Tempo fa avevo provato una ricetta per fare i dolcetti alla pasta di mandorle ma con risultati molto deludenti… tanta fatica, tanto impegno per ottenere dei biscotti alle mandorle buoni si, ma con niente in comune a quei pasticcini di pasta di mandorle che ho mangiato in sicilia. Delusa dal fatto di non essere riuscita a preparare a mio marito i suoi dolcetti preferiti, quelli che di solito va a comprare nelle pasticcerie specializzate in dolci siciliani,  mi sono messa alla ricerca di una nuova ricetta e per mesi non mi sono mai cimentata per non avere un’altra delusione.  Questo week end in piena frenesia da biscotti, mi sono messa all’opera e ho provato una nuova ricetta più facile a farsi che a dirsi! Fatti i pasticcini, li ho messi a riposare tutta la notte, tempo necessario affinchè si asciughino e mantengano la forma una volta infornati… domenica mattina ,appena aperti gli occhi, il mio primo pensiero è stato infornare i pasticcini…8 minuti dopo, tutta la casa profumava di mandorle e i miei pasticcini erano pronti, mancava solo l’assaggio! Avete presente quei pasticcini di pasta di mandorle che si trovano in pasticceria, quelli che quando li mangi si sciolgono in bocca? quelli con il guscio appena croccante e il ripieno morbido? quei dolcetti alle mandorle così delicati che una volta assaggiato uno, poi non si riesce più a smettere di mangiarne un altro e un altro ancora? beh con questa ricetta mi sono riusciti uguali, anzi  migliori perchè sono meno dolci e più delicati dei pasticcini di pasta di mandorle che si comprano in pasticceria.

Veniamo ora ad alcuni accorgimenti da utilizzare per una buona riuscita della ricetta:
1) Bisogna utilizzare mandorle pelate di ottima qualità (e non la farina di mandorle) che poi andranno tritate in un mixer insieme allo zucchero
2) E’ necessario che una volta ottenuti i dolcetti riposino almeno 12 ore prima di essere infornati
3) La cottura deve essere di 8/10 minuti in forno già caldo e i pasticcini devono solo dorare
4) I pasticcini di pasta di mandorle sono ancora più buoni se consumati il giorno dopo
5) Si conservano per diversi giorni se messi in una scatola con chiusura ermetica

Se siete amanti dei dolci di pasta di mandorle non lasciatevi scappare questa ricetta, vi consiglio di raddoppiare le dosi perchè io ho fatto giusto in tempo ad assaggiarne un paio prima che si volatilizzassero sotto ai miei occhi :P  La settimana dei biscotti si conclude qua, vi auguro un dolce week end e a lunedì per la prossima ricetta… la settimana prossima saranno solo ricette salate, promesso ;)

Ingredienti per 20/25 pasticcini:
200 gr di mandorle pelate
200 gr di zucchero
50 gr di albumi
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
50 gr di ciliegie candite
mandorle sgusciate

Tempo di preparazione: 5 min
Tempo di cottura: 10 min
Tempo totale: 25 min + 12 ore di riposo della pasta di mandorle
 

Procedimento:

Tritate insieme mandorle e zucchero, in modo da ridurle in una specie di farina piuttosto fine.
Aggiungere l’albume e  l’aroma di vaniglia e far amalgamare il tutto

L’impasto della pasta di mandorle dovrà risultare abbastanza soda.

Riempire una sac a poche con l’impasto ottenuto e ricavare dei pasticcini spremendo l’impasto direttamente sulla placca del forno rivrestita di carta oleata

Decorare ogni pasticcino di pasta di mandorle con mezza ciliegia o altra frutta candita o con una mandorla.

Fare asciugare i pasticcini per tutta la notte o per almeno 10 ore, tempo necessario affinche i dolcetti si asciughino e non perdano la loro forma durante la cottura.
Il mattino seguente preriscaldare  il forno a 180 gradi, infornare e cuocere per 8/10 minuti.

Attenzione alla cottura devono essere appena coloriti e ancora morbidi così avrete dei pasticcini friabili con un morbido cuore di mandorle.
Lasciar raffreddare i pasticcini alla pasta di mandorle, quindi sollevarli dalla teglia e servire.

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Pasticcini di pasta di mandorle
biscotti, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Pasticcini di pasta di mandorle
Vota la ricetta e commentala
4.3 stelle in base a 163 voti

158 commenti alla ricetta

Pasticcini di pasta di mandorle
  1. Comment di denilla — 3 dicembre 2010 @ 8:10 am

    Ma che buoni!!! ho provato a farli anch’io la scorsa domenica, con una ricettina diversa, ma si sono appiattiti e inoltre erano dolcissimi (buoni ma dolci in modo eccessivo). Misya, ci proverò :D

  2. Comment di Anna — 3 dicembre 2010 @ 8:40 am

    Mamma mia Mysia che buoni, credo che questa ricetta te la copio a mio marito piacciono tantissimo i biscottini di pasta di mandorle!

  3. Comment di Rossy — 3 dicembre 2010 @ 8:57 am

    Buongiorno Misya…Ottima ricetta…te lo dice una sicilina D.O.C!!!!
    L’unico consiglio che posso darti è di mettere gli ALBUMI MONTATI A NEVE nell ‘impasto!!!! Per il resto, ricetta approvata a pieni voti!!!!

  4. Comment di Rossy — 3 dicembre 2010 @ 8:58 am

    OPS…..SICILIANA!!! IHIHIHIHIH

  5. Comment di flo — 3 dicembre 2010 @ 9:09 am

    tu sei troppo una maga!!!! una fatina della cucina!!!*kiss
    PS: ieri sera ho sperimentato un mix: fagioli rossi+ mais!! buono e coloratissimo!!*double kiss

  6. Comment di flo — 3 dicembre 2010 @ 9:12 am

    ah dimenticavo, quel tappetino che usi deve essere davvero utilissimo e comodissimo, almeno rimane bello piatto, non come la carta forno contro cui devo lottare ogni volta per farla stare piatta!!!!!!*kiss

  7. Comment di monny — 3 dicembre 2010 @ 9:35 am

    Ma che bei biscotti…ne sono molto golosa.Una sola domanda.Quando li devo lasciar riposare la notte posso metterli nel forno freddo e chiuso o vannno lasciati all’aperto o in frigo? bho.Grazie a chi mi risponde.Baciii.

  8. Comment di Daniela — 3 dicembre 2010 @ 9:38 am

    Buongiorno, Misya!

    Che dire? Questa mattina mi porti un pezzettino della mia Sicilia con questi dolcetti… Da noi sono onnipresenti in ogni occasione felice, soprattutto le nascite: infatti, visto (anche e non solo per quello, naturalmente!) che durano tanto, i neogenitori li comprano per offrirli alle persone che vengono in visita a vedere il pargolo e portargli un regalino, quindi per me sono legati specialmente a momenti molto felici!

    Scusa se mi sono dilungata tanto, ti auguro una buona giornata, a presto!

