettetevi nel mezzo il burro tagliato a tocchetti, le uova, la buccia di limone e il lievito.

Lavorarete gli ingredienti con la punta delle dita, incorporando man mano tutta la farina dai lati verso l’interno.
Con l’impasto formate una palla,avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per 30 minuti.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera
Lavorate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la fecola fino ad ottenere una crema omogenea

Aggiungere il latte a filo e mescolare


Versare in una casseruola, aggiungere una buccia di limone e far cuocere la crema pasticcera finchè non si sarà addensata.

Togliete la crema pasticcera dal fuoco, eliminare la buccia di limone e lasciate raffreddare

Riprendere la pasta frolla, dividetela in 2 parti e stendetela in due dischi.

Con l’aiuto di un mattarello infarinato, sollevate la frolla e foderate con essa uno stampo imburrato uno stampo
Con i rebbi di una forchetta bucherellate la superficie della frolla.

Versate al suo interno la crema pasticcera preparata in precedenza.


Ritagliate il bordo della frolla in eccesso, coprite con un altro disco di frolla e sigillate i bordi aiutandovi con il dorso di una forchetta.

Distribuite i pinoli su tutta la superficie premendo leggermente con le mani per farli aderire alla pasta frolla.
Infornate la torta della nonna in forno già caldo e cuocete a 180° per circa 40 minuti.

Estraete la torta dal forno, lasciatela raffreddare, spolverizzate la superficie con lo zucchero al velo vanigliato e servite

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Torta della nonna
Crostate, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Torta della nonna
Vota la ricetta e commentala
4.3 stelle in base a 105 voti

105 commenti alla ricetta

Torta della nonna
  1. Comment di Elisa — 2 ottobre 2012 @ 8:27 am

    Buongiorno Flavia… non potevi farmi più contenta questa mattina… io adoro la torta della nonna ed è per questo che ne ho provate tante e tante di versioni ma mai con il risultato che volevo e quindi mi ero messa l’anima in pace dicendomi che prima o poi anche tu l’avresti prsentata e di certo con la tua versione non potevo fallire e i risultati sarebbero stati otttimi… ora non vedo l’ora di provarla e purtroppo dovrò aspettare il fine settimana perchè lavorando a tempo pieno e con un bimbo di 5 anni, durante la settimana, i tempi sono sempre al minimo… Un bacio Falvia a te e alla cucciola…e grazie ancora.. buona giornata

  2. Comment di Pally — 2 ottobre 2012 @ 8:32 am

    Hai ragione..i nonni sono i nostri Angeli..
    Grazie per questa bella ricetta.
    Buona giornata a tutte!

  3. Comment di Patrizia — 2 ottobre 2012 @ 8:38 am

    Cara Misya è un pò che ti seguo senza mai commentare anche se tante volte avrei voluto farlo e non so perchè non l’ho fatto. Sei una persona squisita in tutti i sensi. Oltre che mamma attenta sei una eccellente cuoca, ben supportata da tuo marito e famiglia (sorella, mamma …. e perchè no anche da Elisa). Volevo ringraziarti per le splendide ricette che posti con delle foto che fanno venir voglia di dire subito: “ma è facilissimo voglio provare questa ricetta subito”. Grazie per le splendide figure che mi hai fatto fare con i miei amici seguendo molte delle tue ricette quasi tutte un sucesso. Grazie ancora, continua così ormai sei diventata come una di famiglia. Buona giornata da una tua nuova fan

  4. Comment di Emanuela — 2 ottobre 2012 @ 8:40 am

    Pensa che mia mamma l’ha fatta domenica! Praticamente si è autofesteggiata!
    p.s. Anche io uso il biberon di Emma come dosatore… ;-)

  5. Comment di frilly — 2 ottobre 2012 @ 8:42 am

    Grazie x la ricetta di oggi ma soprattutto per le belle parole sui nonni,peccato ke mia figlia sta crescendo lontana da loro e ke anch io anke se ho solo quelli materni è brutto non poterli vedere più come prima.buona giornata e baci ad Elisa.

  6. Comment di cinzia — 2 ottobre 2012 @ 9:02 am

    Una delle mie torte preferite, anche io la faccio così… metto tantissimi pinoli che praticamente adoro!!!! Auguroni ai nonniiiiiiiiii…

  7. Comment di robyde — 2 ottobre 2012 @ 9:17 am

    Qst torta e’ buonissima l ho fatta + volte mi dispiace solo d nn poterla preparare oggi xk sn in viaggio verso padova…i nonni sn fondamentali e proprio oggi 2 anni fa ho perso il mio grande nonno m manca da morire cosa nn darei x rivivere anke solo un minuto cn lui…auguri a tt i nonni

  8. Comment di SimoCuriosa — 2 ottobre 2012 @ 9:23 am

    waaaaaaaaaawwwww
    adoro questa torta…sissì in toscana la facciamo così, o almeno credo..ci credi se ti dico che non l’ho mai fatta???
    mi piace da impazzire (ma quella fatta in casa) e forse per quello non l’ho mai fatta.. ma proverò!! sisssì proverò!
    anche nel mio vecchio e caro ricettario devo avere questa ricetta…confronterò e ti farò sapere :)
    e … EVVIVA i nonni
    anche i miei genitori con mio figlio sono stati meravigliosi…
    forse più che con noi figli :*

