Questo sito contribuisce alla audience di
Graffe

Le graffe sono un tipico dolce napoletano che potete trovare ogni giorno in ogni pasticceria di ogni angolo della città,sono però anche un tipico dolce di carnevale, delle ciambelle di pasta lievitata che vengono fritte e infine cosparse di zucchero.
A casa mia non abbiamo mai avuto una ricetta di graffe perchè trovarne una buona ricetta da poter preparare in casa è come trovare un ago in un pagliaio quindi abbiamo sempre e solo preparato le classiche zeppole di patate con la ricetta tradizionale di mia nonna.
Poi capita che un giorno arrivino i tuoi genitori a casa dicendo di aver assaggiato a casa di un’amica le graffe più buone del mondo… incredula e curiosa come un gatto quest’anno invece delle zeppole ho deciso di provare questa mitica ricetta delle graffe di Ivana e…posso dire che sono uno spettacolo, sono soffici, profumate e non assorbono olio 😛

 

Ingredienti per 30 graffe:
1 kg di farina 00
70 gr di zucchero
100 gr di burro
4 uova
300 ml di acqua
25 gr di lievito di birra
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di scorza grattugiata di limone
1 pizzico di cannella
1 pizzico di sale
olio di semi per friggere

Tempo di preparazione: 30 min
Tempo di cottura: 30 min
Tempo totale: 1 ora + 2 ore di lievitazione dell’impasto

Come fare le graffe

In un’ampia ciotola disporre la farina. Fare un buco al centro e disporre il burro tagliato a tocchetti, lo zucchero, la vanillina, la scorza di limone grattugiata, un pizzico di cannella, un pizzico di sale e le uova.

Disciogliere il lievito in acqua appena tiepida e iniziarlo a versare a mano a mano nella ciotola con gli ingredienti.

Impastare il composto fino a far assorbire completamente l’acqua. Formare con l’impasto una palla.

Su una spianatoia infatinata stendere l’impasto un pò per volta con uno spessore di mezzo centimetro
Con una ciotola tagliare la pasta per ottenere un cerchio e al centro effettuate un altro cerchio con un bicchierino più piccolo.

Disponete man mano le graffe ottenute su una superficie cosparsa di farina.

Coprire con un telo di cotone e fate lievitare le graffe per 2 ore.

Trascorse le 2 ore, scaldate in un’ampia padella l’olio di semi di arachidi.
Friggete le graffe rigirandole più volte su se stesse finchè non si saranno dorate uniformemente.

Sollevatele con una schiumarola e poggiatele su della carta assorbente per togliere l’unto in eccesso.
Passatele subito nello zucchero in cui avrete aggiunto un pizzico di cannella.

Servite le vostre graffe ancora bollenti.

Ed ecco un particolare dell’interno soffice e oltretutto non assorbono nemmeno olio.. una vera goduria!

Condividi ricetta su Facebook
Dolci, ricetta di Flavia Imperatore 4.5 stelle in base a208 voti

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Graffe

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Graffe
Vota la ricetta e commentala

206 commenti alla ricetta

Graffe
  1. Caterina — 7 marzo 2011 @ 4:03 pm

    Son la prima?! Quale onore!! 😉
    Io adoro le graffe, ne ho una bella ricettina con la quale restano morbide e buone anche il giorno dopo, ma senz’altro proverò la tua ora!!
    :*

  2. krystin — 7 marzo 2011 @ 4:05 pm

    …uhmmm da mangiare con gli occhi.. e non solo 😛

  3. Alice — 7 marzo 2011 @ 4:06 pm

    Ciao Misya complimenti per il tuo blog davvero stupendo! ho provato già molte delle tue ricette e devo dire che ho fatto sempre un gran figurone :) credo proprio che proverò anche questa ricetta. ciao ciao

  4. Rosa — 7 marzo 2011 @ 4:07 pm

    evvaiiiiiiii ho trovato cosa fare :) sono tornata da lavoro con la voglia di fare qualche dolce e mi sono ritrovata le graffe 😉
    ma posso dimezzare le dosi cara Misya? grazie buon inizio settimana a tutti

  5. Tiziana — 7 marzo 2011 @ 4:09 pm

    Capisco che sia un’autentica eresia ma… Mysia credi che si possano fare al forno, invece che fritte (per farle più leggere) lasciando il procedimento uguale?
    Mi hai tentata, le farei subito subito ^^

  6. caterina — 7 marzo 2011 @ 4:25 pm

    senza patate?ma sono come quelle del bar giusto per rendere l’idea?anche io sono anni che non le preparo non vengono mai belle gonfie saporite!!!!!! ok le provo p.s. ho preparato il migliaccio buonissimo !!!un bacio

  7. Francesca — 7 marzo 2011 @ 4:27 pm

    Misya mò sì che sarà felice mio marito!!!!!!

  8. barbarella — 7 marzo 2011 @ 4:32 pm

    Ma che delizia!!!!!!!…..domani le faccio e poi ti farò sapere….ma so già l’esito…..saranno fenomenali!!!!!!

  9. sylvia — 7 marzo 2011 @ 4:52 pm

    Mi ispirano tantissimo …. il guaio è che son buone calde …. quindi bisogna per forza mangiarle tutte in 10 nano secondi … :-))))
    complimenti per la gustosissima ricetta !!

  10. carla84 — 7 marzo 2011 @ 5:04 pm

    Anche io ho la stessa ricetta per preparare le graffe solo la cannella nello zucchero è la prima volta che la sento proverò io adoro la cannella ma non dà un sapore un pò piccante?

  11. Anna — 7 marzo 2011 @ 5:36 pm

    buonissime sono il docle preferito di mio marito

  12. Lucia B, — 7 marzo 2011 @ 5:49 pm

    Ciao Misya, anch’io adoro le graffe ma l’idea di mettere nell’impasto le patate mi ha lasciato sempre perplessa. E’ vero che vengono soffici, ma non come quelle del bar. Le tue sembrano davvero molto buone. Se vuoi ti posso postare la mia ricetta, così mi dai un tuo parere. Ti assicuro che è super collaudata, perchè anni fa lavoravo in un laboratorio di pasticceria. Insomma, sono le classiche ciambelle fritte palermitane. Fammi sapere,mi farebbe piacere se mi ripondessi. Complimenti ancora per il tuo blog, lo guardo tutti i giorni.

  13. Terry — 7 marzo 2011 @ 5:50 pm

    Buonissime le graffe anche mia mamma le prepara, mi piacciono tanto! Con questa ricetta poi devono essere ancora più buone! :-p

  14. Cristina — 7 marzo 2011 @ 5:51 pm

    mmm.. che voglia che mi fanno! A Pasqua sarò a Napoli per un paio di giorni spero di trovarle! 😉

    (a proposito di Napoli sai x caso consigliarmi una pizzeria dove provare la vera pizza napoletana?:-)

  15. Jenny — 7 marzo 2011 @ 6:00 pm

    Ciao Mysia! Buonissime! Io le compro sempre ad un supermercato della mia zona..ma voglio provare a farle in casa con la tua semplice ricetta. Ho qualche domanda: Per dimezzare le porzioni basta dimezzare gli ingredienti? O per farne meno? (facendone una quindicina.. vorrebbe dire comunque che ne devo mangiare io almeno la metà! :-p)E’ meglio usare un olio in particolare per friggere? (tipo arachidi, girasole ecc.)Grazie e buona settimana!

