In: Ricette Crostate9 dicembre 2009
FavoriteLoading+ ricetta preferita

La crostata crema e amarene è un dolce che prepara mia nonna.. lei chiama questo dolce Pizza con la crema ed è un tipico dolce napoletano che si prepara a Pasqua insieme alla Pastiera. La Crostata di crema e amarene ha un sapore delicato e un tempo veniva preparato con  le amarene fatte in casa… una vera bontà!!! Per la prima volta ho deciso di non aspettare Pasqua e preparare io la pizza con la crema facendola a crostata per rendere questo dolce più particolare :) So che la crostata di crema e amarene sta tornando “di moda” grazie a una nuova versione fatta da De Riso ma vi assicuro che questo dolce non ha bisogno di rivisitazioni almeno per me che sono legata alle tradizioni della mia famiglia :P
P.s. Finalmente l’influenza che mi ha accompagnato per più di una settimana sembra essere passata, vi ringrazio per i messaggi di pronta guarigione.. mi sa che hanno funzionato e per ringraziarvi stamattina vi do la ricetta della crostata con crema e amarene e ve ne offro virtualmente una fetta sperando che questo week end abbia il tempo per preparare qualche ricetta natalizia :*

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
Ingredienti pasta frolla:
300 gr di farina
2 uova
100 gr di burro
100 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di bicarbonato

Ingredienti per la crema:
4 uova
100 gr di zucchero
50 gr di farina
400 ml di latte
100 gr di amarene sciroppate
zucchero a velo

Tempi di preparazione crostata di crema e amarene

Tempo di preparazione: 40 min
Tempo di cottura: 40 min
Tempo totale: 1 ora 20 min

Come fare la Crostata di crema e amarene

Disponete la farina e lo zucchero a fontana su un  ripiano o in un’ampia ciotola e mettetevi nel mezzo il burro ammorbidito, le uova, la vanillina e un cucchiaino di bicarbonato.

Amalgamate velocemente gli ingredienti con la punta delle dita, incorporando la farina dai lati verso l’interno.

Con l’impasto formate una palla e lasciatela, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare per 1/2 ora in frigo.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera
Mettete in una casseruola dal fondo spesso i tuorli con lo zucchero  e mescolate bene.
Aggiungete la farina e mescolate fino ad avere un composto liscio e senza grumi.Versate quindi sopra il latte a filo, sempre mescolando.

 

Posate la casseruola sul fornello a fiamma bassissima e mescolando in continuazione.

Una volta arrivati al punto  di ebollizione, togliere la crema dal fuoco.
Aggiungete alla crema pasticcera 2 cucchiai di sciroppo di amarene e lasciatela raffreddare, mescolando ogni tanto affinchè non si indurisca in superficie.

Una volta trascorso il tempo di riposo, riprendere la pasta frolla e stendeteta su un piano infarinato. Imburrate uno stampo perc crostate da 24 cm e adagiate lo strato di pasta frolla.

Versate sopra la frolla la crema pasticcera.
Tagliate delle strisce dalla pasta  rimasta ed intrecciatele sulla crema. Ripiegate leggermente i bordi esterni dell’impasto verso l’interno.


Aggiungere ora le amarene con un pò del loro succo su ogni rombo. In alternativa potete versare prima le amarene con un pò del loro succo sullo strato di crema e poi ricoprire tutto con uno strato di frolla ( così fa la pizza con la crema mia nonna).

Infornare la crostata crema e amarene a 180° e cuocere per 40 minuti circa.

Sfornare la crostata con crema e amarene, lasciarla raffreddare quindi cospargerla con lo zucchero a velo.

Tagliare a fette la Crostata di crema e amarene e servire :P

crostata di crema e amarene

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Crostata di crema e amarene
Crostate, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Crostata di crema e amarene
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 36 voti

36 commenti alla ricetta

Crostata di crema e amarene
  1. Comment di caterina — 9 dicembre 2009 @ 11:24 am

    la conosco per prepararla uso propio la tua ricetta vi assicuro è buonissima.E semplice da preparare e farete un figurone in qualsiasi occasioni.bacio cate

  2. Comment di rosita — 9 dicembre 2009 @ 11:24 am

    Buongiorno Misya, hai visto? Il mio brodino virtuale ti ha rimessa subito in piedi! eh eh eh! Splendida questa crostata, le ricette tradizionali sono sempre le migliori, secondo me. Stamattina poi non ho ancora fatto colazione, x cui una fettina ci starebbe proprio! Complimenti a te e alla tua nonnina! Bacio!
    P.S. Ieri abbiamo pranzato a casa di amici e ho portato la tua torta al limone, tutti hanno apprezzato la sofficità della torta e la delicatezza della crema, ho ricevuto molti complimenti, che naturalmente giro a te, grazie carissima!!