  9. Comment di Cristiana — 2 ottobre 2012 @ 9:24 am

    ciao Flavia, anche io preparo la torta della nonna così, ed è veramente ottima.
    Un unico consiglio, per evitare che i pinoli si bruciacchino nella cottura, io li metto prima in ammollo nell’acqua.
    Tanti auguri a tutti i nonni

  10. Comment di minnie81 — 2 ottobre 2012 @ 9:56 am

    Buongiorno misya, se volessi aggiungere le amarene sciroppate all’interno, sai dirmi in che quantità?? e i pinoli vanno messi cmq? grazie mille per la fantastica ricetta e bacino alla piccola elisa!

    Un caro saluto a tutte le mie amiche cuochine. ciaoooo!

  11. Comment di Annamaria 83 — 2 ottobre 2012 @ 10:08 am

    E’ bellissima!!!!!!io non l’ho mai fatta,e mi vergogno a dirlo,ma per la prima volta l’ho vista sul gruppo fb fatta da alcune cuochine…….deve essere buonissima ^_^ …ho delle amarene sciroppate fatte in casa,chissà che non la provo ;-) Flavia però tu sei un’uragano di idee…io non riesco piu’ a starti dietrooooooooooo…..non so quante ricette ho da provare tra le tue,quelle del gruppo e quelle del blog di SIMOCURIOSA………..non ce la posso fare,o meglio vorrei farne una al giorno ma se non mi limito……..sforerò anche la 46 :\ eh già………io ero una bella 44 ,non magra,ma con la ciccia al punto giusto,ora invece………mannaggia……..a me piace mangiareeeeeeee……….e infatti non mi limito un granchè,soprattutto i dolci,a quelli non riesco a rinunciare MAI!!!!!!!!!!!!!!
    a presto cara e baci anche a voi CTP!!!!! :*******

  12. Comment di Chiara — 2 ottobre 2012 @ 10:09 am

    Il tuo post mi ha commosso.. a me è rimasta solo una nonna, quella materna, la adoro, la amo e non saprei come fare senza di lei! Questa torta poi, è una delle mie preferite, semplice ma speciale. Auguri a tutti i nonni del mondo! Un bacione

  13. Comment di simone — 2 ottobre 2012 @ 10:28 am

    Ciao io ho un tortiera da 28 cm
    le quantità sono le stesse degli ingredienti o variano?
    Grazie

  14. Comment di syna — 2 ottobre 2012 @ 10:38 am

    bella misya ma qualche pinolo ci starebbe bene anche nella crema,che dici?sei bravissima con tutto il cuore !!!il mio pezzo forte trale tue cette sono la caprese che tra poco preparerò per mia suocera,oggi si festeggia anche S.ANGELA,poi la torta di mele alta,il babà rustico,le pepite di pollo gli straccetti con piselli!!!!!mmmmmmmmgrazie …a te

  15. Comment di Mario — 2 ottobre 2012 @ 10:43 am

    Oggi non lavoro e ne approfitto per rendere omaggio anch’io ai genitori/nonni!
    Grazie per la ricetta,
    di tutti i siti che visito,
    sei l’unica che ci ha pensato!
    Grande!

  16. Comment di Marzia — 2 ottobre 2012 @ 10:49 am

    Questa ti mancava proprio!! Qualche tempo fa ho cercato tanto tra le tue ricette… ma niente.. così ho dovuto ripiegare su un’altra ricetta trovata su internet! Ti dirò che è molto simile alla tua…
    Un pensiero speciale anche ai nonni che non ci sono più.. compreso i miei!!
    Bacione

  17. Comment di Malaysia70 — 2 ottobre 2012 @ 10:52 am

    Che spettacolo!!! Ottima!!! E’ buona anche con mandorle tritate.

  18. Comment di Thefra — 2 ottobre 2012 @ 10:54 am

    è la mia torta preferita che meraviglia!!!!!!!!

  19. Comment di mari — 2 ottobre 2012 @ 11:27 am

    anche se passo di qui quasi tutti i giorni, era da un bel po’ che non commentavo, ma in questa occasione non potevo non farlo. E’ vero, i nonni sono una fonte inesauribile per noi e quando non ci sono più, si sente terribilmente la loro mancanza… A mia nonna, la mia unica rimasta, che da un paio di settimane è ricoverata per problemi di stomaco, posso solo dedicarle una fetta virtuale, e a tutti i nonni che adorano i loro nipoti…

  20. Comment di mamiluincucina — 2 ottobre 2012 @ 11:52 am

    Buonissima, la mia mamma la prepara sotto forma di crostata, bella anche questa tipo pie! Brava Mysia e belle le parole sui nonni, io da un anno nn li ho piu’ ma anche se lontani, sono stati e saranno sempre speciali! Mi dispiace che i miei bimbi devono vivere a distanza dai miei…ma cmq hanno lo stesso un legame indissolubile! Proprio qlc gg fa avevo dedicato un pensierino ai miei nonnini nel mio blog! Baci