  16. fiorella — 7 marzo 2011 @ 6:44 pm

    che buone…brava…

  17. flo — 7 marzo 2011 @ 6:59 pm

    che spettacolo!!!! complimenti!!!*kiss

  18. Erika90 — 7 marzo 2011 @ 8:25 pm

    Ciao tesoruccio!! :-) ah che buone, qui in Veneto, ci sono ma io le chiamavo semplicemente ciambelline!! beh da ora in poi le chiamerò graffe!! anch’io vorrei sapere se si possono fare al forno in modo tale da essere più leggere (mi scuso con te e con tutti i napoletani che orridiranno dalla mia domanda ma vorrei concedermelo anche se sono a dieta questo bellissimo dolcetto)!! un bacio cara Flavia e complimentissimi come sempre!

  19. dimmy-c — 8 marzo 2011 @ 12:18 am

    mmmmmmmmmmm le devo fare assssssolutamente!!!!!!!!!!

  20. asia — 8 marzo 2011 @ 12:29 am

    ciao cara mi sono assentata x un po,ma ho provedduto a copiarmi tutte le tue ricettine,ho assaggiato i biscotti di girandole buonissimi come tutte le tue ricette,volevo dirti che io avevo l,altra ricettina delle graffe ed erano buone anche se la mia e diversa,domani provo la nuova grazie di tutte le ricettine ……………auguri x la festa delle donne e approfitto x dirti ma non metti la ricettina delle mimosine visto che e il dolce di domani”’

  21. francesca — 8 marzo 2011 @ 12:39 am

    voglio,e ribadisco voglio almeno 1 settimana di ferie per provare alcune delle tue deliziose ricette che mi aspettano esitanti! grazie misya cara!!!!

  22. valentina — 8 marzo 2011 @ 5:31 am

    le tue ricette sono davvero favolose! Ed io mi cibo di esse! Grazie!

  23. Vittoria — 8 marzo 2011 @ 7:35 am

    boneeeeeeeeeeeee che dess per averne una uauhauhauhauhauhhua sei la regina!!!

  24. dida — 8 marzo 2011 @ 7:38 am

    come sempre, quando sono alla ricerca di una ricetta sicura, sbircio qui e … la trovo!!!! Misya sei grandeeeee!!!!
    grazie!
    un abbraccio
    dida

  25. franca70 — 8 marzo 2011 @ 8:19 am

    bellissime da fare subito! magari x coccolarci un pò x la festa delle donne ke poi dovrebbe essere la nostra festa ogni giorno! auguriiiiiii

  26. rosita — 8 marzo 2011 @ 9:53 am

    Buongiorno Misya, e tanti auguri x la festa della donna!! Ma lo sai quant’è che gironzolo in rete e spulcio i miei libri x trovare una ricetta delle graffe che mi convinca?? Beh, adesso ho smesso di cercare: come sempre, le tue ricette sono una garanzia, per cui oggi pomeriggio provero’ a preparare questa delizia ai miei bambini!! grazie cara, a presto!

  27. barbara — 8 marzo 2011 @ 10:37 am

    Auguriiiiii Misyaaaaaa……sto preparando queste fantastiche leccornieeee……….speriamo solo che ne bastino 30 x i miei divoratori ufficiali!

  28. Misya — 8 marzo 2011 @ 11:04 am

    xCaterina: primissima!!! Ho mangiato una graffa stamattina riscaldata nel fornetto, morbidissima 😛

    xKrystin: 😛

    xAlice: questa ricetta delle graffe è davvero buona, provala e poi mi dici

    xRosa: certo che puoi dimezzare le dosi 😉

    xTiziana: purtroppo credo che queste graffe non possano esser fatte al forno.. ma puoi farne mezza dose e mangiarne solo una 😉

    xcaterina: esatto, sono come le graffe che si vendono nei bar

    xFrancesca: il mio lo è stato di sicuro!

    xbarbarella: aspetto il tuo commento allora

    xsylvia: io ne ho mangiate 2 appena fatte… che sapore e che odore!!!

    xcarla: la cannella nello zucchero di copertura rende le graffe più profumate

    xanna: buongustaio!

    xLucia: infatti i bar preparano queste senza patate :) se vuoi postare anche la tua ricetta accomodati, è sempre bello confrontare le ricette 😛

    xTerry: sii sono davvero buone

    xCristina: Sicuramente troverai le graffe in ogni grande bar o pasticceria… per le pizzerie… vuoi saperne una storica? e soprattutto in che zona? Avrei varie proposte da fornirti 😉

    xJenny: si, basta fare mezza dose.Per la frittura io uso sempre l’olio di arachidi e mi trovo benissimo. Fammi sapere

    xfiorella: grazie 😉

    xflo: :***

    xErika: Ciao tenerella! Purtroppo credo che questa preparazione non sia adatta al forno e non so se esiste una versione di graffe al forno :( Baci Baci :**

    xdimmy: siiiiiiiiiiiiiiiiiii

    xasia: cosa sono le mimosine?

    xfrancesca: ahahhaha fai richiesta al tuo capo con la promessa di portargli gli assaggini di quello che prepari 😉

    xvalentina:prego cara :*

    xVittoria: Vicaaa ne ho mangiata una bollente, mi sono ustionata il palato ma.. che soddisfazione!

    xdida: Grazie per il messaggio, un abbraccio anche a te

    xfranca: si, poi oggi è anche carnevale :)

    xRosita: Anch’io cercavo una buona ricetta da tempo e poi per magia eccola qua. Di sicuro farai felici i tuoi piccoli. Un bacione e buona giornata :***

    xbarbara: fammi sapere come è andata :)

  29. Cristina — 8 marzo 2011 @ 11:09 am

    Dunque l’hotel è in Piazza Bellini quindi non sarebbe male se fosse a max 15/20 min a piedi da lì 😉
    Siccome mangeremo pizza due sere di fila anche un’indirizzo di una pizzera in zona Mergellina non sarebbe male!

    Graziegrazie :-)

  30. Tiziana — 8 marzo 2011 @ 11:14 am

    grazie Mysia! 😉 Buonissime già preparate e fritte!

  31. roberta — 8 marzo 2011 @ 11:49 am

    Ricetta graffe.
    Mi piacerebbe leggere la ricetta delle graffe di Lucia. Così possiamo preparare le due ricette ed eventualmente confrontare i risultati. Grazie

  32. rosanna — 8 marzo 2011 @ 12:18 pm

    che buoneeeeeeeeeee!le voglio!!!!!!!

  33. Valeria — 8 marzo 2011 @ 12:51 pm

    sono davvero spettacolari! complimenti !!

  34. asia — 8 marzo 2011 @ 1:12 pm

    i simili alle delizie ma con la crema normale e briciolati sopra con il pan di spagnia.e il dolce he trovi nelle IN TUTTE LE PASTICCERIE ALLA FESTA DELLE DONNE…IO LA TENGO LA RICETTA SE VUOI TE LA SCRIVO

  35. barbara — 8 marzo 2011 @ 2:07 pm

    Evvaiiiiiiii….stanno lievitando =)…….e come si gonfiano wowwwww

  36. Gianni — 8 marzo 2011 @ 3:42 pm

    Ciao e grazie, purtroppo mia moglie quest’anno non le ha potute preparare perchè immobilizzata a letto per una brutta caduta (ma i problemi veri si sa… sono altri) Ho preparato io le graffe di nascosto… sono venute buonissime e bellissime… ti ringrazia tanto! adesso mi cimento con le castagnole… ti farò sapere.
    Ancora grazie e…
    AUGURI A TUTTE LE DONNEEEEEEEE!!! :-)

  37. Alessia — 8 marzo 2011 @ 3:54 pm

    Ciao cara hai postato la ricetta dei miei sogni, grazie!!! Senti ma come va valutata la temperatura dell’olio? In questo tipo di frittura sbaglio sempre, mi puoi aiutare con qualche indicazione, come fiamma, tipo di tegame e quantità di olio? Grazie scusa ma la ricetta merita, e non voglio rovinare il risultato con una frittura approssimata!!! :*

  38. valeria — 8 marzo 2011 @ 3:59 pm

    le ciambelle..la mia passione!che bontà!