  9. Comment di Valeria — 3 dicembre 2010 @ 9:52 am

    Ciao Misya,non posso far altro che complimentarmi per il magnifico sito che ho scoperto per puro caso e che ad oggi non fa altro che supportarmi in cucina con le tue meravigliose ricette.
    Sono in brodo di giuggiole perchè oggi visualizzo la ricetta dei dolci che più amo e non vedo l’ora di mettermi all’opera, ma ho una domanda da farti: i 50 gr di albumi a quante uova corrispondono? Ti ringrazio già da ora per l’attenzione che vorrai riservarmi e….. continua così perchè sei la migliore.
    Ciao da una tua fan, Valeria

  10. Comment di Misya — 3 dicembre 2010 @ 10:04 am

    Buongiorno ragazze, rispondo ora al volo perchè non so se dopo avrò tempo da dedicarvi…
    xdenilla: immagino la tua delusione..prova questa ricetta e pooi mi dici :*

    Xanna: allora con questi dolcetti lo farai felice :*

    xRossy: l’altra ricetta che avevo provato era con gli albumi montati a neve e i pasticcini si sono appiattiti :(

    xflo: mio marito mi chiama la fatina dei biscotti hihihiih

    xmonny: ti consiglio di lasciarli all’aperto, sul tavolo della cucina

    xDaniela: che bella usanza,in effetti si mantengono per molti giorni e sono l’ideale per queste felici ossasioni :)

    xValeria: 50 grammi sono circa un albume e mezzo, ma ihn questa ricetta devi essere precisa ed usarne esattamente 50 gr di albume :P

  11. Comment di valerio — 3 dicembre 2010 @ 10:55 am

    un aspetto veramente molto delicato!! Secondo me non hanno nulla da vedere con quelli delle pasticcerie!!

  12. Comment di leti — 3 dicembre 2010 @ 10:58 am

    …mi leggi nel pensiero.. o io ti leggo nel pensiero. Ho provato l’altro ieri a fare le paste di mandorle con una ricetta che però non mi ha soddisfatto (vero è che a me non piacciono molto!)Vorrei però fare questi biscotti per mia sorella che nonostane non ami molto i dolci, per gli amaretti fa eccezione. Che dici posso farli a metà dicembre circa per regalarli a Natale,mettendoli in sacchettini trasparenti? Scusa per le lungaggini, ma grazie per la risposta (ormai sei la mia fonte ufficiale). Un abbraccio Leti

  13. Comment di simona — 3 dicembre 2010 @ 10:59 am

    Ooooohhhhh!!!!!ma ssono una meraviglia!!!!adoro la pasta di mandorleeee…che buoni….peccato che non ne posso addentare uno adesso..gnamgnam ciaociao e buon fine settimana a tutti…ciaociao

  14. Comment di SILVIA — 3 dicembre 2010 @ 11:24 am

    NOOOOOOOOOO…………CHE FAME ORA!!!!!!!!!!
    MAREMMA…..CHE GOLOSITA’ LA PASTA DI MANDORLE!!!!!!
    CIAO…….BACI :-)

  15. Comment di Ele* — 3 dicembre 2010 @ 11:59 am

    Misya ma sn fantastici! Ti sei proprio riscattata dalla delusione che hai avuto! Mi sa che questo weekend mi chiuderò in cucina a provare biscotti! Ah ho anche sbirciato nelle tue vecchie ricette e devo assolutamente provare la tua focaccia!! Buon weekend a tutti ;-)

  16. Comment di francesca — 3 dicembre 2010 @ 12:36 pm

    Buonissimi e bellissimi!Complimenti

  17. Comment di Vittoria — 3 dicembre 2010 @ 12:37 pm

    boniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii fai quelli che si avvolgono nella carta io impazzisco per quelli

  18. Comment di rita — 3 dicembre 2010 @ 1:05 pm

    mamma mia,
    viene davvero voglia di mangiarli sei troppo brava non mi stancherò mai di ripeterlo sei unica…sai che ogni volta che volgio cucnare qualcosa che magari non c’è nel tuo sito ci provo, ma mi sembra sempre tutto difficile? invece le tue ricette sono così ben spiegate…..complimenti…..

  19. Comment di Genny — 3 dicembre 2010 @ 1:13 pm

    Woooooooowwwwwwwww questi proprio li adoro!!!! perchè non posso prendere 2 – 3 biscotti direttamente dal monitor???????????;-P

  20. Comment di Rosita89 — 3 dicembre 2010 @ 2:01 pm

    Grazie Misya,ci stai proprio viziando :-) :-) Complimenti cara per questi bellissimi dolcetti! Un bacio

  21. Comment di angy — 3 dicembre 2010 @ 3:39 pm

    ..ma che belloo!!!!! io adoro questi biscotti.. uno tira l’altro!!! Non vedo l’ora di provarli.. così farò contento anche il mio ragazzo che non adora i dolci.. ma per la pasta di mandorle ci va matto!!!!! :) ) SEI LA MIGLIOREEE non smetterò mai di dirlo!!

  22. Comment di carla — 3 dicembre 2010 @ 3:43 pm

    Ciao mysia! è già un pò che ti leggo… complimenti per le tue ricette. fino ad ora ho fatto il tiramisù alla nutella, due volte il cheese cake ( perchè è così buono che ho dovuto rifarlo per i golosoni) la crema mou, il goulash, i biscottini alla ricotta e marmellata tutti riusciti al primo colpo!! e ora voglio fare gli alfajoles. davvero sei bravissima continua così. un bacione.

    ps: una domanda come mai il cheese cake mi viene un pò bassino? ho provato anche a montare di più il formaggio con le uova ma niente… resta comunque favoloso! besitos

  23. Comment di Nica — 3 dicembre 2010 @ 4:50 pm

    …io che sono sicilianissima ti posso dire che questi biscottini sono doc!!!!!!!! Li devo assolutamente provare!!!! baci
    Valentina

  24. Comment di papaccella — 3 dicembre 2010 @ 4:59 pm

    Mamma mia… questo sì che è un sogno… un vassoio di “dessert” (così li chiama mia mamma, non so perché)!!! Troppo spettacolare, sei una maga! Una domanda: dove l’hai comprato quel tappetino di silicone che si vede sotto i biscotti? Grazie anticipatamente per la risposta; quanto a queste meraviglie, saranno provati prestissimo e ti farò sapere! Buon week end, mitica!

  25. Comment di antonella — 3 dicembre 2010 @ 5:14 pm

    ciao misya ogni giorno mi stupisci con le tue ricette . Sei bravissima complimenti!!!

  26. Comment di sibilla — 3 dicembre 2010 @ 8:40 pm

    ciao misya sono contentissima di questa ricetta la proverò sicuramente io li adoro. le mie orgini sono veneto-siciliane e vado pazza per questi dolci e anche per le cassatine spero un giorno posterai anche questa ricetta. grazie per le tue ricette sempre strepitose….. a presto saluti da venezia

  27. Comment di Claudia — 3 dicembre 2010 @ 9:51 pm

    ciao flavia!!! scusa l’ignoranza…ma cos’è la carta oleata? posso usare anke la normale carta da forno?

  28. Comment di patrizia — 3 dicembre 2010 @ 11:21 pm

    mamma mia!non ho parole brava

  29. Comment di Vaniglia — 4 dicembre 2010 @ 12:08 am

    Adoro la pasta di mandorle, adoro questi biscotti e ora grazie a te ho una ricettaaaaaaaa!!!! e sono sicurissima che con le tue raccomandazioni riusciranno perfettamente, grazie, mi procurerò gli ingrediente a breve perchè devo tentare.

  30. Comment di malìa21 — 4 dicembre 2010 @ 3:20 pm

    Che bello!!! Quando ho aperto la pagina quasi non ci credevo…è tantissimo che volevo prepararli ma per prgrizia non ho mai cercato la ricetta…stasera li farò per portarli domani sera da amici!!! Graziegraziegrazie non vedo l’ora di assaggiarli!!!
    P.s. Provate anche le stelline al miele! Buonissime,dopo qualche giorno ancora di più!!

  31. Comment di silvietta — 4 dicembre 2010 @ 3:44 pm

    Anch’io come Claudia mi chiedo: che differenza c’è tra carta oleata e carta forno? Si puo’ usarle entrambi o ci vuole per forza quella oleata?