  3. Comment di giulia bi — 9 dicembre 2009 @ 7:28 pm

    ciao Misya, vorrei chiederti un consiglio..mi daresti un’idea per preparare un pranzo per due che va dall’antipasto al dolce?voglio fare una sorpresa al mio ragazzo e quindi portare tutto a casa sua..non troppo impegnativo però perchè non sono brava come te… :)

  4. Comment di Lav — 9 dicembre 2009 @ 7:43 pm

    ciao misya! Ho appena tentato di fare la tua crostata con crema e amarene….solo che la pasta frolla è venuta un po’ appiccicosa (così ho aggiunto della farina…) e la crema quando ho aggiunto lo sciroppo delle amarene si è tutta colorata di rosa! adesso è in cucina esposta al pubblico ludibrio, dicono che sembra la crostata di Hello Kitty…^^ Speriamo sia mangiabile!!
    PS: grazie per le ricette!purtroppo non ho una nonna che mi insegni a cucinare, e sul tuo sito trovo sempre mille idee: ) xxx

  5. Comment di carla84 — 9 dicembre 2009 @ 8:27 pm

    questa era anche una ricetta di mia nonna la pizza con la crema solo che mia nonna faceva due starati il primo con la crema al cioccolato uno strato di savoiardi quelli della pasticceria però per intenderci quelli che si mangiano anche a carnevale bagnati nel martini bianco e poi la crema bianca con le amarene prova a farla così è una vera delizia ciao e grazie per tutte le tue ricette

  6. Comment di Irishfairy — 9 dicembre 2009 @ 10:40 pm

    Ciao Flavia, non ho mai commentato ma questa volta faccio un’eccezione, questa torta è troppo bella e soprattutto la crostata di crema è una delle mie passioni… brava, bravissima!!

  7. Comment di cecilia, roma — 10 dicembre 2009 @ 7:50 am

    buongiorno fla’,
    è appena mattina ma trovo 2 minuti x scriverti.
    hai visto ieri su Rai2 la puntata di Desperate Housewives? io sì, che forza!!! :P
    all’inizio s’è vista Bree che decorava dei cupcakes eh eh ;) credo fossero al cioccolato e sopra spalmava una crema tipo Nutella… ti ho pensato…
    purtroppo io gli stampi x i cupcakes nn ce l’ho e nn saprei nemmeno dove cercarli boh :(
    ora ti lascio tanti baci
    P.S. Ma chi è De Riso che citi ad inizio ricetta?

  8. Comment di Monica — 10 dicembre 2009 @ 10:33 am

    Sono tornata ieri sera da Napoli e dopo una settimana di delizie gustate quà e là per la città questa la proverò di sicuro. Grazie baci. Monica da Milano

  9. Comment di rosita — 10 dicembre 2009 @ 1:02 pm

    Se posso permettermi, rispondo a Cecilia: Salvatore De Riso è un pasticcere molto famoso della Costa d’Amalfi, colui che ha “creato”, tra le altre cose, la delizia al limone e la torta ricotta e pere. Ha pure scritto due libri di ricette di pasticceria, e mi sa che quasi quasi x Natale me ne faccio regalare uno!
    Ciao!

  10. Comment di Marilena — 25 gennaio 2010 @ 4:46 pm

    Ciao, è da questa primavera che ti seguo.. mio marito ha molto apprezzato tutti i piatti copiati dal tuo blog.. Avevo molto tempo, essendo in maternità anticipata ero costretta a fare ben poco.. ma da seduta sono sempre riuscita a cucinare :)
    Il giorno in cui hai postato questa ricetta è nato il mio piccolo Gabriele!!! quindi per il suo secondo mesiversario preparerò sicuramente questa splendida crostata!!!

    grazie per le tante idee che pubblichi!!

  11. Comment di chiara — 4 marzo 2010 @ 8:55 pm

    ma le amarene sciroppate dove si trovano? non le ho mai viste al supermercato.

  12. Comment di chiara — 4 marzo 2010 @ 10:07 pm

    un’alternativa alle amarene?