  21. Comment di Vica in cucina — 2 ottobre 2012 @ 12:10 pm

    ciao Flavia!!!
    sei sempre più brava (lo sei stata sempre cmq ;)
    questa frolla con crema pasticera mi ha colpito tanto, la faro’ prima possibile ;9
    baci
    Vica

  22. Comment di Barby — 2 ottobre 2012 @ 1:16 pm

    la mia torta preferita..cosa c’è di più buono del connubio pasta frolla e crema pasticcera??:)

  23. Comment di sasi — 2 ottobre 2012 @ 1:20 pm

    deve esere buonissma,che spettacolo**

  24. Comment di sibel — 2 ottobre 2012 @ 1:48 pm

    ciao misya da tanto tempo che nn ti scrivo , ma sappi che nn ti ho mai dimenticata , quando nn avevo tempo chiedevo alla mia vicina di banco ke ricetta avessi postato(tu si che sei diventata popolare nella mia classe) la ringrazio anche qui : ciao leti (passami i compiti di mate ) grazie misya un abbraccio caloro a tutti voi ingrid the best ahahha

  25. Comment di CLAUDIA DC — 2 ottobre 2012 @ 2:33 pm

    grazie Flavia di avermi ricordato di fare gli auguri al mio papà e di averlo ricordato ai miei figli.
    Anche io uso il biberon di mio figlio come dosatore solo che il mio bambino ormai ha 17 anni.
    Godetevi i marmochietti finchè sono piccoli, teneri e dolci che crescono in fretta!!

  26. Comment di Balù — 2 ottobre 2012 @ 3:59 pm

    Ciao Flavia, buonissima questa torta! Una variante che preparo ha come ripieno la ricotta vaccina e le gocce di cioccolato….tanto cioccolato! Davvero ottima! Adesso assaggerò la tua, ho giusto qualche ovetto fresco fresco che mi aspetta! Un bacio a te e alla piccola Elisa…..

  27. Comment di Marisa — 2 ottobre 2012 @ 4:06 pm

    ciaoooo ciaoooo MISYa..questa torta della nonna e’ buonissima…crema pasticera, pinoli…buonisssssssssima…ieri sera ho fatto i muffin allo yogurt..buoni,leggeri,morbidisssssssssssimi..grazie…ciaoooooo un abbraccio per te e un bacino per ELISA ciaoooooooooo ciaooooooo AUGURI A TUTTI I NONNI…io purtroppo no li ho piu’ ..pero’ quanti bei ricordi, i miei cari nonni, da lassu’ mi guardano e mi proteggono ciaoooooooooo ciaooooooo a tutte ciaoooooooooo care amiche ciaooooooooooooooooo X MINNIE 81…ti sono vicina, forza…ti abbraccio ciaoooooooooo ciaoooooooo a tuttte..tutte….ciaooooooooooooooooo CTP……… ciaoooooooooooooooooooooooo

  28. Comment di Bibi — 2 ottobre 2012 @ 4:29 pm

    Io la faccio “scoperta”. I pinoli li posiziono direttamente sopra la crema, così in cottura non si bruciano…Si potrebbero mettere a bagno nel latte e poi sistemarli “sul guscio” di frolla (sempre spennellato con un po’ di latte)per evitare di farli diventare scuri e bruciati…La prox provo così…Poi vi faccio sapere….
    BACIONI AD APINA ED AL SUO BIMBO :*

    Ho trovato idee x chi deve portarsi il pranzo al lavoro o lasciare “piatti già pronti” x chi resta a casa (figli, marito, genitori anziani). Se vi può interessare sbirciate qui:

    http://www.dietaelinea.it/curiosita/ore-13-come-organizzare-il-pranzo-in-ufficio.html

  29. Comment di ARIANNA — 2 ottobre 2012 @ 4:35 pm

    Complimenti!!! Come sempre una ricetta sfiziosissima! Piacere a te…e a tutte le lettrici!! E’parecchio che ti seguo, ma non ho mai commentato.Ti ho invece mandato un messaggio su facebook: ho un bimbo stupendo che è nato solo qualche mese prima della tua cucciola, quindi mi sento molto vicina alle tue esperienze quotidiane…Un abbraccio!

  30. Comment di SARA — 2 ottobre 2012 @ 5:17 pm

    Ciao Cara Misya…ciao a tutte/i…. non sai da quanto tempo tempo cercavo questa ricetta…..!!!
    Grazie per la ricetta….è favolosa questa torta…….complimenti….
    Ciaoooo

  31. Comment di flo — 2 ottobre 2012 @ 6:41 pm

    da quanto aspettavo questa ricetta!!! in passato l’ho fatta combinando due tue ricette: base della crostata e crema pasticcera ;-) *kiss

  32. Comment di Antony — 2 ottobre 2012 @ 6:43 pm

    Ciao carissima. Una domanda fose sciocca ma ho qualche dubbio. Quando si fanno torte tipo questa con il ripieno di creme occorre poi tenerle in frigo?? E quanto durano??Un abbraccio.