  32. Comment di lilly — 5 dicembre 2010 @ 4:19 pm

    ma se una nn a la carta oleata puo usare la carta da forno

  33. Comment di Ilaria — 5 dicembre 2010 @ 4:33 pm

    Ma come mai sono così bianchi rispetto a quelli comprati in pasticceria?? proverò a farli…kisss

  34. Comment di TINA — 7 dicembre 2010 @ 10:41 am

    IERI SERA LI HO PREPARATI! HO AVUTO UN Pò DI PROBLEMI A FAR USCIRE L’IMPASTO DALLA SACCA,FORSE L’IMPASTO MI è VENUTO UM Pò TROPPO DURO.STAMATTINA PERò QUANDO LI HO INFORMATI SI è SPRIGIONATO UN ODORE PER TUTTA LA CASA,DELIZIOSO E HO AVUTO ANCHE I CIMPLIMENTI DAL MIO PAPà CHE ADORA LA PASTA DI MANDORLE :) !
    IO ADORO LUI HIHIHIH!
    GRAZIE MISYA
    UN BACIO!

  35. Comment di Erika90 — 7 dicembre 2010 @ 2:14 pm

    Io li ho assaggiati proprio qualche settimana fa i veri biscotti alle mandorle siciliani proprio perchè nella piazza del paese dove vivo avevano messo tantissimi stand con i prodotti tipici regionali..mamma che bontà!! beh adesso so che posso rimangiarli…i tuoi non avranno niente da invidiare a quelli siciliani!!bravissima tesoruccio..

  36. Comment di fernanda — 7 dicembre 2010 @ 2:47 pm

    ciao grazie li ho fatti ora sembrano quelli che fanno a lecce li mangiamo domani ciao grazie

  37. Comment di Silvia — 9 dicembre 2010 @ 5:48 pm

    wow! fantastici li ho appena fatti! che tentazione di infornarli subito!
    solo che non sono riuscita a farli con la siringa come te, ho usato quella con il foro più largo ma era durissima, quindi ho fatto delle palline schiacciate con le mani. Non verranno così carini come i tuoi però!
    Come hai fatto tu? Ti sei fatta aiutare da qualcuno? Grazie! bacioni e complimenti!!!!!

  38. Comment di TINA — 10 dicembre 2010 @ 6:30 pm

    ciao silvia ,
    anche a me l’impasto è veenuto durissimo,infatti credevo di aver sbaglaito qualcosa!
    però ho tenuto duro e dopo qualche biscotto,sono riuscita a fare la forma che volevo e devo dire anche che ho avuto i complimenti da tutti!
    infatti sono proprio buonissimi e sicuramente lòi rifarò.grazie MIsya;)
    ciao a tutti!

  39. Comment di Anna — 11 dicembre 2010 @ 10:56 pm

    io adoro le paste di mandorle siciliane, ogni volta che le trovo in giro non iresco a fare a meno di comprarle e finirle tutte (di nascosto!). Appena ho un po’ di tempo voglio provare questa ricetta sembra promettere bene!

  40. Comment di monny — 13 dicembre 2010 @ 1:18 pm

    fatti…buonissimi e perfetti..l’unico inghippo che ho trovato e’ che l’impasto non sono riuscita a farlo uscire dalla sacca posch era troppo duro,ho fatto le palline con le mani.Troppo brava la Mysia.

  41. Comment di ila — 14 dicembre 2010 @ 5:04 pm

    fatti, stanno asciugando e domani posto il risultato =)
    ah pure io ho trovato difficoltà a spremere la tasca da pasticceria, la prossima volta proverò anch’io a fare direttamente le palline, buona idea!

  42. Comment di Vale_Berlin — 14 dicembre 2010 @ 5:43 pm

    Prima di trovare il tuo blog io ero convinta che certe cose che si trovano da comprare non sono fossero da qualcuno, ma crescessero giá fatte su un albero magico, visto che non conoscevo nessuno che fosse riuscito a farle (tipo la fetta al latte fatta in casa, i biscotti alle mandorle etc…)…poi ho trovato te Misyuccia. Allore, le opzioni sono due: o tu hai l’abero magico in salotto, o la mia teoria se ne va, con mia somma gioia, a farsi benedire.
    Rinnovo la mia proposta di matrimionio. :)

  43. Comment di Vale_Berlin — 14 dicembre 2010 @ 5:44 pm

    *erata corrige: non fossero fatte da qualcuno. Abbi pazienzá Flá, so’ stanca stasera

  44. Comment di Vale_Berlin — 14 dicembre 2010 @ 5:45 pm

    eh, appunto. eRRAta.

  45. Comment di Misya — 15 dicembre 2010 @ 12:11 pm

    xvalerio: io li ho trovati ancora più buoni :)

    xleti: secondo me se chiusi in una scatola doi latte, si tengono una settimana ;)

    xsimona: baci :**

    xsilvia: io adoro i pasiccini di pasta di mandorle!!!

    xEle: fammi sapere che cosa hai preparato :)

    xfrancesca: grazie

    xvica: quali sono cicc?

    xrita: faccio del mio meglio per rendere le cose quanto più semplici possibili, almeno in cucina :)

    xgenny: ma magari si potesso trasferire i dolcetti da un monitor.. te ne passerei volentieri un paio :)

    xrosita: :*

    xangy: grazie, troppo buona! con questi pasticcini di sicuro farai felice il tuo amore :*

    xcarla: prova ad usare uno stampo più piccolo, da 20 o 22 cm al massimo

    xnica: bene allora se li provi poi mi dai un giudizio :P

    xpapaccella: il tappetino al silicone l’ho preso in un negozio specializzato in articoli per pasticceria che si trova nel centro commerciale campania a caserta

    xantonella: grazie del messaggio

    xsibilla: le cassatine sono un mio pallino da tempo.. chissà se prima o poi…

    xclaudia e silvietta e lilly: la carta forno e la carta oleata sono identiche:)

    xpatrizia: grazie cara :)

    xvaniglia e malia: fammi sapere com’è andata :*

    xilaria: i dolcetti devo essere appena dorati :)

    xtina: l’impasto deve essere duro ;)

    xerika: adesso che hai la ricetta, puoi farli direttamente tu e farli assaggiare ai tuoi cari :)

    xfernanda: vedrai al primo assaggio.. che buoni!

    xsilvia: è stata dura ma ce l’ho fatta

    xanna: ti assicuro che vengono benissimo

    xmonny e ila: l’impasto è duro, ma con la bocchetta grande e un pò di forza in più, è fattibile fare i dolcetti

    xvale: ma sai che prima che mi scoppiasse questa mania della cucina anch’io credevo che ci fossero cose impossibili da fare in casa tipo questi pasticcini, i macaron, la panna cotta e altro… ora invece tengo la frenesia che devo farmi tutto da me e trovo sempre il modo ;) comunque devo proprio dirtelo.. sei di una simpatia senza uguali ;) un bacione cara :**

  46. Comment di Vaniglia — 15 dicembre 2010 @ 3:44 pm

    Misya com’è andata????
    Li ho già fatti 4 volte (ne sto sfornando altri ora) li ho fatti assagiare e sono piaciuti a tutti e prevedo tempi duri per la mia linea… :-(

  47. Comment di Ondallegra — 15 dicembre 2010 @ 4:05 pm

    Ciao mia ‘guru’ della cucina!!! Una domanda: ma tu dove trovi le mandorle pelate?? Io qui trovo solo quelle del supermercato in bustine… Andranno bene o piuttosto lascio perdere?

  48. Comment di carmen — 16 dicembre 2010 @ 2:01 pm

    ciao misya..ti seguo da un pò di tempo..sei davvero brava..e ho provato anke qualke tua ricetta..se vi va passate nella mia pagina su facebook che riguarda il mondo dei dolci..eccola http://www.facebook.com/pages/I-dolci-di-carminitta/124574117583783 ..ciaooo e complimenti ankora..