  39. francy — 8 marzo 2011 @ 4:15 pm

    senti ma 6 bproprio mitica,tu….con tutte queste ricette vien voglia di cimentarsi in cose nuove ogni giorno.se solo avessi il tempo!cmq complimenti il tuo è davvero un bel sito e soprattutto 6 stata veramente unica nel pubblicare la ricette delle graffe,anke xkè nn si trova spesso in giro e soprattutto ki la copnosce è raro ke la svela.baci baci.francy

  40. leti — 8 marzo 2011 @ 5:53 pm

    Ciao Misya,non avevo mai provato a fare le ciambelle (le chiamavo così) e ho pensato di prepararle oggi per mia figlia e le sue amiche. Sono proprio buone e per niente unte. Concordo con chi ha detto che sei una garanzia.
    Grazie Leti

  41. Carmen — 8 marzo 2011 @ 5:54 pm

    Appena fatte!!!!!Buonissime; con i cerchietti centrali ho fatto tanti mini krapfen….divini! Grazie come al solito Misya!!!

  42. na — 8 marzo 2011 @ 6:18 pm

    Buone!!!

  43. paola — 8 marzo 2011 @ 7:01 pm

    …mmhh…ciambelle! (alla Homer Simpson)

  44. Vale_Berlin — 8 marzo 2011 @ 7:05 pm

    ‘sera Misyiuccia! Ma sono tipo i donut americani?

  45. Nifsad — 8 marzo 2011 @ 7:16 pm

    mmm che buone!!!!!!!!!

  46. sara — 8 marzo 2011 @ 7:40 pm

    Io ho provato a farle ma my sn ustite una schifezza frs nn ho saputo farle io!!

  47. elisa1979 — 8 marzo 2011 @ 10:00 pm

    Grazie per le splendide ricette che metti a nostra disposizione, ne ho provate molte e ho avuto sempre molto successo…ho provato anche a fare questa ricetta, e devo dire, che le ciambelle sono proprio fantastiche !! :-)

  48. Ivano — 9 marzo 2011 @ 9:12 am

    Troppo buone amore :***

  49. Antonella — 9 marzo 2011 @ 11:28 am

    Grazie della ricetta io le faccio spesso ma diversamente,non avevo mai provato così,ieri sera le ho fatte e sono venute buonissime…anche io sono di Napoli xD…grazie 😛

  50. Imma — 9 marzo 2011 @ 11:46 am

    Le graffe sono uno dei miei dolci preferiti, soprattutto quelle ripiene di cioccolato. In questi giorni voglio prepararle con la tua ricetta e mangiarne a volontà :-)

  51. simona — 9 marzo 2011 @ 12:03 pm

    Ma che meraviglia!!!Ieri non ho acceso il computer e guarga qui che spettacolo!!! Lunedì ho fatto le girandole Misya, una meraviglia!!!A me sono venute un pò più piccole, forse ho tirato troppo la pasta, ma ti devo dire che fa lo stesso, sono sparite…..che buone!!!!Nel latte poi….non ti dico….Farò anche queste, sicuro sicuro….ciaociao

  52. debora — 9 marzo 2011 @ 2:04 pm

    che invitanti!! una curiosità: non si fa lievitare l’impasto appena appallottolato prima di tagliarlo a cerchi? Grazie, sempre mitica Misya..

  53. elisa — 9 marzo 2011 @ 3:12 pm

    Ciao debora !

    io le ho fatte ieri…e sono venute fantastiche :-) penso che se fai lievitare la pasta prima di stenderla quando poi vai a spianarla con il mattarello,la schiacci e poi non si gonfia più ! 😉

  54. mena — 9 marzo 2011 @ 4:53 pm

    Ciao Misya, è da poco che seguo il tuo sito e devo dire che sei il mio aiuto in cucina.Complimenti, fra tutti i siti che ho visitato il tuo è senz’altro il migliore a mio parere, ieri ho preparato le graffe e i baci perugina, non ti dico i complimenti che ho ricevuto…..dagli amici,dai colleghi e dai miei cari. Un bacione

  55. patrizia — 9 marzo 2011 @ 6:31 pm

    domani mi metto all’opera(io le adoro)kissssssssss

  56. barbarella — 9 marzo 2011 @ 7:08 pm

    Misya…..fatte e finite in un batter d’occhio!!!!!!! Queste sì che son buonissime!!!!….non avevo dubbi già nel legger la ricetta e adesso non posso far altro che confermare non solo io ma anche i miei tre bambini e mio marito la bontà di queste graffe!!!!….grazie ancora!!!!

  57. erica — 9 marzo 2011 @ 8:24 pm

    ciao Misya, grazie mille per questa ricetta! trucco per far lievitare ancora meglio le graffe, le zeppole, i krapfen ecc. è questo: immergere nell’olio prima la parte che durante la lievitazione era rivolta verso l’alto. provare per credere…..besos

  58. lilli — 9 marzo 2011 @ 11:38 pm

    ho scoperto questa sera il vostro gruppo: vorrei provare a fare le ciambelline per i miei nipoti. volevo sapere se si possono friggere anche nello strutto, che in questo momento ho in casa in abbondanza.
    complimenti per l ricette e soprattutto per la facilita’ di accesso al blog, senza troppe complicazioni tecniche.grazie fin da ora per la risposta.

  59. Nicol — 11 marzo 2011 @ 9:43 am

    Come ti capisco! Trovare queste ricette collaudate è davvero difficile: per questo, la tua la segno subito 😉
    Bacioni

  60. lilli - lilianababbi — 11 marzo 2011 @ 1:13 pm

    poi magari dimmi se ti e’ piaciuta: in estate e’ un’ottima alternativa ai soliti piatti!!
    poiche’ sto registrando una trasmissione di cucina su una emittente locale, penso di proporre anche questa ricetta che, in realta’, e’ molto facile.
    grazie per il tuo commento
    lilli

  61. Giada — 11 marzo 2011 @ 6:17 pm

    Mmmmm, buonissime! 😀
    Se voglio farne solo 10, è meglio che usi 1 uovo o 2? Grazie :)

  62. angela — 12 marzo 2011 @ 2:25 pm

    ciao, ho dimezzato le dosi e preparate……..è un ora che sono a lievitare ma non le vedo cresciute mi devo preoccupare? -.-‘

  63. Giada — 12 marzo 2011 @ 3:48 pm

    E’ successo lo stesso me angela!!!!! :(

  64. Giada — 12 marzo 2011 @ 3:51 pm

    * a me

  65. francy — 12 marzo 2011 @ 5:01 pm

    purtroppo dovro’ aspettare pasqua x assaggiare qesta meraviglia…ho fatto un fioretto(x tutto il periodo di qaresima nn posso mangiare dolci)qindi spero ke l’attesa renda + buone le semplici cose.cmq spero di essere all’altezza xkè devo farle assaggiare a mia sorella prima del parto….credo proprio ke le faro’ lunedì di pasqetta…vi facco sapere.