  33. Comment di Ingrid — 2 ottobre 2012 @ 7:36 pm

    Adoro questa torta ma non ho mai provato a farla ma con questa ricetta vado sul sicuro. Anche tu anch’io uso il biberon cone dosatore. Tanti auguri a tutti i nonni. Un saluto a misya e un bacino ad Elisa e un abbraccio grande alle mie care amiche
    Baci

  34. Comment di amaruc ami — 2 ottobre 2012 @ 8:14 pm

    che cose sante che hai detto ,oggi mi sono commossa, quando la mia nipotina al ritorno da squola, ha recitato una poesia alla mia mamma,che mondo sarebbe senza i nonni che si godono i nipotini e che a volte per problemi di lavoro sostituiscono i genitori?che modo migliore per festeggiare la loro festa se non con un buon dolce della nonna?

  35. Comment di Noemi — 2 ottobre 2012 @ 8:23 pm

    avevo già fatto questo torta, ma sapeva davvero di uovo, insomma una schifezza totale. la crema va addensata a livello minimo minimo del fornello o a bagnamaria?

  36. Comment di Mariangela — 2 ottobre 2012 @ 8:33 pm

    Ciao Misya, questa crostata la faccio spesso anch’io usando la ricetta della tua pasta frolla e della tua crema pasticcera e viene buonissima! Volevo solo darti un consiglio per far aderire bene i pinoli: io tengo da parte un albume, lo sbatto un po’ e lo spennello nella superficie prima di mettere i pinoli, così non si staccano! Grazie per le tue meravigliose e utilissime ricette.

  37. Comment di patty78 — 2 ottobre 2012 @ 8:53 pm

    x misya
    mmm troppo buona la torta della nonna,l ho fatta 2 settimane fa,la prossima volta provero anche la tua,sara sicuramente buonissimaaaaaaa,usiamo tutte lo stesso metodo,anch io uso il biberon x misurare,hihihi bacioni a te e ad elisa!!!!!!!!!!!

    x danielina e apina
    un bacio grandissimo alle mammineeeeeeeee,ciaoo tesorineeeeeee,e tante carezze ai cucciolini!!!!!!!!!

    a tutte ma dico proprio tutte le mie amiche,vi adoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!baci!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  38. Comment di Marilina — 2 ottobre 2012 @ 8:53 pm

    Mi sbaglio o hai usato il biberon della tua bimba come misurino per il latte?? Fantasticoooo!! Cmq ho assaggiato questa torta dalla vicina del mio fidanzato.. lei la fece col bimby , sono contenta che tu l’abbia fatta così posso prenderla da te e sapere che non sbaglierò!!!! Baci Marilina

  39. Comment di ARIANNA — 2 ottobre 2012 @ 9:07 pm

    X Patty 78: anche tu hai un bimbo piccino?

  40. Comment di LaurettaG — 2 ottobre 2012 @ 9:23 pm

    hi hi hi! io non mollo del tutto i biberon delle bambine per lo stesso motivo! :-) !

  41. Comment di fiofio — 2 ottobre 2012 @ 9:43 pm

    buona troppo golosa!!!

  42. Comment di Verdiana — 2 ottobre 2012 @ 9:44 pm

    Questa e’ una delle mie torte preferite, specie se nella crema c’è tanta buccia di limone (io ci metto anche qualche goccia di succo di limone quando la crema si e’ freddata), ma per una versione ancora più golosa la crema la possiamo fare al cioccolato e al posto dei pinolii la granella di nocciole tostate.

  43. Comment di fiorella — 2 ottobre 2012 @ 9:44 pm

    bella e buona questa torta da provare!!!

  44. Comment di rosanna — 2 ottobre 2012 @ 9:52 pm

    Spettacolare e sicuramente buonissima questa torta, da fare quanto prima.
    Hai detto delle bellissime paole sui nonni e spesso almeno vedo mio papà con i nipoti sono migliori che con i propri figli. Mia mamma che ora non c’è più aveva appena saputo che sarebbe diventata nonna e non ha potuto godere di questa gioia, ma sarebbe stata una nonna fantastica perchè lo era come mamma.
    Baci

  45. Comment di MiLù — 2 ottobre 2012 @ 11:22 pm

    Grazie, oltre che per la ricetta ovviamente, per avermi ricordato della festa dei nonni (nel mio caso solo nonne purtroppo…) qs mattina quando sono passata a “sbirciare”! L’anno scorso ho regalato alle nonne una targhettina con scritto “Dio non poteva essere dappertutto, xciò ha inventato i nonni” e trovo che sia una frase bellissima, oltre che verissima.
    Hai avuto proprio un pensiero dolcissimo, in tutti i sensi!!

    E poi con qs ricetta posso usare i tuorli che mi rimangono dalla preparazione dei macarons!! …tutto pronto per il tentativo!

    Cara Misya, non hai mai pensato a una sezione del tuo blog per eventuali richieste di preparare delle ricette? Mi capita spesso di incontrare ricette interessanti su altri blog o su ricettari, ma sono talmente dipendente da te che sono sempre un pò titubante all’idea di prepararle xchè mi manca il tuo “tocco magico”… non potresti valutare una sezione “RICHIESTE”???