  49. Comment di Anna — 16 dicembre 2010 @ 6:04 pm

    non potevo resistere ieri sera messo a letto ilpulcino li ho fatti e stamane (complice la neve) li ho infornati: veramente buoni. La prossima volta (molto vicina) aggiungerò qaulche scorzetta di agrumi all’interno.
    L’unico porblema lìho avuto con la sac a poche si è rotta. ho rimediato anche io facedno delle palline, mala prox volta provo con lo sparabiscotti.

  50. Comment di Tina — 16 dicembre 2010 @ 6:15 pm

    Ciao! Ho provato la ricetta ma il risultato è stato……no comment:-( forse è perchè ho usato le mandorle non pelate? L’impasto era molto duro, ho provato ad aggiungere altro albume ma nulla e una volta che (con molta fatica) sono riuscita a produrre dei mucchietti sulla carta da forno dopo un pò si….squaqqueravano!!!! Help!!!!!!

  51. Comment di federica — 29 dicembre 2010 @ 9:20 am

    Semplicemente perfetti! Ottimi davvero! Li ho fatti la scorsa settimana e sono stati un successone! Grazie mille per la ricetta! :)

  52. Comment di Laura — 31 dicembre 2010 @ 6:28 am

    ho appena finito di farne 3 sfornate…speriamo bene!
    (si,sono le 6 e 20 del mattino e mi son messa a stegamare alle 4 e mezzo….sono una pazza…ma a mio padre servivano per una semifesta coi colleghi oggi…spero che almeno apprezzino!)

  53. Comment di Giuseppina — 17 gennaio 2011 @ 11:26 am

    Ciao Carissima sabato sera ho fatto l’impasto che fatica perchè è davvero duretto, ieri mattina con calma li ho infornati, ma che buoni non ci posso credere hanno lo stesso sapore della pasticceria anche se mi sono venuti un pò duretti, ma sicuramente è stata la cottura che ho prolungato di 5 min, perchè le vedevo troppo bianche. Ma la prossima volta non sgarro!!! GRAZIE MILLE BACI

  54. Comment di Stefania — 21 gennaio 2011 @ 3:19 pm

    ciao,complimenti,devono essere squisiti….mi son segnata la ricetta e appena riesco proverò a farli….solo una domanda,secondo te posso usare la sparabiscotti?
    ciao e grazie

  55. Comment di Valentina — 26 gennaio 2011 @ 9:32 am

    @Stefania: io li ho fatti con lo sparabiscotti, sn venuti davvero carini.
    @Misya: forse un pò troppo dolci? O è proprio così ke devon venire?
    Ciao a tutte!!

  56. Comment di Stefania — 26 gennaio 2011 @ 5:02 pm

    grazie mille valentina,allora al più presto proverò :)
    cmq io non li ho mai fatti ma già mangiati,e sono piuttosto dolci in effetti,ma squisiti,per questo devo assolutamente provare a farli ^_*

  57. Comment di viviana — 2 febbraio 2011 @ 10:26 pm

    ciao a tutti ,io li ho fatti stasera quindi devo infornarli doamani mattina e’ stato molto semplice pero’ ho dovuto dimezzare la ricetta perche’ aveveo solo 100gr di mandorle senza la pellicine e un chilo di quelle la classica pellicina marrone mannaggia…..
    cmq io non so se ho sbagliato qualche cosa ma a me l’impasto e’ venuto si duro…..
    ma con semplicita’li ho fatti con la siringa da dolci classica senza tutta questa forza di cui parlate ….bo …al momento sono perfetti stanno sulla palcca da 3 ore e sono ancora come li ho fatti…. nessuna forma persa o ammosciati come diciamo a Napoli….ne sono venuti 16 e molto carini veramente….

    speriamo domani con la cottura,che dire …. incrociamo le dita….vi faro’ sapere!

    ciao

  58. Comment di viviana — 2 febbraio 2011 @ 10:32 pm

    SCUSATE HO POSTATO 2 VOLTE SONO UN POCHETTO STANCA BUONANOTTE A TUTTI

  59. Comment di rosanna — 8 febbraio 2011 @ 9:54 am

    domenica ho preparato questi dolcetti davvero buoni ma ho messo solo 100 gr. di zucchero l’impasto è venuto perfetto meno duro e con semplicità li ho distribuiti con la siringa da dolci

  60. Comment di viviana — 8 febbraio 2011 @ 5:04 pm

    ciao sono venuti OTTIMI
    GRAZIE MISYA SEI LA NUMERO 1

  61. Comment di sonia — 13 febbraio 2011 @ 9:24 am

    ciao misya ti posso confermare che anche qui in calabria si usano moltissimo per le nascite e varie occasioni, ma anche che moltissima gente li compra ogni domenica e li porta a casa a sbranare, ma come facciamo con la questione dieta o linea? (io pero’ non la seguo hihihihihi) dai provero’ a farli, baci

  62. Comment di lucyana — 24 febbraio 2011 @ 6:24 pm

    misya sei grandissima dai nuove ricette i tuoi biscotti sono eccellenti grazie per come spieghi le ricette sei unica

  63. Comment di rosy — 10 marzo 2011 @ 1:32 pm

    favolosi ,grazie , sai con questi ogni volta faccio una bellissima figura piacciono proprio a tutti.

  64. Comment di Gloria — 21 marzo 2011 @ 9:48 am

    Li ho fatti sabato e cotti domenica mattina!!
    Che spettacolo! Buonissimi e facili da fare… Hanno avuto un successone!
    Grazie Flavia!

  65. Comment di fiore — 24 marzo 2011 @ 10:17 pm

    Pasticcini di pasta di mandorle

    Che buoni. Grazie li copio poi ti faccio sapere.

  66. Comment di rosy — 25 marzo 2011 @ 9:32 am

    oramai sono i miei dolcetti preferiti !!! grazie grazie

  67. Comment di rosalba — 25 marzo 2011 @ 9:49 am

    ciao carissima mysia volevo cimentarmi in una ricetta…. il mio ragazzo mi chiedeva costantemente “quando mi fai quei cosi con le mandorle? ed ecco qua visitando molti siti mi si è aperto un mondo,con pazienza li ho aperti tutti per confrontarli e non ti dico… ce ne sono di tutti i colori.ma ecco sono arrivata alla tua ricetta!!!!!!le mie sensazioni non mi sbagliano mai!!!una vocina mi ha detto…questa è la ricetta giusta!!!ebbene li ho fatti!!!!spaccano!una ricetta fantastica grazie a presto

  68. Comment di antonella — 30 marzo 2011 @ 7:50 pm

    complimenti per i dolcetti. Ho una cognata inglese che ne è golosissima.Mi trovo delle mandorle appena tostate e tritate ma con la pellicina cosa posso fare? mi daresti un consiglio? il peso è 1kg. cia e grazie.

  69. Comment di Brbr — 13 aprile 2011 @ 7:43 pm

    Ciao Misya, mi appresto a provare questi biscotti quanto prima!!! Ma il forno va statico o ventilato? Esiste una regola unica per i biscotti di frolla o no? Ho appena pasticciato con i tuoi biscotti al cioccolato bianco, buoni lo stesso, però…

  70. Comment di nadia — 14 aprile 2011 @ 1:51 pm

    Grazie per l’invitante ricetta ..la cercavo da un po’ di giorni e questa mi ha ispirato….li ho fatti ieri ed infornati stamane …una squisitezza ..ma ho aggiunto una variante …una fialetta di essenza di mandorla per 500 gr di mandorle, quindi ben più della doppia dose, ho aggiunto anche essenza di vaniglia…vi dico , davvero straordinari!