  66. Giada — 12 marzo 2011 @ 5:13 pm

    Fatte :) nonostante non siano lievitate, sono ottime! 😀

  67. iotitti — 12 marzo 2011 @ 9:26 pm

    ottime io ho fritto anche i cerchietti interni ……………sublimi aperti in due e spalmati di nutella 😀

  68. alessia — 13 marzo 2011 @ 9:53 pm

    fatte oggi….complimentoni per la ricetta!! sono uscite morbidissime e buonissime…grazieee

  69. Caterina — 13 marzo 2011 @ 10:25 pm

    Le ho preparate stasera, le ho messe in frigo per farle crescere pian pianino e domattina colazione in grande stile per cominciare bene la settimana 😉
    Ti farò sapere :)

  70. marilena — 14 marzo 2011 @ 10:20 am

    mmmmhhh sempre grandeeeee !!!Non vedo l’ora di preparare queste stupendeee graffe !!sei unicaa graziie per le tue ricetteeeeeeeeee!!!:)

  71. tiziana — 14 marzo 2011 @ 10:49 am

    le ho provate sabato per avere un dolce per la domenica ma sono finite tutte
    io ho lavorato l’impasto con l’impastastore è meglio perchè le rende ancora più soffici ciao

  72. Caterina — 14 marzo 2011 @ 11:36 am

    Allora, Misya, come promesso eccomi qui a commentare… Devo ammetterlo, ormai non mi stupisco neanche più: con le tue ricette sto riscuotendo sempre più successi!! 😉
    Stamani ho cacciato le graffette dal frigo appena sveglia, ho fatto passare una mezz’oretta e poi le ho fritte: sono state un successone 😀
    Grazie mille, come al solito :)

  73. Paola — 14 marzo 2011 @ 11:24 pm

    appena le ho viste ho chiesto a mio marito, che è il cuoco di famglia, se provavamo a farle. Le prime non sono lievitate abbastanza, ma le ultime ….. una vera goduria! i nostri amici le hanno apprezzate tantissimo !

  74. Zea — 15 marzo 2011 @ 10:56 am

    Ciao a tutti! Ho provato questa ricetta: calde sono davvero buone..pensandoci anche fredde!

  75. Zea — 15 marzo 2011 @ 10:58 am

    Ciao a tutti! Ho provato questa ricetta: calde sono davvero buone..pensandoci anche fredde non sono niente male :)

  76. Laura — 15 marzo 2011 @ 2:17 pm

    Ciao Misya,
    ho fatto le graffe e i miei uomini sono rimasti a bocca aperta …. troppo buone!!!!
    Li devo rifare al più presto!
    l’idea di friggere anche i tondini è ottima …

    Baci Laura

  77. lilli — 17 marzo 2011 @ 2:17 pm

    qualsiasi commento faccia mi viene sempre respinto come gia’ fatto: si puo’ rimediare?
    grazie
    lilli

  78. carmela — 17 marzo 2011 @ 6:03 pm

    Ciao, è la prima volta che scrivo, ma tutti i giorni visualizzo le tue ricette.Complimenti per come spieghi le ricette ti possiamo seguire passo,passo con le foto che ci illustri.
    Buonissime le graffe le proverò sicuramente ciao.

  79. MARIA — 17 marzo 2011 @ 9:04 pm

    Ciao Misya complimenti per il blog….. è una vera leccornia…
    Volevo sapere se la palla di impasto deve lievitare, oppure se devono lievitare solo le graffe…
    Grazie

  80. viviana — 17 marzo 2011 @ 11:39 pm

    mmmm che buone io le adoro quelle dei bar…..domani provero’ a farle con mezza dose…vi faro’ sapere, le vorrei fare per la festa del papa’ tipo zeppole di S. GIUSEPPE

  81. lilli - lilianababbi — 18 marzo 2011 @ 12:36 pm

    riprovo ad inserire un commento: gli altri che avevo scritto non sono apparsi eccetto uno per una diversa ricetta. ieri ho fatto quelle che voi chiamate graffe e noi semplicemente “ciambelline”. le parti centrali per noi sono “bomboloni mignon”. avevo anche io una ricetta per questi ultimi, ma questa e’ decisamente migliore! alla fine ho fatto la dose intera poi, avendo i nipoti a cena e per la notte, abbiamo invitato tutti i bimbi della palazzina in cui vivo a fare festa prima di andare a dormire. ho farcito i mignon con crema pasticciera o nutella: i dolci sono finiti in pochi minuti!!!! anche i genitori e i nonni dei bimbi hanno molto gradito.
    grazie per le ricette, la loro qualita’ e la generosita’ nel condividirle!
    lilli

  82. Silvietta — 18 marzo 2011 @ 2:51 pm

    …le mie stanno lievitando ora…speriamo vengano buone! :-)

  83. Daniela — 18 marzo 2011 @ 2:59 pm

    Ciao Misya!

    Ho appena finito di friggerle, e passarle nello zucchero e cannella… e naturalmente le ho anche “assaggiate”: sono veramente uno spettacolo, eppoi come dici tu, non assorbono olio assolutamente! sono venute belle croccanti e morbide allo stesso tempo! Come sempre, grazie!

  84. ELENA — 19 marzo 2011 @ 7:48 pm

    CIAO FLAVIA… QUESTA RICETTA E’ UNA BOMBA!!! LE HO PROVATE IERI E SONO VENUTE BUONISSIME! GRAZIE MILLE, COME SEMPRE!!!

  85. viviana — 20 marzo 2011 @ 10:13 pm

    ciao le ho fatte e sono venute buonissime , non ho steso molto l’impasto quindi un pochetto piu’ doppie e le ho fatte lievitare un poco in piu’, sono venute belle alte e molto soffici,con i ritagli centrali poi ho usato un piccolo tappino per il buchetto e ho fatte delle mini graffe che dire… un successone!!!!!!!!!!!!!!grazie cara misya sei fantastica!!!!!!!!!!!

    il giorno dopo ,per quel poco che e’ rimasto, basta riscaldarle un secondo nel microonde e sembrano appena fatte!

  86. CRISTINA — 21 marzo 2011 @ 12:10 pm

    Come al solito un successo.Le ho preparate ieri e sono venute una meraviglia. Buone anche stamattina e non le ho nemmeno scaldate.
    Ps.Augoroni per la tua gravidanza!

  87. Nicoletta — 22 marzo 2011 @ 9:15 pm

    ..ti ho rubato un sacco di ricette..oggi ho provato le GrAffE..che stiamo gustando in questo momento..il tuo BloG è una CerTezza..!!

  88. manuela — 25 marzo 2011 @ 9:46 pm

    ciao misya sono sempre io la tua fan napoletana manuela!!!! anche se le zeppole si sono afflosciate e ti ringrazio sempre per la tua disponibilità! ho seguito la tua gustosa ricetta delle graffe e devo dire che siamo rimasti entusiasti!!! la prossima volta seguiro’ la tua di ricetta delle zeppole!!! sei una grande un bacio manu

  89. jenny — 28 marzo 2011 @ 2:12 pm

    cara mysia sono nuova ti ho scoperta una settimana fa per caso e devo dire che per una mamma come me che adoro cucinare è stta una grande scoperta, è sempre bello provare nuove ricette … devo dirti in una settimana ne ho già sperimentata qualcuna con un ottima riuscita ora sto aspettando che le graffe lievitino poi ti dirò come sono venute… complimetoni sei davvero brava e oprattutto dai delle ricette particolari ma spiegate perfettamente , che è una grande cosa. ciao

  90. simona — 3 aprile 2011 @ 8:07 am

    Ciao, ti ricordi che ti avevo detto di averne congelate un pò? Ho provato a riscaldarle un attimo nel microonde….sì, si mangiano…però sono molto molto più buone appena fatte…fà lo stesso, la prossima volta ne farò mezza dose(parlo per me ovviamente) perchè sono veramente buonebuone ma siamo solo in 3 a mangiarle, la bimba no…non sò perchè ma non le sono piaciute….in compenso adora i tuoi muffin all’arancia e mandorle eheheh…ciaociao