  13. Comment di elisabetta — 22 aprile 2010 @ 10:53 am

    Ciao! prima di tutto complimenti per le tue ricette: ho provato il plum-cake ed è stato un successo! Vorrei provare anche le torte di mele, anche se dalla foto mi sembra più gustosa quella presa da una ricetta per televisione da una tua parente…Volevo chiederti un consiglio in merito alla crostata crema+amarene: ci stanno le gocciole di cioccolato o è meglio lasciare solamente le amarene, magari in mezzo alla crema e ricoprirla da uno strato di frolla come fa tua nonna? Grazie

  14. Comment di denise — 2 maggio 2010 @ 1:35 pm

    ciao mysia! seguo tantissimo le tue ricette e faccio sempre un figurone :-) )
    ho provato oggi a fare la crostata ed ho unsato come crema la lemon curd cotta! è piaciuta così tanto che nel giro di poche ore è sparita completamente :-) )
    grazie 1000 di tutto, un bacione e buona domenica!

  15. Comment di romao — 30 maggio 2010 @ 1:49 pm

    Ora corro a preparare questa bella crostata….. troppo interessante….

  16. Comment di romao — 31 maggio 2010 @ 10:01 pm

    Buonissimaaaa!!!! Non avevo le amarene x cui ho aggiunto qualche pezzetto di fragola alla crema e poi l’ho decorata con qualche fragola…… eccezionale !

  17. Comment di nunzia — 1 giugno 2010 @ 11:49 am

    flavia sei davvero bravissima… complimenti, oggi provero’ la tua ricetta davvero invitante

  18. Comment di Patricia — 8 luglio 2010 @ 10:30 pm

    Buonasera, cerchavo delle ricette con delle amarene sciroppate è sono arrivata sul vostro blog, bella ricetta, la prendo e grazie per le vostre buone ricette.
    Buona serata.

  19. Comment di ilaria — 28 luglio 2010 @ 2:08 pm

    l’ho preparata ed ho fatto un figurone,ottima ricetta, facile da preparare e buonissima.

  20. Comment di Robertigna.81 — 23 ottobre 2010 @ 2:01 pm

    Buongiorno a tutti!
    Ormai sono giorni ke rubo ricette da questo blog…e solo ieri ho provato con qs torta….FANTASTICA!!ho fatto 1 figurone ed è andata a ruba!tra l’altro era la prima volta ke facevo la crema pasticciera(solitamente utilizzo qll “già pronte” nelle quali bisogna aggiungere solo il latte!)!
    L’unica cosa strana è ke la pasta frolla mi è venuta 1 pò appiccicosa ed ho dovuto aggiungere farina..e ho utilizzato, al posto delle amarene, la marmellata di ciliege a pezzi.
    Grazie mille per tutte le ricette..sono spiegate benissimo!!

  21. Comment di maria concetta — 31 ottobre 2010 @ 1:27 pm

    cara Misya,
    sono una una tua ammiratrice proprio ieri ho preparato la tua torta di mele ed è sempre un successone, ora ti suggerisco una variante alla crostata di crema e amarena, viene buona e piace a tutti:
    sul primo strato di pasta frolla aggiungo degli amaretti sbrisciolati poi la crema pasticciera dove ho aggiunto una fiala di estratto di mandorla, poi sopra la crema aggiungo le amarene e copro il tutto con altra pasta frolla e inforno, ti assicuro è un successone e ricorda quei pasticcini di una volta se ti fa piacere provala e fammi sapere.
    Ciao Maria concetta

  22. Comment di giuliana — 7 dicembre 2010 @ 1:42 pm

    ciao mysia..ho provato questa ricetta è ne esce fuori una crostata davvero buona:) però ho avuto problemi con l’impasto..mi si rompeva sempre..infatti come aspetto non era bellissima..qualche consiglio l’impasto??
    grazie baci:)

  23. Comment di Elisabetta — 22 gennaio 2011 @ 10:19 am

    Appena infornata!!;) Tutto liscio…per ora!baci

  24. Comment di viviana — 3 febbraio 2011 @ 12:19 am

    OTTIMA ,IO PER ANDARE SUL SICURO
    LA PASTA FROLLA LA PREPARO LA SERA E LA FACCIO STARE COPERTA CON PELLICOLA NEL FRIGO TUTTA LA NOTTE E MATTINATA POI NEL POMERIGGIO LA METTO FUORI UN POCO PRIMA DI STENDERLA, UN QUARTO D’ORA CIRCA ,VADO BENISSIMO E SI STENDE IN UN SECONDO FACILE E SENZA ROMPERSI!!!!!!!!!!!!!!
    in questo modo faccio anche per la pastiera e per tutti id dolci che prevedono pasta frolla da stendere….provate piccolo consiglio testato e efficace!!!!