  46. Comment di Eleonora — 3 ottobre 2012 @ 9:30 am

    Che carina!!! Usi il biberon per fare la torta…. lo faccio sempre anch’io xD
    Un bacione a te ed Elisa!!!

  47. Comment di ula — 3 ottobre 2012 @ 10:08 am

    complimentoni misya e grazie di cuore convivo e senza di te non sarei mai riuscita non abbiamo soldi per cenette al ristorante pizze e pasticerie grazi a te faccio tutto in casa e non ci manca nulla sono cresciuta col papà ai me in cucina era una frana come me ma grazie a te tutto è cambiato

  48. Comment di Ingrid — 3 ottobre 2012 @ 11:10 am

    @Milù: ciao cara, se non era per misya non mi sarei ricordata neanche io della festa dei nonni. Bellissima la frase scritta nella targhetta. Un bacio

  49. Comment di Sammy — 3 ottobre 2012 @ 11:57 am

    Buona questa torta,ho sempre evitato di farla perchè troppo lunga e laboriosa,però adesso con la ricetta di Flavia devo provare a farla assolutamente,buona giornata Sammy…

  50. Comment di patty78 — 3 ottobre 2012 @ 2:12 pm

    x arianna
    il mio ultimo bimbo,ha 3anni e mezzo,il biberon non lo usa piu,pero io mi trovo comoda ad usarlo come dosatore,hihihi ciaoooooooo

    x milu
    ma è bellissima la frase della targhettaaaaa,io potrei dedicarla a miei suoceri,perche se ho bbisogno,posso solo contare su di loro,ciao carissimaaaaa,baci!!!!!!!!!!!!!

    x sammy
    ciaoooo,anch io pensavo che fosse complicata,invece è facilissimaaaaa,l ho fatta 2 settimane fa,bacio!!!!!!!!!!

    ciao amicheeeeeeee,buon pomeriggio!!!!!!!!!!!

  51. Comment di ARIANNA — 3 ottobre 2012 @ 3:05 pm

    X PATTY 78: Non ti chiedevo riguardo al dosatore…volevo solo sapere se anche tu avevi figli! Curiosità!

  52. Comment di anna_perez_376258 — 3 ottobre 2012 @ 5:26 pm

    è buonissima!!!i miei ragazzi hanno preparato la torta per i loro nonni…risultato….10 e lode….grazie

  53. Comment di Chiara — 3 ottobre 2012 @ 6:29 pm

    Ciao Mysia!! è da tanto che seguo questo tuo bellissimo blog senza mai commentare, oggi mi sono decisa a farlo perchè la torta della nonna è una torta che adoro ma mi rifiutavo di farla perchè la ritenevo troppo difficile, invece tu l’hai spiegata talmente bene che il prossimo weekend sicuramente la farò! ti ringrazio perchè da quando seguo le tue ricette adoro cucinare e preparare deliziosi manicaretti per parenti e amici e anche con i colleghi e mi fai sempre fare un ottima figura!! un bacione

  54. Comment di apina — 3 ottobre 2012 @ 8:52 pm

    Ragazze che bello!!! Dopo tanto sono riuscita a risolvere un problema nella connessione del mio telefono!!! Così ora potrò riprendere a seguire un po’ di più il blog! Purtroppo con il bambino, la casa e ora di nuovo pure il lavoro non riesco nemmeno a passare davanti al pc, ma con la connessione attraverso il telefono sarà più facile! Il mio cucciolo mi assorbe molto, anche se ora imparo sempre più a trovare un nuovo equilibrio! Ora ne sto approfittando perchè dorme! Mio marito e in giro ancora per sue faccende di lavoro e io penso a me stessa venendo sul mio sito preferito! E’ un bellissimo modo per staccare!

    X La mia amica Bibi: Ti ripeto quanto ti scrissi molto tempo fa! Ho letto di tua sorella e Benedetta! Mi adotti come sorella? Sarei felicissima! Un bacione alla zia Bibi da me e il mio cucciolo! Vedessi come è tenero! Stavo pensando che non ti ho mai parlato di lui! E’ un bimbo bravissimo, molto calmo e sereno! Chiunque lo vede mi dice che si nota la calma e la serenità nei suoi occhi! E di questo ne sono felicissima, perchè voglio che lui si debba sentire sempre protetto dalla sua mamma e il suo papà! Ora poi è nella fase in cui inizia a sorridere quando lo giochi! E la mia più grande gioia è la mattina quando si sveglia, vederlo sorridere quando mi vede e gli dico buongiorno in tono pimpante e giocoso!!!! Mi diverto a cantargli le canzoncine e lui che mi fissa attento! Non m’importa riposare poco! Cerco di far tutto mentre lui dorme, anzichè dormire anche io come tutti mi dicono di fare, perchè quando lui è sveglio cerco di dedicarmi a lui il più possibile!
    Beh ora vado a preparare una cenetta al volo! Per il pranzo ho ripreso a far qualcosa in cucina, per la cena sono ancora in fase del :”mi arrangio”. Beh una cosina per volta! :)