  91. patrizia — 6 aprile 2011 @ 8:13 pm

    buone!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ne mangerei una

  92. marilena — 12 aprile 2011 @ 6:22 pm

    ciiaoo Misyaa fattee!!!una veraa goduria per il palatooo buonissimeeeeeeeee!!!!!io però invece del pizzico di cannella(che nn avevo ma che mi procurerò per la prossima volta 😉 ) ho messo la buccia grattugiata di un arancia ,ottimeee!!!!graaziieee

  93. Alessia — 14 aprile 2011 @ 1:41 pm

    Le voglio fare anch’io

  94. Alessia — 15 aprile 2011 @ 8:07 am

    Le ho fatte ieri e vi assicuro che sono andate a ruba erano buonissimeeeeeeee

  95. maryc — 19 aprile 2011 @ 8:58 am

    PER MISYA O PER CHI LE HA FATTE…MA LA PASTA PER POI RICAVARE LE CIAMBELLE VA STESA CON IL MATTERELLO E I TONDINI SI POSSONO RIUTILIZZARE NELL’IMPASTO PER FARNE ALTRE??PERCHE’ IO HO FATTO QUESTO PROCEDIMENTO MA NON SONO VENUTE UN GRANCHE’ SOPRATTUTTO PER NIENTE CRECIUTE E SOFFIICI…PECCATO!!!:(

  96. Alessia — 19 aprile 2011 @ 2:48 pm

    Per maryc, io ti consiglio i fare le forme delle ciambelle a mano senza stenderle e vedi che escono buonissime.

  97. Francy — 2 maggio 2011 @ 11:17 am

    mmmmmmmmmmmmm le ho fatte ieri 33 graffe sono
    sparite grazie per la ricetta

  98. Alexia — 5 maggio 2011 @ 5:42 pm

    Ciao,scusa,ho da farti 2 domande,(1)non ho capito,se dopo aver impastato
    tutti gli ingredienti, bisogna lasciarla riposare un pochino prima di tirarla
    per formare i classici dischi,oppure no?
    (2)Nell’impasto al posto dell’acqua,non si può mettere il latte?
    Cambia il risultato? Visto che cos’ì,sono sicuramente buonissime e sofficissimeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.
    Spero in una tua risposta.Grazie.

  99. Marianna05 — 31 maggio 2011 @ 8:00 pm

    fatte sabato doppia dose per circa 40 bambini, tutti hanno gradito comprese le mamme infiltrate. Buonissime, ho usato tutto l’impasto compresi i cerchi centrali per mini bomboloni cosi come suggerito.

  100. Giovanni — 5 giugno 2011 @ 5:58 pm

    ciao Misya le graffe sono ottime ma più che ottime sono buonissime le ho fatte oggi

  101. Francesca — 5 giugno 2011 @ 6:03 pm

    ciao Misya oggi ho fatto le graffe e sono venute ottime

  102. peppino bonaparte — 6 giugno 2011 @ 3:44 pm

    bonee

  103. lucia tm — 15 giugno 2011 @ 3:25 pm

    ……..appena fatte le graffe…..perfette e ottime!

  104. verdiana — 17 luglio 2011 @ 9:01 pm

    Ciaoo Misya.. domani le faròò e non vedo l’ora di assaporarle.. =)

  105. Maria — 20 luglio 2011 @ 11:54 am

    Ciao Misya, complimentoni per il sito: da quando mi sn sposata nn faccio ke sbirciarlo di continuo per sorprendere a più nn posso il mio maritino. Crede ke io sia una cuoca provetta poikè nn sa ke dietro tt questo c’è il tuo tocco magico! Volevo kiederti un consiglio: ho deciso di sperimentare questa ricetta però nn vorrei friggere tutte le graffe stasera (siamo sl in due!), vorrei conservarne una parte per domani mattina. Posso?Devo metterle in frigo per nn farle lievitare troppo?Grazie mille in anticipo.

  106. Barbara — 11 settembre 2011 @ 3:07 pm

    ciao senti complimenti prima di tutto, ma prima di fare le ciambelle l impasto va fatto lievitare o direttamente steso? grazie mille!!

  107. Valeria — 29 settembre 2011 @ 4:49 pm

    Ragazze ma le graffe bisogna mangiarle calde o sono buone anche fredde??

  108. Anna — 18 ottobre 2011 @ 11:28 am

    Salve a tutte, volevo dire che per due volte di seguito ho provato a fare le graffe seguendo alla lettera le istruzione ma in entrambi i casi non sono lievitate. Cosa devo fare?

  109. daniela — 19 novembre 2011 @ 7:35 pm

    io sto provando a farle…ci sono gia’ 2 ore ma non hanno lievitato……:(

  110. Anna — 22 novembre 2011 @ 8:40 am

    per Daniela, anche io credevo di non riuscire a farle lievitare invece non appena le metti nell’olio bollente si gonfiano come per magia. Prova ciao

  111. Ester — 29 novembre 2011 @ 2:48 pm

    Spesso dipende dove le mettete a lievitare, anche a me non lievitavano ma poi mi hanno suggerito un trucchetto, mettete un plaid sotto alla tovaglia dove sono poggiate le graffe e poi sopra un’altre tovaglia ovviamente :)

  112. ilaria — 2 dicembre 2011 @ 9:03 am

    ciao carissima ho sperimentato tante di quelle ricette per fare le graffe che avevo giurato di non cimentarmi piu in quanto il risultato è stato sempre sgradito dai miei figli e non ti dico poi sentire mio marito che odia la frittura ma …ti dico che poichè le tue ricette trionfano sempre voglio sperimentare per l ultima volta la tua deliziosa ricetta ti farò sapere com è andato un saluto a tutte ….

  113. stefania — 2 dicembre 2011 @ 2:32 pm

    non ho letto altri commenti, ne sono tantissimi ma vi scrivo il mio:
    le ho fatte..sono state buonissime!!!!…
    ho fatto la ricetta di 500 gr di farina, quindi ho ridotto a metà tutti gli ingredienti, tranne il lievito che ho lasciato intero…l’unico consiglio che posso aggiungere è di mettere 2 bustine di vanillina, così da rendere ancora più aromatizzato il sapore….poi tt il resto OTTIMOOOOOO….

  114. stefania — 2 dicembre 2011 @ 2:37 pm

    alt..fermi tutti…non ho messo la cannella….è un ingrediente fondamentale?????..no perkè , ripeto, il risultato è stato ottimo!!!

  115. ilaria — 9 dicembre 2011 @ 11:06 am

    ahimè misya la ricetta è perfetta ma purtroppo non mi sono venute belle alte proverò la prossima volta a sostituire l acqua al latte e dopo aver fatto la palla farò lievitare e poi ricaverò le ciambelle ok bye bye

  116. benedetta — 14 dicembre 2011 @ 5:25 pm

    avrei voluto farlo adesso questa ricetta ma mi manca il lievito di birra, potrei usare il lievito per dolci?