  71. Comment di mari — 18 aprile 2011 @ 6:39 am

    Ciao Misya complimenti per le tue ricette . Ho tentato questi biscottini anche io , peccato che si sono deformati tutti , già appena fatti perdevano la forma , forse troppo zcchero ? Ho usato le dosi esatte però invece dello zucchero normale il fruttosio , non credo che però possa incidere no ? Tanti saluti

  72. Comment di verdiana sciuto — 19 maggio 2011 @ 9:41 pm

    Ciao Misya <3.. all'incirca 2 settimane fa ho provato a fare questi pasticcini! che dire?? una vera delizia, sono andati a ruba ! l unico problema è stato che li ho fatti un pò piccini, quindi appena cotti erano croccanti.. ma il sapore era ottimo e fortunatamente anche se pur croccanti, son piaciuti a tutti! un baciooo

  73. Comment di Giovanna — 30 giugno 2011 @ 7:27 am

    La ricetta che fai è quella classica però se vuoi provare una variante diminuisci l’albume e per ritrovare la consistenza metti un po’ di meiele o marmellata si albicocche.. mi ha dato questo suggeriemtno una vecchina che è la proprietaria di una pasticceria sgtorica della mia città. L’ho provato e i miei dolci si sono conservati morbidi per un mese!!!!!
    Provare per credere :)

  74. Comment di Catia — 11 settembre 2011 @ 7:56 pm

    Scusami,
    i pasticcini devono riposare in frigo o a temperatura ambiente? Mi preoccupa l’albume d’uovo…Inoltre sai in caso di forno statico che temperature e tempi impiegare?
    Grazie

  75. Comment di angela — 19 settembre 2011 @ 10:19 am

    Non vedo l’ora di provare questi pasticcini di pasta di mandorle,ne ho comprati ieri alla sagra paesana e adesso che ho trovato questa ricetta voglio farli.Vi farò sapere come è andata, sicuramente benissimo!
    A presto.

  76. Comment di evelin — 20 settembre 2011 @ 12:21 pm

    ottima ricetta, mia mamma ne va matta, se li fa sempre portare a casa dalla sicilia. adesso li provo a fare.
    peccato che non si possono stampare le ricette.
    domanda: io le posso lasciare senza nulla sopra???

  77. Comment di monica — 30 settembre 2011 @ 12:24 pm

    ciao misya volevo sapere i biscotti li devo mettere in frigo? x 1 notte o lasciarli fuori ad asciugare complimenti x le tue ricette

  78. Comment di angela — 30 settembre 2011 @ 1:41 pm

    e vai!!!!!!! li ho fatti, buonissimi!!
    L’unico problemino è stato farli passare dalla bocchetta a stella perchè l’impasto è molto “colloso”ma il risultato è stato strepitoso, meglio di quellidella sagra.

  79. Comment di Semplice1 — 1 ottobre 2011 @ 4:02 pm

    Sono siciliana, avevo un pò di mandorle, adoro i dolci tutti, (sigh), ho visto tante ricette, ho scelto la tua. Adesso stanno riposando fra 9h (caspita alle 2 di notte?????) li infornerò. Anch’io ho avuto difficoltà con il sac a poche, mi si rompeva! Ma certamente era dovuto alla qualità del sac, è di quelli usa e getta..allora ho fatto così: buttato il sac e tenuto solo il beccuccio a stella e il raccordo, prendevo una quantità minima per volta e la spingevo con il pollice direttamente dall’imbutino…sono venuti bellini..solo un leggero dolorino al dito, e per questo domani mi compenserò con una pastina in più!!! (mi sembra onesto, no?)
    Complimenti per il tuo blog!!! Ciaooooooo

  80. Comment di stefania — 9 ottobre 2011 @ 9:05 am

    Fatti…anch’io ho avuto un pò di problemi con l’impasto un pò duro,ma ho risolto facendo con le mani..speriamo bene ora stanno riposando…..

  81. Comment di stefania — 9 ottobre 2011 @ 7:27 pm

    SoCiaono venuti buonissimi!!!!!!!!!!!Complimenti,sicuramente li rifarò……….Ciao!!!!

  82. Comment di Lucilla — 25 ottobre 2011 @ 4:57 pm

    Sono davvero squisiti, sono stati divorati!!!! Li rifarò….ciao.

  83. Comment di Lucilla — 8 novembre 2011 @ 8:46 pm

    Talmente buoni che li ho fatti di nuovo radoppiando le dosi e aiutandomi con un cucchiaino ho formato delle palline.

  84. Comment di lorella — 8 dicembre 2011 @ 3:18 pm

    ho provato a farli seguendo la tua ricetta e sono venuti buonissimi!!!!!
    poi ho mescolato due diverse ricette…una diceva di usare lo zucchero a velo….e sono venuti ancora più buoni…provare per credere….
    cmq complimentissimi

  85. Comment di SMEMORY — 19 dicembre 2011 @ 11:07 am

    QUESTASETTIMANA LI PROVO I COMMENTI MI HANNO INCORAGGIATA

  86. Comment di angela — 19 dicembre 2011 @ 12:25 pm

    Ciao a tutti, continuo a fare questi strepitosi pasticcini e ho aumentato di pochi grammi (56 invece di 50)l’albume, sono più maneggevoli e vengono buonissimi ugualmente. Questa settimana mi esibirò con quantità industriali e li regalerò alle mie amiche. Buone feste a voi.

  87. Comment di angela — 19 dicembre 2011 @ 12:33 pm

    Io ho aumentato di 6 grammi (56 e non 50) l’albume e sono molto più maneggevoli. Buone feste a tutti.

  88. Comment di Lucilla — 19 dicembre 2011 @ 8:39 pm

    Talmente buoni che ne sto facendo in quantità industriali!!!!L’ultima volta ho utilizzato 250 gr. di mandorle 250 gr. di zucchero e 2 albumi (scarsi)montati a neve, così mantengono meglio la forma. Buone feste a tutti.

  89. Comment di Lau77 — 20 dicembre 2011 @ 4:48 pm

    qualcuna ha mai provato a farli usando la sparabiscotti? voglio provare a farli ma la sac a poche non ce l’ho, mentre ho la sparabiscotti da inaugurare :)

  90. Comment di miriam — 22 dicembre 2011 @ 10:50 am

    salve
    volevo chiedervi se la ricetta puo essere variata con la sostituzione delle mandorle ai i pistacchi…..non so qualcuno di voi ha mai provato?

  91. Comment di smemory — 22 dicembre 2011 @ 3:55 pm

    lau77 io provero’ domani con lo sparabiscotti ma penso ke vada bene………….miriam io melo kiedevo pure se potesse funzionare coi pistakki e provero’ domani visto ke sto facendo tantis varieta di bisctti x natale

  92. Comment di Lucilla — 22 dicembre 2011 @ 4:51 pm

    A giorni proverò a fare i dolcetti con i pinoli, poi farò sapere.
    Qui dove abito c’era un pasticciere che li faceva ed erano buonissimi.

  93. Comment di Lau — 23 dicembre 2011 @ 2:05 pm

    Smemory grazie… se ti va fammi sapere così vado più sul sicuro ;)

  94. Comment di smemory — 23 dicembre 2011 @ 3:51 pm

    lau: con la sparabiscotti un vero disastro :-( xo alla fine ho fatto delle palline con le mani e poi quando inserivo la ciliegia al centro la schiacciavo e sono venuti buonissimi veramente grazie misy ecco visto ke ci sono misy volevo giusto kiederti ma questa sparabiscotti a ke serve xk io ieri ho fatto i tuoi biscotti al cocco e non va bene va be ke questi sn un po inpiccicosi infatti ho fatto cosi mettevo un po di farina nel tavolo schiacciavo col palmo della mano e con la formina facevo la forma e sono venuti xfetti,poi ho fatto i tuoi biscotti di natale,i bisc di pasta frolla ,i pasticcini di mandorla ei kipferl solo ke quest ultimi dimenticando d mettere il burro a tokketti lo messo sciolto e sn venuti afflosciati e piatti e va beh dai 4 su 5 sono venuti buoni xo sono andata a letto alle 3 di notte ieri x farli tutti xk poi lo decorati tutti con ciokk cocco pistakki nocciole ecc anke xk x natale siamo in tantissimi qndi nn potevo ke farne a quantita industriali.cmq volevo augurare a tutti buone feste e ringraziare te misy ke mi hai resa la donna piu felice del mondo da qndo mi hai insegnato a fare biscotti.