  55. Comment di patty78 — 3 ottobre 2012 @ 8:54 pm

    x arianna
    ah ah ah,scusa pensavo che me l avevi chiesto,perche avevo detto che usavo anche io il biberon come dosatore,hihihi,ho 2 figli maschi i miei amori si chiamano nicolo che ha 11anni quasi e jacopo che ha 3anni e mezzo,e tu?ciaooooooooooo

  56. Comment di patty78 — 3 ottobre 2012 @ 9:13 pm

    x apina
    ciao tesorooooooooo,che bello che ci racconti tutte queste belle cose!!!!!!!!ah ah ah sei fortunata che dormeeeeeeee,io di jacopo il mio ultimo oltre che ciucciare la tetta 12volte al giorno,non dormiva se non per pochi minuti,la prima volta che ho dormito è stato quando aveva 2anni e mezzo,mi sembrava un sognoooooooooooooo,anche perche io a 8mesi di jacopo,sono tornata al lavoro,e la mia sveglia suona alle 6,sono stati periodi molto duri!!!!!!!!!!!,ma sono stata felice di averli fatti!!!!!!!!!!si tesoro,ora pensa solo a lui,poi pia piano penserai alle altre cose,bacionissimi a tutti e due!!!!!!!!!!!!!!!

  57. Comment di Misya — 4 ottobre 2012 @ 11:14 am

    eh si, è un biberon vecchio che ora funge da dosatore hihihihi :)

  58. Comment di ARIANNA — 5 ottobre 2012 @ 3:48 pm

    PER PATTY 78: Io per adesso ho solo un bimbo, Samuel, il mio principino adorato! Ha 18 mesi e mezzo ed è la gioia più grande che potessi immaginare!!!!!!!!!!

  59. Comment di Nadia — 5 ottobre 2012 @ 4:34 pm

    buonissima,la torta della nonna,MYSA sei formidabile ,le tu ricette,son sempre le piu’ buone,complimenti
    ciao nadia

  60. Comment di irene — 5 ottobre 2012 @ 10:21 pm

    L’ho fatta oggi, per il ritorno in città di mio fratello, che non veevo da 2 settimane e l’ho fatto davvero felice!!!!!!! Grazie mille Flavia.. il problema è che mi è finito lo zucchero nella tastiera del computer!

  61. Comment di Rossy — 6 ottobre 2012 @ 3:08 pm

    Davvero ottima! L’ho provata ieri pomeriggio e in serata l’abbiamo divorata!!! Solo che la prox volta vorro’ utilizzare, per la pasta, 2 uova anziché 3! Penso che non succederà niente! Non appena la faro’ vi faccio sapere! Cmq…brava Misya ;) ))))

  62. Comment di debora — 8 ottobre 2012 @ 11:00 am

    x rossy: come mai vorresti usare 2 uova? Diventa troppo molle la pasta? .. Grazie.. W la torta della nonna!!!

  63. Comment di patty78 — 8 ottobre 2012 @ 9:01 pm

    x arianna
    ciao,hai ragione,i nostri bimbi sono la gioia piu grandeeeeee,anche il mio maritinoooooo <3 ,buona serataaaaaaaaaa

  64. Comment di debora — 9 ottobre 2012 @ 1:43 pm

    Notavo che sono stati bucherellati il fondo e le pareti della pasta frolla.. Come mai? Pensavo si facesse solo x la cottura “in bianco” in modo che la pasta non si gonfi…

  65. Comment di Benedetta — 28 ottobre 2012 @ 5:22 pm

    Per fare la pasta frolla si può usare l’olio? e quanto?

  66. Comment di Verdiana Amorosi — 28 ottobre 2012 @ 6:28 pm

    @Benedetta – Sì io la faccio spesso la pasta frolla (e anche brisé) con l’olio, per le dosi normalmente faccio a occhio, ma per avere un’idea delle proporzioni, puoi vedere questa ricetta:
    http://www.lacucinadiverdiana.it/2012/07/02/crostatine-di-pasta-frolla-senza-burro/

  67. Comment di alfonso_iandolo — 1 novembre 2012 @ 9:50 am

    ciao oggi o preparato questo dolce veramente buono ma solo o un dubbio dopo che lo sfornato la parte superiore della pasta frolla risulta essere dura mentre quella inferiore morbida e normale questo o sbaglio on qualcosa ? grazie rispondimi

  68. Comment di battista — 7 novembre 2012 @ 11:34 am

    buonissimo

  69. Comment di alfonso — 16 novembre 2012 @ 8:50 am

    avevo chiesto xche la pasta frolla risultava dura ma non ho avuto risposta come mai?

  70. Comment di dino — 18 novembre 2012 @ 12:24 am

    Ciao, stupenda. Una domanda: perchè mi è venuta la crema troppo liquida. Al momento era giusta poi l’ho lasciata raffreddare nel pentolino…gia sembrava che si facesse liquida e poi una volta cotta è uscita come una colata liquida…consigli?

  71. Comment di virginia — 3 dicembre 2012 @ 5:24 pm

    Credevo che mai un dolce potesse venirmi così bene! Grazie mille, le dosi erano perfette e non è venuto troppo dolce! E se ti posso consigliare, puoi accentuare lievemente il gusto del limone con due tazzine di crema di limoncello aggiunte alla crema pasticcera! Complimenti ancora, ed ora che o trovato questo sito lo seguirò spesso per future ricette!