  117. Pina — 15 gennaio 2012 @ 7:42 pm

    Ho realizzato oggi la ricetta vostra delle graffe, sono entusiasta e buonissime grazie.ciao

  118. chiara — 18 gennaio 2012 @ 6:13 pm

    devo provare assolutamente questa ricette alla mia bimba piacciono un sacco

  119. giovanna — 30 gennaio 2012 @ 8:27 pm

    ero sempre alla ricerca di una ricetta semplice ,poco impegnattiva e con un ottttimo risultato
    o grazie ho trovato la perfezione

  120. sonia — 31 gennaio 2012 @ 5:00 pm

    ciao misya devo provarle subito perche di sicuro sono buonissimeeeeeeeeeeee

  121. gigia — 1 febbraio 2012 @ 5:10 pm

    mmmmm.. buonissime!! ma è possibile farle con all’interno dell’impasto dei pezzettini di mela?
    grazie mille e complimenti!!

  122. gigia — 1 febbraio 2012 @ 5:21 pm

    Si possono mangiare anche dopo qualche ora da fredde? sono buone lo stesso?
    Comunque non vedo l’ora di mangiarle.. mmm sei proprio bava..

  123. anna — 4 febbraio 2012 @ 1:17 pm

    mmm saranno buonissime… ma invece di 4 uova ne posso mettere 3??!! xke mi sono finite… cambia qlk???

  124. Mapina — 5 febbraio 2012 @ 10:34 pm

    Ciao Misya :):) ieri approfittando del freddo, sono rimasta in casa col mio fratellino e insieme abbiamo preparato le tue buonissime graffe! che dirti… :) sono rimasti tutti contenti e tutti hanno voluto la ricetta :) oramai ho capito che qualunque ricetta prenda dal tuo blog sarà di sicura riuscita! Grazie ancora una volta! :)

  125. Sonia — 12 febbraio 2012 @ 8:31 pm

    Ciao!!!
    Ho scoperto il tuo blog da poco grazie al fatto che cercavo le ciambelle da fare alla mia bimba. Fatte oggi e venute buonissime…a detta di marito, figli…e suocero!!! Grazie mille :-)

  126. Melinda — 14 febbraio 2012 @ 1:14 pm

    Provate…ottime! Complimenti Misya…meno male che ci sei tu!

  127. Maria — 14 febbraio 2012 @ 5:01 pm

    Ciao Misya,è da un bel pò k seguo il tuo sito e tutte le ricette provate hanno fatto impazzire tutti in casa… volevo dirti k se ti fa piacere io ho la ricetta della graffe con le patate tramandata dalla mia bisnonna,sono eccezionali… morbide e non pesanti …

  128. francesca — 20 febbraio 2012 @ 5:23 pm

    ciao volevo sapere l’impasto quanti minui fa riposare risp grazie

  129. francesca — 20 febbraio 2012 @ 5:26 pm

    ciao,volevo sapere l’impasto dei graffe quanti minuti si deve fare riposare??grazie.. :-)

  130. francesca — 20 febbraio 2012 @ 5:34 pm

    scusami mi sn accorta adesso che vogliono riposare 2 ore grazie lo stesso e scusa il disturbo :-)

  131. claudia — 24 febbraio 2012 @ 8:32 pm

    Ciao….volevo chiederti una cosa ho seguito passo passo la ricetta…dopo averle fritte tolto l’eventuale olio in più…come mai anche se le rotolo subito nello zucchero non gli si attacca?:-( ti ringrazio…complimenti per il blog lo guardo da anni perché adoro le foto passo passo:-)ciao!

  132. nadia — 27 febbraio 2012 @ 11:26 am

    oggi le ho fatte sono davvero buonissime complimenti

  133. Francesca — 2 marzo 2012 @ 4:57 pm

    uffa :( non sono lievitate

  134. Francesca — 2 marzo 2012 @ 6:24 pm

    incredibile lievitati in cottura:) la prossima volta la pasta la stirerò più spessa per averli più alti!!!

  135. viviana — 18 marzo 2012 @ 8:34 pm

    ciao a tutte, io le vorrei rifare per la festa del papa’ ma se eviterei la frittura e le infornassi? bo…non vorrei buttare tutto …nessuno ha mai provato? se si come sono venute? grazie

  136. paola — 7 aprile 2012 @ 5:19 pm

    Ciao, io le ho fatte oggi.. Con 250 g di farina (perche’ altrimenti ne venivano troppe e siamo solo due a casa), non sono lievitate un granche’ (forse avro’ messo troppo poco lievito (6 grammi) e un’altra cosa, non riesco a far rimanere sopra lo zucchero. come posso fare? HELP… grazie
    sei un mito, con te ho imparato a cucinare

  137. silvana — 23 aprile 2012 @ 1:16 pm

    Misya!! Ciao è un pò di tempo che seguo questo tuo sito! In primis grazie mille per tutte le ricette con relative foto :), è evidente che lo fai con passione, perchè ogni ricetta ed ogni passaggio sono spiegati in modo più che esaustivo; non sai quanto mi sono utili i tuoi consigli!!! In particolare ieri ho provato per la prima volta le graffe..che dire, ho lasciato tutti senza parole, anche perchè erano troppo intenti ad affogarsi tra le zuccherose ciambelle!!! BUONISSIMISSIME, grazie a te sto perfezionando le mie doti culinarie con successo!!! :) alla prossima ricetta 😉

  138. tina — 2 giugno 2012 @ 9:59 pm

    ciao misya,o provato gia tantissime tue ricette e o fatto sempre bella figura ma stasera o fatto le graffe e al momento che le o messe nell,olio si sono fatte subito nere come bruciate ma allinterno erano marbide,mi sapresti spiegare perche.dimenticavole o fritte con l,olio di semi puo essere questa la spiegazione,aspetto una tua risposta.

  139. sara — 22 luglio 2012 @ 2:27 pm

    ciaooo misya!! questa ricetta è favolosa!! però (scusami tanto per l ignoranza)mi potresti scrivere gli ingrendienti giusti per circa 20 graffe?perchè 3o sono un po troppe!!! scusami ancora:O

  140. sara — 3 agosto 2012 @ 3:49 pm

    ciao misya!! queste graffe sono buonissime!! ho provato questa ricetta e sono uscite veramente buone!!!! anche se ce stata qualche modifica perche non avevo la cannella e la scorza grattuggiata di limone e ioltre le ho fatte abbastanza piccole per farle sembrare come dei biscotti un po giganti ma anche soffici! ma nonostante tutto questo mi sono venute super bene anche se sono un disastro in cucina ! anche se sono giovane con il tuo aiuto sto imparando gioro dopo giorno!! grazie e continua a mettere altre ricette:)

  141. Monica — 22 agosto 2012 @ 12:20 pm

    Ciao Misya anch’io amo le graffe,le faccio spesso,nella ricetta che ho io ci sono meno uova e al posto dell’acqua c’e il latte e in più un pò di acquavite oppure anice,sono curiosa di provare la tua ricetta,sono sicura deliziosa come tante altre che ho già provato,sei stata una bella scoperta,baci

  142. liliana — 23 agosto 2012 @ 11:35 am

    misia sei una grandeeeee <3

  143. laura — 5 settembre 2012 @ 11:53 pm

    mi è venuta male .. perchè hanno un sapore strano non sono malaccio però boh sembra manchi qualcosa!

  144. Barbara — 18 settembre 2012 @ 1:23 pm

    Ma non andrebbero fatte lievitare prima di tagliarle?

  145. Anna — 18 ottobre 2012 @ 2:05 pm

    Posso usare questo impasto per le donuts? Le cosiddette ciambelle alla Homer Simpson? Mio figlio vuole farle assieme a me!

  146. Angy — 26 novembre 2012 @ 4:45 am

    Che dire?mai fatte in vita mia e con mio immenso piacere mio marito si e’ leccato annche le orecchie!!essendo l’unico dolce che a lui piace tanto ho voluto fare questa prova ed e’ stato un successone!!grazie misya!!Ho una sola domanda:come posso conservarle e per quanto tempo si mantengono?