  95. Comment di smemory — 23 dicembre 2011 @ 3:55 pm

    quindi misy se avresti un impasto x sparabiscotti cosi magari piu in la xk x ora ho la nausea dei biscotti cosi li faccio poi

  96. Comment di Lau — 23 dicembre 2011 @ 4:00 pm

    smemory: grazie della info mi hai evitato un lavoraccio…
    per quanto riguarda ricette per la sparabiscotti mi sto documentando anch’io (avendola appena ricevuta in regalo :D ) e su FB nel gruppo di Misya c’è un documento con diverse ricette per la sparabiscotti… per ora le ho solo stampate quindi non so dirti se sono valide!
    grazie auguri anche a te e a tutte le misyane :)

  97. Comment di lucyana — 24 dicembre 2011 @ 10:43 pm

    mysya sei unica

  98. Comment di Ant — 8 gennaio 2012 @ 11:38 am

    Ciao Misya, grazie tantissimo per la ricetta. Io vivo nel Galles (Gran Bretagna)e non vedo l’ora di far provare alla mia mogliettina Inglese ed ai miei bambini queste delizie siciliane.
    Solo alcune domanda, io ho delle mandorle (pugliesi) con la pellicina, devo bollirle? E per quanto tempo? Devo poi tostarle nel forno? Per quanto tempo ed a che temperatura?

    Poi ti faccio sapere il verdetto dei miei amici Gallesi ed Inglesi.

    Grazie tantissimo
    Ant

  99. Comment di monica — 12 gennaio 2012 @ 4:41 pm

    davvero favolosi questi pasticcini , io vado matta per la pasta di mandorle e adoro fare i dolci , questi li faccio subito grazie per questa bella ricetta!!!!!!!!!!!

  100. Comment di Lucilla — 13 gennaio 2012 @ 8:17 pm

    Ho fatto i pasticcini con i pinoli (leggermente tostati)per il resto, stesse dosi e procedimento.Sono ottimi.

  101. Comment di sicilia doc — 26 gennaio 2012 @ 3:51 pm

    Ciao a tutte sono una produttrice di mandorle vedo che misia ha sottolineato di usare mandorle tritate e non la solita farina; se volete vi posso spedire le mandorle raccolte direttamente dai miei alberi, qualità e dolcezza assicurata, un consiglio per fare prima e non ustionarvi le dita quando le pelate. procedimento prendere una pentola fare bollire 5 litri di acqua scottare le mandorle per 5 minuti,scolarle e immergetele in una ciotola di acqua fresca le bucce si toglieranno facilmente e nessun problema per i vostri polpastrelli , questo è un segreto della cucina pugliese ciao a tutte

  102. Comment di antonella — 31 gennaio 2012 @ 8:37 pm

    dovrebbero essere buoni.provero’ a farli questo fine settimana. seguiro’ la tua ricetta alla lettera. ti faro’ sapere se mi sono venute buone. mio marito va pazzo per la pasta di mandorla e per dire che sono un ottimo dolce per i celiaci

  103. Comment di arianna — 8 febbraio 2012 @ 1:50 pm

    Volevo sapere se era possibile fare i dolcetti di pasta di mandorle senza usare lo zucchero, secondo voi vengono anche con il miele? sto seguendo una dieta disintissicante priva di farinacei, zuccheri e latticini, ma vorrei continuare a gustare qualche dolce. Come dolcificanti mi consentono il miele e lo sciroppo d’acero puro.
    avete consigli?

  104. Comment di angela — 8 febbraio 2012 @ 4:17 pm

    Con la sparabiscotti vengono bene i pasticcini con tuorlo sodo.Ricetta:3 tuorli sodi,120gr.di farina,60gr.di fecola,120gr.di burro,60gr.di zucchero a velo,aroma di limone o a piacimento. Schiaccio i tuorli ben bene con una forchetta. Metto sulla spianatoia le farine e lo zucchero,aggiungo il burro morbido e mescolo un poco quindi unisco i tuorli e impasto il tempo necessario ad amalgamare gli ingredienti(non maneggiare troppo).Metto il tutto dentro la sparabiscotti e preparo i pasticcini. Cuocio 10/12′a 170°.
    Io faccio dei”crumiri” con lo stampo con un solo buco a stella,spingo fuori delle strisce quindi ne rompo dei pezzetti e formo delle”S.Quando sono fredde le posiziono vicine e le “ricamo” con cioccolato fuso (va benissimo la glassa al cacao Paneangeli tagliata in modo da avere un buco molto piccolo)

  105. Comment di Laura — 8 febbraio 2012 @ 6:07 pm

    Era una vita che volevo fare questi pasticcini e sono venuti semplicemente deliziosi. Ho preferito toglierli dal forno addirittura prima che diventassero dorati perchè mi pare che rimangano più morbidi e che profumino di più di mandorla (rispetto alla prima infornata che ho lasciato cuocere di più:).

  106. Comment di nadia — 10 febbraio 2012 @ 7:31 pm

    Per Arianna…io seguo un’alimentazione senza zucchero e faccio dolci con fruttosio o miele…se puoi usare il fruttosio va benissimo come sostituto e il risultato è ottimo perchè non cambia il sapore ne la consistenza…se devi usare il miele la questione è diversa. Ho trovato una ricetta che porta lo zucchero e il miele…presumo si possa usare anche solo il miele ma non l’ho ancora mai sperimentato…ti posso indicare che un cucchiaio colmo di miele sostituisce in genere 100 gr di zucchero ma nel caso dei pasticcini ti dovresti preoccupare di più della consistenza…cioè l’equilibrio tra le polveri e le parti molli…cioè miele ed albumi…dovresti fare un esperimento …magari provando con piccole dosi…ad esempio 100gr. di mandorle un cucchiaio di miele magari aggiungendolo un po’ per volta(magari ce ne vuole di meno) dopo aver messo 25 gr. di albume e i profumi desiderati, con il fruttosio è tutto più semplice …basta sostituirlo allo zucchero macinandolo a velo con le mandorle…spero di averti dato qualche idea. auguri.

  107. Comment di Loredana — 27 febbraio 2012 @ 7:45 pm

    Nonostante i commenti sulle difficoltà ad utilizzare l’impasto molto consistente ho deciso di cimentarmi nell’impresa :) . Dapprima ho dovuto pelare le mandorle, perchè non le avevo in casa già pelate (acqua bollente e 5 minuti a bagno), poi ho iniziato a triturarle con lo zucchero e si è guastato il tritatutto! Allora ho rimediato utilizzando il frullatore a immersione e dopo un pò di fatica sono riuscita ad ottenere la farina. Finito di preparare l’impasto ho provato a fare le forme con la siringa da pasticcere, come nella foto ma, non non riusciva a passare dalla bocchetta. Ho preso la sac a poche in tela ma, per far uscire un cordoncino di pasta ci dovevo mettere tutte le mie forze! Ero preoccupata di aggiungere altro albume all’impasto per non rovinare definitivamente il tutto, poi l’ho fatto e sono riuscita a ricavare delle “specie” di formine irregolari e con grande fatica….Sono andata a letto verso le 23.30 con la speranza di ritrovare i biscotti ancora in piedi la mattina e, chi l’avrebbe mai detto, alla fine son riuscita ad ottenere i miei primi biscotti alla mandorla!!!! Appaiono molto rustici ma sono tanto buoni e io sono davvero orgogliosa di averli preparati. Cara Misya, vorrei farti sapere che non ho mollato perchè ero certa che seguendo le tue istruzioni sarei riuscita ad arrivare fino in fondo, e così è stato. Grazie.