  72. Comment di Laura — 15 dicembre 2012 @ 1:02 pm

    WOW! CE L’HO FATTA !! Grazie milee!!! :-) sono riuscita a fare la torta della nonna senza aver sbagliato nulla!!!!
    Grazieeee
    ps: il sito è semplicemente bellissimo e utilissimo

  73. Comment di otti — 18 gennaio 2013 @ 10:58 pm

    ho fatto questa torta oggi pomeriggio! l ho trovata davvero buona e giusta di zucchero! complimenti come sempre :)

  74. Comment di mirella_critti — 21 gennaio 2013 @ 9:54 pm

    Ciaooooo,volevo chiederti:secondo te se all’interno metto ricotta e gocce di cioccolato?

  75. Comment di iris — 26 gennaio 2013 @ 8:14 pm

    stupenda, perfetta, buonissima… sono una che ama cucinare ma i dolci non sono mai il mio forte… forse perche faccio sempre di testa mia e non mi vengono mai … ma questa ricetta cosi sintetica e chiara mi è venuta!!! GRAZIEEEEEEEEEEEEE!!! COMPLIMENTI..

  76. Comment di iris — 26 gennaio 2013 @ 8:17 pm

    Sono riuscita a fare la torta della nonna.. ma anche a fare la frolla in casa e la crema pasticcera..(quante volte ci ho provato in questi anni con altre ricette ma sempre buttando tutto il risultato….)sono molto felice.. grazie davvero, non vedo l’ora di provare l’altre ricette

  77. Comment di paola — 27 gennaio 2013 @ 4:11 pm

    Ciao Misya,fatta ieri e mangiata oggi in compagnia dei nonni anche se non e’ proprio la loro festa ma noi ne aproffittiamo e festeggiamo spesso in loro compagnia!!!!molto spesso con le tue ricette e x questo grazie e’ sempre un successo. Baci

  78. Comment di patty78 — 10 marzo 2013 @ 9:24 pm

    X MISYA
    CIAO CARISSIMAAAA,QUESTA TORTA L HO FATTA OGGI X MIA SUOCERA,GRAZIE,è SUPER BUONISSIMAAAA,INFATTI è SPARITA IN POCHI MINUTI,GRAZIE X TUTTE LE BELLE FIGURE,CHE MI FAI FARE SEMPREEEEE,KISSSSSSSSSS

    X LE MIE CTP
    CIAO TESORINEEE,TUTTO OK?? VI MANDO TANTISSIMI BACIONI E VI ABBRACCIO FORTISSIMOOOOOOOO <3

  79. Comment di Gianluca — 20 marzo 2013 @ 12:10 pm

    Per favore mi potresti indicare il diametro più adatto della tortiera da utilizzare per la torta della nonna?
    Grazie Gianluca

  80. Comment di Ingrid — 20 marzo 2013 @ 12:39 pm

    @gianluca: le dosi sono per una tortiera da 22 cm. Io aumento le dosi di 1/3 e la faccio con la tortiera da 28 cm perchè da 22 è troppo piccola per la mia famiglia :)

  81. Comment di minnie81 — 20 marzo 2013 @ 12:40 pm

    Ciao Gianluca, Misya scrive sempre il dam della tortiera in cima alla lista degli ingredienti. Questa è da 22 cm.
    ciao!

  82. Comment di minnie81 — 20 marzo 2013 @ 12:41 pm

    ooooppppssss!! doppia risposta!! ciao ingrid carissima!! come state?? un bacio a te e a tutti i tuoi stupendi cucciolotti!!

  83. Comment di Ingrid — 20 marzo 2013 @ 12:46 pm

    @minnie81: ciao cara, oggi è il primo giorno in cui mi sento veramente bene ( lo dico piano ( anzi meglio ancora non lo dico proprio perchè tra i bambini e poi io quest’anno non ne usciamo più )) ho accumulato un bel pò di lavoro e in più mio marito è stato via per lavoro qualche giorno quindi dovevo fare tutto da sola, comunque ormai è passata :) E voi tutto bene? Baci

  84. Comment di minnie81 — 20 marzo 2013 @ 12:53 pm

    Ingrid: si, noi tutto bene, salvo qualche gastroenterite che ogni tanto arriva, ma nulla di che, dai!! quest’anno x fortuna non ci possiamo lamentare.. ma abbiamo già dato gli altri anni, eheh!!! ;)
    Anche mio marito da oggi è via x qualche giorno… ma talvolta, anche se mi dispiace, mi fa anche comodo, così riesco a tirarmi al passo con le cose da fare!! Lui ha orari talmente strani che spesso preparo doppia cena, oppure mi organizzo in determinati modi per agevolarlo e tralascio il resto… vabbè, per il bene della famiglia, questo ed altro, giusto??
    un bacio cara!! e speriamo arrivi presto la primavera!! qui siamo ancora sommersi dalla neve.. anche se x fortuna se ne sta andando via abbastanza velocemente. ciaooooo!