  147. elena — 8 dicembre 2012 @ 1:25 pm

    oggi provo questa ricetta vediamo un po’ buona giornata a tutti

  148. annalisa — 20 dicembre 2012 @ 4:23 pm

    Ciao mysia vorrei fare le tue graffe x portarle alla festa dell’asilo di mia figlia ..secondo te se le friggo la sera tardi tipo le 11 la mattina dopo sono ancora soffici?
    grazie

  149. isa — 3 gennaio 2013 @ 1:46 pm

    ragazze ne vorrei preparare x la befana ho ospiti e non voglio friggere avendo casa piccola che dite le faccio domani e le congelo cotte e x domenica le esco che dite qualcuna le ha provate

  150. ljuba — 27 gennaio 2013 @ 6:22 pm

    wowwwwww un vero spettacolo, concordo con tutto quello che hai detto, e la mattina dopo erano davvero lo stesso buone anche senza il passaggio nel fornetto!!!!

  151. dora_morrone_9 — 6 febbraio 2013 @ 8:08 pm

    Le ho fatte stamattina e sono venute molto buone, soffici, non unte e ben lievitate. L’unico appunto è che mi sembrano un po’ sciape, io ci metterei un pochino di sale in più e anche un po’ di zucchere in più, per il resto sono deliziose anche da fredde: Grazie mille per la ricetta!!!

  152. silvana — 11 febbraio 2013 @ 11:35 pm

    a volte lo zucchero nelle graffe non si attacca come mai?

  153. miriam807 — 12 febbraio 2013 @ 7:55 pm

    Le ho appena fatte…che buoneeeeeeee! Ho fatto anche i bacetti con la Nutella sciolta sopra…che goduria! 😛

  154. tonia — 13 febbraio 2013 @ 8:05 pm

    ciao, vorrei fare queste graffe per la colazione si possono far lievitare tutta la notte?? cosi al mattino sn belle calde 😉

  155. anna — 4 aprile 2013 @ 12:22 am

    ciao Misya le ho fatte il sapore era buonissimo ma nn sono lievetate come mai????

  156. Misya — 4 aprile 2013 @ 12:46 pm

    Anna non so che dirti dovrei vedere l’impasto 😉

  157. Patrizia — 4 aprile 2013 @ 2:34 pm

    Scusami cara , visto che sei bravissima e fai dei dolci ottimi. Potrsti dirmi come fare la pasta di zucchero ? Io l ho fatta , ma poi al momento di stenderla si e ‘ sbriciolata. Ceme mai? Grazie

  158. viola — 27 maggio 2013 @ 3:51 pm

    Oggi le ho fatte nella capitaneria dove lavoro e devo dire che sono state un successo. In toscana non le conoscono per niente…ah comunque nn pensavo venissero così buone anche senza patate. Mi sono ricreduta..:)

  159. Simona — 8 ottobre 2013 @ 11:33 am

    Ciao, vorrei sapere se si possono congelare da cotte

  160. monica — 22 ottobre 2013 @ 4:13 pm

    al posto del burro si può usare l’olio?

  161. Valentina p — 31 ottobre 2013 @ 11:28 pm

    Fatte!sono favolose!xo nn ho usato la cannella,non l’avevo,ma sn venute ottime,grazie!

  162. monica — 10 novembre 2013 @ 9:53 am

    Buongiorno!!! l’acqua la posso sostituire con il latte?? grazie

  163. maria — 14 novembre 2013 @ 4:05 pm

    ciao misya posso fare l’impasto delle graffe mettendo tutto insieme nella planetaria. grazie 1000 baci8.

  164. patty — 30 novembre 2013 @ 6:33 pm

    Io adoro le graffe!!! Domani proveró questa ricetta! ciao e spetiamo mi vengono buone!!!

  165. Giuseppe — 13 dicembre 2013 @ 11:20 pm

    Ciao ho seguito la tua ricetta , pultroppo non sono satisfatto del risultato, anche aver agiunto un po di latte, non sono morbide e quasi stoppose….
    Quindi la tua ricetta non e giusta. 1 mancano le patate, 2 piu tempo di lievitazione, 3 ci vuole latte…… peccato le ho buttate perche sembrava gomma.

  166. Fabio — 30 dicembre 2013 @ 1:03 am

    Ciao, su altre ricette ho visto che usano un misto di farine mescolando la 00 con la manitoba, che differenza c’è ? Va bene lo stesso se le mescolo o cambia il gusto ?
    Inoltre se ne vorrei fare 15 di graffe devo dimezzare tutti gli ingredienti ? anche la vanilina, il lievito e la buccia di limone ? (perchè altrove con la metà del resto degli ingredienti la vanilina,il burro e il limone sono uguali a questa ricetta).
    Che ne dici, inoltre, se ci aggiungo anche un cucchiaino di miele di acacia ?

    Ultima domanda: il coppa pasta deve essere quello da 9 cm. di diametro ?

  167. sabrina — 31 gennaio 2014 @ 3:27 pm

    ciao ho seguito la ricetta in ogni suo passo però l’impaso è venuto morbido ma più compatto di quanto appare nella tua foto e le graffe non sono cresciute…. come devo fare?

  168. sabrina — 31 gennaio 2014 @ 4:11 pm

    per di più una volta mangiaate come è stato già detto sono com stoppose cosaho sbagliato risp per favore

  169. Giovanna Cice — 13 febbraio 2014 @ 12:41 am

    Ciao,
    Questa ricetta mi ha proprio ispirata!!! La proverò al più presto! Volevo però sapere, più o meno, quanto si conservano una volta fritte e passate nello zucchero!

  170. Immacolata Dardo — 4 marzo 2014 @ 8:03 pm

    Perche non sono cresciute le mie uff :(

  171. tonia — 31 marzo 2014 @ 5:44 pm

    Purtroppo a me non sono cresciute..
    Secondo te come mai??

  172. batigabriel — 6 aprile 2014 @ 7:24 pm

    allora: ho dimezzato le dosi, e credo che la quantità di lievito non sia giusta. Infatti non sono assolutamente uscite come quelle che vedo qui, ma molto piu’ schiacchiate. Secondo me una panetta di lievito va bene per mezzo chilo di farina. Poi mezzo cm forse è troppo sottile come spessore prelievitazione…non so che dire io ho seguito tutto alla lettera e non sono assolutamente gonfie, ma sottili..sono ciambelle..
    ps: volevo cercare il commento di qualcun altro che le aveva fatte ma è impossibile, c’è un mare di commenti di compagnia :(

  173. Sabrina — 27 aprile 2014 @ 9:58 pm

    Complimenti. Appena fatte. Sono squisite e perfette!! Grazie

  174. angela — 28 aprile 2014 @ 3:58 pm

    Ciao io le ho fatte passo passo alla spiegazione ma non mi cresconoo :'( perchè

  175. Anna — 29 luglio 2014 @ 11:41 am

    Cara Flavia, le ho preparate ieri….sono eccezionali! grazie mille per le tue ricette!!!

  176. lola — 22 agosto 2014 @ 2:26 pm

    @Caterina voglio anche la tua ricettina grazie :))))

  177. Luisa — 22 agosto 2014 @ 2:37 pm

    Sono davvero buonissime. Unico appunto andrebbe aumentata la dose dello zucchero. Per il
    resto sono davvero ottime…Brava Misya…

  178. imma — 16 ottobre 2014 @ 6:10 pm

    ciao a tutte, vorrei un consiglio dovrei fare le graffe il giorno prima o almeno l impasto.. dopo aver fatto lievitare e poi ftt le forme posso metterle in frigo x bloccare la seconda lievitazione e friggerle il giorno dopo?