  108. Comment di maria rosa — 1 marzo 2012 @ 10:17 am

    ciao prima di tutto voglio farti i complimenti sei diventata fondamentale nella gestione dei miei pranzi e cene…..cmq volevo chiederti siccome ho della pasta di mandorle già pronta bella e profumata, ma nn voglio fare la cassata, secondo te posso fare qst dolcetti? dovrei aggiungerci qlc?….grazie

  109. Comment di liliana — 1 marzo 2012 @ 6:23 pm

    ciao carissima, prima di tutto grazie per questa meravigliosa ricetta. Domani penso di fare questi dolcetti squisiti. Grazie 1000. Liliana

  110. Comment di Laura in Cucina — 1 marzo 2012 @ 8:42 pm

    Ciao ,passa da me,anch’io ho realizzato i “biscotti di mandorla” o biscotti di mennula come li chiama mia suocera!

    http://blog.giallozafferano.it/lauraricette/biscotti-di-mandorla-biscotti-di-mennula/
    ho ricevuto il tuo avviso in posta …saluti laura

  111. Comment di melly — 1 marzo 2012 @ 9:26 pm

    ciao misya,sono ottime le tua ricette,e x questa volevo chiedert quanti albumi dev mettere!grazie mille!

  112. Comment di marcella — 2 marzo 2012 @ 1:19 pm

    GRAZIE GRAZIE CRAZIE…….ADORO LR MANDORLE LA RICETT E’ SQUISITA
    NE HAI DELLE ALTRE DI RICETTE???? CON LE ADORATE MANDORLE’?????
    SCRIVIMI QUANDO PUOI UN BACINO MARCELLA

  113. Comment di liliana — 2 marzo 2012 @ 8:51 pm

    FATTI QUESTA SERA. DOMANI MATTINA ANDRANNO IN FORNO. HO SEGUITO ATTENTAMENTE
    LE DOSI MA IL TUTTO è USCITO UN MOLLICCIO, NON CAPISCO IL PERCHE’., CHI MI PUO’ AIUTARE?????…..ASPETTO CONSIGLI. BUONA SERATA A TUTTE. BACI

  114. Comment di liliana — 3 marzo 2012 @ 9:15 pm

    Sono sempre io Liliana, cotti… buoni come sapore ma si sono appiattiti. Forse ho capito l’errore. ho frullato troppo le mandorle. Riproverò nuovamente. Grazie di cuore Misya. Bacio

  115. Comment di Margherita — 8 marzo 2012 @ 7:14 pm

    ciao mysia devo provare questa ricetta perche li ho fatti con la farina di mandorle ma non mi sono piaciuti grazie per le idee che ci dai cosi fra te e la parodi vario spesso con il menu ciao e auguri per la bimba

  116. Comment di eelena — 23 marzo 2012 @ 10:43 am

    Ciao,
    ho letto la ricetta sul magazine della prova del cuoco.
    Io adoro la pasta di mandorle, così l’ho voluta provare subito.
    SPETTACOLO!!!
    Semplice da fare e con un risultato pari ai biscotti di pasticceria.
    Peccato che il mio “branco” abbia divorato tutto in meno di 24 ore.
    Grazie!
    L’ho già “spacciata” a mezzo mondo …

  117. Comment di la cucina di mari — 17 maggio 2012 @ 9:52 am

    Sono davvero ottimi, i migliori che io abbia mai preparato. Li ho fatti domenica e sono già spariti. Grazie per la ricetta :)

  118. Comment di lucia — 5 giugno 2012 @ 7:56 am

    la ricetta pasticcini di mandorla l’ingredienti sono giusti, manca il miele e una grattatina di buccia di limone o arancia

  119. Comment di daly858 — 7 giugno 2012 @ 4:21 pm

    davvero ottimi:) tant’è che io ho preso la ricetta perchè avevo un matrimonio e tutti li hanno graditi e ne ho portati 10 vassoi sono contentissima un grazie infinito per la ricetta

  120. Comment di anna — 3 luglio 2012 @ 8:48 pm

    li ho appena sfornati è sono buonissimiissimi ……. grazie x la ricetta!

  121. Comment di Gianni Amato — 8 agosto 2012 @ 7:17 pm

    Stupenda………………..

  122. Comment di stefy — 31 agosto 2012 @ 2:36 pm

    Grazie grazie grazie ho provato la tua ricetta e sono stupendi buonissimi grazie ancora

  123. Comment di Antonietta — 28 settembre 2012 @ 8:19 pm

    Ciao misya, ho solo tolto 20 grammi di zucchero e sono davvero buoni!! Dato che vanno a ruba vorrei provare a duplicare (se non triplicare, visto che potrei regalarli)le dosi vorrei sapere se tutti gli ingredienti si moltiplicano per due/per tre o se c’è un altro modo. Grazie! Le tue ricette che ho provato fino ad ora sono state un successo ;)

  124. Comment di nadia — 1 ottobre 2012 @ 5:31 pm

    io ho tolto fino a 50 gr di zucchero e direi che sono ancora più buoni…certo di più non si può.. ma si sente di più la mandorla, soprattutto se si aggiunge l’aroma di mandorla amara. permettetemi un trucco per migliorare la ricetta ..a mio parere…un trucco di alta pasticceria…le mandorle vanno bollite per una trentina di minuti e poi passate…l’impasto risulta meno duro e quindi più plasmabile e anche più gustoso..poi per non aspettare troppe ore per farli stare all’aria prima d’infornare s’infilano 10-15 m nel congelatore e poi direttamente in forno…così fanno i pasticcieri…il risultato e decisamente superlativo!

  125. Comment di Sara — 6 ottobre 2012 @ 1:08 pm

    Li ho provati…
    Sono BUONISSIMI! Hai proprio ragione, migliori della pasta di mandorle che si compra, che è decisamente più dolce..

  126. Comment di Irene — 16 ottobre 2012 @ 10:22 am

    Ciao ho provato questa ricetta passo per passo, solo che una volta infornati si sono ‘squagliati’ nel forno!!! Come mai??

  127. Comment di loredana — 17 ottobre 2012 @ 8:34 am

    AAIUUTOOOO. E’ la 4 o 5 volta che provo a farli, ma ahimè si sgonfiano in forno e diventano piatti :( . Buoni si, ma brutti esteticamente se non fosse per quella ciliegia candita al centro. Io ho un forno ventilato e le ho provate tutte….. Ho rivisto alcune ricette. Ho gonfiato l’albume con le fruste, ma l’ho anche sbattuto con la forchetta. Li ho infornati subito, ma ho anche aspettato 12 ore. A bassa temperatura, ma anche ad alta…… Non so più che fare! A vedere i video di questa ricetta, sembra così semplice, ma il mio risultato è deludente. Aiutatemi a capire come mi devo muovere, perchè ho una bimba celiaca a cui piacciono molto questi biscottini, e vorrei avere la garanzia di farglieli trovare sempre, senza andarli a comprare…. grazie

  128. Comment di Loredana Italiana — 18 ottobre 2012 @ 10:10 am

    Irene, io credo che stia tutto nell’equilibrio tra solidi e liquidi. L’impasto deve essere quasi asciutto o succede quello che tu hai descritto. Io li ho fatti due volte e sono venuti bene, il riposo prima di infornarli è essenziale. Attenta alla temperatura del forno e ritentaci :)

  129. Comment di lina — 28 ottobre 2012 @ 9:59 pm

    Sono buonissimi, ma un pò troppo dolci. Li ho riprovati mettendo solo 700 grammi di zucchero per 1 kg di mandorle, inoltre ho aggiunto qualche goccia di mandorla amara. Risalta di più il sapore delle mandorle.