  85. Comment di lisa — 3 aprile 2013 @ 4:03 pm

    Ciao,la stò preparando proprio adesso,ma le uova sono intere x la frolla????Grazie 1000,stò facendo adesso questa tua ricetta!!Ciao

  86. Comment di Misya — 3 aprile 2013 @ 5:23 pm

    sisi, 3 uova intere :)

  87. Comment di federica — 13 maggio 2013 @ 8:02 am

    Buongiorno cara Misya, ho fatto questo dolce e m i hanno fatto tutti i complimenti e io li giro a te che sei bravissima! Era buonissimo!!! Grazie

  88. Comment di grazia — 9 luglio 2013 @ 6:27 pm

    Mi potresti mandare la dose per il tegame da 28 cm…per torta della nonna. .grazie

  89. Comment di DEA — 7 settembre 2013 @ 11:58 am

    Meravigliosa, per mancanza di reperibilità sostituiti pinoli con mandorle, ottima :)
    Grazie appena sfornata

  90. Comment di memolina86 — 14 settembre 2013 @ 9:59 am

    Grazie a Misya,anche una torta come questa, che ho sempre evitato perchè credevo difficile da realizzare, diventa semplicissima! grazie milleeeee! L’ho portata ieri a cena da amici insieme al salame di cioccolato ed ho fatto un figurone! Ho ricevuto tanti complimenti, soprattutto da mio marito che non ama i dolci se non al cioccolato! la crema è buonissima e la frolla pure…. stupenda! io l’adoro!

  91. Comment di amelia — 27 settembre 2013 @ 10:02 am

    Se invece della fecola si volesse usare la farina????

  92. Comment di irene — 5 ottobre 2013 @ 8:33 am

    buon giorno Flavia ascolta io la fecola non la uso mai al suo posto che ci posso mettere forse la farina ? e quanta ? poi carissima mi servirebbe qualche ricetta di dolci con la ricotta facili da fare :) dato che ho degli amici che ogni fine settimana me ne danno un po’ e quindi sono a corto di idee grazie in anticipo un bacio alla tua principessa ps. che tenero quella foto con il biberon che fa da dosatore :) un saluto a tutte le amiche del forum

  93. Comment di debora — 7 ottobre 2013 @ 9:14 am

    Fantastica!!! Va conservata in frigo? Credo che la frolla perda friabilità, ma con la crema.. E in che casi va bucherellata la base? Non l’ho ancora capito..
    Grazie e buona settimana a tutti/e.

  94. Comment di rosalia — 15 ottobre 2013 @ 12:04 pm

    Per la prima volta ho fatto la pasta frolla e devo dire che mi è venuta benissima, grazie misya. L’unica cosa è che sopra mi si sono bruciacchiati tutti i pinoli, come posso fare per evitare ciò? Grazie e buona giornata

  95. Comment di giorgia79 — 24 novembre 2013 @ 11:26 pm

    Ciao Misya ho fatto questa torta ieri pero’ il risultato non e’ stato positivo perche’ la crema era liquida da non riuscrila a mangiare senza cucchiaino. Ho seguito alla lettera tutta la ricetta. E’ possibile che sia stata la fecola? So che e’ usata per addensare ma ho fatto altri tipi di crema senza fecola e sono rimaste dense. Non so… Mi puoi dare un consiglio perche’ adoro questa torta ma non sono mai riuscita a farla buona come quella di mia nonna. Grazie

  96. Comment di sanja — 9 dicembre 2013 @ 4:30 pm

    A me non mi piace ..

  97. Comment di mari — 13 dicembre 2013 @ 9:25 am

    Buongiorno, volevo solo dirti che anche se sono una capra tibetana in cucina, con le tue ricette riesco a combinare qualcosa di buono. La torta della nonna e’ venuta perfetta, oddio mi veniva da piangere. Grazie mille, con te non fallisco… ho fatto anche la torta di rose e la cicco nutella… un successone

  98. Comment di GIUSY — 6 febbraio 2014 @ 5:13 pm

    FECOLA

  99. Comment di maria — 6 febbraio 2014 @ 5:14 pm

    fantastica, semplice e ottima come la maggior parte delle ricette di misya. io nn uso più ricettari ma solo il sito misya.info. grazie

  100. Comment di La Cuoca Pasticciona — 15 febbraio 2014 @ 2:15 am

    una torta tradizionale che tutti hanno mangiato nella loro vita

  101. Comment di Laura — 9 aprile 2014 @ 9:24 am

    Buonissima mysia complimenti!

  102. Comment di melli — 14 aprile 2014 @ 2:02 pm

    ciao misya,volevo chiederti:posso mettere la ricotta apposto della crema?se metto la ricotta,posso infornarla oppure prima la inforno e poi metto la ricotta?grazie mille!

  103. Comment di deb — 16 maggio 2014 @ 12:36 pm

    Sapete se si può congelare questa meravigliosa torta?

  104. Comment di floriano — 4 giugno 2014 @ 3:46 pm

    se togli i pinoli mi ricorda la torta pasticciotto….

  105. Comment di kyara — 21 agosto 2014 @ 3:20 pm

    ricetta salvata!

      
TAGS: Ricette di Torta della nonna | Ricetta Torta della nonna | Torta della nonna