  179. Misya — 17 ottobre 2014 @ 10:00 am

    @imma: Sì, non credo dovresti avere problemi :)

  180. Marilena — 10 novembre 2014 @ 9:58 pm

    Buonaseraaaaaa ,sempre ottimeeeee Rifatta la tua ricetta per la decima volta sempre buonissimeeee graaziiee ora devo provare quelle con le patate 😉

  181. DANIELA — 5 febbraio 2015 @ 10:37 pm

    Ciao a tutte, volendo preparare le graffe il sabato pomeriggio per portarle a pranzo la domenica da amici……..secondo voi si reggono bene??…….Grazie mille!!

  182. Misya — 6 febbraio 2015 @ 10:18 am

    @DANIELA Secondo me ti conviene fare le graffe il giorno prima, metterle in frigo x bloccare la seconda lievitazione e friggerle il giorno dopo…

  183. chiara — 9 febbraio 2015 @ 5:25 pm

    Ciao Misya
    complimenti per tutte le splendide ricette che pubbliche… volevo chiederti, se volessi usare il lievito madre come devo comportarmi?
    grazie

  184. Misya — 9 febbraio 2015 @ 5:42 pm

    @chiara Presupponendo che sia un lievito ben attivo e appena rinfrescato, ne servono circa 200 o 300 gr (dipende dall’età e da quanto è attivo). Ovviamente i tempi di lievitazione aumenteranno un bel po’ (specialmente con questo freddo!), ma il risultato sarà impareggiabile!

  185. Marianna — 12 febbraio 2015 @ 1:21 pm

    Ciao misya , volevo chiederti se al posto della solita forma a ciambella provassi a darle una forma a cuore? Si mantiene poi nella frittura? O forse è meglio friggere un cerchio grande e tagliarlo dopo la frittura?

    Poi..se volessi ricoprirle con il cioccolato..mantiene sulla frittura?
    Scusami x le troppe domande e grazie in anticipo :-* :-*
    Ciaoo

  186. Misya — 12 febbraio 2015 @ 6:30 pm

    @Marianna Per la forma a cuore puoi provare, secondo me non viene male… Per la cioccolata… proverei con una glassa molto leggera…

  187. gessica — 15 aprile 2015 @ 11:23 am

    Ciao Misya ho già fatto le tue graffe e sono meravigliose. .. ma volevo sapere una cosa visto che dovrò farle per il compleanno di mio figlio e ho un sacco di cose da preparare potrei fare l’impasto la sera prima lasciarlo in frigo tutta la notte e tirarlo fuori la mattina e fargli riprendere la lievitazione così anche per il Danubio alla nutella… è in questo caso potrei diminuire il lievito? Come per la pizza usare al massimo 5 gr?

  188. Misya — 16 aprile 2015 @ 9:44 am

    @gessica Sì, credo di sì!

  189. patrizia — 2 maggio 2015 @ 11:14 am

    Ciao Misya come sempre bravissima, proverò subito a farle perchè in genere le faccio con le patate, però volevo chiederti una cosa , le fai lievitare solo una volta ho capito bene. ciaooooo

  190. Misya — 4 maggio 2015 @ 10:50 am

    @patrizia Sì, infatti, lievitano solo una volta :)

  191. Simona — 21 settembre 2015 @ 9:44 pm

    Ciao Misya :) ti seguo da quasi un mese e devo dirti GRAZIE!
    Grazie a te sto imparando a cucinare…dal salato al dolce, ormai sembro un’esperta di cucina (nessuno sa il mio segreto: che dietro la mia “bravura” ci sei tu) hihi. 😉
    Senti volevo chiederti una cosa riguardo queste graffe: dato che siamo solo io e mio marito a mangiarle, pensavo di dividere la ricetta in 4…ma come dovrei fare con le dosi? Aiutami ti prego!!!
    Grazie. Un bacio e ancora grazie.

  192. Misya — 22 settembre 2015 @ 9:57 am

    @Simona Non ti preoccupare è semplicissimo: devi dividere tutti gli ingredienti per 4, quindi 250 gr di farina invece di 1 kg, 1 uovo invece di 4, ecc.

  193. Simona — 22 settembre 2015 @ 12:25 pm

    Grazie. Sei preziosissima! Buona giornata! :)

  194. Misya — 22 settembre 2015 @ 5:26 pm

    @Simona 😉 e fammi sapere come vengono!

  195. Denise — 26 novembre 2015 @ 4:14 pm

    ciao Flavia,
    sapevo di trovare la ricetta delle graffe il mio fidanzato me le chiede da giorni solo che lui insiste con quelle dell’edenlandia che nn hanno la forma dei donuts ma diciamo a tarallo le ricordi? secondo te come posso ottenere quella forma? apro il cerchio lo allungo e intreccio sopra? grazie mille

  196. Misya — 26 novembre 2015 @ 6:35 pm

    @Denise Invece di stendere la pasta e fare la forma con bicchiere, fai dei cordoncini con l’impasto e richiudili a forma di “L” minuscola corsiva :)

  197. Denise — 27 novembre 2015 @ 2:29 am

    grazie mille Flavia sei sempre un tesoro :*

  198. Fabio — 27 novembre 2015 @ 8:44 am

    @Denise beh piuttosto che la forma, quelle dell’edenlandia avevano un sapore unico che non ho più trovato in nessun altro posto, è da tempo che sto cercando di capire che altri ingredienti usavano ma se pure mi vengono buone non lo sono mai come quelle 😩

  199. Misya — 27 novembre 2015 @ 10:36 am

    @Fabio Eh, sì, purtroppo quelle dell’Edenlandia sono inarrivabili :(

  200. Denise — 27 novembre 2015 @ 11:47 am

    @Fabio sicuramente c’era qualcosa industriale che noi comuni mortali Nn possiamo trovare, non ci resta che il ricordo purtroppo :(

  201. Marilena — 25 gennaio 2016 @ 2:50 pm

    Reatano morbide il giorno successivo?

  202. Misya — 25 gennaio 2016 @ 6:43 pm

    @Marilena Be’, non sono come appena fatte, ma restano comunque morbide e se le ripassi in forno per un paio di minuti sono deliziose

  203. sabrina — 5 febbraio 2016 @ 7:25 pm

    Provate giusto oggi….(metà dose perché siamo solo in due e mezzo 😀 ) ….Misya….che dire… Morbidissime, non unte, non troppo dolci….OTTIMEEEEEE!!!!
    Grazie grazie grazie! l’annoterò la ricetta sul libro e sarà un classico per il nostro carnevale!( e non solo……)
    Le foto che ho fatto non rendono pienamente l’idea….ma sono identiche alle tue…
    Le ricette che vedo sul tuo blog mi riescono sempre…ti faccio un’ottima pubblicità! ^_^
    Buona domenica di Carnevale!

  204. Misya — 9 febbraio 2016 @ 10:37 am

    @sabrina Eheheh! Se vuoi puoi mandarmi le foto per mail: info@misya.info

  205. Valentina — 13 marzo 2016 @ 5:03 pm

    Ciao Flavia, dopo aver fatto l’impasto bisogna farlo lievitare un’ora e poi dopo aver formato le graffe altre 2 ore, giusto? perche nel procedimento non è specificato.
    Grazie

  206. Misya — 14 marzo 2016 @ 11:26 am

    @Valentina Non è specificato perché c’è un’unica lievitazione (2 ore, dopo aver dato la forma) :)

      
TAGS: Ricette di Graffe | Ricetta Graffe | Graffe