  130. Comment di Stefania — 8 novembre 2012 @ 4:43 pm

    Ciao, complimenti per la ricetta, è proprio quello che cercavo ma mi è venuto un dubbio! Le mandorle prima di tritarle le hai solo sgusciate o anche tosrare?? grazie

  131. Comment di giorgia_cavallaro_7 — 27 gennaio 2013 @ 6:01 pm

    Complimenti…. non è la tua prima ricetta che provo e di solito sono sempre buonissime…. questa è stata particolarmente semplice…anche se secondo me bisogna accentuare leggermente di più il sapore di mandorle… che dici?

  132. Comment di Paola — 25 febbraio 2013 @ 12:21 pm

    Anche io ho riscontrato il problema della pasta troppo dura… e ho dovuto farli con le mani!
    La prossima volta provo a tritare le mandorle più fini e a conservare un altro po’ di albumi, così da aggiungerne un pelino se servisse.
    Il sapore comunque era ottimo, infatti sono spariti in un attimo, un grande successo!!

  133. Comment di Cinzia — 10 maggio 2013 @ 8:08 am

    Ciao Misya, vorrei fare questa ricetta, ma ho un dubbio sulla cottura. Dato che ho un forno a gas con grill, il modo di cuocere cambia? Sempre stessa cottura? Fammi sapere, grazie.

  134. Comment di Eleonora — 13 maggio 2013 @ 5:42 pm

    una domanda: se uso la farina di mandorle che succede?

  135. Comment di Alessio — 27 maggio 2013 @ 7:45 pm

    Complimenti dei pasticcini così buoni non li avevo mai sentiti…un piccolo consiglio..sono meravigliosi anche con l’aggiunta di una buccia di limone e di arancia….Grazie per questa ricetta magnifica…

  136. Comment di Alessio — 27 maggio 2013 @ 7:46 pm

    Penso che non sia proprio lo stesso sapore…

  137. Comment di gerardina — 22 agosto 2013 @ 2:46 pm

    ciao volevo sapere se erano ottimi anke in forno ventilato a gas o ci sono problemi

  138. Comment di anna — 3 settembre 2013 @ 2:02 pm

    Grazie mille x le tue ricette deve riposare fuori o dentro al frigo grazie mille

  139. Comment di teresa — 5 ottobre 2013 @ 2:20 pm

    I pasticcini devono riposare in frigo o a temperatura ambiente?grazie :-)

  140. Comment di sabina — 6 ottobre 2013 @ 4:22 pm

    non sono riuscita a far uscire l’impasto dal sac a poche per cui ho dovuto fare dei pallini ,buoni si, ma non belli. Dove ho sbagliato? Se mi spieghi l’errore appena avrò tempo riproverò e comunque complimenti perchè le tue ricette sono semplici ,ma buone. Grazie Sabina

  141. Comment di Michela — 12 ottobre 2013 @ 3:31 pm

    Credo di aver provato mille volte questa ricetta ma mai riuscita.vado matta x questi dolcetti,in settimana provo subito a rifarli come te,sei super brava,grazie 😄😄😄

  142. Comment di Sara — 30 ottobre 2013 @ 12:30 pm

    Qualcuno sa dirmi dove posso trovare l’essenza di vaniglia?
    Grazie!

  143. Comment di giorgia — 30 ottobre 2013 @ 12:49 pm

    al supermercato, alla salumeria…vedi le fa la pan degli angeli in monodosi…

  144. Comment di melly — 31 ottobre 2013 @ 1:49 pm

    e’ da provare questa ricetta!fino ad ora le tue ricette sono state un successone!da siciliana posso dirti ke noi x mezzo kilo di mandorle mettiamo 350 g di zuccher,100 g farina,1 busta di vaniglia,3 bianchi d uovo,mezzo bicchier di vermut,buccia di limone grattug e 1 pizzico di lievito!a breve provero’ questa!complimenti bravissima!

  145. Comment di Sara — 4 novembre 2013 @ 2:57 pm

    @giorgia grazie, trovato tutto al supermercato! Fatti e venuti molto buoni, anche se non ce l’ho fatta ad usare la siringa, ho dovuto fare le palline a mano xkè l’impasto era troppo duro!

  146. Comment di Nifsad — 2 dicembre 2013 @ 12:54 pm

    Ciao Misya, ma il dubbio è, le mandorle le compri già pelate? oppure bisogna comprare quelle con la pellicina bollirle, togliere la pellicina e farle tostare? Forse è una domanda stupida, ma non vorrei sbagliare.

  147. Comment di salvatore — 21 dicembre 2013 @ 12:24 pm

    se invece della vaniglia grattata di scorza di arancio, una vera bonta’ io li faccio in tutti e due i modi e sono buoni entrambi.da non imitare qualche ricetta in giro sul web dove mettono la vanillia risultato orribile

  148. Comment di salvatore — 21 dicembre 2013 @ 12:26 pm

    @Nifsad con la pellicina , non bollirle basta che le tieni qualche ora in acqua e la pelle verra’ via tra le dita.

  149. Comment di patty.70 — 19 febbraio 2014 @ 12:55 pm

    Sembrano deliziosissimi li preparero’ in questi giorni mille Mysia per le bellissime ricette Buona Giornata :)

  150. Comment di Francesca — 13 aprile 2014 @ 10:42 am

    Come sono buoni!!!!! Gli adoro!!!!! 😍😘😘😍😘

  151. Comment di elisa — 15 maggio 2014 @ 1:29 pm

    un’informazione. posso usare la spara biscotti anziché la sacca?

  152. Comment di elisa — 15 maggio 2014 @ 1:44 pm

    domanda. posso usare la spara biscotti anziché la sacca?

  153. Comment di franca — 23 maggio 2014 @ 4:58 pm

    Ho fatto i dolcetti di pasta di mandorla ma non sono riuscita a fare le formine con la sacca mi puoi consigliare grazie

  154. Comment di Monica — 1 luglio 2014 @ 3:34 pm

    Msg per @flo… Se vuoi che la carta da forno stia piatta basta che la bagni un pò sul fondo con l’acqua :)

  155. Comment di Miriam — 24 agosto 2014 @ 8:07 am

    L’unica variante apportata è stata quella di mettere nello zucchero (a velo) mezza bacca di vaniglia lasciando il tutto per due giorni… Poi ieri sera ho preparato l’impasto e ho lasciato riposare tutta la notte. Stamattina presto ho infornato ed ecco servita la mia colazione domenicale tre ore dopo la sfornata! Che bontàààààààààààààaaà! Grazie mille misya! ;-)

  156. Comment di Miriam — 24 agosto 2014 @ 8:09 am

    Dimenticavo… Ho aggiunto qualche goccia di arancia

  157. Comment di Jean Claude Fumarola — 30 agosto 2014 @ 10:16 pm

    Figlio di Tarantino ,ho assagiato queste pasticcino a Taranto , sono buonissime. Précision : Cotture su EXOPAT, non voglio fare publicita ma buon prodoto

  158. Comment di TINA — 11 settembre 2014 @ 9:18 am

    dall’aspetto sembrano buoni, li proverò al più presto

      
TAGS: Ricette di Pasticcini di pasta di mandorle | Ricetta Pasticcini di pasta di mandorle | Pasticcini di pasta di mandorle