  25. Comment di elvira — 5 marzo 2011 @ 2:57 pm

    io sono di napoli, ma nn l’ho mai fatta…ci proverò…ma con qst procedimento si possono fare anche con le formine piccole? in modo da fare piccoli pasticcini???? grazie

  26. Comment di ornella — 22 marzo 2011 @ 8:45 am

    Sei davvero brava complimenti. prendo spesso spunto dalle tue ricette e stamattina mi hai dato un ottimo suggerimento con questa meravigliosa crostata.

  27. Comment di BARBARA — 21 aprile 2011 @ 9:01 pm

    CIAO MISYA VORREI DIRTI CHE SEI BRAVISSIMA E POI CHIEDERTI SE QUESTA SPLENDIDA CROSTATA VA MESSA IN FRIGO O NON SERVE. BACIONI

  28. Comment di eva — 10 giugno 2011 @ 11:39 am

    Ciao Mysia, sono eva e sono napoletana, anche mia nonna faceva questa “pizza dolce”, lei la chiamava cosi, però la sfoglia non era di pasta frolla, il ripieno era contenuto da una sfoglia molto sottile e più leggera rispetto alla pasta frolla,anche se questa crostata ha un aspetto meraviglioso e sarà sicuramente squisita, mi piacerebbe tanto risalire alla ricetta originale, tu conosci?

  29. Comment di Roberta — 24 febbraio 2012 @ 12:18 pm

    Ciao Mysia,
    non posso fare a meno di ringraziarti per questo fantastico dolce che ho preparato per il compleanno di mia madre e che mi ha fatto fare un figurone! E’ veramente buonissimo, tanto che mia madre ha voluto subito la ricetta, e devo confessarti che è la prima volta che mi vengono perfette le strisce sopra la crostata…di solito si rompono!
    Grazie mille, sei un angelo :-D

  30. Comment di Elettra — 17 settembre 2012 @ 4:13 pm

    Ciao Misya, quella che hai postato è una ricetta praticamente perfetta: la pastafrolla resta incredibilmente friabile nonostante la crema, la quale, da parte sua, ha una consistenza giustissima per questo tipo di dolce. L’ho fatta già due volte ed è piaciuta a tutti tantissimo. Io l’ho preparata con amarene conservate in casa, leggermente liquorose ed ho aggiunto alla crema un pizzico di vaniglia e mezza fialetta di aroma al limone…uno spettacolo! Era una vita che cercavo una ricetta per preparare questo dolce! Complimenti a te e alla tua nonna.

  31. Comment di teresa — 23 gennaio 2013 @ 7:53 pm

    ciao,complimenti per il tuo sito è molto bello.sono napoletana anch’io e mio marito adora la pizza di crema che poi è il pasticciotto napoletano.nella mia versione però nella pastafrolla metto lo strutto al posto del burro e la frolla viene decisamente più friabile.ciao e complimenti.

  32. Comment di Raiven — 7 marzo 2013 @ 11:45 am

    Salve a tutte!Anch io ho preparato questa crostata,sostituendo però le amarene mettendoci al loro posto le mele…è venuta buona sola che non si sente il sapore della crema…ho letto che quando si mette in frigo poi il sapore della crema si perde…qualcuno sa se è vero e se in caso affermativo cosa fare per non farli accadere?

  33. Comment di Giovanna71 — 29 marzo 2013 @ 10:16 am

    Alla crema per la crostata alle amarene si può sostituire la farina con la fecola di patate in pari quantità? Rispondetemi vi prego la sto preparando per pasqua2013,Grazie……

  34. Comment di Misya — 29 marzo 2013 @ 10:28 am

    si giovanna :)

  35. Comment di jacque — 2 aprile 2013 @ 2:43 pm

    ho preparato questa torta per il giorno di pasqua .. veramente buonissima!!!!:D

  36. Comment di laura — 16 luglio 2013 @ 2:35 pm

    Ma tu nn rispondi a tutte quelle domande ke ti fanno?

      
TAGS: Ricette di Crostata di crema e amarene | Ricetta Crostata di crema e amarene | Crostata di crema e amarene